2007 AT&T 250 -2007 AT&T 250

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

2007 AT&T 250
Dettagli della gara
Gara 17 di 35 della stagione 2007 della NASCAR Busch Series
Un layout del Milwaukee Mile di forma ovale. La corsia dei box si protende nel campo interno a un quarto del tratto anteriore e si estende fino alla prima curva.
Mappa del Milwaukee Mile
Data 23 giugno 2007 ( 23-06-2007 )
Nome ufficiale AT&T 250
Posizione Milwaukee Mile a West Allis, Wisconsin, Stati Uniti
Corso Impianto di corse permanente
1.000 mi (1.609 km)
Distanza 250 giri, 250,0 mi (402,25 km)
Tempo atmosferico Temperature comprese tra 66 ° F (19 ° C) e 55 ° F (13 ° C); velocità del vento che raggiungono i 13,8 miglia orarie (22,2 km/h)
Velocità media 85.203 mph (137.121 km/h)
Pole position
Autista Corsa di Joe Gibbs
Volta 29.608
La maggior parte dei giri ha condotto
Autista Carlo Edwards Roush Fenway Racing
Giri 123
Vincitore
n. 20 Aric Almirola Corsa di Joe Gibbs
Televisione negli Stati Uniti
Rete ESPN2
Annunciatori Allen Bestwick, Rusty Wallace, Andy Petree

L' AT&T 250 del 2007 è stata una gara di stock car della NASCAR Busch Series che si è svolta il 23 giugno 2007. Tenutasi al Milwaukee Mile di West Allis, Wisconsin, la gara è stata la 17a di 35 nella stagione 2007 della NASCAR Busch Series . Aric Almirola di Joe Gibbs Racing (JGR) è stato il vincitore elencato della gara, Scott Wimmer di Richard Childress Racing è arrivato secondo e Jason Leffler di Braun Racing è arrivato terzo.

La gara è diventata controversa a causa di un cambio pilota effettuato dal team JGR n. 20. Almirola ha qualificato l'auto in pole position, anche se Gibbs intendeva che Denny Hamlin, regolare della NASCAR Nextel Cup Series, corresse la gara. La Cup Series stava correndo quel fine settimana all'Infineon Raceway a Sonoma, in California, e l'elicottero di Hamlin non riuscì a trovare un punto di atterraggio a Milwaukee Mile in tempo per l'inizio della gara. Almirola è stato quindi costretto a prendere il via e ha corso i primi 59 giri prima di essere ritirato dalla vettura per cautela; Hamlin ha concluso la gara ed è arrivato da dietro per vincere dopo aver perso un giro contro i leader durante il cambio pilota. Le regole della NASCAR dicono che il pilota che inizia la gara ottiene il merito del risultato, rendendo Almirola il vincitore ufficiale della gara. Il cambio di pilota ha frustrato Almirola, che ha lasciato la pista prima della fine della gara, ed è stato ulteriormente criticato dallo scrittore di ESPN Terry Blount, che ha definito la sostituzione "una mossa della Busch-League ".

La vittoria di cui è stato accreditato Almirola è stata la prima della sua carriera nella Busch Series. Carl Edwards, che ha condotto quasi metà della gara per il Roush Fenway Racing (RFR), ha recuperato da una gomma a terra finendo ottavo, mantenendo un vantaggio significativo nel Campionato Piloti . Anche il team RFR n. 60 di Edwards ha mantenuto il comando nel campionato dei proprietari e Chevrolet ha continuato a guidare il campionato dei produttori .

Sfondo

Scott Wimmer nella sua tuta da corsa blu con un petto bianco pieno di sponsor, indossa occhiali da sole e un cappellino da baseball Fastenal nero
Il nativo del Wisconsin Scott Wimmer (nella foto nel 2009) è entrato in gara ottimista riguardo alle buone prestazioni sulla sua pista di casa.

La Busch Series è arrivata per la prima volta al Milwaukee Mile nelle stagioni 1984 e 1985 prima di prendersi un'assenza di sette anni dalla visita in pista. È tornato al programma nel 1993 e da allora era stato inserito nel calendario della serie ogni anno fino all'edizione 2007 della gara. La pista stessa è stata originariamente costruita come ippodromo e in seguito ha tenuto la sua prima corsa automobilistica nel 1903, diventando così la più antica pista automobilistica degli Stati Uniti.

Entrando in gara, le ultime due gare della Busch Series a Milwaukee erano state vinte da Johnny Sauter e Paul Menard, entrambi del Wisconsin. Quattro piloti nati nel Wisconsin sono entrati in gara sperando di continuare la tendenza: Scott Wimmer, Todd Kluever, Kelly Bires e Frank Kreyer . Wimmer, che è entrato in gara con tre piazzamenti consecutivi tra i primi cinque e cinque tra i primi dieci consecutivi, ha dichiarato: "È davvero emozionante ogni volta che torno in Wisconsin per correre, in particolare al Milwaukee Mile. Ci vado da quando mi ricordo e guardare un sacco di grandi piloti che corrono là fuori". Ha anche espresso entusiasmo per la prospettiva di vincere la prossima gara, dicendo: "Sarebbe davvero bello vincere una gara lì. Penso che qualsiasi pilota del Wisconsin, indipendentemente dalla serie, voglia vincere lì".

Carl Edwards ha guidato il Campionato Piloti entrando in gara con 2.534 punti. Dave Blaney è arrivato secondo con 1.833, mentre Kevin Harvick è stato terzo con 1.798. David Reutimann, Regan Smith, David Ragan, Greg Biffle, Marcos Ambrose, Bobby Hamilton Jr. e Jason Leffler hanno completato la top ten. Jack Roush, proprietario dell'auto n. 60 di Edwards , ha guidato il campionato proprietari, anche lui con 2.534 punti. La squadra n. 29 di Richard Childress , condivisa da Wimmer e Jeff Burton, è seguita al secondo posto con 2.323, mentre la n. 20 di Joe Gibbs, la n. 21 di Childress e la n. 33 di DeLana Harvick hanno completato le prime cinque . Chevrolet ha guidato il Campionato Costruttori con 115 punti; Ford, Dodge e Toyota hanno seguito rispettivamente con 109, 69 e 59. Menard, il vincitore in carica della gara, non ha partecipato.

Classifica prima della gara

Rapporto

Pratica e qualificazione

Almirola, con i capelli a spillo, sorride alla telecamera mentre indossa la sua tuta da corsa nera. Le tribune piene sono sullo sfondo.
Aric Almirola ha qualificato l'auto in pole position e avrebbe dovuto consegnare l'auto a Denny Hamlin per la gara.

Si sono svolte due sessioni di prove libere al mattino e al pomeriggio prima della gara serale. Con un tempo di 29.981 secondi, Wimmer è stato il più veloce nella sessione di apertura davanti ad Aric Almirola, Stephen Leicht, Reutimann e Shane Huffman . Le posizioni da sei a dieci sono state occupate da Hamilton, Erik Darnell, Travis Kvapil, Todd Bodine e Kelly Bires . Nella seconda sessione di prove libere, Wimmer è stato ancora una volta il più veloce con un tempo sul giro di 29.821 secondi, seguito da Almirola, Johnny Benson Jr., Brad Coleman, Jason Keller, Leffler, Darnell, Huffman, Scott Lagasse Jr. e Leicht.

Quarantaquattro vetture iscritte alle qualifiche; a causa della procedura di qualificazione della NASCAR, solo quarantatré potevano correre. Almirola ha qualificato la sua vettura n. 20 in pole position con un tempo di 29.608 secondi. Almirola doveva farsi da parte per la gara, tuttavia, poiché il regolare della Nextel Cup Series Denny Hamlin doveva viaggiare dall'Infineon Raceway a Sonoma, in California, per competere nell'evento del sabato sera a Milwaukee. Almirola, che l'anno prima aveva anche qualificato l'auto di Hamlin in pole, ha commentato: "Amico, due pole di fila a Milwaukee e non posso correre. Deve essere preparato qualcosa per questo. Mi siederò ai box scatola e orologio. Ho molto da imparare sulle corse di queste auto Busch e Denny è davvero, davvero bravo, quindi mi siederò lì ad ascoltare e imparare tutto ciò che posso da Denny".

Almirola è stato raggiunto in prima fila da Leffler, mentre Wimmer, Coleman e Huffman hanno completato le prime cinque qualificazioni. Bodine, Benson, Reutimann, Edwards e Lagasse hanno guadagnato posizioni da sei a dieci. Danny Efland è stato l'unico pilota che non è riuscito a qualificarsi perché non ha stabilito un tempo di qualificazione. Edwards ha sostituito Kvapil nell'auto n. 60 dopo le prove libere, qualificandosi al nono posto. Come Hamlin, anche Edwards stava viaggiando da Sonoma e ha quasi saltato le qualifiche, osservando in seguito: "Un minuto dopo, non ce l'avremmo fatta".

Gara

Il pilota della NASCAR Denny Hamlin saluta i fan prima di una gara.
Denny Hamlin è salito sull'auto di Almirola al giro 59 e ha vinto la gara.

La gara di 250 giri è iniziata alle 20:00 . EDT, ed è stato trasmesso in diretta televisiva negli Stati Uniti su ESPN2 . L'elicottero di Hamlin non è riuscito a trovare un posto dove atterrare nel campo interno; la piattaforma dell'elicottero è stata bloccata da auto parcheggiate, costringendo Hamlin ad atterrare altrove e ad arrivare in ritardo con il trasporto via terra. Hamlin non è stato quindi in grado di iniziare la gara con l'auto di Almirola, costringendo Almirola a iniziare lui stesso la gara. Ragan, il terzo regolare della Nextel Cup che si è recato in pista da Sonoma insieme ad Hamlin ed Edwards, ha sostituito Darnell nell'auto n. 6 di Roush; Ragan è stato costretto a spostarsi in fondo al campo a causa dello scambio di piloti e di un cambio motore, così come Chase Miller che è andato su un'auto di riserva.

Almirola ha mantenuto il comando dalla pole position per i primi 43 giri prima di essere superato da Edwards. L'attenzione era stata mostrata al giro 30 a causa dell'olio in pista alla curva quattro e, poco dopo il riavvio del giro 43, Edwards ha preso il comando della gara. Al giro 57, Ron Hornaday Jr. è stato coinvolto in un incidente, provocando un altro periodo di cautela. È stato durante questo periodo di cautela che il team Gibbs ha deciso di cambiare pilota e Hamlin ha assunto la guida dell'auto per il resto della gara.

Hamlin ha perso un giro ed è sceso al 34° posto, rimanendo un giro indietro fino al giro 149 quando ha ricevuto il passaggio gratuito, che gli ha permesso di tornare al giro di testa. Edwards, nel frattempo, ha continuato a guidare la gara per un totale di 123 giri, prima che Mike Wallace assumesse il comando della gara. Sei giri dopo, al giro 173, Hamlin ha completato la sua corsa in rimonta per riprendere il comando della squadra n. 20. Edwards, nel frattempo, ha subito una disgrazia a causa di una foratura della gomma posteriore destra nello stesso periodo della gara, costringendolo a rientrare ai box a 77 giri dalla fine.

Al giro 223, Kreyer è stato coinvolto in un incidente, causando nuovamente la visualizzazione dell'avvertimento. Wimmer ha preso il comando dopo i pit stop, mantenendolo fino a quando non è uscita di nuovo l' ammonizione per l'incidente di Kevin Hamlin . Alla ripartenza, Wimmer ha lottato per il comando con Leffler, mentre Hamlin ha realizzato il triplo per riprendere il comando a tredici giri dalla fine. Marc Mitchell, Richard Johns e Brent Sherman si sono schiantati al giro 244, richiedendo un'altra attenzione da mostrare. La gara è ripresa a quattro giri dalla fine, con Hamlin che ha mantenuto il comando fino al traguardo. Poiché le regole della NASCAR attribuiscono la posizione finale al pilota titolare, Almirola si è aggiudicata la vittoria. Wimmer, Leffler e Coleman sono seguiti dal secondo al quarto posto, mentre Keller, Bodine, Reutimann, Edwards, Benson e Huffman hanno completato la top ten. Il margine di vittoria di Hamlin su Wimmer era di 0,502 secondi.

Commenti post gara

"Non volevo farlo. Sapevo che sarebbe stato davvero arrabbiato".

Hamlin dopo la gara, spiegando la sua esitazione a salire in macchina

Hamlin è apparso in Victory Lane per rappresentare la prima vittoria in carriera di Almirola davanti a una folla di 41.900 assistenti, guadagnando $ 66.823 per la vittoria; sia la vittoria che il premio in denaro sono stati accreditati ad Almirola, mentre il presidente della squadra JD Gibbs ha confermato che Almirola avrebbe ricevuto l'assegno del vincitore . Hamlin ha attribuito ad Almirola il merito di aver messo la squadra in una buona posizione prima della gara, dicendo che Almirola "ha fatto tutto il duro lavoro". Il secondo classificato Wimmer è rimasto sorpreso dal fatto che Gibbs abbia scelto di cambiare pilota: "Sono rimasto sorpreso che l'abbiano fatto, perché Aric stava facendo una buona gara". Credeva anche che un minor numero di periodi di cautela gli avrebbe dato una migliore possibilità di vincere la gara, dicendo: "Ho guidato più forte che potevo, e sfortunatamente non eravamo così bravi nelle corse brevi. Ci saremmo mossi dopo venti giri e non avevo bisogno di quelle precauzioni. Forse un giorno otterremo una vittoria. Forse no. Non lo so". Gibbs ha spiegato che Almirola era frustrato dopo essere stato portato fuori dall'auto: "È sconvolto. Gli ho lasciato un messaggio [sabato] sera. So che è arrabbiato. Lo sarei anch'io se fossi nei suoi panni". Ha anche espresso sollievo per il fatto che Hamlin sia stato in grado di vincere la gara, sostenendo: "Grazie al cielo ha vinto. Sarebbe stato brutto se non l'avesse fatto".

Quando ha spiegato perché il team ha preso la decisione di mettere Hamlin in macchina, Gibbs ha detto: "Ho detto a quei ragazzi come gruppo, se pensi che Denny possa salire in macchina e vincere la gara, andiamo. Facciamolo. Se tu non credo che possa farlo, lascia che Aric lo esaurisca. I nostri ragazzi ci hanno pensato come un gruppo e hanno detto: "OK, pensiamo che Denny possa correre bene e siamo abbastanza veloci per vincere la gara". Questo è stato ovviamente un enorme scoraggiamento per Aric". Altri motivi includevano obblighi di sponsorizzazione con Rockwell Automation, che ha sponsorizzato l' auto n. 20. Coleman, un compagno di squadra di Joe Gibbs Racing, credeva: "Questo potrebbe aver avuto qualcosa a che fare con questo". Almirola ha anche espresso la sua convinzione che Rockwell, che ha sede in Wisconsin, volesse che Hamlin guidasse durante la gara. "Capisco perfettamente il lato Gibbs della situazione. Hai bisogno di quella superstar della Coppa per vendere sponsorizzazioni. Non è facile vendere sponsorizzazioni per qualcuno che non si è ancora dimostrato valido, e lo capisco. All'epoca, nella foga del momento, ero immerso nella battaglia della gara. Non ero totalmente d'accordo e non capivo la situazione. Ma guardando indietro ora, lo capisco. Rockwell ha investito molto in Denny Hamlin e Joe Gibbs Racing, quindi si sono meritati tutto sono arrivati ​​a Milwaukee, meritavano di mettere sotto i riflettori la loro macchina da corsa ed ero felice di aver ottenuto la pole per loro e che Denny avesse vinto la gara". Ha anche detto che non si considerava aver vinto la sua prima gara in carriera. "Sento di farne parte, ma in nessun modo, forma o forma, sento che quella è stata la mia prima vittoria. Sento che la mia prima vittoria deve ancora arrivare e sarò davvero in macchina quando taglia il traguardo per quello".

Edwards, con i capelli tagliati corti, saluta mentre indossa la sua tuta da corsa rossa piena di sponsor.
Carl Edwards è rimasto il leader del campionato piloti dopo la gara con 2.686 punti.

Il cambio di pilota ha anche attirato le critiche del giornalista ESPN Terry Blount, che l'ha definita "una mossa della Busch-League ", scrivendo: "Come se non avessimo abbastanza dominio in Coppa nella Busch Series, ora stanno sostituendo i piloti Busch dopo un inizia la gara". Ha continuato: "Almirola era furioso. Buon per lui. Dovrebbe essere furioso. Se un pilota non è arrabbiato per essere stato tirato fuori dall'auto nel bel mezzo di una gara, allora ha bisogno di intraprendere un'altra professione".

Edwards, che ha condotto il maggior numero di giri e ha recuperato finendo ottavo dopo aver dominato le prime fasi della gara, ha insistito sul fatto che la serata fosse "ancora divertente", dicendo: "È stato piuttosto frustrante. Ma sai cosa è bello? Abbiamo corso duro e abbiamo avuto è stato molto divertente correre qui a Milwaukee. Congratulazioni a Denny Hamlin. Non posso credere che abbiano cambiato pilota e lui abbia comunque vinto la gara; è davvero fantastico ... abbiamo solo avuto una serata sfortunata".

Il risultato ha mantenuto Edwards in testa al Campionato Piloti con un nuovo totale di 2.686 punti. Reutimann e Ragan hanno migliorato le loro posizioni rispettivamente al secondo e al terzo posto (sebbene 776 e 846 punti dietro), mentre Blaney e Kevin Harvick sono scesi al quarto e quinto. Leffler, Ambrose, Hamilton, Smith e Leicht hanno completato la top ten. La squadra n. 60 di Roush ha anche mantenuto il comando in un campionato proprietari molto più ravvicinato con 2.686 punti; Il forte secondo posto di Wimmer ha lasciato la squadra n. 29 di Childress a soli 188 punti dietro Roush, mentre la n. 20 di Gibbs, la n . 21 di Childress e la n. 33 di DeLana Harvick sono rimaste terza, quarta e quinta. Chevrolet ha mantenuto la leadership nel Campionato Costruttori con 124 punti; Ford, Dodge e Toyota sono seguite con 113, 72 e 65 punti rispettivamente.

Risultati

Qualifica

Risultati di qualificazione
Griglia No. Autista Squadra Produttore Volta Velocità
1 20 Aric Almirola Corsa di Joe Gibbs Chevrolet 29.608 121.589
2 38 Jason Leffler Braun Racing Toyota 29.613 121.568
3 29 Scott Wimmer Richard Childress Racing Chevrolet 29.642 121.449
4 18 Brad Coleman Corsa di Joe Gibbs Chevrolet 29.675 121.314
5 88 Shane Huffman JR Motorsport Chevrolet 29.718 121.139
6 10 Todd Bodine Braun Racing Toyota 29.777 120.899
7 1 Johnny Benson Jr. Corsa della Fenice Chevrolet 29.797 120.817
8 99 David Reutimann Michael Waltrip Racing Toyota 29.824 120.708
9 60 Carlo Edwards Roush Fenway Racing Guado 29.835 120.664
10 41 Scott Lagasse Jr. Chip Ganassi Racing Schivare 29.866 120.538
11 35 Bobby Hamilton Jr. Team Rensi Motorsports Guado 29.901 120.397
12 59 Marco Ambrogio JTG Racing Guado 29.924 120.305
13 6 Erik Darnell Roush Fenway Racing Guado 29.952 120.192
14 47 Kelly Bires JTG Racing Guado 29.952 120.192
15 90 Stefano Leicht Robert Yates Racing Guado 29.971 120.116
16 66 Steve Wallace Rusty Wallace Racing Schivare 29.980 120.080
17 37 Bobby Est Brewco Motorsport Guado 30.018 119.928
18 22 Mike Beatitudine Fitz Motorsport Schivare 30.026 119.896
19 9 Insegui Miller Evernham Motorsport Schivare 30.050 119.800
20 7 Mike Wallace Corsa della Fenice Chevrolet 30.059 119.765
21 27 Jason Keller Brewco Motorsport Guado 30.111 119.558
22 42 Kevin Hamlin Chip Ganassi Racing Schivare 30.181 119.280
23 16 Todd Kluever Roush Fenway Racing Guado 30.201 119.201
24 21 Tim McCreadie Richard Childress Racing Chevrolet 30.202 119.197
25 25 Riccardo Giovanni Team Rensi Motorsports Guado 30.207 119.178
26 70 Marco Verde ML Motorsport Chevrolet 30.233 119.075
27 77 Ron Hornaday Jr. Kevin Harvick Incorporated Chevrolet 30.234 119.071
28 33 Cale Gale Kevin Harvick Incorporated Chevrolet 30.238 119.055
29 14 Kyle Krisiloff Carl A. Haas Motorsports Guado 30.260 118.969
30 36 Brent Sherman McGill Motorsport Chevrolet 30.368 118.546
31 11 Marc Mitchell CJM Racing Chevrolet 30.606 117.624
32 56 Frank Kreyer Mac Hill Motorsport Chevrolet 30.712 117.218
33 72 DJ Kennington MacDonald Motorsport Schivare 30.800 116.883
34 49 Derrike Cope Jay Robinson Racing Chevrolet 30.879 116.584
35 0 Eric McClure DDL Motorsport Chevrolet 30.889 116.546
36 44 Mike Harmon Mike Harmon Racing Chevrolet 31.194 115.407
37 89 Morgan Pastore Fede Motorsport Schivare 31.763 115.339
38 28 Robert Richardson Jr. Jay Robinson Racing Chevrolet 31.953 112.665
39 52 Ian Henderson Jimmy significa correre Guado 32.201 111.798
40 71 Trevor Ragazzi MacDonald Motorsport Chevrolet 32.493 110.793
41 76 Jerick Johnson Team Johnson Racing Chevrolet 32.613 110.385
42 58 Chris Horn Corno automobilistico Chevrolet 32.616 110.375
43 00 Mike Potter Davis Motorsport Chevrolet 32.674 110.179
Impossibile qualificarsi
44 01 Danny Efland DDL Motorsport Chevrolet Nessun tempo impostato
Fonte:

Risultati della gara

Risultati della gara
Pos. Griglia No. Autista Squadra Produttore Giri Punti
1 1 20 Aric Almirola 1 Corsa di Joe Gibbs Chevrolet 250 190 2
2 3 29 Scott Wimmer Richard Childress Racing Chevrolet 250 175 2
3 2 38 Jason Leffler Braun Racing Toyota 250 165
4 4 18 Brad Coleman Corsa di Joe Gibbs Chevrolet 250 160
5 21 27 Jason Keller Brewco Motorsport Guado 250 155
6 6 10 Todd Bodine Braun Racing Toyota 250 150
7 8 99 David Reutimann Michael Waltrip Racing Toyota 250 146
8 9 60 Carlo Edwards Roush Fenway Racing Guado 250 156 3
9 7 1 Johnny Benson Jr. Corsa della Fenice Chevrolet 250 138
10 5 88 Shane Huffman JR Motorsport Chevrolet 250 134
11 20 7 Mike Wallace Corsa della Fenice Chevrolet 250 135 2
12 13 6 David Ragan Roush Fenway Racing Guado 250 127
13 11 35 Bobby Hamilton Jr. Team Rensi Motorsports Guado 250 124
14 15 90 Stefano Leicht Robert Yates Racing Guado 250 121
15 12 59 Marco Ambrogio JTG Racing Guado 250 118
16 22 42 Kevin Hamlin Chip Ganassi Racing Schivare 250 115
17 19 9 Insegui Miller Evernham Motorsport Schivare 249 112
18 23 16 Todd Kluever Roush Fenway Racing Guado 249 109
19 25 25 Riccardo Giovanni Team Rensi Motorsports Guado 249 106
20 31 11 Marc Mitchell CJM Racing Chevrolet 249 103
21 26 70 Marco Verde ML Motorsport Chevrolet 248 100
22 17 37 Bobby Est Brewco Motorsport Guado 248 97
23 28 33 Cale Gale Kevin Harvick Incorporated Chevrolet 248 94
24 29 14 Kyle Krisiloff Carl A. Haas Motorsports Guado 248 91
25 18 22 Mike Beatitudine Fitz Motorsport Schivare 247 88
26 33 72 DJ Kennington MacDonald Motorsport Schivare 247 85
27 16 66 Steve Wallace Rusty Wallace Racing Schivare 246 82
28 24 21 Tim McCreadie Richard Childress Racing Chevrolet 241 79
29 40 71 Trevor Ragazzi MacDonald Motorsport Chevrolet 241 76
30 14 47 Kelly Bires JTG Racing Guado 241 73
31 35 0 Eric McClure DDL Motorsport Chevrolet 238 70
32 30 36 Brent Sherman McGill Motorsport Chevrolet 236 67
33 38 28 Robert Richardson Jr. Jay Robinson Racing Chevrolet 232 64
34 32 56 Frank Kreyer Mac Hill Motorsport Chevrolet 217 61
35 10 41 Scott Lagasse Jr. Chip Ganassi Racing Schivare 163 58
36 27 77 Ron Hornaday Jr. Kevin Harvick Incorporated Chevrolet 56 55
37 39 52 Ian Henderson Jimmy significa correre Guado 29 52
38 36 44 Mike Harmon Mike Harmon Racing Chevrolet 10 49
39 37 89 Morgan Pastore Fede Motorsport Guado 9 46
40 42 58 Chris Horn Corno automobilistico Chevrolet 4 43
41 41 76 Jerick Johnson Team Johnson Racing Chevrolet 4 40
42 43 00 Mike Potter Davis Motorsport Chevrolet 4 37
43 34 49 Derrike Cope Jay Robinson Racing Chevrolet 0 34
Fonte:
1 Denny Hamlin ha sostituito Almirola al giro 59; a causa delle regole della NASCAR, ad Almirola è stato assegnato il merito del traguardo
2 Include cinque punti bonus per aver condotto un giro
3 Include dieci punti bonus per aver condotto il maggior numero di giri

Classifica dopo la gara

Riferimenti