Finale di Coppa UEFA 2008 -2008 UEFA Cup Final

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Finale di Coppa UEFA 2008
Finale di Coppa UEFA 2008 program.jpg
Copertina del programma della partita
Evento Coppa UEFA 2007-2008
Data 14 maggio 2008
Luogo Stadio della città di Manchester, Manchester
Uomo partita Andrey Arshavin (Zenit San Pietroburgo)
Arbitro Peter Fröjdfeldt ( Svezia )
Presenze 43.878
Tempo metereologico Soleggiato
16 °C (61 °F)
43% di umidità
2007
2009

La finale della Coppa UEFA 2008 è stata una partita di calcio che si è svolta il 14 maggio 2008 al City of Manchester Stadium di Manchester, in Inghilterra. È stata la 37a finale annuale della Coppa UEFA , il torneo di calcio per club di secondo livello della UEFA .

La partita, che è stata contestata dallo Zenit Saint Petersburg della Russia e dai Rangers della Scozia, è stata annunciata come una battaglia tra l'ex manager dei Rangers Dick Advocaat, allora manager dello Zenit, e il capo dei Rangers in carica Walter Smith, entrambi i quali avevano completato la nazionale scozzese triplo ; Smith nel 1993, Advocaat nel 1999 .

Lo Zenit ha vinto la partita 2-0 con i gol di Igor Denisov e Konstantin Zyryanov, conquistando il primo titolo di Coppa UEFA, diventando così la seconda squadra russa a vincere la competizione, dopo il CSKA Mosca nel 2004-2005 .

L'appuntamento è degno di nota per avere il più grande supporto itinerante nella storia del calcio, con quasi 200.000 fan dei Rangers che si recano a Manchester per l'occasione.

Sfondo

Zenit e Rangers non si erano mai incontrati in precedenza in competizioni europee, sebbene i Rangers avessero giocato contro avversarie russe in 10 occasioni precedenti, vincendone sette, inclusa una vittoria per 3–2 sulla Dynamo Mosca nella finale della Coppa delle Coppe del 1972, pareggiandone due e perdendone una. Lo Zenit non aveva mai giocato contro squadre scozzesi, sebbene avesse giocato tre volte in Inghilterra, vincendo una volta contro il Bradford City nella Coppa Intertoto UEFA 2000 e perdendo contro il Bolton Wanderers nella Coppa UEFA 2005-2006 e l' Everton all'inizio del 2007-2008 .

Il record europeo dei Rangers è stato significativamente migliore di quello dello Zenit in questa partita, avendo raggiunto la finale della Coppa delle Coppe tre volte - nel 1961, 1967 e 1972, vincendo l'ultima. Vincendo la Coppa delle Coppe del 1972, i Rangers hanno giocato anche la Supercoppa Europea del 1972, perdendo contro l' Ajax dei Paesi Bassi, anche se questo non è considerato ufficiale dalla UEFA.

I Rangers sono andati agli ultimi quattro punti dietro ai rivali di Glasgow Celtic nella Premier League scozzese, anche se con tre partite rimaste da giocare, rispetto a quella del Celtic. Tuttavia, avevano già vinto la Coppa di Lega contro il Dundee United due mesi prima e avrebbero dovuto giocare la finale di Coppa di Scozia contro i Queen of the South 10 giorni dopo la finale di Coppa UEFA. A causa della differenza tra il calendario calcistico russo e quello scozzese dell'epoca - la Russia gestiva un calendario marzo-novembre fino al 2011 - lo Zenit aveva giocato solo sei partite della stagione di campionato 2008 al momento della finale di Coppa UEFA; tuttavia, avevano terminato la stagione precedente nel novembre 2007 come vincitori del campionato, oltre a raggiungere i quarti di finale della Coppa di Russia 2007-2008 e battere la Lokomotiv Mosca nella Supercoppa di Russia nel marzo 2008.

Rotta verso la finale

Zenit San Pietroburgo Rangers
Coppa Uefa Girare Champions League
Avversario Risultato Gambe Fase di qualificazione Avversario Risultato Gambe
Slovacchia Zlate Moravce 5–0 2-0 in trasferta; 3-0 casa Secondo turno di qualificazione Montenegro Zeta 3–0 2-0 casa; 1–0 in trasferta
Belgio Standard Liegi 4–1 3-0 casa; 1–1 in trasferta Terzo turno di qualificazione Serbia Stella Rossa Belgrado 1–0 1–0 casa; 0-0 in trasferta
Squadra Pld w D l GF GA GD Pt VIGILIA NÜR ZEN AZ AEL
Inghilterra Everton 4 4 0 0 9 3 +6 12 1–0 3–1
Germania Norimberga 4 2 1 1 7 6 +1 7 0–2 2–1
Russia Zenit San Pietroburgo 4 1 2 1 6 6 0 5 2–2 1–1
Olanda AZ 4 1 1 2 5 6 -1 4 2–3 1–0
Grecia AEL 4 0 0 4 4 10 -6 0 1–3 2–3
Fonte:
Fase a gironi
Squadra Pld w D l GF GA GD Pt
Spagna Barcellona 6 4 2 0 12 3 +9 14
Francia Lione 6 3 1 2 11 10 +1 10
Scozia Rangers 6 2 1 3 7 9 -2 7
Germania Stoccarda 6 1 0 5 7 15 -8 3
Fonte: RSSSF
Coppa Uefa
Avversario Risultato Gambe Fase finale Avversario Risultato Gambe
Spagna Villarreal 2–2 ( a ) 1–0 casa; 1–2 in trasferta Ottavi di finale Grecia Panathinaikos 1–1 ( a ) 0–0 casa; 1–1 in trasferta
Francia Marsiglia 3–3 ( a ) 1–3 in trasferta; 2-0 casa Ottavi di finale Germania Werder Brema 2–1 2-0 casa; 0–1 in trasferta
Germania Bayer Leverkusen 4–2 4–1 in trasferta; 0-1 casa Quarti di finale Portogallo CP sportivo 2–0 0–0 casa; 2-0 in trasferta
Germania Bayern Monaco 5–1 1–1 in trasferta; 4-0 casa Semifinali Italia Fiorentina 0–0 (4–2 p ) 0–0 casa; 0–0 in trasferta ( aet )

Per tutta la stagione in Europa, i Rangers avevano sviluppato la reputazione di essere coinvolti in partite serrate, principalmente a causa delle loro tattiche difensive disciplinate che annullavano gli avversari: segnando 16 gol e subendone solo 11 nelle 18 partite delle due competizioni. Questo approccio si è intensificato dopo essere caduto in Coppa UEFA, con nessuna delle loro partite che ha comportato più di due gol; ci sono stati quattro pareggi 0-0 tra le otto partite. Questo cauto approccio tattico ha attirato sia critiche (per il calcio in gran parte poco emozionante e poco attraente che risultava dalla tattica) sia elogi (per aver limitato con successo le opportunità create dai loro avversari, tutti considerati giocatori più abili e pericolosi dei Rangers).

Lo Zenit era considerato dai club dell'Europa occidentale un avversario più imprevedibile (anche se non un'incognita, poiché aveva raggiunto i quarti di finale della Coppa UEFA 2005-2006 e aveva vinto la Premier League russa 2007 ). A differenza degli avversari in finale, ne ha segnati 28 e ne ha subiti 15 in 16 partite di Coppa UEFA, che includevano vittorie impressionanti su Bayer Leverkusen e Bayern Monaco con ampi margini, ma anche sconfitte contro Everton, Villarreal e Marsiglia che li avevano visti chiudere all'eliminazione.

Pre-partita

Luogo

Lo stadio City of Manchester è stato scelto come sede della finale della Coppa UEFA 2008 durante la riunione dell'ottobre 2006 del Comitato Esecutivo UEFA a Lubiana, in Slovenia . Altri candidati per ospitare la partita includevano la HSH Nordbank Arena di Amburgo, in Germania; lo Stadionul Național di Bucarest, Romania; lo stadio Ramat Gan a Ramat Gan, Israele; e lo stadio Şükrü Saracoğlu di Istanbul , in Turchia, che si è aggiudicato la finale della Coppa UEFA 2009 .

Lo stadio è stato inizialmente costruito come sede principale per i Giochi del Commonwealth del 2002, ospitati a Manchester, ma la pista di atletica è stata rimossa quando il Manchester City si è trasferito dal vecchio stadio Maine Road nel 2003. La conversione ha aumentato la capacità dello stadio da 41.000 per il Giochi del Commonwealth a quasi 48.000. Nel 2005, lo stadio è stato selezionato come una delle sedi di UEFA Women's Euro 2005, giocato in cinque città dell'Inghilterra nord-occidentale. L'unica finale europea importante disputata a Manchester è stata la finale di UEFA Champions League del 2003 all'Old Trafford tra Juventus e Milan .

Negli ultimi anni, come la finale di Champions League, ogni finale di Coppa UEFA è stata contrassegnata da un'identità visiva unica. L'identità della finale del 2008, svelata durante una cerimonia al City of Manchester Stadium il 6 dicembre 2007, è stata creata dall'artista di Manchester Liam Spencer, noto per i suoi dipinti dell'area di Manchester; la serie di dipinti realizzati per la finale della Coppa UEFA 2008 combina ispirazione sia dal marchio della Coppa UEFA che dallo stesso stadio City of Manchester.

Ambasciatore

Il vincitore della Coppa dei Campioni e leggenda del Manchester United Denis Law, che ha giocato anche per il Manchester City, è stato nominato ambasciatore della finale.

biglietteria

Zenit e Michel Platini hanno chiesto al governo britannico di allentare le procedure di visto per i tifosi russi, nonostante la Russia abbia annullato i visti per i tifosi britannici in viaggio per la finale di UEFA Champions League 2008 a Mosca . Tuttavia, il direttore dei servizi per i visti britannici per la CSI, Mandy Ivemy, ha affermato che "per il governo del Regno Unito, i visti e i controlli biometrici sono una parte vitale della politica di immigrazione e non siamo disposti a rinunciarvi".

Nel frattempo, c'è stato un flusso di massa di fan dei Rangers a Manchester . Si stima che circa 150.000-200.000 sostenitori dei Rangers siano scesi in città, nonostante l'assegnazione ufficiale dei biglietti del club fosse di soli 13.000 e le richieste della polizia ai fan di rimanere a casa. L'afflusso di persone ha comportato l'assenza di camere d'albergo libere in un raggio di venti miglia dalla città e la quantità totale di denaro che è stata investita nell'economia locale è stata stimata in circa 25 milioni di sterline.

Il campo di casa dei Rangers, Ibrox, è stato aperto per mostrare una trasmissione live della partita a circa 40.000 spettatori. I fan hanno fatto la fila durante la notte per un posto allo stadio e la capienza è stata raggiunta più di due ore prima del calcio d'inizio.

Partita

Lo Zenit ha vinto la partita 2-0 conquistando il suo primo titolo di Coppa UEFA.

Selezione della squadra

Lo Zenit era senza il capocannoniere della competizione, Pavel Pogrebnyak, che aveva raccolto due ammonizioni nelle fasi a eliminazione diretta del torneo ed è stato quindi squalificato. Tuttavia, sono stati in grado di fare appello agli altri nomi delle loro star come i trequartista Andrey Arshavin e Konstantin Zyryanov, oltre a tenere il centrocampista Anatoliy Tymoshchuk .

Il manager dei Rangers Walter Smith ha iniziato con Jean-Claude Darcheville in attacco, con un centrocampo di cinque uomini che lo supportava composto da Steven Davis, Kevin Thomson, Steven Whittaker, Barry Ferguson e Brahim Hemdani . Neil Alexander stava facendo il suo decimo inizio in porta per i Rangers dopo il suo arrivo nel gennaio 2008, con il portiere di prima scelta Allan McGregor infortunato. Altri assenti degni di nota includevano il terzino destro Alan Hutton che si era trasferito al Tottenham Hotspur e l'attaccante Steven Naismith che aveva subito un grave infortunio.

Dettagli

Zenit San Pietroburgo Russia 2–0 Scozia Rangers
Denisov 72 '
Zyryanov 90+4 '
Rapporto
Zenit
San Pietroburgo
Rangers
GK 16 Russia Vyacheslav Malafeev Carta gialla 90+2 '
RB 22 Russia Aleksandr Anyukov
CB 4 Croazia Ivica Križanac
CB 15 Russia Romano Shirokov
LIBBRE 11 Repubblica Ceca Radek Šírl
RM 18 Russia Costantino Zyryanov
CM 44 Ucraina Anatoliy Tymoshchuk ( c )
LM 27 Russia Igor Denisov Carta gialla 72 '
RW 20 Russia Viktor Fayzulin freccia rossa rivolta verso il basso 90+3 '
LW 10 Russia Andrey Arshavin
CF 9 Tacchino Fatah Tekke
Sostituti:
GK 1 Slovacchia Kamil Čontofalský
DF 5 Corea del Sud Kim Dong-jin freccia verde rivolta verso l'alto 90+3 '
MF 2 Russia Vladislav Radimov
MF 25 Olanda Fernando Ricksen
MF 57 Russia Aleksei Ionov
MF 88 Ucraina Oleksandr Horshkov
FW 7 Argentina Alejandro Dominguez
Gestore:
Olanda Dick Advocaat
Zenit vs Rangers 2008-05-14.svg
GK 13 Scozia Neil Alessandro
RB 21 Scozia Kirk Broadfoot Carta gialla 90+4 '
CB 3 Scozia David Weir
CB 24 Spagna Carlos Cuellar
LIBBRE 5 Bosnia Erzegovina Sasa Papac freccia rossa rivolta verso il basso 77 '
DM 7 Algeria Brahim Hemdani freccia rossa rivolta verso il basso 80 '
CM 6 Scozia Barry Ferguson ( c )
CM 8 Scozia Kevin Thomson
RW 28 Scozia Steven Whittaker freccia rossa rivolta verso il basso 86 '
LW 35 Irlanda del Nord Steven Davis
CF 19 Francia Jean-Claude Darcheville
Sostituti:
GK 16 Scozia Graeme Smith
DF 30 Scozia Cristiano Daily
MF 11 Scozia Charlie Adam
MF 39 Senegal Amdy Faye
FW 9 Scozia Kris Boyd freccia verde rivolta verso l'alto 86 '
FW 10 Spagna Nacho Novo freccia verde rivolta verso l'alto 77 '
FW 27 Scozia Lee McCulloch freccia verde rivolta verso l'alto 80 '
Gestore:
Scozia Walter Smith

Man of the Match: Andrey Arshavin (Zenit San Pietroburgo)
Russia

Assistenti arbitrali:
Svezia Stefan Wittberg ( Svezia )
SveziaHenrik Andrén ( Svezia )
Quarto ufficiale: Martin Ingvarsson ( Svezia )
Svezia

Regole della partita

  • 90 minuti
  • 30 minuti di tempo supplementare se necessario
  • Tiri di rigore se i punteggi sono ancora in pareggio
  • Sette sostituti nominati
  • Massimo tre sostituzioni

Statistiche

Violenza dei fan

La polizia ha diviso i fan di Zenit e Rangers

L'evento è stato rovinato dalla rivolta dei sostenitori dei Rangers nel centro di Manchester; queste rivolte sono iniziate dopo che un grande schermo avrebbe dovuto mostrare che la partita era fallita. BBC News 24 ha interrotto la normale programmazione per trasmettere le rivolte in diretta televisiva e il programma di punta di ITN News at Ten ha dato un'ampia copertura alle rivolte.

Anche un tifoso dello Zenit è stato aggredito e accoltellato, anche se in seguito è stato stabilito che i sostenitori dei Rangers non erano responsabili. Undici persone sono state condannate per disordini e condannate a pene detentive variabili da sei mesi a tre anni e mezzo nel settembre 2010.

Guarda anche

Riferimenti

link esterno