Elezioni legislative francesi del 2022 -2022 French legislative election

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Elezioni legislative francesi del 2022

2017 12 giugno 2022 (primo turno)
19 giugno 2022 (secondo turno)
2027 →

Tutti i 577 seggi dell'Assemblea nazionale
289 seggi necessari per la maggioranza
Rivelarsi 47,5% ( Diminuire1,2 pp ) (1° round)
46,2% ( Aumento3,6 pp) (2° round)
Prima festa Seconda festa
Riunione informale dei ministri dell'Energia e dei Trasporti (TTE). Arrivi, ministri dei trasporti Elisabeth Borne (37190062412) (ritagliata).jpg Jean Luc MELENCON al Parlamento europeo a Strasburgo, 2016 (ritagliato).jpg
Capo Elisabetta Borne Jean-Luc Mélenchon
Festa LREMTDP LFI
Alleanza Insieme
Feste
NUPE
Feste
Seggio del leader 6° di Calvados ( neoeletto ) Il 4° di Bouches-du-Rhône ( non reggeva )
Ultima elezione Nuova alleanza Nuova alleanza
Posti prima 346 posti 66 posti
Sedi vinti 245 posti 131 seggi
Cambio posto Diminuire101 Aumento67
1° giro
%
5.857.364
25,8% Diminuire6,5%
5.836.079
25,7% Aumento1,1%
2° giro
%
8.002.419
38,6% Diminuire10,6%
6.556.198
31,6% Aumento19,9%

Terzo Quarta festa
Jordan Bardella 2019.png Christian-Jacob-2020 (ritagliato).jpg
Capo Giordano Bardella Cristiano Giacobbe
Festa RN LR
Alleanza UDC
Feste
Seggio del leader Non ho resistito 4 di Seine-et-Marne ( non reggeva )
Ultima elezione 8 posti 130 posti
Posti prima 7 posti 120 posti
Sedi vinti 89 posti 64 posti
Cambio posto Aumento82 Diminuire56
1° giro
%
4.248.537
18,7% Aumento5,5%
2.568.502
11,3% Diminuire7,5%
2° giro
%
3.589.465
17,3% Aumento8,5%
1.512.281
7,3% Diminuire18,0%

Mappa dei risultati delle elezioni legislative francesi del 2022 First Round.svg
Risultati elettorali dopo il primo turno

Mappa dei risultati delle elezioni legislative francesi del 2022 Second Round.svg
Risultati elettorali dopo il secondo turno

Primo Ministro prima delle elezioni

Elisabetta Borne
LREM

Eletto Primo Ministro

TBD

Il 12 e 19 giugno 2022 si sono svolte in Francia le elezioni legislative per eleggere i 577 membri della 16a Assemblea nazionale della Quinta Repubblica francese . Le elezioni si sono svolte dopo le elezioni presidenziali francesi del 2022, che si sono svolte nell'aprile 2022. Sono state descritte come le elezioni legislative più indecise dall'istituzione del mandato quinquennale nel 2000 e dall'inversione del calendario elettorale nel 2002. Per il prima volta dal 1997, il presidente in carica della Francia non ha la maggioranza assoluta in Parlamento. Poiché nessuna alleanza ha ottenuto la maggioranza, per la prima volta dal 1988 il parlamento è stato sospeso .

Le elezioni legislative sono state contestate tra quattro blocchi principali: l' Ensemble di maggioranza presidenziale di centro-destra, tra cui Renaissance, Territories of Progress, the Democratic Movement, Horizons e i loro alleati di Emmanuel Macron ; la Nuova Unione Ecologica e Sociale del Popolo (NUPES), che comprende La France Insoumise, il Partito Socialista, Europe Ecology – The Greens e il Partito Comunista Francese, tra gli altri; l' Unione delle Destre e del Centro (UDC), inclusi i Repubblicani, l' Unione dei Democratici e degli Indipendenti, e i loro alleati; e il Raduno Nazionale (RN). L'alleanza NUPES si è formata nei due mesi successivi alle elezioni presidenziali, dove il voto di sinistra era stato frammentato; consisteva nella prima alleanza di sinistra francese dalla sinistra plurale nel 1997.

Al primo turno, ci sono state alcune polemiche tra il Ministero dell'Interno e i media su quale blocco sia arrivato primo, poiché sia ​​NUPES che Ensemble hanno ottenuto circa il 26% dei voti. Sono stati seguiti da RN su circa il 19% e UDC con circa l'11%. L'affluenza alle urne per il primo turno è stata un record del 47,5%. Nel secondo turno, dove l'affluenza alle urne è stata superiore a quella del 2017, la coalizione Ensemble di Macron si è assicurata il maggior numero di seggi (245) ma è scesa di 44 seggi prima della maggioranza assoluta. Il NUPES avrebbe vinto 131 (Ministero dell'Interno) o 142 seggi ( Le Monde ), mentre l' estrema destra RN sarebbe diventata la più grande opposizione parlamentare come partito (89). L'UDC ha ricevuto abbastanza seggi (64 o 71) per essere un re nel governo successivo, ma ha subito perdite.

I risultati sono stati percepiti dai commentatori politici come un duro colpo per Macron e hanno creato il potenziale per l'instabilità politica e lo stallo. Il 21 giugno sono iniziati i colloqui tra i vari partiti per formare un governo di maggioranza stabile.

Sfondo

Dopo le elezioni legislative francesi del 2017, il partito del presidente in carica Emmanuel Macron, La République En Marche! (LREM) e i suoi alleati detenevano la maggioranza nell'Assemblea nazionale (577 seggi). Il gruppo LREM aveva 308 deputati, il Movimento Democratico e il gruppo dei democratici affiliati aveva 42 deputati e l'ensemble Agir, creato nel novembre 2017, aveva 9 deputati. Sebbene la proposta di far eleggere parte del parlamento francese con un sistema di rappresentanza proporzionale sia stata inclusa nella piattaforma di Macron nel 2017, questa promessa elettorale non è stata mantenuta. Una promessa simile è stata fatta da François Hollande durante le elezioni presidenziali francesi del 2012 .

Macron, del centrista LREM, aveva sconfitto Marine Le Pen, leader del Raduno Nazionale di estrema destra, per il 66-34% alle elezioni presidenziali francesi del 2017 . Le elezioni presidenziali francesi del 2022 si sono svolte il 10 e 24 aprile. Poiché nessun candidato ha ottenuto la maggioranza al primo turno, si è tenuto un ballottaggio, in cui Macron ha sconfitto Le Pen per il 58–41% ed è stato rieletto presidente della Francia . Al primo turno Macron ha preso il comando con il 27,9% dei voti, mentre Valérie Pécresse, la candidata ai Repubblicani, ha preso meno del 5% dei voti al primo turno, il peggior risultato nella storia del partito o dei suoi predecessori gollisti . Anne Hidalgo, sindaco di Parigi, ha ottenuto l'1,75% dei voti, il peggiore nella storia del Partito socialista (PS). Con oltre il 30% dei voti, è stato il miglior risultato per le figure di estrema destra francese dalla fondazione della Quinta Repubblica francese con le elezioni presidenziali francesi del 1958 . Jean-Luc Mélenchon di La France Insoumise (LFI) è arrivato terzo al primo turno con il 21,95% dei voti e l'1,2% dietro Le Pen, secondo classificato, arrivando primo anche nelle fasce di età 18–24 e 25–34, così come nell'Île -de-France, la regione più popolosa della Francia.

Nel contesto della partecipazione comune alle elezioni legislative, come la più grande forza di sinistra francese alle elezioni presidenziali, LFI ha cercato di unire i principali partiti di sinistra attorno alla bandiera della Nuova Unione Ecologica e Sociale del Popolo, o NUPES. Si sono svolte discussioni con Europe Ecology - The Greens, incluso l' Ecologist Pole, e il Partito Comunista Francese, che si sono uniti alla coalizione rispettivamente dal 2 al 3 maggio 2022; il 4 maggio il PS ha raggiunto un accordo per entrare nella coalizione, confermato da un voto di partito del Consiglio nazionale il 5 maggio. Ciò ha portato alla prima ampia alleanza di sinistra dai tempi della sinistra plurale nelle elezioni legislative francesi del 1997 .

Il confronto con la Federazione della Sinistra Repubblicana (FGR), che voleva aderire al NUPES, è rimasto senza risposta; la FGR ha poi stretto alleanze con il Partito Radicale di Sinistra, che internamente rifiutava l'integrazione nel NUPES, e la minoranza dissidente nel PS, tra le varie sinistre . I loro candidati si sono presentati come parte della sinistra "laica e repubblicana" tra Macron e Mélenchon. Il Nuovo Partito Anticapitalista ha annunciato che non sarebbe entrato nella coalizione a causa di quelle che hanno definito differenze ideologiche insormontabili con il PS, mentre Lutte Ouvrière ha annunciato che il partito avrebbe gestito la propria lista separata dal NUPES, che ritengono riformista .

Il 5 maggio 2022 LREM ha cambiato nome in Renaissance, introducendo la sua grande coalizione di tende per le elezioni legislative composta dai partiti di maggioranza presidenziale chiamata Ensemble Citoyens (Ensemble). Il 16 maggio Macron ha nominato Élisabeth Borne Primo Ministro, in sostituzione di Jean Castex . Borne, membro del Renaissance ed ex del PS, prestava servizio come ministro del lavoro, dell'occupazione e dell'inclusione economica di Macron prima della sua nomina a primo ministro. È solo la seconda donna a ricoprire la carica.

Sistema elettorale

I 577 membri dell'Assemblea nazionale, detti deputati, sono eletti per cinque anni con un sistema a due turni in collegi uninominali . Al primo turno viene eletto un candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi e un totale di voti superiore al 25% dell'elettorato registrato. Se nessun candidato raggiunge questa soglia, si tiene un ballottaggio tra i primi due candidati più qualsiasi altro candidato che abbia ricevuto un totale di voti superiore al 12,5% degli elettori registrati. Viene eletto il candidato che ottiene il maggior numero di voti al secondo turno.

Date

Secondo le disposizioni del Codice elettorale, l'elezione deve tenersi entro i sessanta giorni che precedono la scadenza dei poteri dell'Assemblea nazionale uscente, annessa al terzo martedì di giugno, cinque anni dopo la sua elezione, salvo il caso di scioglimento dell'Assemblea nazionale. La fine del mandato dell'Assemblea eletta nel 2017 è fissata per il 21 giugno 2022. Le date delle elezioni legislative nella Francia continentale sono state fissate per il 12 e 19 giugno. Le dichiarazioni di candidatura devono essere presentate entro e non oltre il 20 maggio per la prima tornata e il 14 giugno per la seconda. I cittadini francesi che risiedono all'estero hanno potuto votare nei giorni precedenti lo scrutinio.

Grandi partiti e alleanze in competizione

Di seguito sono riportati i principali partiti e alleanze che si contendono le elezioni, elencati in base ai risultati combinati nelle elezioni precedenti. Secondo Le Journal du dimanche, le elezioni sono principalmente contese tra tre blocchi: un blocco di sinistra (NUPES), un blocco presidenziale di centro-destra (Ensemble) e un blocco di estrema destra.

Partito o alleanza Ideologia principale Posizione Capo
Insieme La Repubblica nelle Marche! e alleati Liberalismo Centro Stanislas Guerini
Movimento Democratico Liberalismo Da centro a centrodestra François Bayrou
Orizzonti Liberalismo Centrodestra Edouard Philippe
Territori del progresso Il liberalismo sociale Da centro a centrosinistra Olivier Dussopt
Agire liberalismo conservatore Centrodestra Franck Riester
UDC Repubblicani e alleati conservatorismo liberale Centrodestra Cristiano Giacobbe
Unione dei Democratici e degli Indipendenti Liberalismo Da centro a centrodestra Jean-Christophe Lagarde
NUPE La France Insoumise e alleati Socialismo democratico Da sinistra a estrema sinistra Adrien Quatennens
Europa Ecologia – I Verdi e alleati Politica verde Da centrosinistra a sinistra Julien Bayou
Partito Socialista e alleati Socialdemocrazia Centrosinistra Olivier Fauré
Generazione.s Ecosocialismo Da centrosinistra a sinistra Benoît Hamon
Partito Comunista Francese comunismo Da sinistra a estrema sinistra Fabien Roussel
Raduno Nazionale e alleati Populismo di destra Estrema destra Giordano Bardella
Partito Radicale di Sinistra e alleati Il liberalismo sociale Centrosinistra Guillaume Lacroix [ fr ]
UPF Debutto la Francia e alleati conservatorismo nazionale Da destra a estrema destra Nicolas Dupont-Aignan
I Patrioti nazionalismo francese Da destra a estrema destra Florian Philippot
Lutte Ouvrière Trotskismo Di estrema sinistra Nathalie Artaud
Nuovo Partito Anticapitalista Anticapitalismo Di estrema sinistra Philippe Poutou
Riconquista e alleati nazionalismo francese Estrema destra Eric Zemmour
FGR Sinistra repubblicana e socialista e alleati Socialismo Da centrosinistra a sinistra Emanuele Maurel
Movimento Cittadino e Repubblicano gollismo sociale Ala sinistra Jean-Luc Laurent

I deputati non si candidano alla rielezione

Sondaggi

Regressione locale dei sondaggi condotti

Risultati

Primo round

Dopo il primo round, la New Ecologic and Social People's Union (NUPES) e l' Ensemble Citoyens (Ensemble) hanno ottenuto circa il 26%. Tra le perdite significative dell'ala destra dello spettro politico per i repubblicani (LR) e l' Unione di destra e di centro (UDC), i risultati dell'alleanza Ensemble di Emmanuel Macron hanno mostrato che ora era il centro-destra, avendo ottenuto ottimi risultati tra l'elettorato tradizionalmente di centrodestra dell'UDC. L' estrema destra francese ha ottenuto risultati contrastanti; mentre il National Rally (RN) ha raggiunto il 18% ed era probabile che ottenesse i seggi necessari per formare un gruppo parlamentare, la Reconquête di Éric Zemmour ha raggiunto il 4% e sia lui che il partito non sono riusciti a vincere un seggio, e l'ex leader della RN Marine Le Pen ha dovuto passare il secondo round per il suo posto a causa della bassa affluenza alle urne.

Nei concorsi tra i candidati NUPES e RN, i funzionari dell'Ensemble hanno affermato che avrebbero deciso "caso per caso" se sostenere o meno un candidato. Élisabeth Borne, primo ministro francese, ha dichiarato: "La nostra posizione non è un voto per RN". Allo stesso tempo, ha espresso sostegno solo ai candidati NUPES che a suo avviso rispettano i valori repubblicani. Il primo turno ha confermato che La France Insoumise (LFI) all'interno del NUPES e tra la sinistra francese, mentre i dissidenti di centrosinistra hanno ottenuto un numero di voti molto più basso come le elezioni presidenziali francesi del 2022 ; degli over 70 candidati dissidenti, solo 15 si sono qualificati al secondo turno.

Il primo round è stato caratterizzato da un'affluenza record bassa al 47,5%. Inoltre, c'è stata qualche controversia nei risultati tra il Ministero dell'Interno e testate giornalistiche francesi, come France Info e Le Monde, in particolare sul fatto che NUPES o Ensemble siano arrivati ​​primi; Ciò era dovuto a disaccordi sul fatto che i candidati di sinistra dovessero essere considerati o meno all'interno del quadro NUPES; discrepanze simili esistevano anche per l'UDC e altre alleanze. Il NUPES è arrivato secondo (per il Ministero dell'Interno) o primo (per Le Monde ), leggermente dietro o davanti a Ensemble (25,75–25,66% per il Ministero dell'Interno e 26,1–25,9% per Le Monde ).

Secondo round

Il secondo turno ha avuto un'affluenza alle urne maggiore rispetto a quella delle elezioni legislative francesi del 2017, ma non ha eguagliato quella del primo turno nel 2020. L'alleanza Ensemble ha leggermente sottoperformato i sondaggi e ha perso la maggioranza assoluta in Parlamento, pur vincendo il maggior numero di seggi. Il NUPES ha leggermente sottoperformato rispetto ai sondaggi, ma è comunque riuscito ad aumentare sostanzialmente la propria percentuale di seggi e avrebbe vinto 131 seggi secondo il Ministero dell'Interno. RN ha sostanzialmente sovraperformato i sondaggi per vincere 89 seggi senza precedenti e diventare il più grande gruppo di opposizione parlamentare a causa del fatto che ciascun partito componente del NUPES intende formare il proprio gruppo parlamentare, eclissando la coalizione dell'UDC, che ha ricevuto abbastanza seggi per essere un re nel prossimo governo ma ha perso seggi come previsto e si prevedeva di vincere 75 seggi. È stata la migliore prestazione per l'estrema destra nell'era della Quinta Repubblica francese e la migliore in assoluto dalla fine del XIX secolo. Diverse testate giornalistiche, come Agence France-Presse, hanno dato un risultato diverso per quanto riguarda il conteggio dei posti finali, con Ensemble su 247, NUPES su 142 e UDC su 64, rispettivamente, per Le Monde . Ciò era dovuto alle differenze tra i candidati, in particolare nei collegi elettorali francesi d'oltremare, classificati come membri di queste alleanze o meno.

Le elezioni hanno portato a un parlamento sospeso, poiché Ensemble aveva solo una maggioranza relativa . È stato il primo parlamento sospeso dall'istituzione del mandato quinquennale dopo il referendum costituzionale francese del 2000, nonché la prima maggioranza relativa solo dalle elezioni legislative francesi del 1988, in cui il presidente in carica non aveva la maggioranza assoluta in Parlamento . I risultati complessivi sono stati visti come un disconoscimento e un duro colpo per Macron, con il rischio di instabilità politica e ingorghi . Il ministro delle finanze Bruno Le Maire ha definito l'esito uno "shock democratico" e ha affermato che se gli altri blocchi non collaborassero, "questo bloccherebbe la nostra capacità di riformare e proteggere i francesi". Il premier Borne ha commentato: "Il risultato è un rischio per il nostro Paese viste le sfide che dobbiamo affrontare". Si pensava che LR, il partito principale dell'UDC, fosse il kingmaker e potenzialmente svolgesse un ruolo per Macron per mantenere la sua maggioranza presidenziale; tuttavia, Christian Jacob, presidente di LR e leader dell'UDC, ha dichiarato che il suo partito sarebbe rimasto all'opposizione, il che significa che il partito di Macron non avrebbe mantenuto il controllo della legislatura. Mélenchon ha definito i risultati "deludenti" e ha affermato che NUPES e la sinistra francese dovrebbero formare un gruppo parlamentare unito per evitare che RN diventi il ​​​​più grande gruppo di opposizione in Parlamento, cosa che è stata rifiutata dai leader di Europe Ecology - The Greens (EELV), Partito Comunista Francese (PCF) e Partito Socialista (PS).

Risultati nazionali

Sintesi dei risultati delle elezioni dell'Assemblea nazionale del 12-19 giugno 2022
Assemblea Nazionale 2022.svg
Partiti e coalizioni Primo round Secondo round Totale Cambio posto
rispetto al 2017
Voti % Sedili Voti % Sedili Sedili %
La Repubblica nelle Marche! LREM 0 110 110
Territori del progresso TDP 0 52 52
Movimento Democratico Modem 0 48 48 Aumento6
Orizzonti H 1 26 27 Aumento27
Altri partiti e vari DVC 0 8 8
Insieme ENS 5.857.364 25.75 1 8.002.419 38.57 244 245 42.46 Diminuire105
La Francia Insoumise LFI 4 68 72 Aumento55
Partito Socialista PS 0 26 26 Diminuire4
Polo ecologista PE 0 23 23 Aumento12
Partito Comunista Francese PCF 0 12 12 Aumento2
Nuova Unione dei Popoli Ecologici e Sociali NUPE 5.836.079 25.66 4 6.556.198 31.60 127 131 22.70 Aumento79
Raduno Nazionale RN 4.248.537 18.68 0 3.589.465 17.30 89 89 15.42 Aumento81
I repubblicani LR 2.370.440 10.42 0 1.447.838 6.98 61 61 10.57 Diminuire51
Unione dei Democratici e degli Indipendenti UDI 198.062 0,87 0 64.443 0.31 3 3 0,52 Diminuire15
Altri partiti e vari DVD N / A N / A 0
Unione della destra e del centro UDC 2.568.502 11.29 0 1.512.281 7.29 64 64 11.09 Diminuire66
Varie a sinistra DVG 713.574 3.14 0 443.282 2.14 22 22 3.81
Tavini Huiraatira Tavini 0 3 3 Aumento2
Femù in Corsica Femù 0 1 1 Costante0
Movimento di decolonizzazione ed emancipazione sociale MDES 0 1 1 Aumento1
Regionalisti REG 291.384 1.28 0 264.779 1.28 10 10 1.73
Varie a destra DVD 530.782 2.33 0 231.071 1.11 10 10 1.73
Centro vario DVC 283.612 1.25 0 99.145 0,48 4 4 0,69
Debutto la Francia DLF 0 1 1 Costante0
Destra sovranista DSV 249.603 1.10 0 19.306 0.09 1 1 0,17
Varie DIV 192.624 0,85 0 18.295 0.09 1 1 0,17
Riconquista R 964.775 4.24 0
ecologisti ECO 608.314 2.67 0 0 0
Di estrema sinistra EXG 266.412 1.17 0 11.229 0,05 0 0 0.00
Partito Radicale di Sinistra PRG 126.689 0,56 0 0 0
Estrema destra EXD 6.457 0.03 0 0 0
Totale 22.744.708 100.00 5 20.747.470 100.00 572 577 100.00
Voti validi 22.744.708 97.80 20.747.470 92.36
Schede bianche 362.193 1.56 1.235.844 5.50
Voti nulli 149.306 0,64 480.962 2.14
Rivelarsi 23.256.207 47.51 22.464.276 46.23
Astensioni 25.697.541 52.49 26.125.084 53.77
Elettori registrati 48.953.748 48.589.360
Fonte: Ministero dell'Interno

Risultati per circoscrizione

collegio elettorale Eletto deputato (2017) Festa Eletto deputato (2022) Festa
Ain Saverio Bretone LR Saverio Bretone LR
Charles de la Verpillière LR Romain Daubié Modem
Olga Givernet LREM Olga Givernet LREM
Stephane Trompille LREM Jérôme Buisson RN
Damien Abad LR Damien Abad DVD
Aisne Aude Bono-Vandorme LREM Nicola Drago RN
Julien Dive LR Julien Dive LR
Jean Louis Bricout PS Jean Louis Bricout DVG
Marc Delatte LREM José Beaurain RN
Jacques Krabal LREM Jocelyn Designy RN
Alleato Jean-Paul Dufrègne PCF Yannick Monnet PCF
Laurence Vanceunebrock-Mialon LREM Jory Bovet RN
Benedetto Peyrol LREM Nicolas Ray LR
Alpi dell'Alta Provenza Delphine Bagarry LREM Cristiano Girard RN
Christophe Castaner LREM Leo Walter LFI
Alte Alpi Pascale Boyer LREM Pascale Boyer LREM
Claire Bouchet PRG Joel Giraud LREM
Alpi Marittime Eric Ciotti LR Eric Ciotti LR
Loïc Dombreval LREM Lionel Tivoli RN
Cédric Roussel LREM Filippo Pradal Orizzonti
Alessandra Valletta-Ardisson LREM Alessandra Massone RN
Marine Brenier LR Christelle D'Intorni LR
Laurence Trastour-Isnart LR Bryan Massone RN
Eric Pauget LR Eric Pauget LR
Bernard Brochand LR Alessandra Martin LR
Michele Tabarot LR Michele Tabarot LR
Ardèche Hervé Saulignac PS Hervé Saulignac PS
Michele Vittoria PS Olivier Dussopt TDP
Fabrice Brun LR Fabrice Brun LR
Ardenne Berengère Poletti LR Lionel Vuibert Agire
Pierre Cordier LR Pierre Cordier LR
Jean-Luc Warsmann UDI Jean-Luc Warsmann UDI
Ariege Benedetto Taurina LFI Benedetto Taurina LFI
Michel Larive LFI Laurent Panifous PS
Aube Grégory Besson-Moreau LREM Giordano Guitton RN
Valerie Bazin-Malgras LR Valerie Bazin-Malgras LR
Gerard Menel LR Angelica Ranc RN
Aude Daniela Hérin LREM Christophe Barthès RN
Alain Perea LREM Frederic Falcon RN
Mireille Robert LREM Julien Rancoule RN
Aveyron Stéphane Mazars LREM Stéphane Mazars LREM
Anna Bianca LREM Laurent Alexandre LFI
Sebastiano David LR Jean-Francois Rousset LREM
Bocche del Rodano Julien Ravier LR Sabrina Agresti-Roubache LREM
Claire Pitollat LREM Claire Pitollat LREM
Alessandra Luigi LREM Gisèle Lelouis RN
Jean-Luc Mélenchon LFI Manuel Bombard LFI
Cathy Racon-Bouzon LREM Hendrik Davi LFI
Guy Teissier LR Lionel Royer-Perreau DVD
Said Ahamada LREM Sebastien Delogu LFI
Jean-Marc Zulesi LREM Jean-Marc Zulesi LREM
Bernard Deflesselles LR Joelle Mélin RN
10° François-Michel Lambert PE José Gonzalez RN
11° Mohamed Laqhila Modem Mohamed Laqhila Modem
12° Eric Diard LR Franck Allisio RN
13 Pierre Dharreville PCF Pierre Dharreville PCF
14 Anne-Laurence Petel LREM Anne-Laurence Petel LREM
15 Bernard Reynès LR Romain Baubry RN
16 Monica Michel LREM Emanuele Tache RN
Calvados Fabrice Le Vigoureux LREM Fabrice Le Vigoureux LREM
Laurence Dumont PS Arthur Delaporte PS
Nathalie Porte LR Jérémie Patrier-Leitus Orizzonti
Christophe Blanchet LREM Christophe Blanchet LREM
Bertrand Bouyx LREM Bertrand Bouyx LREM
Alain Tourret LREM Elisabetta Borne LREM
Cantale Vincent Descoeur LR Vincent Descoeur LR
Jean-Yves Bony LR Jean-Yves Bony LR
Charente Thomas Mesnier LREM Thomas Mesnier Orizzonti
Sandra Marsaud LREM Sandra Marsaud LREM
Girolamo Lambert MDC Caterina Colombier RN
Charente-Maritime Olivier Falorni DVG Olivier Falorni PRG
Frederique Tuffnell Modem Anne-Laure Babault LREM
Jean-Philippe Ardouin LREM Jean-Philippe Ardouin LREM
Raffaello Gerard LREM Raffaello Gerard LREM
Didier Quentin LR Christophe Plassard Orizzonti
Cher François Cormier-Bouligeon LREM François Cormier-Bouligeon LREM
Nadia Essayan Modem Nicola Sansu PCF
Loïc Kervran LREM Loïc Kervran Orizzonti
Correze Christophe Jerretie Modem Francesco Dubois LR
Frederique Meunier LR Frederique Meunier LR
Corsica del Sud Jean-Jacques Ferrara LR Laurent Marcangeli Orizzonti
Paul-André Colombani PNC Paul-André Colombani PNC
Haute-Corse Michel Castellani Femù Michel Castellani Femù
Jean-Félix Acquaviva Femù Jean-Félix Acquaviva Femù
Costa d'Oro Didier Martin LREM Didier Martin LREM
Remi Delatte LR Benoît Bordat FP
Fadila Khattabi LREM Fadila Khattabi LREM
Yolaine de Courson LREM Brigante Hubert LR
Didier Parigi LREM Didier Parigi LREM
Côtes-d'Armor Bruno Joncour Modem Mickael Cosson Modem
Hervé Berville LREM Hervé Berville LREM
Marc Le Fur LR Marc Le Fur LR
Yannick Kerlogot LREM Murielle Lepvraud LFI
Eric Bothorel LREM Eric Bothorel LREM
Creuse Jean-Baptiste Moreau LREM Caterina Couturier LFI
Dordogna Philippe Chassaing LREM Pascale Martin LFI
Michel Delpon LREM Serge Muller RN
Jean-Pierre Cubertafon Modem Jean-Pierre Cubertafon Modem
Jacqueline Dubois LREM Sebastien Peytavie Gs
Doppi Fannette Charvier LREM Laurent Croizier Modem
Eric Alauzet LREM Eric Alauzet LREM
Denis Sommer LREM Nicolas Pacquot Orizzonti
Frederic Barbier LREM Geraldine Grangier RN
Annie Ginevrard LR Annie Ginevrard LR
Drôme Mireille Clapot LREM Mireille Clapot LREM
Alice Tourot LREM Lisette Pollet RN
Celia de Lavergne LREM Marie Pochon EELV
Emanuele Antonio LR Emanuele Antonio LR
Eure Séverine Gipson LREM Cristina Loir RN
Fabien Gouttefarde LREM Katiana Levavasseur RN
Marie Tamarelle-Verhaeghe LREM Kevin Mauvieux RN
Bruno Questel LREM Filippo Brun PS
Claire O'Petit LREM Timothée Houssin RN
Eure e Loir Guillaume Kasbarian LREM Guillaume Kasbarian LREM
Olivier Marleix LR Olivier Marleix LR
Laure de La Raudière LR Luc Lamirault Orizzonti
Filippo Vigier Modem Filippo Vigier Modem
Finistère Annaïg Le Meur LREM Annaïg Le Meur LREM
Jean-Charles Larsonneur LREM Jean-Charles Larsonneur LREM
Didier Le Gac LREM Didier Le Gac LREM
Sandrine Le Feur LREM Sandrine Le Feur LREM
Graziella Melchiorre LREM Graziella Melchiorre LREM
Riccardo Ferrand LREM Mélanie Thomin PS
Liliane Tanguy LREM Liliane Tanguy LREM
Erwan Balanant Modem Erwan Balanant Modem
Gard Françoise Dumas LREM Yoan Gillet RN
Nicolas Meizonnet RN Nicolas Meizonnet RN
Antonio Cellier LREM Pascale Bordes RN
Annie Chapelier LREM Pierre Maurizio RN
Catherine Daufès-Roux LREM Michel Sala LFI
Filippo Berta Modem Filippo Berta Modem
Alta Garonna Pierre Cabare LREM Adriano Clouet LFI
Jean-Luc Lagleize Modem Anne Stambach-Terrenoir LFI
Corinna Vignon LREM Corinna Vignon LREM
Mickael Nogal LREM François Piquemal LFI
Jean-François Portarrieu LREM Jean-François Portarrieu LREM
Monique Iborra LREM Monique Iborra LREM
Élisabeth Toutut-Picard LREM Christophe Bex LFI
Joel Aviragnet PS Joel Aviragnet PS
Sandrine Mörch LREM Cristina Arghi EELV
10° Sebastien Nadot LREM Domenico Fauré PRV
Gers Jean-René Cazeneuve LREM Jean-René Cazeneuve LREM
Gisèle Biémouret PS David Taupiac PS
Gironda Domenico David LREM Tommaso Cazenave LREM
Caterina Fabre LREM Nicola Thierry EELV
Loïc Prud'homme LFI Loïc Prud'homme LFI
Alain David PS Alain David PS
Benoît Simian LREM Gregorio di Fournas RN
Eric Pouliat LREM Eric Pouliat LREM
Bérangère Couillard LREM Bérangère Couillard LREM
Sophie Panonacle LREM Sophie Panonacle LREM
Sophie Mette Modem Sophie Mette Modem
10° Florent Boudié LREM Florent Boudié LREM
11° Veronica Hammerer LREM Edvige Diaz RN
12° Christelle Dubos LREM Pasquale Lavergne LREM
Herault Patricia Mirallès LREM Patricia Mirallès TDP
Muriel Ressiguier LFI Natalia Oziol LFI
Coralie Dubost LREM Lorenzo Cristol LREM
Jean-François Eliaou LREM Sebastian Roma LFI
Philippe Huppe LREM Stefania Galzy RN
Emanuele Menard RN Emanuele Menard EXD
Christophe Euzet LREM Aurélien Lopez-Liguori RN
Nicolas Demoulin LREM Sylvain Carriere LFI
Patrizio Vignal LREM Patrizio Vignal LREM
Ille-et-Vilaine Mostapha Laabid LREM Frederic Mathieu LFI
Laurence Maillart-Mehaignerie LREM Laurence Maillart-Mehaignerie LREM
Claudia Rouaux PS Claudia Rouaux PS
Gael Le Bohec LREM Matilde Hignet LFI
Christine Cloarec LREM Christine Cloarec LREM
Thierry Benoit UDI Thierry Benoit Orizzonti
Jean-Luc Bourgeaux LR Jean-Luc Bourgeaux LR
Florian Bachelier LREM Mickael Bouloux PS
Ind Francesco Jolivet LREM Francesco Jolivet Orizzonti
Nicolas Forissier LR Nicolas Forissier LR
Indre-et-Loire Filippo Chalumeau LREM Carlo Fournier EELV
Daniele Labaronne LREM Daniele Labaronne LREM
Sophie Métadier UDI Henri Alfandari Orizzonti
Fabienne Colboc LREM Fabienne Colboc LREM
Sabine Thillaye Modem Sabine Thillaye Modem
Isère Camille Galliard-minier LREM Olivier Veran LREM
Jean-Charles Colas-Roy LREM Cyrielle Chatelain EELV
Emilia Chalas LREM Elisa Martin LFI
Marie-Noëlle Battistel PS Marie-Noëlle Battistel PS
Caterina Kamowski LREM Jérémie Iordanoff EELV
Cendra Motin LREM Alessio Jolly RN
Monique Limon LREM Yannick Neuder LR
Caroline Abadie LREM Caroline Abadie LREM
Élodie Jacquier-Laforge Modem Élodie Jacquier-Laforge Modem
10° Marjolaine Meynier-Millefert LREM Marjolaine Meynier-Millefert LREM
Giura Danielle Brulebois LREM Danielle Brulebois LREM
Marie-Christine Dalloz LR Marie-Christine Dalloz LR
Jean-Marie Sermier LR Justine Gruet LR
Landes Fabien Lainé Modem Geneviève Darrieussecq Modem
Lionel Causse LREM Lionel Causse LREM
Boris Vallaud PS Boris Vallaud PS
Loir-et-Cher Stephane Baudu Modem Marc Fesneau Modem
Guillaume Peltier LR Roger Chudeau RN
Pascal Brindeau UDI Christophe Marion LREM
Loira Regis Juanico Gs Quentin Bataillon LREM
Jean-Michel Mis LREM Andrée Taurinya LFI
Valeria Faure-Muntian LREM Emanuele Mandon Modem
Dino Cinieri LR Dino Cinieri LR
Natalia Sarles LREM Antoine Vermorel-Marques LR
Julien Borowczik LREM Jean-Pierre Taite LR
Alta Loira Isabella Valentino LR Isabella Valentino LR
Jean-Pierre Vigier LR Jean-Pierre Vigier LR
Loira Atlantica François de Rugy LREM Mounir Belhamiti LREM
Valerie Oppelt LREM Andy Kerbrat LFI
Anne-France Brunet LREM Ségolene Amiot LFI
Aude Amadou LREM Julie Laernoes EELV
Luc Geismar Modem Sarah El Hairy Modem
Yves Daniel LREM Jean-Claude Raux EELV
Sandrine Josso Modem Sandrine Josso Modem
Audrey Dufeu-Schubert LREM Mattia Tavel LFI
Yannick Haury Modem Yannick Haury Modem
10° Sophie Errante LREM Sophie Errante LREM
Loiret Stefania Rist LREM Stefania Rist LREM
Caroline Janvier LREM Caroline Janvier LREM
Claude de Ganay LR Matilde Parigi RN
Jean-Pierre Porta LR Thomas Menage RN
Marianne Dubois LR Antonio Brosse LREM
Riccardo Ramos Modem Riccardo Ramos Modem
Quantità Aurélien Pradie LR Aurélien Pradie LR
Huguette Tiegna LREM Huguette Tiegna LREM
Lot-et-Garonne Michel Lauzzana LREM Michel Lauzzana LREM
Alessandro Freschi LREM Hélène Laporte RN
Olivier Damaisin LREM Annick cugino RN
Lozère Pierre Morel-À-L'Huissier UDI Pierre Morel-À-L'Huissier UDI
Maine e Loira Matthieu Orphelin LREM Francesco Gernigon Orizzonti
Stella Dupont LREM Stella Dupont LREM
Anne-Laure Blin LR Anne-Laure Blin LR
Laëtitia Saint-Paul LREM Laëtitia Saint-Paul LREM
Denis Masséglia LREM Denis Masséglia LREM
Nicole Dubre-Chirat LREM Nicole Dubre-Chirat LREM
Filippo Bolo Modem Filippo Bolo Modem
Manica Filippo Gosselin LR Filippo Gosselin LR
Bertrand Sorre LREM Bertrand Sorre LREM
Stephane Travert LREM Stephane Travert LREM
Sonia Crimì LREM Anna Pic PS
Marna Valerie Beauvais LR Saverio Albertini Orizzonti
Aina Kuric LREM Anne-Sophie Frigout RN
Eric Girardin LREM Eric Girardin LREM
Liza Magnier LR Liza Magnier Orizzonti
Carlo de Courson LC Carlo de Courson LC
Alta Marna Sylvain Templier LREM Christophe Bentz RN
François Cornut-Gentille LR Laurence Robert Dehault RN
Mayenne Guillaume Garot PS Guillaume Garot PS
Geraldine Bannier Modem Geraldine Bannier Modem
Yannick Favennec Becot LR Yannick Favennec Becot Orizzonti
Meurthe-et-Moselle Carole Grandjean LREM Carole Grandjean LREM
Pascale Cesare Modem Emanuele Lacresse LREM
Xavier Paluszkiewicz LREM Martine Étienne LFI
Thibault Bazin LR Thibault Bazin LR
Domenico Potier PS Domenico Potier PS
Carolina Fiat LFI Carolina Fiat LFI
Mosa Bertrand Pancher DVD Bertrand Pancher DVD
Émilie Cariou LND Gouleto di Firenze RN
Morbihan Hervé Pellois LREM Anne Le Henanff Orizzonti
Jimmy Pahun Modem Jimmy Pahun Modem
Nicole Le Peih LREM Nicole Le Peih LREM
Paolo Molac DVG Paolo Molac DVG
Gwendal Rouillard LREM Lisiane Metayer LREM
Jean Michel Jacques LREM Jean Michel Jacques LREM
Mosella Belkhir Belhaddad LREM Belkhir Belhaddad LREM
Ludovico Mendes LREM Ludovico Mendes LREM
Riccardo Lioger LREM Charlotte Leduc LFI
Fabio Di Filippo LR Fabio Di Filippo LR
Nicole Gries-Trisse LREM Vincent Seitlinger LR
Christophe Arend LREM Kevin Pfeffer RN
Hélène Zannier LREM Alexandre Loubet RN
Brahim Hammouche Modem Laurent Jacobelli RN
Isabelle Rauch LREM Isabelle Rauch Orizzonti
Nièvre Perrine Goulet LREM Perrine Goulet LREM
Patrizia Perrot LREM Patrizia Perrot LREM
Nord Adrien Quatennens LFI Adrien Quatennens LFI
Ugo Bernalicis LFI Ugo Bernalicis LFI
Christophe Di Pompeo LREM Benjamin Saint-Huile DVG
Brigitte Liso LREM Brigitte Liso LREM
Sebastien Huyghe LR Victor Catteau RN
Charlotte Lecocq LREM Charlotte Lecocq LREM
Valerie Sei UDI Felicie Gerard Orizzonti
Caterina Osson LREM David Guiraud LFI
Valerie Petit LREM Violette Spillebout LREM
10° Vincent Ledoux LR Gerald Darmanin LREM
11° Firenze Morlighem LREM Ruggero Vico PS
12° Anne-Laure Cattelot LREM Michele Taverne RN
13 Christian Hutin MDC Christine Decodts LREM
14 Paolo Cristofe LR Paolo Cristofe Agire
15 Jennifer de Temmerman LREM Pierrick Berteloot RN
16 Alain Bruneel PCF Matthieu Marchio RN
17 Dimitri Houbron LREM Thibaut François RN
18 Guy Bricout UDI Guy Bricout UDI
19 Sebastien Chenu RN Sebastien Chenu RN
20 Fabien Roussel PCF Fabien Roussel PCF
21 Beatrice Descamps UDI Beatrice Descamps UDI
Oise Victor Habert-Dassault LR Victor Habert-Dassault LR
Agnes Thill UDI Filippo Ballard RN
Pasquale Bois LREM Alexandre Sabatou RN
Eric Worth LREM Eric Worth LREM
Pierre Vatin LR Pierre Vatin LR
Carole Bureau-Bonnard LREM Michel Guiniot RN
Massimo Minot LR Massimo Minot LR
Orne Chantal Giordano PS Chantal Giordano PS
Veronica Louwagie LR Veronica Louwagie LR
Girolamo Nury LR Girolamo Nury LR
Passo di Calais Bruno Duverge Modem Emanuele Blairy RN
Jacqueline Maquet LREM Jacqueline Maquet LREM
Emanuele Blairy RN Jean-Marc Tellier PCF
Roberto Terry LR Filippo Fait Orizzonti
Jean Pierre Pont LREM Jean Pierre Pont LREM
Christophe Leclercq LREM Cristina Engrand RN
Pierre-Henri Dumont LR Pierre-Henri Dumont LR
Benoît Potterie LREM Bertrand Petit PS
Marguerite Deprez-Audebert Modem Carolina Parmentier RN
10° Ludovico Pajot RN Thierry Frappe RN
11° Marine Le Pen RN Marine Le Pen RN
12° Bruno Bild RN Bruno Bild RN
Puy-de-Dôme Valerie Thomas LREM Marianne Massimi LFI
Christine Pirès-Beaune PS Christine Pirès-Beaune PS
Laurence Vichnievsky Modem Laurence Vichnievsky Modem
Michel Fanget Modem Delphine Lingemann Modem
André Chassaigne PCF André Chassaigne PCF
Pirenei Atlantici Josy Poueyto Modem Josy Poueyto Modem
Jean-Paul Mattei Modem Jean-Paul Mattei Modem
David Habib PS David Habib PS
Jean Lassalle RES Iñaki Echaniz PS
Firenze Lasserre-David Modem Firenze Lasserre-David Modem
Vincenzo Bru Modem Vincenzo Bru Modem
Alti Pirenei Jean Bernard Sempastous LREM Sylvie Ferrer LFI
Jeanine Dubie PRG Benoît Mournet LREM
Pirenei Orientali Romain Grau LREM Sophie Blanc RN
Catherine Pujol RN Anais Sabatini RN
Laurence Gayte LREM Sandrine Dogor-Tali RN
Sebastien Cazenove LREM Michele Martinez RN
Basso Reno Thierry Michel LREM Sandra Regol EELV
Sylvain Waserman Modem Emanuele Fernandes LFI
Bruno Studer LREM Bruno Studer LREM
Martina Vincitore LREM Françoise Buffet LREM
Antonio Herth LR Charles Sitzenstuhl LREM
Filippo Mayer LR Luisa Morel LREM
Patrizio Hetzel LR Patrizio Hetzel LR
Frederic Reiss LR Stefania Kochert Orizzonti
Vincent Thiébaut LREM Vincent Thiébaut Orizzonti
Alto Reno Yves Hemedinger LR Brigitte Klinkert LREM
Jacques Cattin LR Hubert Ott Modem
Jean-Luc Reitzer LR Dieier Lemaire Orizzonti
Raphaël Schellenberger LR Raphaël Schellenberger LR
Olivier Becht DVD Olivier Becht Agire
Bruno Fuchs Modem Bruno Fuchs Modem
Rodano Tommaso Rudigoz LREM Tommaso Rudigoz LREM
Hubert Julien-Laferrière LREM Hubert Julien-Laferrière GE
Jean Louis Touraine LREM Marie-Charlotte Garin EELV
Anna Brugnera LREM Anna Brugnera LREM
Blandine Brocard LREM Blandine Brocard LREM
Bruno Bonnell LREM Gabriele Amard LFI
Anissa Khedher LREM Alexandre Vincente LR
Nathalie Serre LR Nathalie Serre LR
Bernard Perrut LR Alexandre Portier LR
10° Tommaso Gassilloud LREM Tommaso Gassilloud Agire
11° Jean-Luc Fugit LREM Jean-Luc Fugit LREM
12° Cyrille Isaac-Sibille Modem Cyrille Isaac-Sibille Modem
13 Daniele Cazarian LREM Sara Tanzilli LREM
14 Yves Blein LREM Idir Boumertit LFI
Alta Saona Ballo di Barbara Bessot LREM Antoine Villedieu RN
Christophe Lejeune LREM Salmone Emerico RN
Saona e Loira Benjamin Dirx LREM Benjamin Dirx LREM
Josiane Cornelup LR Josiane Cornelup LR
Remy Rebeyrotte LREM Remy Rebeyrotte LREM
Cecile Untermaier PS Cecile Untermaier PS
Raphaël Gauvain LREM Luigi Margherita LREM
Sarthe Damien Pichereau LREM Julie Delpech LREM
Marietta Karamanli PS Marietta Karamanli PS
Pascale Fontenel-Personne Modem Eric Martineau Modem
Sylvie Tolmont PS Élise Leboucher LFI
Jean-Carles Grelier LREM Jean-Carles Grelier LREM
Savoia Typhanie Degois LREM Marina Ferrari Modem
Vincent Rolland LR Vincent Rolland LR
Emilia Bonnivard LR Emilia Bonnivard LR
Patrizio Mignola Modem Jean-François Coulomme LFI
Alta Savoia Veronica Riotton LREM Veronica Riotton LREM
Jacques Rey LREM Antonio Armand LREM
Christelle Petex-Levet LR Christelle Petex-Levet LR
Virginie Duby-Muller LR Virginie Duby-Muller LR
Marion Lenne LREM Anne-Cécile Violetta Orizzonti
Saverio Roseren LREM Saverio Roseren LREM
Parigi Sylvain Maillard LREM Sylvain Maillard LREM
Gilles Le Gendre LREM Gilles Le Gendre LREM
Stanislas Guerini LREM Stanislas Guerini LREM
Brigitte Kuster LR Astrid Panosyan-Bouvet LREM
Benjamin Griveaux LREM Julien Bayou EELV
Pierre Persona LREM Sofia Chikiro LFI
Pacome Rupin LREM Clemente Beaune LREM
Laetitia Avia LREM Eva Sas EELV
Buon Tan LREM Sandrine Rousseau EELV
10° Anne-Christine Lang LREM Rodrigo Arenas LFI
11° Marielle de Sarnez Modem Maud Gatel Modem
12° Olivia Gregoire LREM Olivia Gregoire LREM
13 Hugues Renson LREM David Amiel LREM
14 Sandra Boelle LR Benjamin Haddad LREM
15 Lamia El Aaraje PS Danielle Simonetto LFI
16 Mounir Mahjoubi LREM Sarah Legrain LFI
17 Daniele Obono LFI Daniele Obono LFI
18 Pierre Yves Bournazel LR Aymerico Caron REV [ fr ]
Senna Marittima Damiano Adam LREM Damiano Adam LREM
Annie Vidal LREM Annie Vidal LREM
Hubert Wulfranc PCF Hubert Wulfranc PCF
Sira Silla LREM Alma Dufour LFI
Gerard Leseul PS Gerard Leseul PS
Sebastien Jumel PCF Sebastien Jumel PCF
Agnès Firmin-Le Bodo LR Agnès Firmin-Le Bodo Orizzonti
Jean-Paul Lecoq PCF Jean-Paul Lecoq PCF
Stefania Kerbarh PRG Marie-Agnès Poussier-Winsback Orizzonti
10° Saverio Batut LREM Saverio Batut LREM
Senna e Marna Aude Luquet Modem Aude Luquet Modem
Sylvie Bouchet Bellecourt LR Frederic Valletoux Orizzonti
Jean-Louis Thiériot LR Jean-Louis Thiériot LR
Cristiano Giacobbe LR Isabelle Perigault LR
Franck Riester LR Franck Riester Agire
Bernadette Beauvais LR Beatrice Roullaud RN
Rodrigue Kokouendo LREM Ersilia Soudais LFI
Jean-Michel Fauvergue LREM Adriano Ghomi LREM
Michele Peyron LREM Michele Peyron LREM
10° Stefania Do LREM Massimo Laisney LFI
11° Olivier Fauré PS Olivier Fauré PS
Yvelines Didier Baichère LREM Carlo Rodwell LREM
Jean-Noel Barrot Modem Jean-Noel Barrot Modem
Beatrice Piron LREM Beatrice Piron LREM
Marie Lebec LREM Marie Lebec LREM
Yael Braun-Pivet LREM Yael Braun-Pivet LREM
Natalia Pouzyreff LREM Natalia Pouzyreff LREM
Michele de Vaucouleurs Modem Nadia Hai LREM
Michel Vialay LR Beniamino Luca Gs
Bruno Millennio Modem Bruno Millennio Modem
10° Aurora Bergé LREM Aurora Bergé LREM
11° Filippo Benassaya LR William Martinetto LFI
12° Firenze Granjus LREM Carlo Oliva LREM
Deux-Sèvres Guillaume Chiche LREM Bastiano Marchiv Orizzonti
Delphine Batho PS Delphine Batho GE
Jean-Marie Fievet LREM Jean-Marie Fievet LREM
Sommi Francesco Ruffin LFI Francesco Ruffin LFI
Cecile Delpirou LREM Barbara Pompei LREM
Emanuele Maquet LR Emanuele Maquet LR
Jean-Claude Leclabart LREM Jean-Philippe Tanguy RN
Gregorio Labille UDI Yael Menache RN
Tarn Muriel Roques-Étienne LREM Frederic Cabrolier RN
Marie-Christine Verdier-Jouclas LREM Karen Erodi LFI
Jean Terlier LREM Jean Terlier LREM
Tarn-et-Garonne Valerie Rabault PS Valerie Rabault PS
Silvia Pinel PRG Amleto Marino RN
Var Geneviève Levy LR Yannick Chenevard Orizzonti
Cecile Muschotti LREM Laura Lavalette RN
Edita Audibert LR Stephane Rambaud RN
Sereine Mauborgne LREM Filippo Lottiaux RN
Philippe Michel-Kleisbauer Modem Julie Lechanteux RN
Valerie Gomez-Bassac LREM Franck Giletti RN
Emilia Guerel LREM Frederic Boccaletti RN
Fabien Matras LREM Philippe Schrek RN
Vaucluse Souad Zitouni LREM Joris Hébrard RN
Jean-Claude Bouchet LR Benedetto Auzanot RN
Adriano Morena LREM Hervé de Lépinau RN
Jacques Bombard LS Marie-France Lorho RN
Julien Aubert LR Jean-François Lovisolo LREM
Vandea Filippo Latombe Modem Filippo Latombe Modem
Patrizio Loiseau LREM Beatrice Bellamy Orizzonti
Stephane Buchou LREM Stephane Buchou LREM
Martine Leguille-Balloy LREM Veronica Besse DVD
Pierre Henriet LREM Pierre Henriet LREM
Vienna Françoise Ballet-Blu LREM Lisa Belluco EELV
Sacha Houlié LREM Sacha Houlié LREM
Jean-Michel Clemente LREM Pascal Lecamp Modem
Nicola Turchese Modem Nicola Turchese Modem
Alta Vienna Sophie Beaudouin-Hubière LREM Damien Maudet LFI
Pierre Venteau LREM Stéphane Delautrette PS
Marie-Ange Magne LREM Manon Meunier LFI
Vosgi Stephane Viry LR Stephane Viry LR
Gerard Cherpion LR Davide Valenza LREM
Christophe Naeglen UDI Christophe Naeglen UDI
Jean-Jacques Gaultier LR Jean-Jacques Gaultier LR
Yonne Guillaume Larrivé LR Daniele Grenon RN
André Villiers UDI André Villiers Orizzonti
Michele Crouzet Modem Julien Odoul RN
Territorio di Belfort Ian Boucard LR Ian Boucard LR
Michel Zumkeller UDI Florian Chauche LFI
Essonne Francesco Chouat LREM Farida Amranì LFI
Bernard Bouley LR Nathalie da Conceicao Carvalho RN
Laëtitia Romeiro Dias LREM Alessio Izard LREM
Marie-Pierre Rixain LREM Marie-Pierre Rixain LREM
Cédric Villani LREM Paolo Midi LREM
Stefania Atger LREM Jérôme Guedj PS
Robin Reda LREM Robin Reda LREM
Nicolas Dupont-Aignan DLF Nicolas Dupont-Aignan DLF
Marie Guévenoux LREM Marie Guévenoux LREM
10° Pierre-Alain Raphan LREM Antoine Leaument LFI
Hauts-de-Seine Elsa Faucillon PCF Elsa Faucillon PCF
Benedetto Pettelle LREM Francesca Pasquini EELV
Cristina Hennion LREM Filippo Juvin LR
Isabelle Florennes Modem Sabrina Sebaihi EELV
Celine Calvez LREM Celine Calvez LREM
Costanza Le Grip LREM Costanza Le Grip LREM
Jacques Marilossian LREM Pierre Cazeneuve LREM
Jacques Maire LREM Prisca Thévenot LREM
Thierry Solere LREM Emanuele Pellerin LREM
10° Firenze Provendier LREM Gabriele Attal LREM
11° Laurana Rossi LREM Aurélien Saintoul LFI
12° Jean Louis Bourlanges Modem Jean Louis Bourlanges Modem
13 Frederique Dumas LREM Maud Bregeon LREM
Senna-Saint-Denis Eric Coquerel LFI Eric Coquerel LFI
Stephane Peu PCF Stephane Peu PCF
Patrizia Anato LREM Tommaso Porte LFI
Buffet Marie-George PCF Soumya Bourouah PCF
Jean-Christophe Lagarde UDI Raquel Garrido LFI
Bastien Lachaud LFI Bastien Lachaud LFI
Alexis Corbière LFI Alexis Corbière LFI
Sylvie Charrière LREM Fatiha Keloua-Hachi PS
Sabina Rubin LFI Aurélie Trouvé LFI
10° Alain Ramadier LR Nadège Abomangoli LFI
11° Clementina Autain LFI Clementina Autain LFI
12° Stéphane Testé LREM Jérôme Legavre PDI
Val-de-Marne Frédéric Descrozaille LREM Frédéric Descrozaille LREM
Jean François Mbaye LREM Clemente Guette LFI
Laurent Saint Martin LREM Louis Boyard LFI
Maud Petit Modem Maud Petit Modem
Gilles Carrez LR Mathieu Lefevre LREM
Guillaume Gouffier-Cha LREM Guillaume Gouffier-Cha LREM
Jean-Jacques Bridey LREM Rachel Keke LFI
Michel Herbillon LR Michel Herbillon LR
Isabella Santiago PS Isabella Santiago PS
10° Matilde Panot LFI Matilde Panot LFI
11° Albane Gaillot LREM Sophie Taillé-Polian Gs
Val d'Oise Antoine Savignat LR Emilia Chandler LREM
Guillaume Vuilletet LREM Guillaume Vuilletet LREM
Cecile Rilhac LREM Cecile Rilhac LREM
Naïma Moutchou LREM Naïma Moutchou Orizzonti
Fiona Lazaar LREM Paolo Vannier LFI
Nathalie Elimas Modem Estelle Folest Modem
Domenico Da Silva LREM Domenico Da Silva LREM
Francesco Pupponi Modem Carlos Martens Bilongo LFI
Parco Zivka LREM Arnaud Le Gall LFI
10° Aurélien Taché LREM Aurélien Taché LND
Guadalupa Olivier Serva LREM Olivier Serva GUSR
Justine Benin Modem Cristiano Battista PPDG
Max Mathiasin Modem Max Mathiasin Modem
Hélène Vainqueur-Christophe PS Elie Califer PS
Martinica Josette Manin BPM Jiovanny William Peyi-A
Manuela Keclard-Mondésir Peyi-A Marcellino Nadeau Peyi-A
Serge Letchimy PPM Johnny Hajjar PPM
Jean-Philippe Nilor Peyi-A Jean-Philippe Nilor Peyi-A
Guiana francese Gabriele Serville Peyi G Jean Victor Castore MDES
Lenaick Adam GR Davy Rimane DVG
Riunione Filippo Naillet PS Filippo Naillet PS
Karine Lebon PLR Karine Lebon PLR
Nathalie Bassire LR Nathalie Bassire LR
David Lorion LR Emeline K/Bidi DVG
Jean-Hugues Ratenon LFI Jean-Hugues Ratenon LFI
Nadia Ramassamy LR Frederic Maillot PLR
Jean-Luc Poudroux LR Perceval Gaillard LFI
Mayotte Ramlati Alì LREM Estelle Youssouffa DVD
Mansour Kamardine LR Mansour Kamardine LR
Nuova Caledonia Philippe Dunoyer CE Philippe Dunoyer CE
Philippe Gomés CE Nicolas Metzdorf GNC [ fr ]
Polinesia francese Maina Saggio Tapura Tematai Le Gayic Tavini
Nicole Sanquer A qui ia Steve Chailloux Tavini
Fratello Moetai Tavini Fratello Moetai Tavini
Saint-Pierre-et-Miquelon Stephane Claireaux CSA Stéphane Lenormand ANNO DOMINI
Wallis e Futuna Napoleone Polutele DVG Michele Seo LREM
Saint-Martin / Saint-Barthélemy Claire Javois LR Frantz Gumbs LREM
residenti francesi all'estero Roland Lescure LREM Roland Lescure LREM
Paola Fortezza LREM Éléonore Caroit LREM
Alexandre Holroyd LREM Alexandre Holroyd LREM
Pieyre-Alexandre Anglade LREM Pieyre-Alexandre Anglade LREM
Stephane Vojetta LREM Stephane Vojetta LREM
Joachim Son-Dimentica LREM Marco Ferracci LREM
Frederic Petit Modem Frederic Petit Modem
Meyer Habib UDI Meyer Habib UDI
M'jid El Guerrab LREM Karim Ben Cheikh Gs
10° Amal Amélia Lakrafi LREM Amal Amélia Lakrafi LREM
11° Anne Genetet LREM Anne Genetet LREM

Conseguenze

A causa della perdita di oltre 100 seggi da parte dell'Ensemble, ora erano 44 seggi in meno rispetto alla maggioranza nell'Assemblea nazionale e hanno bisogno di trovare sostegno tra gli altri parlamentari sia dal lato sinistro che da quello destro della politica per aiutare a costruire un governo di maggioranza funzionante . Il presidente Macron ha chiesto al primo ministro Borne, che ha offerto le sue dimissioni, di rimanere in carica con lo stesso gabinetto nel tentativo di guadagnare tempo secondo gli analisti per formare un governo stabile, con o senza Borne. LFI ha chiesto un voto di sfiducia da tenersi il 5 luglio.

Nonostante non escluda alcun accordo con nessuna parte, si ipotizza che Macron ed Ensemble stiano guardando un accordo con l'UDC. Nonostante in precedenza avesse affermato il contrario, Jacob dell'UDC ha confermato che avrebbe preso parte ai colloqui con Macron. Le Pen di RN e i leader di due partiti NUPES, Olivier Faure (PS) e Fabien Roussel (PCF), hanno dichiarato che avrebbero preso parte ai colloqui con Macron. Mélenchon di LFI ha confermato che non avrebbe preso parte ai colloqui.

Guarda anche

Appunti

Riferimenti