AKM Miraj Uddin -A. K. M. Miraj Uddin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

AKM Miraj Uddin
এ কে এম মিরাজ উদ্দিন
Fotografia a mezzo busto di Miraj Uddin
Nato ( 1948-03-11 )11 marzo 1948 (74 anni)
Scomparso 8 dicembre 1971 (23 anni)
Vecchia prigione centrale di Dhaka
Stato Disperso da 50 anni, 7 mesi e 28 giorni
Nazionalità Pakistano (1948-25 marzo 1971)
Bangladesh (26 marzo-8 dicembre 1971)
Altri nomi Alok
Formazione scolastica Nabakumar Institution
Jagannath College
Università di Dhaka
Occupazione
  • Atleta
  • alunno
anni attivi 1963–1970
Conosciuto per Atletica leggera, Combattente per la libertà
Carriera sportiva
Sport Ostacoli, salto con l' asta e salto in lungo
Record di medaglie
Competizione sportiva interscolastica nazionale
In rappresentanza dell'Istituzione Nabakumar
Medaglia d'oro – primo posto 1963 Ostacoli
Medaglia d'oro – primo posto 1963 Salto con l'asta
Medaglia d'oro – primo posto 1963 Salto lungo
Competizione sportiva provinciale pakistana
In rappresentanza del Pakistan orientale
Medaglia d'oro – primo posto 1964 Lahore Ostacoli
Medaglia d'oro – primo posto 1964 Lahore Salto con l'asta
Medaglia d'oro – primo posto 1964 Lahore Salto lungo
Competizione sportiva interuniversitaria
In rappresentanza del Jagannath College
Medaglia d'oro – primo posto 1965 Ostacoli
Medaglia d'oro – primo posto 1965 Salto con l'asta
Medaglia d'oro – primo posto 1965 Salto lungo
10° Giochi Nazionali del Pakistan
In rappresentanza del Pakistan orientale
Medaglia d'oro – primo posto 1966 Lahore Salto con l'asta
Competizione sportiva interuniversitaria
In rappresentanza dell'Università di Dhaka
Medaglia d'oro – primo posto 1970 Ostacoli
Medaglia d'oro – primo posto 1970 Salto con l'asta
Medaglia d'oro – primo posto 1970 Salto lungo
Aggiornato il 20-11-2020.

AKM Miraj Uddin (nato l'11 marzo 1948 - scomparso l'8 dicembre 1971) è stato un atleta, politico e combattente per la libertà del Bangladesh . Come atleta, ha ottenuto successi nell'hurdling, nel salto con l' asta e nel salto in lungo nelle scuole primarie e secondarie. Ha anche gareggiato in eventi sportivi nazionali dal 1963 al 1970, stabilendo più record. È considerato uno dei migliori atleti dell'era pre-indipendenza del Bangladesh. Ha combattuto in vari campi di battaglia di Manikganj come combattente per la libertà attivo nella guerra di liberazione del Bangladesh . Fu catturato dall'esercito pakistano durante la guerra e in seguito scomparve. Lo stadio Shaheed Miraj-Tapan a Manikganj è stato chiamato in onore di lui e di un altro combattente per la libertà martire Tapan Chowdhury.

Vita e formazione

Miraj Uddin è nato l'11 marzo 1948 nel villaggio di Vatikanda nell'Unione Ramkrishnapur di Harirampur Upazila nel Pakistan orientale . È il figlio maggiore di Sharif Uddin Ahmed e Mosammat Hajera Khatun. Ha completato la sua istruzione formale dalla classe primaria all'ottava ad Harirampur. Ha superato la primaria dalla Leshraganj Primary School di Harirampur e l'ottavo anno dalla Patgram Onathbandhu School. Ha completato gli studi secondari al Nabakumar Institute di Dhaka e quelli superiori al Jagannath College . A livello universitario, era uno studente di scienze sociali all'Università di Dhaka .

Carriera di atletica leggera (1963-1970)

Se questo ragazzo ottiene un palo in fibra, sarà in grado di battere il record dei Giochi asiatici.

—Hoffmann, allenatore della nazionale pakistana di atletica leggera, ha commentato dopo aver visto Miraj stabilire un record con un'asta di bambù all'evento Polevolt nel 1966

La carriera atletica di Miraj Uddin iniziò nel 1963. Quell'anno vinse eventi di salto con l'asta, ostacoli e salto in lungo a livello nazionale nella competizione sportiva interscolastica. Ha ottenuto questa impresa nella competizione sportiva provinciale pakistana del 1964 a Lahore, dove ha anche vinto il titolo individuale. Nel 1965, ha stabilito un nuovo record nazionale per 110 m ostacoli, salto con l'asta e salto in lungo per conto del Jagannath College nella competizione sportiva intercollegiata. Ha stabilito un record nazionale pakistano attraversando un'altezza di 12 piedi e 2 pollici con un palo di bambù, invece di un palo in fibra di vetro o fibra di carbonio in un evento di salto con l'asta ai 10 Giochi del Pakistan (noti come "Olimpiadi del Pakistan") a Lahore nel 1966 In quella competizione, era l'unico medaglia d'oro tra i giocatori bengalesi del Pakistan orientale in quel momento. I suoi successi sono continuati nella vita universitaria nei settori del salto con l'asta, degli ostacoli e degli eventi di salto in lungo. Fu il primo a vincere un titolo personale nella competizione sportiva interuniversitaria nel 1970. Nello stesso anno, guidò una parata portando la bandiera della squadra sportiva del Pakistan orientale ai 12° Giochi nazionali pakistani al Karachi Hockey Club Ground . Grazie al suo successo nell'atletica leggera, è stato selezionato come membro della squadra pakistana per le Olimpiadi di Monaco del 1972 .

Carriera politica (1970)

Miraj Uddin è stato osservato mentre studiava scienze sociali all'Università di Dhaka dal 1969; era il secondo anno nel 1970. A quel tempo fu eletto segretario sportivo del consiglio studentesco di Haji Muhammad Muhsin Hall a nome della Bangladesh Chhatra League .

Partecipazione alla Guerra di Liberazione (1971)

Miraj Uddin tornò al suo villaggio Vatikanda, dopo che l'operazione Searchlight ebbe luogo a Dhaka. Nella prima settimana di aprile 1971, insieme al fratello minore AKM Siraj Uddin, il combattente per la libertà organizzatore di Manikganj, guidato dall'ex capitano Abdul Halim Chowdhury, si unì alla guerra di liberazione e prese parte in prima linea come guerrigliero . Una delle battaglie a cui prese parte fu la battaglia di Golaidanga a Singair upazila . Ha combattuto nella battaglia di Golaidanga il 26 ottobre sotto la guida di Tabarak Hossain Ludu. 81 soldati pakistani sono stati uccisi in questa battaglia. Il 2 novembre è stato catturato dall'esercito pakistano mentre stava piantando dinamite sul ponte Baniajuri sull'autostrada Dhaka-Aricha .

L'esercito pachistano non lo ha lasciato nel campo di prigionia di Manikganj, ma lo ha mandato a Dhaka Cantonment . Successivamente è stato mandato nella prigione centrale di Dhaka .

Scomparsa

La mattina del 6 dicembre 1971, il maggiore Mostaq, il direttore delle forze di Al-Badr, liberò Miraj dalla prigione centrale di Dhaka e lo portò su una jeep . Da allora è scomparso.

Onorificenze e riconoscimenti

Dopo che il Bangladesh ha ottenuto l'indipendenza, lo stadio del distretto di Manikganj è stato chiamato lo stadio Shaheed Miraj-Tapan in onore di lui e di un altro combattente per la libertà martire Tapan Chowdhury.

Guarda anche

Riferimenti