avvocato -Barrister

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Avvocato
Rappresentazione artistica di un avvocato inglese dell'inizio del XIX secolo
Illustrazione di un avvocato inglese dell'inizio del XIX secolo
Occupazione
Tipo di occupazione
Professione
Settori di attività
Diritto
Giurisprudenza
Giustizia
Filosofia del diritto
Politica
Storia giuridica
Diritti umani
Proprietà intellettuale
Descrizione
Competenze Advocacy e capacità interpersonali, mente analitica, pensiero critico, senso commerciale
Istruzione richiesta
Inghilterra e Galles:
Corso di formazione professionale forense con allievo (ed eventualmente esame professionale comune )


Irlanda: laurea in giurisprudenza con allievo


Hong Kong: certificato post-laurea in giurisprudenza con allievo
Campi di
impiego
Camere degli avvocati, governo, ditta individuale
Lavori correlati
Allievo avvocato, avvocato, giudice, magistrato, procuratore, procuratore legale

Un avvocato è un tipo di avvocato nelle giurisdizioni di diritto comune . Gli avvocati sono specializzati principalmente nella difesa e nel contenzioso giudiziario . I loro compiti includono l'assunzione di cause in corti e tribunali superiori, la redazione di memorie legali, la ricerca di filosofia, ipotesi e storia del diritto e la formulazione di pareri legali di esperti.

Gli avvocati si distinguono dagli avvocati, che hanno un accesso più diretto ai clienti e possono svolgere attività legali di tipo transazionale. Sono principalmente gli avvocati a essere nominati giudici e raramente vengono assunti direttamente dai clienti. In alcuni sistemi legali, inclusi quelli di Scozia, Sud Africa, Scandinavia, Pakistan, India, Bangladesh e le dipendenze della Corona britannica di Jersey, Guernsey e Isola di Man, la parola avvocato è anche considerata un titolo onorifico .

In alcune giurisdizioni, agli avvocati è solitamente vietato "condurre" contenziosi e possono agire solo su istruzioni di un avvocato, che svolge compiti come corrispondere con le parti e il tribunale e redigere atti giudiziari. In Inghilterra e Galles, gli avvocati possono chiedere l'autorizzazione al Bar Standards Board per condurre contenziosi. Ciò consente a un avvocato di esercitare in una "doppia capacità", ricoprendo il ruolo sia di avvocato che di avvocato.

In alcuni paesi di diritto comune, come la Nuova Zelanda e alcune regioni dell'Australia, gli avvocati possono esercitare sia come avvocati che come avvocati, ma rimane un sistema separato di qualifica per esercitare esclusivamente come avvocato. In altri, come gli Stati Uniti, la distinzione tra avvocato e procuratore non esiste affatto.

Differenze tra avvocati e altri avvocati

Differenze

Le parrucche di un avvocato, Parliament Hall, Edimburgo

Un avvocato, che può essere considerato un giurista, è un avvocato che rappresenta un litigante come avvocato davanti a un tribunale di adeguata giurisdizione. Un avvocato parla in tribunale e presenta il caso davanti a un giudice o una giuria. In alcune giurisdizioni, un avvocato riceve una formazione aggiuntiva in diritto delle prove, etica e prassi e procedure giudiziarie. Al contrario, un avvocato generalmente incontra i clienti, svolge lavori preparatori e amministrativi e fornisce consulenza legale. In questo ruolo, può redigere e rivedere documenti legali, interagire con il cliente secondo necessità, preparare prove e generalmente gestire l'amministrazione quotidiana di una causa. Un avvocato può fornire un ruolo di supporto cruciale a un avvocato quando è in tribunale, come gestire grandi volumi di documenti nel caso o persino negoziare una transazione fuori dall'aula mentre il processo continua all'interno.

Ci sono altre differenze essenziali. Un avvocato di solito avrà diritti di udienza nei tribunali superiori, mentre altri professionisti legali avranno spesso un accesso più limitato o dovranno acquisire qualifiche aggiuntive per avere tale accesso. Come nei paesi di diritto comune in cui vi è una divisione tra i ruoli di avvocato e procuratore legale, l'avvocato nelle giurisdizioni di diritto civile è responsabile della comparizione nei processi o della difesa dinanzi ai tribunali.

Gli avvocati di solito hanno una conoscenza particolare della giurisprudenza, dei precedenti e delle capacità per "costruire" un caso. Quando un avvocato nella pratica generale si trova di fronte a una questione insolita di diritto, può chiedere il "parere di un avvocato" sulla questione.

Nella maggior parte dei paesi, gli avvocati operano come professionisti individuali e gli è vietato formare società di persone o lavorare come avvocati come parte di una società. (Nel 2009, il rapporto Clementi raccomandava l'abolizione di questa restrizione in Inghilterra e Galles.) Tuttavia, gli avvocati normalmente si riuniscono nelle camere degli avvocati per condividere gli impiegati (amministratori) e le spese operative . Alcune camere diventano grandi e sofisticate e hanno un aspetto decisamente aziendale. In alcune giurisdizioni, possono essere impiegati da studi legali, banche o società come consulenti legali interni .

Al contrario, avvocati e avvocati lavorano direttamente con i clienti e hanno la responsabilità di ingaggiare un avvocato con l'esperienza appropriata per il caso. Gli avvocati generalmente hanno pochi o nessun contatto diretto con i loro "clienti laici", in particolare senza la presenza o il coinvolgimento dell'avvocato. Tutta la corrispondenza, le richieste, le fatture e così via, saranno indirizzate all'avvocato, che è il principale responsabile degli onorari dell'avvocato.

In tribunale, gli avvocati sono spesso visibilmente distinti dagli avvocati per il loro abbigliamento. Ad esempio, in Irlanda, Inghilterra e Galles, un avvocato di solito indossa una parrucca di crine, colletto rigido, fasce e un abito. Da gennaio 2008, anche gli avvocati possono indossare parrucche, ma indossare abiti diversi.

In molti paesi le tradizionali divisioni tra avvocati e procuratori legali stanno crollando. Gli avvocati una volta godevano del monopolio delle comparizioni davanti ai tribunali superiori, ma in Gran Bretagna questo è stato ora abolito e generalmente gli avvocati degli avvocati possono comparire per i clienti al processo. Sempre più spesso, gli studi legali mantengono internamente anche il lavoro di consulenza e contenzioso più avanzato per motivi economici e di relazione con i clienti. Allo stesso modo, è stato ampiamente abolito anche il divieto per gli avvocati di ricevere istruzioni direttamente dal pubblico. Ma, in pratica, l'istruzione diretta è ancora una rarità nella maggior parte delle giurisdizioni, in parte perché gli avvocati con ristrette specializzazioni, o che sono formati solo per l'advocacy, non sono preparati a fornire consigli generali a membri del pubblico.

Storicamente, gli avvocati hanno avuto un ruolo importante nella preparazione del processo, inclusa la redazione di memorie e la revisione delle prove. In alcune aree del diritto, è ancora così. In altre aree, è relativamente comune che l'avvocato riceva il mandato dall'avvocato incaricato di rappresentare un cliente al processo solo uno o due giorni prima del procedimento. Parte del motivo è il costo. Un avvocato ha diritto a un "breve compenso" quando viene consegnato un mandato, e questo rappresenta la maggior parte del suo compenso in relazione a qualsiasi processo. Di solito hanno quindi diritto a un " aggiornamento " per ogni giorno del processo successivo al primo, ma se una causa viene risolta prima del processo, l'avvocato non è necessario e il breve compenso andrebbe sprecato. Alcuni avvocati evitano ciò ritardando la consegna del mandato fino a quando non è certo che il caso andrà in giudizio.

Giustificazione per una professione scissa

Alcuni vantaggi del mantenimento della divisione includono:

  • Avere un avvocato indipendente che esamina una linea di condotta offre al cliente un'opinione fresca e indipendente da parte di un esperto nel campo distinto dagli avvocati che possono mantenere relazioni continue ea lungo termine con il cliente.
  • In molte giurisdizioni, i giudici sono nominati dall'albo degli avvocati (membri della professione di avvocato all'interno di una determinata giurisdizione). Poiché gli avvocati non hanno relazioni con i clienti a lungo termine e sono più lontani dai clienti rispetto agli avvocati, gli incaricati giudiziari sono più indipendenti.
  • Il ricorso a tutti gli avvocati specializzati al foro può consentire alle aziende più piccole, che non potrebbero mantenere grandi dipartimenti specializzati, di competere con le aziende più grandi.
  • Un avvocato funge da controllo sull'avvocato che conduce il processo; se diventa evidente che il ricorso o la difesa non sono stati adeguatamente condotti dall'avvocato prima del processo, l'avvocato può (e di solito ha il dovere di) avvisare il cliente di un possibile reclamo separato contro l'avvocato.
  • Competenza nella conduzione di processi, in quanto gli avvocati sono avvocati specializzati.
  • In molte giurisdizioni, gli avvocati devono seguire la regola del taxi, che li obbliga ad accettare un mandato se è nella loro area di competenza e se sono disponibili, facilitando l'accesso alla giustizia per gli impopolari.

Alcuni svantaggi della divisione includono:

  • Una molteplicità di consulenti legali può portare a una minore efficienza e costi più elevati, una preoccupazione di Sir David Clement nella sua revisione della professione legale inglese.
  • Poiché sono ulteriormente rimossi dal cliente, gli avvocati possono avere meno familiarità con le esigenze del cliente.

Un esame dettagliato delle giustificazioni per una professione legale divisa e degli argomenti a favore di una professione fusa può essere trovato nel libro del 1986 dell'avvocato inglese Peter Reeve, Are Two Legal Professions Necessary?

Regolamento

Gli avvocati sono regolati dall'Ordine degli avvocati per la giurisdizione in cui esercitano e, in alcuni paesi, dall'Inn of Court a cui appartengono. In alcuni paesi esiste una regolamentazione esterna.

Le locande di corte, ove esistenti, regolano l'ammissione alla professione. Inns of Court sono società indipendenti che sono titolari della formazione, dell'ammissione (chiamata) e della disciplina degli avvocati. Ove esista, una persona può essere chiamata all'Albo degli Avvocati solo da una Locanda, di cui deve essere preventivamente iscritto. In effetti, storicamente, la chiamata e il successo all'Ordine degli avvocati, in larga misura, dipendevano dalle connessioni sociali stabilite presto nella vita.

Un foro descrive collettivamente tutti i membri della professione di avvocato all'interno di una determinata giurisdizione. Mentre come minimo l'ordine degli avvocati è un'associazione che abbraccia tutti i suoi membri, di solito accade, de facto o de jure, che l'ordine degli avvocati sia investito di poteri regolamentari sul modo in cui si esercitano gli avvocati.

Avvocati in tutto il mondo

Nella tradizione del diritto comune, i rispettivi ruoli di avvocato - cioè come consulente legale e avvocato - erano formalmente suddivisi in due sottoprofessioni separate e regolamentate, l'altra era l'ufficio di procuratore legale. Storicamente, la distinzione era assoluta, ma nell'età legale moderna, alcuni paesi che avevano una professione legale divisa ora hanno una professione fusa : chiunque abbia diritto a esercitare come avvocato può anche esercitare come avvocato e viceversa. In pratica, la distinzione può essere inesistente, minore o marcata, a seconda della giurisdizione. In alcune giurisdizioni, come Australia, Scozia e Irlanda, c'è poca sovrapposizione.

Australia

Margaret Battye, abito di corte australiana degli anni '30

Negli stati australiani del New South Wales, Victoria e Queensland, esiste una professione divisa. Tuttavia, a determinate condizioni, gli avvocati possono accettare lavori ad accesso diretto dai clienti. Ogni Ordine degli Avvocati statale regola la professione e svolge essenzialmente le funzioni degli English Inns of Court. Negli stati dell'Australia meridionale e dell'Australia occidentale, così come nell'Australian Capital Territory, le professioni di avvocato e procuratore legale sono fuse, ma esiste comunque un bar indipendente, regolato dal Legal Practice Board dello stato o territorio. In Tasmania e nel Territorio del Nord, la professione è fusa, sebbene un numero molto ristretto di praticanti operi come bar indipendente.

Generalmente, i consiglieri si vestono alla maniera tradizionale inglese (parrucca, toga, giubbotto da bar e jabot ) davanti ai tribunali superiori, anche se questo di solito non viene fatto per applicazioni interlocutorie. Parrucche e vesti sono ancora indossate presso la Corte Suprema e il Tribunale distrettuale in materia civile e dipendono dall'abbigliamento dell'ufficiale giudiziario. Accappatoi e parrucche sono indossati in tutti i procedimenti penali. Nell'Australia occidentale, le parrucche non vengono più indossate in nessun tribunale.

Ogni anno, l'Ordine degli avvocati nomina alcuni avvocati di anzianità ed eminenza al grado di "Senior Counsel" (nella maggior parte degli Stati e Territori) o "Queen's Counsel" (nel Northern Territory, Queensland, Victoria e South Australia). Tali avvocati portano il titolo "SC" o "QC" dopo il loro nome. Le nomine sono assunte dopo un processo di consultazione con i membri della professione e della magistratura. I Senior Counsel compaiono in casi particolarmente complessi o difficili. Costituiscono circa il 14% del bar nel New South Wales.

Bangladesh

In Bangladesh, la legge relativa agli avvocati è il Bangladesh Legal Practitioners and Bar Council Order, 1972 (President Order n. 46) come modificato, amministrato e applicato dal Bangladesh Bar Council. Il Bangladesh Bar Council è l'organo statutario supremo per regolamentare le professioni legali in Bangladesh e garantire gli standard educativi e la conformità normativa da parte degli Advocates on roll of the Bar Council. Il Consiglio dell'Ordine, con l'aiuto del governo, prescrive norme per regolamentare la professione. Tutti i laureati in giurisprudenza che studiano da casa o all'estero devono scrivere e superare l'esame del consiglio dell'avvocato per essere iscritti e ammessi come avvocati professionisti per esercitare la professione sia come avvocati che come procuratori legali. Gli avvocati di nuova iscrizione possono iniziare la pratica nei tribunali (distrettuali) di grado inferiore dopo essere stati ammessi come membri degli ordini degli avvocati (distrettuali) locali. Dopo due anni di pratica in tribunale di grado inferiore, gli avvocati possono essere iscritti alla Divisione dell'Alta Corte della Corte Suprema del Bangladesh. Superando l'esame del Consiglio degli Avvocati, agli avvocati vengono rilasciati i certificati di iscrizione e l'autorizzazione in forma prescritta per esercitare anche presso la High Court Division della Suprema Corte. Solo quegli avvocati che sono diventati avvocati nel Regno Unito mantengono il titolo onorifico di avvocati. In Bangladesh, esiste un'associazione chiamata Barristers' Association of Bangladesh che rappresenta gli avvocati delle basi britanniche.[10]

Canada

In Canada (eccetto Quebec ), le professioni di avvocato e procuratore legale sono fuse e molti avvocati si riferiscono a se stessi con entrambi i nomi, anche se non esercitano in entrambe le aree. Nel gergo colloquiale all'interno della professione legale canadese, gli avvocati spesso si definiscono "litigatori" (o "avvocati") o "procuratori legali", a seconda della natura della loro pratica legale, sebbene alcuni possano effettivamente esercitare sia come litigator che come avvocati. Tuttavia, i "litigatori" svolgerebbero generalmente tutte le funzioni di contenzioso tradizionalmente svolte da avvocati e procuratori legali; al contrario, coloro che si definiscono "avvocati" si limiterebbero generalmente al lavoro legale che non implica la pratica davanti ai tribunali (nemmeno in modo preparatorio come svolto dagli avvocati in Inghilterra), sebbene alcuni potrebbero esercitare davanti ai giudici di camera. Come è prassi in molte altre giurisdizioni del Commonwealth come l'Australia, i litiganti canadesi vengono "vestiti", ma senza parrucca, quando si presentano davanti ai tribunali di "giurisdizione superiore". Tutti i laureati in giurisprudenza delle scuole di giurisprudenza canadesi e i titolari di certificati di qualificazione NCA (avvocati formati a livello internazionale o laureati in altre scuole di giurisprudenza in giurisdizioni di diritto comune al di fuori del Canada) dalla Federazione delle società legali del Canada dopo possono presentare domanda all'organismo di regolamentazione provinciale pertinente (società legale) per l'ammissione (notare qui che le province canadesi sono tecnicamente considerate ciascuna giurisdizioni legali diverse). I prerequisiti per l'ammissione come membro di una società legale implicano il completamento di una laurea in giurisprudenza canadese (o il completamento di esami per riconoscere una laurea in common law straniera), un anno di articolazione come studente sotto la supervisione di un avvocato qualificato e il superamento degli esami di avvocato mandato dalla provincia in cui lo studente ha richiesto una licenza. Una volta completati questi requisiti, lo studente articolato può essere "chiamato al bar" dopo la revisione se la sua domanda e la considerazione di eventuali problemi di "buon carattere" in cui vengono presentati alla Corte in una cerimonia di convocazione. Il ricorrente diventa quindi un membro dell'ordine degli avvocati come "avvocato e procuratore legale".

La situazione è alquanto diversa in Quebec a causa della sua tradizione di diritto civile . La professione di avvocato, o avoué, non ha mai preso piede nel Quebec coloniale, quindi gli avvocati ( avocats ) sono stati tradizionalmente una professione fusa, discutendo e preparando casi in questioni controverse, mentre l'altro tipo di avvocato del Quebec, i notai di diritto civile ( notai ), gestire le questioni extragiudiziali non contenzioso. Tuttavia, un certo numero di aree del diritto privato non contenzioso non sono monopolizzate dai notai, quindi gli avvocati spesso sono specializzati nella gestione di processi, casi, consulenza o questioni extragiudiziali. L'unico svantaggio è che gli avvocati non possono redigere atti pubblici che abbiano la stessa forza di legge degli atti notarili . La maggior parte dei grandi studi legali del Quebec offre l'intera gamma di servizi legali degli studi legali nelle province di common law. Gli avvocati aspiranti del Quebec devono conseguire una laurea in diritto civile, superare l'esame di avvocato provinciale e completare con successo uno stage legale per essere ammessi alla pratica. Gli avvocati sono regolati dalla Quebec Law Society ( Barreau du Québec ).

Francia

In Francia, gli avvocati, o avvocati, erano, fino al 20° secolo, l'equivalente degli avvocati. La professione comprendeva diversi gradi classificati per anzianità: avocat-stagiaire (tirocinante, già qualificato ma necessario per completare due anni (o più, a seconda del periodo) di formazione insieme ad avvocati esperti), avocat e avocat honoraire (avvocato anziano) . Dal 14° secolo e nel corso del 19° e 20° in particolare, gli avvocati francesi hanno gareggiato in battaglie territoriali sulle rispettive aree di pratica legale contro il conseil juridique (consulente legale, avvocato di transazione) e avoué (avvocato di procedura), e si sono ampliati fino a diventare l'avvocato generalista, con la notevole eccezione dei notai (notai), che sono avvocati nominati dal ministero (con qualifica separata) e che mantengono l'esclusiva in materia di trasferimento e successione. Dopo le riforme legali del 1971 e del 1990, l' avocat è stato fuso con l' avoué e il conseil juridique, rendendo l' avocat (o, se donna, avocate ) un avvocato a tutti gli effetti per questioni di giurisdizione contenziosa, analogo a un avvocato americano. Gli avvocati francesi di solito non agiscono (sebbene ne abbiano il diritto) sia come litigator (avvocati processuali) sia come consulenti legali (avvocati consulenti), noti rispettivamente come avocat plaidant e avocat-conseil . Tale distinzione è tuttavia puramente informale e non corrisponde ad alcuna differenza di qualificazione o di ammissione all'albo. Tutti gli aspiranti avvocati devono superare un esame per potersi iscrivere a uno dei Centre régional de formation à la profession d'avocat (CRFPA) (Centro regionale per la formazione degli avvocati). Il corso CRFPA ha una durata di due anni ed è un mix tra insegnamenti in aula e stage. Il suo culmine è la fase finale (formazione finale), in cui l'avvocato intenzionato trascorre 6 mesi in uno studio legale (generalmente nel suo campo di pratica preferito e in uno studio in cui spera di essere assunto in seguito). L'avvocato aspirante deve quindi superare il Certificat d'Aptitude à la Profession d'Avocat (CAPA), che è l'ultimo esame professionale che gli consente di entrare in un bar ( barreau ) di un tribunale. È generalmente riconosciuto che il primo esame è molto più difficile del CAPA ed è temuto dalla maggior parte degli studenti di giurisprudenza. Ogni bar è regolato da un Consiglio forense ( Ordre du barreau ).

Esiste un corpo separato di avvocati chiamato avocats au Conseil d'Etat et à la Cour de Cassation . Sebbene il loro background legale, formazione e status siano gli stessi degli avvocati a tutti gli effetti, questi hanno il monopolio sul contenzioso portato alle corti supreme, in materia civile, penale o amministrativa.

Germania

In Germania non viene fatta alcuna distinzione tra avvocati e procuratori legali. Gli avvocati possono appellarsi a tutti i tribunali tranne il ramo civile della Corte federale di giustizia ( Bundesgerichtshof ), a cui sono ammessi meno di cinquanta avvocati. Quegli avvocati, che si occupano quasi esclusivamente di contenzioso, non possono appellarsi ad altri tribunali e di solito sono istruiti da un avvocato che ha rappresentato il cliente nei tribunali di grado inferiore. Tuttavia, queste restrizioni non si applicano ai procedimenti penali, né alle memorie dinanzi ai tribunali degli altri sistemi giudiziari, inclusi i tribunali del lavoro, amministrativi, tributari e sociali e il sistema giudiziario dell'Unione europea .

Hong Kong

Anche la professione legale a Hong Kong è divisa in due rami: avvocati e procuratori legali.

Presso l' Alta Corte (compresi sia il Tribunale di primo grado che la Corte d'appello ) e la Corte d'appello finale, come regola generale, solo gli avvocati e gli avvocati possono parlare a nome di qualsiasi parte in udienza pubblica. Ciò significa che gli avvocati non possono farlo. In questi due tribunali, fatta eccezione per le udienze in camera di consiglio, gli avvocati si vestono alla tradizionale maniera inglese, così come i giudici e altri avvocati.

A Hong Kong, il grado di Queen's Counsel è stato concesso prima del passaggio di consegne di Hong Kong dal Regno Unito alla Cina nel 1997. Dopo il passaggio di consegne, il grado è stato sostituito da lettere post-nominali di Senior Counsel : SC. Il Senior Counsel può ancora, tuttavia, vestirsi come sete, come le loro controparti britanniche.

India

In India, la legge relativa all'avvocato è l'Advocates Act, 1961 introdotto e ideato da Ashoke Kumar Sen, l'allora ministro della legge indiano, che è una legge approvata dal Parlamento ed è amministrata e applicata dal Consiglio degli avvocati dell'India . In base alla legge, il Bar Council of India è l'organo di regolamentazione supremo per regolamentare la professione legale in India e anche per garantire la conformità delle leggi e il mantenimento degli standard professionali da parte della professione legale nel paese. A tal fine, il Bar Council of India è autorizzato a emanare regolamenti ed emanare ordini in singoli casi e anche in generale.

Ogni Stato ha un proprio Consiglio forense la cui funzione è quella di iscrivere gli avvocati disposti a esercitare prevalentemente entro i confini territoriali di quello Stato e di svolgere le funzioni del Consiglio forense dell'India all'interno del territorio loro assegnato. Pertanto, ogni laureato in giurisprudenza deve essere iscritto a un (singolo) Consiglio forense statale per esercitare in India. Tuttavia, l'iscrizione a qualsiasi Consiglio degli avvocati di Stato non impedisce all'avvocato di comparire davanti a qualsiasi tribunale indiano, anche se esula dalla giurisdizione territoriale del Consiglio degli avvocati di Stato in cui è iscritto. Il vantaggio di avere i Consigli degli avvocati di Stato è che il carico di lavoro del Consiglio degli avvocati dell'India può essere suddiviso in questi vari consigli degli avvocati di Stato e anche che le questioni possono essere trattate a livello locale e in modo rapido. Tuttavia, per tutti gli scopi pratici e legali, il Bar Council of India conserva con esso il potere finale di prendere decisioni in qualsiasi questione relativa alla professione legale nel suo complesso o in relazione a qualsiasi Il processo per l'abilitazione all'esercizio della professione in L'India è duplice. In primo luogo, il richiedente deve essere titolare di una laurea in giurisprudenza presso un istituto riconosciuto in India (o da una delle quattro università riconosciute nel Regno Unito) e in secondo luogo, deve superare i titoli di iscrizione del Consiglio degli avvocati dello stato in cui/ lei cerca di essere iscritta. A tal fine, il Bar Council of India ha un comitato interno la cui funzione è supervisionare ed esaminare le varie istituzioni che conferiscono lauree in giurisprudenza e concedere il riconoscimento a queste istituzioni una volta che soddisfano gli standard richiesti. In questo modo, il Bar Council of India garantisce anche il rispetto dello standard di istruzione richiesto per la pratica in India. Per quanto riguarda la qualificazione per l'iscrizione al Consiglio degli Avvocati di Stato, mentre le formalità effettive possono variare da uno Stato all'altro, tuttavia, in prevalenza assicurano che la domanda non sia stata fallimentare/penale e sia generalmente idonea a esercitare davanti ai tribunali dell'India. L'iscrizione a un Consiglio forense significa anche che il laureato in giurisprudenza è riconosciuto come Avvocato ed è tenuto a mantenere uno standard di condotta e un comportamento professionale in ogni momento, sia dentro che fuori la professione. Il Bar Council of India prescrive anche "Regole di condotta" che gli avvocati devono osservare nei tribunali, mentre interagiscono con i clienti e anche in altro modo.

Irlanda

Nella Repubblica d'Irlanda, l'ammissione all'avvocatura da parte del Chief Justice of Ireland è riservata a coloro ai quali è stata prima conferita una laurea in giurisprudenza (BL). L'Honorable Society of King's Inns è l'unico istituto scolastico che gestisce corsi professionali per avvocati nella Repubblica e i diplomi di Barrister-at-Law possono essere conferiti solo da King's Inns. King's Inns è anche l'unico organismo con la capacità di chiamare le persone al bar e di radiarle dall'albo.

La maggior parte degli avvocati irlandesi sceglie di essere in seguito disciplinata dal Bar of Ireland, un'entità quasi privata. I membri senior della professione possono essere selezionati per l'elevazione all'Inner Bar, quando possono descriversi come Senior Counsel ("SC"). Tutti gli avvocati che non sono stati chiamati all'Inner Bar sono conosciuti come Junior Counsel (e sono identificati dalla sigla postnominale "BL"), indipendentemente dall'età o dall'esperienza. L'ammissione all'Albo degli Avvocati avviene mediante dichiarazione dinanzi alla Suprema Corte, essendo i brevetti di precedenza concessi dal Governo . Gli avvocati irlandesi sono professionisti unici e non possono formare camere di consiglio o società di persone se desiderano rimanere membri della Biblioteca di giurisprudenza dell'avvocato irlandese.

Per esercitare secondo le regole del foro irlandese, un avvocato neo-qualificato è apprendista presso un avvocato esperto con almeno sette anni di esperienza. Questo apprendistato è noto come pupillage o devilling . Il Devilling è obbligatorio per quegli avvocati che desiderano essere membri della Law Library e dura un anno legale. È comune diavolare per un secondo anno in un accordo meno formale, ma questo non è obbligatorio. I diavoli non sono generalmente pagati per il loro lavoro nel loro anno diabolico.

Israele

In Israele non c'è distinzione tra avvocati e procuratori legali, nonostante il sistema giudiziario in Israele sia basato principalmente sulla common law inglese, come continuazione del mandato britannico in Palestina . In pratica, ci sono avvocati in Israele che non compaiono nei tribunali e il loro lavoro è simile a quello di un procuratore legale.

Giappone

Il Giappone adotta un sistema unificato. Tuttavia, ci sono alcune classi di professionisti qualificati a cui è consentito esercitare in determinate aree limitate del diritto, come gli scrivani ( shiho shoshi, qualificato per gestire la registrazione del titolo, il deposito e alcuni procedimenti giudiziari piccoli con certificazione aggiuntiva), i commercialisti ( zeirishi, abilitati a redigere dichiarazioni dei redditi, fornire consulenza in materia di calcolo tributario e rappresentare un cliente nei ricorsi amministrativi fiscali) e agenti in brevetti ( "benrishi", abilitati all'esercizio della registrazione di brevetti e rappresentare un cliente nei ricorsi amministrativi in ​​materia di brevetti). Solo gli avvocati ( bengoshi ) possono comparire davanti al tribunale e sono qualificati per esercitare in qualsiasi area del diritto, comprese, ma non limitate a, aree che i professionisti qualificati del diritto di cui sopra possono esercitare. La maggior parte degli avvocati si concentra ancora principalmente sulla pratica giudiziaria e ancora un numero molto limitato di avvocati fornisce consulenza legale sofisticata ed esperta su base quotidiana alle grandi società.

Olanda

I Paesi Bassi avevano una professione legale semi-separata composta da avvocato e procuratore, quest'ultimo simile, in una certa misura, alla professione di avvocato. In base a tale sistema, gli avvocati avevano il diritto di rappresentare i loro clienti in giudizio, ma potevano solo adire il tribunale presso il quale erano iscritti. Le cause che rientravano nella giurisdizione di un altro tribunale dovevano essere intentate da un procuratore iscritto a quel tribunale, in pratica spesso un altro avvocato che esercitava entrambe le funzioni. Sono state sollevate domande sulla necessità della separazione, dato che il suo scopo principale – la conservazione della qualità della professione forense e l'osservanza delle norme e degli usi dei tribunali locali – era divenuto obsoleto. Per questo motivo, il procuratore come professione separata è stato abolito e le sue funzioni sono state fuse con la professione legale nel 2008. Attualmente, gli avvocati possono intentare cause dinanzi a qualsiasi tribunale, indipendentemente dal luogo in cui sono registrati. L'unica eccezione degna di nota riguarda le cause civili promosse dinanzi alla Suprema Corte, che devono essere trattate da avvocati iscritti alla Suprema Corte, guadagnando da essa la qualifica di “avvocato presso la Suprema Corte”.

Nuova Zelanda

In Nuova Zelanda, le professioni non sono formalmente fuse, ma i professionisti sono iscritti all'Alta Corte come "avvocati e procuratori". Possono scegliere, tuttavia, di esercitare la professione di avvocato unico. Circa il 15% esercita esclusivamente come avvocati, principalmente nelle città più grandi e di solito in "camere" (secondo la terminologia britannica). Ricevono "istruzioni" da altri praticanti, almeno nominalmente. Di solito conducono il procedimento nella loro interezza.

Qualsiasi avvocato può richiedere di diventare un Queen's Counsel (QC) per riconoscere il contributo di lunga data alla professione legale, ma questo status è conferito a coloro che esercitano come avvocati solo in circostanze eccezionali. Questo passaggio denominato "essere chiamato al bar interno" o "prendere la seta", è considerato molto prestigioso ed è stato un passo nella carriera di molti giudici neozelandesi.

A differenza di altre giurisdizioni, il termine "avvocato junior" è comunemente usato per riferirsi a un avvocato che possiede un certificato di pratica come avvocato, ma è impiegato da un altro avvocato più anziano. In genere, gli avvocati junior hanno i primi cinque anni di pratica e non sono ancora qualificati per esercitare la professione di avvocato unico. Gli avvocati soli (ossia gli avvocati che non sono impiegati da un altro avvocato) che non sono Queen's Counsel non sono mai indicati come avvocati junior.

Nigeria

In Nigeria non esiste una distinzione formale tra avvocati e procuratori legali. Tutti gli studenti che superano gli esami di avvocato – offerti esclusivamente dalla Nigerian Law School – sono chiamati all'ordine degli avvocati nigeriano, dal Body of Benchers. Gli avvocati possono discutere in qualsiasi processo federale o corte d'appello, nonché in qualsiasi tribunale dei 36 stati della Nigeria e del Territorio della capitale federale. Il Legal Practitioner's Act si riferisce agli avvocati nigeriani come praticanti legali e, in seguito alla loro chiamata all'avvocato, gli avvocati nigeriani inseriscono i loro nomi nel registro o nell'albo dei praticanti legali tenuto presso la Corte Suprema. Forse, per questo motivo, un avvocato nigeriano viene spesso indicato anche come avvocato e procuratore della Corte suprema della Nigeria, e molti avvocati nigeriani si definiscono barrister-at-law con le iniziali postnominali "BL".

La stragrande maggioranza degli avvocati nigeriani combina lavoro contenzioso e non contenzioso, sebbene vi sia una tendenza crescente per i professionisti negli studi più grandi a specializzarsi nell'uno o nell'altro. Nel linguaggio colloquiale all'interno della professione legale nigeriana, gli avvocati possono, per questo motivo, essere indicati come "contendenti" o come "avvocati".

Coerentemente con la pratica in Inghilterra e altrove nel Commonwealth, i membri senior della professione possono essere selezionati per l'elevazione all'Inner Bar mediante il conferimento del grado di Senior Advocate of Nigeria (SAN).

Pakistan

La professione in Pakistan è fusa; un avvocato lavora sia come avvocato che come avvocato, con maggiori diritti di udienza forniti. Per esercitare la professione di avvocato in Pakistan, un laureato in giurisprudenza deve completare tre passaggi: superare il corso di pratica e formazione forense (BPTC), essere chiamato all'avvocato da un Inn of Court e ottenere una licenza per esercitare la professione di avvocato nel [ tribunali del Pakistan dal Consiglio forense competente, provinciale o federale.

Polonia

In Polonia esistono due tipi principali di professioni legali: avvocato e consulente legale. Entrambe sono regolamentate e queste professioni sono riservate solo a persone che abbiano conseguito la laurea quinquennale in giurisprudenza, abbiano almeno tre anni di esperienza e abbiano superato cinque difficili esami nazionali (diritto civile, diritto penale, diritto societario, diritto amministrativo ed etico) o abbiano una laurea in giurisprudenza. Prima del 2015, l'unica differenza era che gli avvocati avevano il diritto di rappresentare i clienti davanti al tribunale in tutti i casi e i consulenti legali non potevano rappresentare i clienti davanti al tribunale nei casi penali. Attualmente, i consulenti legali possono anche rappresentare i clienti in procedimenti penali, quindi attualmente le differenze tra queste professioni hanno solo un significato storico.

Sud Africa

In Sud Africa l'impiego e la pratica degli avvocati (come sono conosciuti gli avvocati in Sud Africa) è coerente con il resto del Commonwealth. Gli avvocati hanno il grado di Junior o Senior Counsel (SC) e sono per lo più informati e pagati da avvocati (noti come avvocati ). Di solito sono impiegati nelle corti superiori, in particolare nelle corti d'appello, dove spesso compaiono come consulenti specializzati. Gli avvocati sudafricani (avvocati) seguono la prassi di rinviare i casi all'avvocato per un parere prima di procedere con un caso, quando l'avvocato in questione esercita la professione di specialista nella giurisprudenza in questione. Gli aspiranti avvocati attualmente trascorrono un anno in pupilla (in precedenza solo sei mesi) prima di essere ammessi all'albo degli avvocati nelle rispettive giurisdizioni provinciali o giudiziarie. Il termine "Advocate" è talvolta usato in Sud Africa come titolo, ad esempio "Advocate John Doe, SC" ( Advokaat in afrikaans) allo stesso modo di "Dr. John Doe" per un medico.

Corea del Sud

In Corea del Sud non c'è distinzione tra magistratura e avvocati. In precedenza, una persona che ha superato l'esame di avvocato nazionale dopo due anni di istruzione nazionale può diventare giudice, pubblico ministero o "avvocato" in base ai voti al momento del diploma. Come risultato dei cambiamenti dall'implementazione di un sistema di scuola di legge adattato, ci sono due mezzi standard per diventare un avvocato. Nell'attuale sistema legale, per essere un giudice o un pubblico ministero, gli avvocati devono esercitare le loro conoscenze giuridiche. Un "avvocato" non ha alcuna limitazione di pratica.

Spagna

La Spagna ha una divisione, ma non corrisponde alla divisione in Gran Bretagna tra avvocati/avvocati e procuratori legali. I Procuradores rappresentano la parte contenziosa processualmente in tribunale, generalmente sotto l'autorità di una procura eseguita da un notaio di diritto civile, mentre gli abogados rappresentano le pretese sostanziali del contendente attraverso l'avvocatura processuale. Gli Abogados svolgono sia lavori transazionali che consulenza in relazione ai procedimenti giudiziari e hanno pieno diritto di udienza davanti al tribunale. Il procedimento giudiziario si svolge con abogados, non con procuradores. In poche parole, i procuradores sono agenti giudiziari che operano sotto le istruzioni di un abogado . La loro pratica è limitata alla località del tribunale in cui sono ammessi.

Regno Unito

Secondo il diritto dell'UE, gli avvocati, insieme agli avvocati e agli avvocati, sono riconosciuti come avvocati.

Inghilterra e Galles

Helena Normanton, una delle prime donne avvocati inglesi.

Sebbene con leggi leggermente diverse, Inghilterra e Galles sono considerati all'interno del Regno Unito un'unica giurisdizione legale unita e unificata ai fini del diritto civile e penale, insieme a Scozia e Irlanda del Nord, le altre due giurisdizioni legali all'interno del Regno Unito. L'Inghilterra e il Galles sono coperti da un bar comune (un'organizzazione di avvocati) e da un'unica società legale (un'organizzazione di avvocati).

La professione di avvocato in Inghilterra e Galles è una professione separata da quella di avvocato. Tuttavia, è possibile possedere contemporaneamente la qualifica di avvocato e procuratore legale. Non è necessario lasciare l'avvocatura per qualificarsi come procuratore legale.

Gli avvocati sono regolati dal Bar Standards Board, una divisione del Consiglio Generale dell'Ordine degli Avvocati . Un avvocato deve essere un membro di una delle Inns of Court, che tradizionalmente istruiva e regolamentava gli avvocati. Ci sono quattro Inns of Court: The Honorable Society of Lincoln's Inn, The Honorable Society of Grey's Inn, The Honorable Society of the Middle Temple e The Honorable Society of the Inner Temple . Tutti sono situati nel centro di Londra, vicino alla Royal Courts of Justice . Svolgono ruoli scolastici e sociali e, in tutti i casi, forniscono aiuti economici agli avvocati degli studenti (soggetti al merito) attraverso borse di studio. Sono le locande che effettivamente "chiamano" lo studente al Bar in una cerimonia simile a una laurea. Le funzioni sociali includono cenare con altri membri e ospiti e ospitare altri eventi.

I laureati in giurisprudenza che desiderano lavorare e farsi conoscere come avvocati devono seguire un corso di formazione professionale (cd “componente professionale”) presso uno degli istituti riconosciuti dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati. Fino alla fine del 2020 questo corso era esclusivamente il Corso di formazione professionale per avvocati, ma da allora l'offerta formativa approvata è stata ampliata agli aspiranti avvocati attraverso una serie di corsi diversi, come il nuovo corso professionale per avvocati presso l'Inns of Court College of Advocacy. Al completamento con successo della componente professionale, gli studenti avvocati vengono "chiamati" all'albo degli avvocati dalle rispettive locande e vengono elevati al grado di "avvocato". Tuttavia, prima di poter esercitare in modo indipendente devono prima intraprendere 12 mesi di allievo . I primi sei mesi di questo periodo sono trascorsi a seguire i praticanti più anziani, dopodiché gli avvocati degli alunni possono iniziare a intraprendere un lavoro di corte per conto proprio. Dopo aver completato con successo questa fase, la maggior parte degli avvocati si unisce a una serie di Chambers, un gruppo di avvocati che condividono i costi dei locali e del personale di supporto pur rimanendo individualmente autonomi.

Nel dicembre 2014 c'erano poco più di 15.500 avvocati in pratica indipendente, di cui circa il dieci percento sono Queen's Counsel e il resto sono avvocati junior . Molti avvocati (circa 2.800) sono impiegati in aziende come consulenti "in house", o dal governo locale o nazionale o in istituzioni accademiche.

Alcuni avvocati in Inghilterra e Galles sono ora istruiti direttamente da membri del pubblico. I membri del pubblico possono avvalersi dei servizi dell'avvocato direttamente nell'ambito del regime di accesso pubblico ; un avvocato non è coinvolto in nessuna fase. Gli avvocati che svolgono lavori di accesso pubblico possono fornire consulenza legale e rappresentanza in tribunale in quasi tutti i settori del diritto (vedere le informazioni sull'accesso pubblico sul sito Web del Consiglio degli avvocati) e hanno il diritto di rappresentare i clienti in qualsiasi tribunale in Inghilterra e Galles. Una volta che le istruzioni di un cliente sono state accettate, è l'avvocato (piuttosto che l'avvocato) che consiglia e guida il cliente attraverso la relativa procedura legale o contenzioso.

Prima che un avvocato possa intraprendere un lavoro di accesso pubblico, deve aver completato un corso speciale. Attualmente, circa un avvocato su 20 si è qualificato così. Esiste anche uno schema separato chiamato "Licensed Access", disponibile per alcune classi nominate di clienti professionali; non è aperto al pubblico. Il lavoro di accesso pubblico sta vivendo un'enorme impennata al bar, con gli avvocati che sfruttano la nuova opportunità per il bar di realizzare profitti a fronte dei tagli al patrocinio legale in altri settori della professione.

La capacità degli avvocati di accettare tali istruzioni è uno sviluppo recente; è il risultato di una modifica delle regole stabilite dal Consiglio Generale dell'Ordine degli Avvocati nel luglio 2004. Il regime di accesso pubblico è stato introdotto nell'ambito della spinta all'apertura del sistema giudiziario al pubblico e per renderlo più facile ed economico ottenere l'accesso alla consulenza legale. Riduce ulteriormente la distinzione tra avvocati e avvocati. La distinzione rimane tuttavia perché ci sono alcuni aspetti del ruolo di un avvocato che un avvocato non è in grado di assumere.

Storicamente un avvocato potrebbe usare l'onorificenza Esquire . Anche se il termine barrister-at-law è talvolta visto e una volta era molto comune, non è mai stato formalmente corretto in Inghilterra e Galles. Barrister è l'unica nomenclatura corretta.

Gli avvocati sono tenuti a mantenere standard di condotta professionale molto elevati. L'obiettivo del codice di condotta degli avvocati è evitare il predominio da parte dell'avvocato o del cliente e che il cliente sia abilitato a prendere decisioni informate in un'atmosfera favorevole e, a sua volta, il cliente si aspetta (implicitamente e/o esplicitamente) che l'avvocato sostenere i propri doveri, vale a dire agendo nel migliore interesse del cliente (CD2), agendo con onestà e integrità (CD3), mantenendo riservati gli affari del cliente (CD6) e lavorando secondo uno standard competente (CD7). Questi compiti fondamentali (CD) sono alcuni, tra gli altri, che sono racchiusi nel Manuale BSB.

Irlanda del Nord

Nell'aprile 2003 c'erano 554 avvocati che esercitavano una pratica indipendente nell'Irlanda del Nord . 66 erano Queen's Counsel (QC), avvocati che si sono guadagnati un'ottima reputazione e sono nominati dalla regina su raccomandazione del Lord Cancelliere come avvocati e consulenti senior.

Quegli avvocati che non sono QC sono chiamati Junior Counsel e sono denominati "BL" o "Barrister-at-Law". Il termine junior è spesso fuorviante poiché molti membri del Junior Bar sono avvocati esperti con una notevole esperienza.

I Benchers sono, e sono stati per secoli, gli organi direttivi dei quattro Inns of Court di Londra e del King's Inns di Dublino. I Benchers della Locanda della Corte dell'Irlanda del Nord governarono la Locanda fino all'emanazione della Costituzione della Locanda nel 1983, che prevede che il governo della Locanda sia condiviso tra i Benchers, il Consiglio Esecutivo della Locanda e i membri della Locanda riuniti in Assemblea Generale.

Il Consiglio Esecutivo (attraverso il suo Comitato per l'Educazione) è responsabile di considerare i memoriali presentati dai richiedenti l'ammissione come studenti della Locanda e dagli studenti dell'avvocato della Locanda per l'ammissione al grado di Barrister-at-Law e di formulare raccomandazioni ai Benchers. Le decisioni finali su questi Memoriali sono prese dai Bencher. I Bencher hanno anche il potere esclusivo di espellere o sospendere uno studente di avvocato e di radiare un avvocato o sospendere un avvocato dall'esercizio.

Il Consiglio Direttivo si occupa anche di: istruzione; tasse degli studenti; convocazione dell'avvocato dell'avvocato, sebbene la convocazione dell'avvocato sia eseguita dal Lord Chief Justice dell'Irlanda del Nord su invito dei Benchers; amministrazione della Biblioteca dell'Ordine (alla quale appartengono tutti i praticanti dell'Ordine); e il collegamento con gli organismi corrispondenti in altri paesi.

Scozia

In Scozia, un avvocato è, a tutti gli effetti tranne il nome, un avvocato, ma ci sono differenze significative nella pratica professionale.

In Scozia, l'ammissione e lo svolgimento della professione sono regolati dalla Faculty of Advocates (al contrario di una locanda).

Dipendenze della corona e territori d'oltremare del Regno Unito

Isola di Man, Jersey e Guernsey

Nel Baliato di Jersey, ci sono avvocati (chiamati ecrivains ) e avvocati (francese avocat ). Nei Baliati di Jersey e Guernsey e nell'Isola di Man, gli avvocati svolgono le funzioni combinate di avvocati e avvocati.

Gibilterra

Gibilterra è un territorio britannico d'oltremare che vanta una professione legale basata sul diritto comune. La professione legale comprende sia avvocati che avvocati con la maggior parte degli avvocati che agiscono anche come avvocati. L'ammissione e le questioni disciplinari a Gibilterra sono trattate dal Consiglio degli avvocati di Gibilterra e dalla Corte suprema di Gibilterra. Affinché gli avvocati o gli avvocati siano ammessi come avvocati praticanti a Gibilterra, devono rispettare il Supreme Court Act 1930 come modificato dal Supreme Court Amendment Act 2015 che richiede, tra l'altro, a tutti gli avvocati di nuova ammissione a partire dal 1 luglio 2015 di intraprendere un corso di un anno in diritto di Gibilterra presso l'Università di Gibilterra. Gli avvocati hanno anche il diritto di udienza nei tribunali di Gibilterra.

stati Uniti

Gli Stati Uniti non fanno distinzione tra avvocati come avvocati (avvocati) e avvocati come agenti (o procuratori). Tutti gli avvocati che hanno superato l'esame di avvocato e sono stati ammessi all'esercizio della professione possono perseguire o difendere nei tribunali dello Stato in cui sono ammessi. Storicamente, è stata fatta una distinzione ed un'etichetta separata per gli avvocati (chiamati "counselor", da cui l'espressione "avvocato e consulente legale") esisteva in alcuni stati, sebbene entrambe le professioni siano state fuse da tempo nell'avvocato per tutti gli usi. Gli avvocati specializzati in procedure giudiziarie, che combinano patrocinio e preparazione del caso, sono chiamati procuratori o litigator .

Inoltre, alcuni tribunali d'appello statali richiedono agli avvocati di ottenere un certificato di ammissione separato per difendere e esercitare nella corte d'appello. I tribunali federali richiedono l'ammissione specifica all'albo di quel tribunale per esercitare dinanzi ad esso. A livello di appello statale e nei tribunali federali, generalmente non esiste un processo di esame separato, sebbene alcuni tribunali distrettuali statunitensi richiedano un esame delle pratiche e delle procedure nei loro tribunali specifici. A meno che non sia richiesto un esame, l'ammissione è generalmente concessa di regola a qualsiasi avvocato abilitato nello stato in cui si trova il tribunale. Alcuni tribunali federali concederanno l'ammissione a qualsiasi avvocato autorizzato in qualsiasi giurisdizione statunitense.

Cultura popolare

Guarda anche

Riferimenti

Ulteriori letture

  • Abel, Richard L. The Making of the English Legal Profession: 1800-1988 (1998), 576pp
  • Lemming, David. Gentlemen and Barristers: The Inns of Court and the English Bar, 1680-1730 (Oxford 1990)
  • Levack, Brian. Gli avvocati civilisti (Oxford 1973)
  • Prest, Wilfrid. Le locande di corte (1972)
  • Prest, Wilfrid. L'ascesa degli avvocati (1986)

link esterno

Australia

Regno Unito e Irlanda