Vescovo di Norwich -Bishop of Norwich

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Vescovo di Norwich
Vescovado
anglicano
Titolare:
Graham Usher
Posizione
Provincia ecclesiastica Canterbury
Residenza Bishop's House, Norwich
Informazione
Primo titolare Bedwinus
Herbert de Losinga (primo vescovo a Norwich)
Stabilito 672
1094 (tradotto in Norwich)
Diocesi Norwich
Cattedrale Cattedrale di Norwich (dal 1094)
Armi della sede di Norwich: Azzurro, tre mitre etichettate o

Il Vescovo di Norwich è l' Ordinario della Chiesa d'Inghilterra Diocesi di Norwich nella Provincia di Canterbury . La diocesi copre la maggior parte della contea di Norfolk e parte del Suffolk . Il vescovo di Norwich è Graham Usher .

La sede è nella città di Norwich e la sede si trova presso la Chiesa Cattedrale della Santa e Indivisa Trinità . La residenza vescovile è Bishop's House, Norwich. Si sostiene che il vescovo sia anche l'abate dell'Abbazia di San Benet, sostenendo che invece di dissolvere questa istituzione monastica, Enrico VIII unì la posizione di abate con quella di vescovo di Norwich, rendendo forse quella di San Benet l'unica istituzione monastica a sfuggire de jure dissoluzione, sebbene sia stato depredato dal suo ultimo abate.

L'East Anglia ha sede vescovile dal 630, quando fu fondata la prima cattedrale a Dommoc, forse da identificare con il villaggio sommerso di Dunwich . Nel 673 la sede fu divisa nei vescovati di Dunwich ed Elmham; che furono riuniti a metà degli anni '50, con la sede situata a Elmham . Dopo la conquista la sede fu spostata nel 1070 a Thetford, prima di essere finalmente situata a Norwich nel 1094 sotto Guglielmo II, prima del completamento della nuova costruzione della cattedrale.

Storia

Le diocesi anglosassoni prima del 925
Resti della cattedrale sassone a North Elmham

Intorno al 630 o 631, San Felice eresse una diocesi per il Regno degli Angli Orientali, con sede episcopale a Dunwich, sulla costa del Suffolk . Nel 672 la diocesi fu divisa nelle sedi di Dunwich ed Elmham da San Teodoro, arcivescovo di Canterbury .

La linea dei vescovi di Elmham continuò fino a quando non fu interrotta dalle invasioni dei Vichinghi danesi tra la fine del IX e l'inizio del X secolo. Verso la metà degli anni '50, le sedi di Elmham e Dunwich furono riunite sotto un unico vescovo, con la sede episcopale di Elmham. Dopo la conquista normanna, la sede fu trasferita a Thetford nel 1075, e subito dopo a Norwich nel 1094.

Sebbene la sede abbia preso il nome di Norwich nell'XI secolo, la sua storia risale a 500 anni prima, alla conversione finale del regno dell'East Anglia da parte di San Felice . Gli Angli Orientali divennero cristiani durante il regno di Sigeberht, che successe al regno nel 628. Felice fissò la sua sede a Dommoc, che potrebbe essere stata a Dunwich, ora quasi interamente sommersa al largo della costa del Suffolk . Da lì evangelizzò le aree corrispondenti alle moderne contee di Norfolk, Suffolk e Cambridgeshire, che in seguito avrebbero formato la diocesi di Norwich. Gli succedettero a loro volta Tommaso nel 647, Brigillo (morto intorno al 669) e Bifus . Alla morte di Bifus, nel 673 Teodoro, arcivescovo di Canterbury, divise la sede tra Dunwich ed Elmham.

La sede di Elmham terminò intorno all'870, dopo che il re dell'Anglia orientale Edmund e il vescovo Humbertus furono assassinati dai danesi. L'East Anglia fu devastata, chiese e monasteri distrutti e il cristianesimo fu praticato solo con difficoltà. Wilred, vescovo di Dunwich, sembra quindi aver riunito le diocesi, scegliendo Elmham come sua sede. La linea dei suoi successori a Elmham discese poi a Herfast, un cappellano di Guglielmo il Conquistatore, che rimosse la sua sede a Thetford Priory e morì nel 1084.

Herbert de Losinga ottenne la sua nomina nel 1091 per mezzo di un dono simoniaco al re Guglielmo Rufo per garantirne l'elezione, ma in seguito colpito dal rimorso si recò a Roma nel 1094 per ottenere l' assoluzione dal papa . Herbert fondò un priorato a Norwich in espiazione del suo peccato e allo stesso tempo vi trasferì la sua sede da Thetford nel 1094 sotto William. La sede di Thetford si formò quando Herfast trasferì la sede episcopale da Elmham a Thetford nel 1075. Questa sede di breve durata continuò fino a quando non fu trasferita a Norwich nel 1094. Il capitolo dei canoni secolari fu sciolto e al loro posto presero i monaci . La prima pietra della nuova cattedrale di Norwich fu posta nel 1096, in onore della Santissima Trinità. Al momento della sua morte nel 1119, Herbert de Losinga aveva completato il coro, che è absidato e circondato da un percorso processionale, e che originariamente dava accesso a tre cappelle normanne . Il suo successore, Everard, completò la lunga navata normanna in modo che la cattedrale fosse un edificio dei primissimi anni del XII secolo, modificato naturalmente da aggiunte e alterazioni successive. Il capo di questi è la Lady Chapel (1250 circa, distrutta dal decano protestante Gardiner 1573–1589); i chiostri (1300 ca.), la Finestra Ovest (1440 ca.), il paravento, la guglia e la volta che attraversava la navata (1450 ca.). La cattedrale soffrì molto dell'iconoclastia durante la Riforma e le guerre civili .

La diocesi di Norwich era composta da Norfolk e Suffolk con alcune parti del Cambridgeshire, divisa in quattro arcidiaconi: Norfolk, Norwich, Suffolk e Sudbury. Alla fine del Seicento le parrocchie erano 1.121, e questo numero probabilmente non era cambiato molto dall'epoca cattolica.

Le principali case religiose della diocesi medievale erano le abbazie benedettine di Bury St Edmunds, Wymondham e St Benet's of Hulme, il priorato della cattedrale di Norwich, insieme all'abbazia cistercense di Sibton, l'unica abbazia cistercense nell'East Anglia (le rovine ora di proprietà privata della famiglia Levett -Scrivener) e le abbazie dei Canonici agostiniani a Wendling, Langley e Laystone. Sia i conventi domenicani che quelli francescani si trovavano a Lynn, Norwich, Yarmouth, Dunwich e Ipswich, mentre i domenicani avevano anche case a Thetford e Sudbury e i francescani a Bury St Edmund's e a Walsingham, dove si trovava il grande santuario di Nostra Signora, fondamento dei canoni agostiniani. I Carmelitani erano a Lynn, Norwich, Yarmouth e Blakeney; e gli Austin Friars a Norwich, Lynn e Orford .

L'ultimo vescovo prima dell'inizio della Riforma inglese fu Richard Nykke (successo nel 1501), al quale successe William Rugg nel 1536. Dopo di lui venne nel 1550 Thomas Thirlby, che era già stato nominato vescovo di Westminster dal solo re ma si era riconciliato al Papa durante il regno della regina Maria. Dopo di lui nel 1554 venne John Hopton, l'ultimo vescovo di Norwich in comunione con Roma, morto nel 1558. All'inizio del XVII secolo, il vescovo Wren sollecitò il restauro e l'abbellimento delle chiese, molto prima trascurate, e l'uso di piviali nel culto in un contesto di resistenza. Diversi successori, tra cui Richard Montagu, un polemista pubblico, hanno continuato i tentativi di ripristinare un certo grado di culto cattolico. Tuttavia, Norwich fu fortemente influenzato dal puritanesimo e nel 1643 una folla puritana invase la cattedrale e distrusse tutti i simboli cattolici. (Il vescovo dell'epoca, Joseph Hall, scrisse disperatamente della spoliazione, nel suo libro Hard Measures ). Quasi in rovina, la cattedrale sarebbe stata riparata alla Restaurazione .

Elenco dei vescovi di Norwich

Vescovi a Elmham ea Thetford

Vescovi di Elmham
Da Fino a quando Incombente Appunti
672 x ? 693 x ? Bedwinus registrato anche come Beaduwine
? x 706 716 x ? Northberto registrato anche come Nothbeorht
? x 716 716 x ? Headulaco registrato anche come Heathulac
736 736 x ? Aethelfrith registrato anche come Eadilfridus e Aethelfrith
? x 758 758 x ? Eanfrith registrato anche come Lanferthus
? x 781 781x? Aethelwulf registrato anche come Athelwolfus e Aethelwulf di Elmham
? x 785 805x? Alerdo registrato anche come Alhheard
? x 814 816 x ? Sibba registrato anche come Sibba
816x824 816x824 Unferto registrato anche come Hunfrith
? x 824 845/856 x ?
o d. 869?
Umberto L'episcopato terminò nell'845 o nell'856, o forse morì nel novembre 869; registrato anche come Hunberht e Humbryct
fine IX secolo entro la metà degli anni '50 La sede episcopale fu interrotta dalle invasioni dei Vichinghi danesi . Successivamente, le sedi di Elmham e Dunwich furono riunite a metà degli anni '50 sotto un unico vescovo, con la sede di Elmham
945 949 Aethelweald Finito con la morte
? x 955 962 x ? Eadwulf
? x 970 970x? Ælfric I
Prima del 974 sconosciuto Teodoro I
sconosciuto Tra il 995 e il 997 Teodo II Finito con la morte
995x997 1001 Athelstan Morto il 7 ottobre 1001
1001 1012 x 1016 Ælfgar Possibilmente dimessosi tra il 1012 e il 1016; morì il 24 o 25 dicembre 1020
Prima del 1019 1023-1038 Ælfwine Morto il 12 aprile tra il 1023 e il 1038
1023 x 1038 1038 Ælfric II Morto nel dicembre 1038
1039 1042 x 1043 Ælfric III
1043 1043 Stigand Privato nel 1043 da Edoardo il Confessore
1043 1043 Grimketel Privato nel 1043; fu anche vescovo di Selsey 1039-1047
1044 1047 Stigand (di nuovo) Restaurato da Edward; tradotto a Winchester nel 1047, e successivamente a Canterbury
1047 1070 Aethelmer Fratello di Stigand ; consacrata dopo l'agosto 1047; deposto dal legato pontificio c. 11 aprile 1070
1070 1075 Herfast Ex Lord Cancelliere ; consacrato nel 1070 vescovo di Elmham; trasferì la sede a Thetford nel 1071
La sede episcopale fu trasferita a Thetford nel 1075 e successivamente a Norwich nel 1094
Vescovi di Thetford
Da Fino a quando Incombente Appunti
1075 1084 Herfast Trasferito la sede da Elmham nel 1075; morto nel 1084
1085 1091 William de Beaufeu Nominato il 25 dicembre 1085; morì o si dimise prima del 27 gennaio 1091; noto anche come William de Beaufai
1091 1094/95 Herbert de Losinga In precedenza abate di Ramsey ; consacrato prima del 27 gennaio 1091; divenne vescovo di Norwich nel 1094 o 1095
Nel 1094 o 1095, la sede di Thetford fu trasferita a Norwich.

Vescovi pre-riforma

Vescovi pre-riforma di Norwich
Da Fino a quando Incombente Appunti
1094 1119 Herbert de Losinga Eletto e consacrato vescovo di Thetford nel 1091. Trasferito la sede a Norwich nel 1094. Morì in carica il 22 luglio 1119.
1121 1145 Everard di Calne Forse noto anche come Everard di Calne. Già Arcidiacono di Salisbury . Eletto vescovo subito dopo il 13 marzo 1121 e consacrato il 12 giugno 1121. Si dimise nel 1145 e morì il 12 ottobre 1146
1146/47 1174 William de Turbeville Registrato anche come William Turbe. Già priore di Norwich . Eletto e consacrato nel 1146 o all'inizio del 1147. Morto in carica il 16 gennaio 1174.
1175 1200 Giovanni di Oxford Già decano di Salisbury . Eletto prima del 26 novembre 1175 e consacrato il 14 dicembre 1175. Morto in carica il 2 giugno 1200.
1200 1214 Giovanni de Grey Eletto prima del 3 settembre 1200 e consacrato il 24 settembre 1200. Divenne arcivescovo eletto di Canterbury nel 1205, ma fu messo da parte dal papa nel 1206. Continuava vescovo di Norwich fino alla sua morte, avvenuta il 18 ottobre 1214.
1215 1226 Pandolfo Verraccio Eletto tra il 18 luglio e il 9 agosto 1215, ma non fu consacrato fino al 29 maggio 1222. Fu anche legato pontificio in Inghilterra (1218–1221). Morto in carica il 16 settembre 1226.
1226 1236 Thomas Blunville Registrato anche come Thomas de Blundeville. Già impiegato dello scacchiere . Eletto nell'ottobre 1226 e consacrato il 20 dicembre 1226. Morto in carica il 16 agosto 1236.
1236 1239 Simone di Elmham (vescovo eletto) Eletto dopo il 9 novembre 1236, ma annullato il 17 gennaio 1239.
1239 1243 William de Raley Registrato anche come William Raleigh. Eletto il 10 aprile 1239 e consacrato il 25 settembre 1239. Tradotto a Winchester nel settembre 1243.
1245 1257 Walter Suffield Registrato anche come Walter de Suthfield e Walter Calthorp. Eletto prima del 9 luglio 1244 e consacrato il 26 febbraio 1245. Morto in carica il 19 maggio 1257.
1258 1266 Simone Walton Registrato anche come Simon de Wanton. Eletto il 4 giugno 1257 e consacrato il 10 marzo 1258. Morto in carica prima del gennaio 1266.
1266 1278 Roger Skerning Eletto il 23 gennaio 1266 e consacrato il 4 aprile 1266. Morto in carica il 22 gennaio 1278.
1278 1288 William Middleton Eletto il 24 febbraio 1278 e consacrato il 29 maggio 1278. Morì in carica il 31 agosto o il 1 settembre 1288.
1289 1299 Ralph Walpole Eletto l'11 novembre 1288 e consacrato il 20 marzo 1289. Tradotto in Ely il 5 giugno 1299.
1299 1325 Giovanni Salmone Nominato tra il 5 e il 18 giugno 1299 e consacrato il 15 novembre 1299. Morto in carica il 6 luglio 1325.
luglio 1325 Settembre 1325 Robert Baldock (vescovo eletto) Eletto il 23 luglio 1325, ma senza consacrazione si dimise il 3 settembre 1325.
1325 1336 William Ayermin Registrato anche come William Ayermine. Nominato il 19 luglio 1325 e consacrato il 15 settembre 1325. Morto in carica il 27 marzo 1336.
1336 1337 Thomas Hemenhale (vescovo eletto) Eletto il 6 aprile 1336, ma prima della consacrazione traslata a Worcester il 14 marzo 1337.
1337 1343 Antonio Bek Già Vescovo eletto di Lincoln . Nominato il 14 marzo 1337 e consacrato il 30 marzo 1337. Morto in carica il 19 dicembre 1343.
1344 1355 William Bateman Nominato il 23 o 24 gennaio 1344 e consacrato il 23 maggio 1344. Morto in carica il 6 gennaio 1355.
1356 1369 Tommaso Percy Nominato il 4 febbraio 1355 e consacrato il 3 gennaio 1356. Morto in carica l'8 agosto 1369.
1370 1406 Henry le Despenser Nominato il 3 aprile 1370 e consacrato il 14 agosto 1370. Morto in carica il 23 agosto 1406.
1407 1413 Alexander Tottington Eletto il 14 settembre 1406, nominato il 19 gennaio 1407 e consacrato il 23 ottobre 1407. Morto in carica prima del 20 aprile 1413.
1413 1415 Richard Courtenay Eletto prima del 28 giugno 1413 e nominato in tale data, e consacrato il 17 settembre 1413. Morto in carica il 15 settembre 1415.
1416 1425 John Wakering Registrato anche come John Wakeryng. Eletto prima del 24 novembre 1415 e consacrato il 31 maggio 1416. Morto in carica il 9 aprile 1425.
1426 1436 William Alnwick Già Arcidiacono di Salisbury . Nominato il 27 febbraio 1426 e consacrato il 18 agosto 1426. Tradotto a Lincoln il 19 settembre 1436.
1436 1445 Tommaso Bruni Conosciuto anche come Thomas Brouns e talvolta erroneamente come Thomas Brown. Tradotto da Rochester . Nominato il 19 settembre 1436. Morto in carica il 6 dicembre 1445.
1446 1472 Walter Hart Registrato anche come Walter Lyhert. Nominato il 24 gennaio 1446 e consacrato il 27 febbraio 1446. Morto in carica il 24 maggio 1472.
1472 1499 James Goldwell Nominato il 17 luglio 1472 e consacrato il 4 ottobre 1472. Morto in carica il 15 febbraio 1499.
1499 1500 Tommaso Jane Nominato il 14 giugno 1499 e consacrato il 20 ottobre 1499. Morto in carica nel settembre 1500.
1501 1535 Richard Nykke Registrato anche come Richard Nix. Nominato il 26 febbraio 1501 e consacrato il 6 giugno 1501. Morto in carica il 29 dicembre 1535.
Fonti):

Vescovi durante la Riforma

Vescovi di Norwich durante la Riforma
Da Fino a quando Incombente Appunti
1536 1550 William Rugg Registrato anche come William Repps. Eletto il 31 maggio 1536 e consacrato l'11 giugno 1536. Si dimise prima del 26 gennaio 1550 e morì il 21 settembre 1550.
1550 1554 Tommaso Thirlby Tradotto da Westminster il 1 aprile 1550. Successivamente tradotto a Ely il 10 luglio 1554.
1554 1558 John Hopton Nominato il 4 settembre 1554 e consacrato il 28 ottobre 1554. Morto in carica dopo il 24 agosto 1558.

Vescovi post-riforma

Vescovi post-riforma di Norwich
Da Fino a quando Incombente Appunti
1560 1575 Mons. John Parkhurst.jpg John Parkhurst Nominato il 27 marzo 1560 e consacrato il 1 settembre 1560. Morto in carica il 2 febbraio 1575.
1575 1584 Nessuna immagine.svg Edmund Freke Tradotto da Rochester . Nominato il 21 luglio 1575 e confermato il 14 novembre 1575. Tradotto a Worcester il 5 dicembre 1584.
1585 1594 Mons. Edmund Scambler.jpg Edmund Scambler Tradotto da Peterborough . Eletto il 15 dicembre 1584 e confermato il 15 gennaio 1585. Morto in carica il 7 maggio 1594.
1594 1602 Nessuna immagine.svg William Redman Eletto il 17 dicembre 1594 e consacrato il 12 gennaio 1595. Morto in carica il 25 settembre 1602.
1603 1618 Monsignor John Jegon.jpg Giovanni Jegon Nominato il 10 gennaio 1603 e consacrato il 20 febbraio 1603. Morto in carica il 13 marzo 1618.
1618 1619 Joverall.jpg Giovanni in generale Tradotto da Lichfield . Nominato il 9 maggio 1618 e confermato il 30 settembre 1618. Morto in carica il 12 maggio 1619.
1619 1629 Harsnett crop.png Samuel Harsnet Tradotto da Chichester . Nominato il 1 giugno 1619 e confermato il 28 agosto 1619. Tradotto a York il 13 gennaio 1629.
1628 1631 Mons. Francesco White.jpg Francesco Bianco Tradotto da Carlisle . Eletto il 22 gennaio 1629 e confermato il 9 febbraio 1629. Tradotto in Ely l'8 dicembre 1631.
1632 1635 Ritratto di Richard Corbet Vescovo di Norwich da Sylvester Harding.jpg Riccardo Corbetto Tradotto da Oxford . Eletto il 7 aprile 1632 e confermato il 7 maggio 1632. Morto in carica il 28 luglio 1635.
1635 1638 Mons. Matthew Wren, Pembroke.jpg Matteo Scricciolo Tradotto da Hereford . Eletto il 10 novembre 1635 e confermato il 5 dicembre 1635. Tradotto a Ely il 24 aprile 1638.
1638 1641 Nessuna immagine.svg Riccardo Montagu Tradotto da Chichester . Nominato il 1 maggio 1638 e confermato il 12 maggio 1638. Morto in carica il 13 aprile 1641.
1641 1646 Mons. Joseph Hall.jpg Giuseppe Sala Tradotto da Exeter . Eletto il 15 novembre 1641 e confermato il 16 dicembre 1641. Privato quando l'episcopato fu abolito dal Parlamento il 9 ottobre 1646. Morto l'8 settembre 1656.
1646 1660 La sede fu abolita durante il Commonwealth e il Protettorato .
1661 1676 Edward Reynolds crop.jpg Edward Reynolds Nominato il 30 settembre 1660 e consacrato il 13 gennaio 1661. Morto in carica il 28 luglio 1676.
1676 1685 Mons. Anthony Sparrow.jpg Antonio Passero Tradotto da Exeter . Eletto il 28 agosto 1676 e confermato il 18 maggio 1676. Morto in carica il 18 maggio 1685.
1685 1690 Nessuna immagine.svg William Lloyd Tradotto da Peterborough . Eletto l'11 giugno 1685 e confermato il 4 luglio 1685. Privato il 1 febbraio 1690 e morto il 1 gennaio 1710.
1691 1707 John Moore, Mons. Norwich & Ely di Godfrey Kneller.jpg Giovanni Moore Nominato il 25 aprile 1691 e consacrato il 5 luglio 1691. Tradotto a Ely il 31 luglio 1707.
1708 1721 Monsignor Charles Trimnell.jpg Carlo Trimnell Nominato il 13 gennaio 1708 e consacrato l'8 febbraio 1708. Tradotto a Winchester il 19 agosto 1721.
1721 1723 Mons. Thomas Green.jpg Tommaso Verde Nominato il 19 agosto 1721 e consacrato l'8 ottobre 1721. Tradotto in Ely il 24 settembre 1723.
1723 1727 Nessuna immagine.svg Giovanni Leng Nominato il 27 agosto 1723 e consacrato il 3 novembre 1723. Morto in carica il 26 ottobre 1727.
1727 1732 Mons. William Baker.jpg William Baker Tradotto da Bangor . Nominato il 2 novembre 1727 e confermato il 19 dicembre 1727. Morto in carica il 4 dicembre 1732.
1733 1738 Nessuna immagine.svg Robert Butts Nominato il 17 gennaio 1733 e consacrato il 25 febbraio 1733. Tradotto a Ely il 27 giugno 1738.
1738 1748 ThomasGooch.jpg Thomas Gooch Tradotto da Bristol . Nominato il 29 agosto 1738 e confermato il 17 ottobre 1738. Tradotto in Ely l'11 marzo 1748.
1748 1749 Mons. Samuel Lisle.jpg Samuele Lis Tradotto da sant'Asaph . Nominato il 17 marzo 1748 e confermato il 9 aprile 1748. Morto in carica il 3 ottobre 1749.
1749 1761 Nessuna immagine.svg Thomas Hayter Nominato il 13 ottobre 1749 e consacrato il 3 dicembre 1749. Tradotto a Londra il 24 ottobre 1761.
1761 1783 Philip Yonge Bp di Norwich.jpg Filippo Yonge Tradotto da Bristol . Nominato il 27 ottobre 1761 e confermato il 25 novembre 1761. Morto in carica il 23 aprile 1783.
1783 1790 Mons. Lewis Bagot di John Hoppner.jpg Lewis Bagot Tradotto da Bristol . Nominato il 15 maggio 1783 e confermato il 14 giugno 1783. Tradotto in Sant'Asaph il 24 aprile 1790.
1790 1792 Il dottor George Horne di Thomas Olive.jpg Giorgio Horne Nominato il 7 maggio 1790 e consacrato il 6 giugno 1790. Morto in carica il 17 gennaio 1792.
1792 1805 Charles Manners-Sutton (1755–1828), arcivescovo di Canterbury.jpeg Charles Manners-Sutton Nominato il 5 febbraio 1792 e consacrato l'8 aprile 1792. Tradotto a Canterbury il 21 febbraio 1805.
1805 1837 Mons. Henry Bathurst.jpg Henry Bathurst Nominato il 5 marzo 1805 e consacrato il 28 aprile 1805. Morto in carica il 5 aprile 1837.
1837 1849 Mons. Edward Stanley di Friedrich Bischoff.jpg Edoardo Stanley Nominato il 14 aprile 1837 e consacrato l'11 giugno 1837. Morto in carica il 6 settembre 1849.
1849 1857 Mons. Samuel Hinds.jpg Samuele Cerve Nominato il 26 settembre 1849 e consacrato il 2 dicembre 1849. Si dimise nel 1857 e morì il 7 febbraio 1872.
1857 1893 John Thomas Pelham di SA Walker.jpg John Pelham Nominato il 5 maggio 1857 e consacrato l'11 giugno 1857. Si ritirò il 16 maggio 1893 e morì il 1 maggio 1894.
1893 1910 Mons. John Sheepshanks.jpg John Sheepshanks Nominato il 26 maggio 1893 e consacrato il 29 giugno 1893. Si ritirò il 19 febbraio 1910 e morì il 3 giugno 1912.
1910 1942 Mons. Bertram Pollock.jpg Bertram Pollock Nominato il 19 febbraio 1910 e consacrato il 25 aprile 1910. Si ritirò il 24 giugno 1942 e morì il 17 ottobre 1943.
1942 1959 Nessuna immagine.svg Percy Herbert Tradotto da Blackburn . Nominato il 1 luglio 1942 e confermato il 22 luglio 1942. Si ritirò il 25 luglio 1959 e morì il 22 gennaio 1968.
1959 1971 Nessuna immagine.svg Lancillotto Fleming Tradotto da Portsmouth . Nominato il 23 ottobre 1959 e confermato il 18 dicembre 1959. Si dimise il 30 giugno 1971 e nominato Decano di Windsor (1971–1976). Morto il 30 luglio 1990.
1971 1985 Nessuna immagine.svg Maurizio Legno Nominato il 12 luglio 1971 e consacrato il 29 settembre 1971. Si ritirò il 26 agosto 1985 e morì il 24 giugno 2007.
1985 1999 Nessuna immagine.svg Pietro Nott Tradotto da Taunton . Nominato e confermato nel 1985. Andato in pensione nel 1999.
1999 2019 Ritratto ufficiale di The Lord Bishop of Norwich crop 2.jpg Graham James Tradotto da St tedeschi . Nominato nel 1999 e intronizzato il 29 gennaio 2000. Andato in pensione il 28 febbraio 2019.
2019 2019 Nessuna immagine.svg Alan Winton, vescovo di Thetford Vescovo facente funzione durante la vacanza in See
2019 regalo Nessuna immagine.svg Graham Usher Tradotto da Dudley, 17 giugno 2019.
Fonti):

Vescovi assistenti

Tra coloro che hanno servito la diocesi come vescovi assistenti ci sono stati:

Etichetta di passaggio

Lewis Bagot (1740–1802), vescovo di Norwich che una volta non riuscì a passare il porto.

Quando il vino porto viene distribuito ai pasti britannici, una tradizione vuole che un commensale passi il decanter a sinistra subito dopo aver versato un bicchiere per il suo vicino a destra; il decanter non deve interrompere il suo avanzamento in senso orario attorno al tavolo finché non è terminato. Se si vede qualcuno che non ha seguito la tradizione, la violazione viene portata alla loro attenzione chiedendo "Conosci il vescovo di Norwich?"; quelli che conoscono la tradizione trattano la domanda come un promemoria, mentre a quelli che non lo sanno viene detto "È un tipo terribilmente bravo, ma si dimentica sempre di passare il porto".

Questa usanza quasi certamente deve le sue origini a un incidente al Christ's College di Cambridge nel 1785, quando Lewis Bagot, l'allora vescovo di Norwich, pranzò con il Master and Fellows. Il vescovo fu un notevole esempio di ecclesiastici epicurei dell'epoca e si applicò con zelo al porto, con esclusione quasi totale dei suoi commensali. Nulla fu detto, ma quando il giorno seguente il vescovo entrò nella cappella del collegio per predicare un sermone, scoprì la seguente pasquinade attaccata al leggio.

Il Vescovo di Norwich ama il suo Porto.
Troppo affezionato, perché il Cattivo non passerà quando dovrebbe.

In tutta onestà verso Sua Grazia, quello era un periodo in cui i gentiluomini erano conosciuti come "tre bottiglie" o "quattro bottiglie", a seconda di quante bottiglie consumavano in una serata (una bottiglia era di 13 once fluide; 385 ml) quindi potrebbe aver pensato che il decanter fosse suo per la sera.

Riferimenti

Fonti

link esterno