Chang'an -Chang'an

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Coordinate : 34°18′30″N 108°51′30″E / 34.30833°N 108.85833°E / 34.30833; 108.85833

Que torreggia lungo le mura di Tang -era Chang'an, come raffigurato in questo murale dell'VIII secolo dalla tomba di Li Chongrun (682–701) al Mausoleo di Qianling nello Shaanxi
Chang'an si trova in Cina
Chang'an
Chang'an
Chang'an si trova nella Cina centro-settentrionale.
Chang'an
Cinese tradizionale 長安
Cinese semplificato 长安
Significato letterale "Pace perpetua"

Chang'an ( [ʈʂʰǎŋ.án] ( ascolta ) ; cinese tradizionale :長安; cinese semplificato :长安; pinyin : Cháng'ān ) è il nome tradizionale di Xi'an . Il sito era stato abitato fin dal Neolitico, durante il quale la cultura Yangshao si stabilì a Banpo, nella periferia della città. Inoltre, nelle vicinanze settentrionali della moderna Xi'an, Qin Shi Huang della dinastia Qin, il primo imperatore della Cina, tenne la sua corte imperiale e costruì il suo imponente mausoleo custodito dall'esercito di terracotta .

Dalla sua capitale a Xianyang, la dinastia Qin governò un'area più ampia rispetto a entrambe le dinastie precedenti. La città imperiale di Chang'an durante la dinastia Han era situata a nord-ovest dell'odierna Xi'an. Durante la dinastia Tang, l'area che divenne nota come Chang'an comprendeva l'area all'interno della fortificazione Ming Xi'an, più alcune piccole aree ad est e ad ovest, e una parte sostanziale dei suoi sobborghi meridionali. Così, Tang Chang'an era 8 volte più grande del Ming Xi'an, che fu ricostruito sul sito degli ex quartieri imperiali della città di Sui e Tang. Durante il suo periodo di massimo splendore, Chang'an era una delle città più grandi e popolose del mondo. Intorno al 750 d.C., Chang'an era chiamata una "città da un milione di uomini" nei documenti cinesi, con stime moderne che la collocano a circa 800.000-1.000.000 entro le mura della città. Secondo il censimento del 742 registrato nel Nuovo Libro di Tang, a Jingzhao Fu (京兆府), l' area metropolitana che comprendeva piccole città nelle vicinanze , furono contate 362.921 famiglie con 1.960.188 persone .

periodo Han

Testa di
cavallo in terracotta della dinastia Han.

La capitale Han era situata a 3 km a nord-ovest della moderna Xi'an . In quanto capitale degli Han occidentali, era il centro politico, economico e culturale della Cina. Era anche il capolinea orientale della Via della Seta e una metropoli cosmopolita. Era una città consumista, una città la cui esistenza non era basata principalmente sulla produzione e sul commercio, ma vantava piuttosto una popolazione così numerosa a causa del suo ruolo di centro politico e militare della Cina. Nel 2 d.C., la popolazione era di 246.200 abitanti in 80.000 famiglie. Questa popolazione era composta principalmente dalla classe della nobiltà erudita la cui educazione era sponsorizzata dalle loro ricche famiglie aristocratiche. Oltre a questi dipendenti pubblici c'era una sottoclasse più ampia per servirli.

Inizialmente, l'imperatore Liu Bang decise di costruire la sua capitale al centro del sole, che secondo la geografia cinese era nella moderna Luoyang . Questo luogo era il sito della città santa Chengzhou, dimora degli ultimi re Zhou. Si credeva che il significato magico di questo luogo assicurasse una dinastia di lunga durata come gli Zhou, che gli Han cercavano di emulare. Tuttavia, il valore militare strategico di una capitale situata nella Wei Valley è diventato il fattore decisivo per l'ubicazione della nuova capitale. A tal fine, è registrato intorno al 200 aC che trasferì con la forza migliaia di clan dell'aristocrazia militare in questa regione. Lo scopo era duplice. In primo luogo, mantenne tutti i potenziali rivali vicini al nuovo imperatore e, in secondo luogo, gli permise di reindirizzare le loro energie verso la difesa della capitale dall'invasione del vicino Xiongnu . Il suo consigliere Liu Jing ha descritto questo piano come un indebolimento della radice mentre rafforza il ramo.

Dopo l'istituzione della necessaria struttura politica, l'area della capitale fu divisa in tre prefetture e iniziò la costruzione. Alla sua fondazione nel 195 aC, la popolazione di Changan era di 146.000 abitanti. Durante il regno dell'imperatore Wu di Han, il diplomatico Zhang Qian fu inviato verso ovest nell'Asia centrale . Successivamente, la città di Chang'an divenne la porta asiatica per l'Europa come punto di partenza della Via della Seta . Il 4 ottobre 23 dC, Chang'an fu catturato e saccheggiato durante una ribellione contadina . L'imperatore, Wang Mang, è stato ucciso e decapitato dai ribelli due giorni dopo. Dopo il periodo degli Han occidentali, il governo degli Han orientali si stabilì a Luoyang come nuova capitale. Chang'an è stato quindi talvolta indicato anche come la capitale occidentale o Xijing (西京) in alcuni testi della dinastia Han. Nel 190 d.C. durante la fine dell'Han orientale, la corte fu sequestrata e ricollocata a Chang'an dal famigerato Primo Ministro Dong Zhuo, poiché era un sito strategicamente superiore contro la crescente insurrezione formata contro di lui. Dopo la morte di Dong (192) la capitale fu spostata di nuovo a Luoyang nell'agosto del 196 ea Xuchang nell'autunno del 196. A quel tempo, Chang'an era già considerata il luogo simbolico del potere e del governo supremi.

Mura della città

Mappa che mostra la storia delle mura della città di Xi'an dalla dinastia Zhou alla dinastia Qing.

La cinta muraria lunga 25,7 km era inizialmente larga 3,5 m alla base e si assottigliava verso l'alto di 8 m per una larghezza superiore di 2 m. Oltre questo muro, un fossato largo 6,13 m con una profondità di 4,62 m era attraversato da ponti in pietra lunghi 13,86 m. Il muro è stato successivamente ampliato a 12-16 m alla base e 12 m di altezza. Il fossato è stato ampliato a 8 m di larghezza e 3 m di profondità. L'espansione del muro era probabilmente una soluzione alle inondazioni del fiume Wei . L'intera città era situata al di sotto della linea di contorno di 400 m che la dinastia Tang usava per delimitare il confine della pianura alluvionale.

Dodici porte con tre porte ciascuna, secondo le formule rituali dell'urbanistica della dinastia Zhou, perforavano il muro. Queste porte erano distribuite tre per lato e da esse si estendevano nella città otto viali principali larghi 45 m. Anche questi viali erano divisi in tre corsie allineate con le tre porte di ciascuna porta. I viali erano separati da fasce mediane piantumate con alberi di pino, olmo e erudito . Bachengmen Avenue era un'eccezione con una larghezza di 82 me nessuna mediana. Quattro delle porte si aprivano direttamente nei palazzi.

Struttura della città

La forma complessiva della città era un rettangolo irregolare. La piazza ideale della città era stata contorta nella forma dell'Orsa Maggiore per ragioni astrologiche e anche per seguire la sponda del fiume Wei. Gli otto viali dividevano la città in nove distretti. Questi nove distretti principali sono stati suddivisi in 160 reparti murati 1 × 1 li . In ogni rione vivevano circa 50-100 famiglie. Storicamente, Chang'an crebbe in quattro fasi: la prima dal 200 al 195 aC quando furono costruiti i palazzi; il secondo 195-180 aC quando furono costruite le mura esterne della città; la terza tra il 141 e l'87 aC con un picco al 100 aC; e il quarto dal 1 a.C.-24 d.C. quando fu distrutto.

La porta di Xuanpingmen era la porta principale tra la città e la periferia. Il distretto a nord del Palazzo Weiyang era il più esclusivo. Il mercato principale, chiamato i Nove Mercati, era il capolinea economico orientale della Via della Seta. L'accesso al mercato avveniva dalle porte nord-est e nord-ovest, che erano le più utilizzate dalla gente comune. Il primo si collega con un ponte sul fiume Wei alla periferia settentrionale e il secondo si collega con il resto della Cina a est. Un'intricata rete di passaggi sotterranei collegava l'harem imperiale con altri palazzi e la città. Questi passaggi erano controllati da porte sotterranee e la loro esistenza era sconosciuta.

Prima fase

Nel 200 aC, dopo aver segnato i confini delle tre prefetture, che comprendevano la regione metropolitana di Xianyang, Liu Bang incaricò Xiao He di progettare e costruire la nuova capitale. Scelse di collocare la città sulle rovine del Tempio Apex della dinastia Qin (precedentemente, Palazzo Xin). Questo antico palazzo Qin doveva essere lo specchio terrestre di Polaris, la stella all'apice, dove risiedeva l'imperatore celeste. Questo sito rappresentava quindi il centro della terra giacente sotto il centro del cielo con un asse mundi che correva verso l'alto dal trono imperiale alla sua controparte celeste. Le rovine furono notevolmente ampliate fino a raggiungere una dimensione di 7 × 7 li e ribattezzate Changle Palace (长乐宫; 長樂宮; Chánglè Gōng). Due anni dopo, un nuovo palazzo chiamato Weiyang Palace (未央宮; Wèiyāng Gōng) fu costruito 5×7 li . Il primo ministro Xiao He ha convinto Liu Bang che sia le dimensioni eccessive che la molteplicità dei palazzi erano necessarie per garantire il suo governo creando uno spettacolo di potere.

Breve mappa di Han Chang'an dipinta durante la dinastia Qing

Seconda Fase

Nel 195 aC, suo figlio, l'imperatore Hui di Han iniziò la costruzione delle mura di Chang'an e le terminò nel settembre 191 aC. La griglia a nord dei palazzi è stata costruita in questo momento con un dislivello di 2° rispetto alla griglia dei palazzi. La città è rimasta piuttosto statica dopo questa espansione.

Terza Fase

L'imperatore Wu iniziò una terza fase di costruzione che raggiunse il culmine nel 100 a.C. con la costruzione di molti nuovi palazzi. Aggiunse anche il complesso dei nove templi a sud della città e costruì il parco. Nel 120 aC, il Parco Shanglin, che era stato utilizzato per l'agricoltura dalla gente comune da quando Liu Bang era stato sigillato, fu trasformato di nuovo in un parco imperiale. Al centro del parco c'era una ricreazione delle tre isole delle fate nel lago Kunming .

Palazzi

  • Palazzo Changle (长乐宫; 長樂宮; Chánglè Gōng) Chiamato anche Palazzo Est. Fu costruito in cima alle rovine del tempio Apex della dinastia Qin (Xin Gōng). Dopo Liu Bang fu usata come residenza dell'Imperatrice Reggente. Il muro di 10.000 m circondava un complesso quadrato di 6 km 2 . Le sale importanti del palazzo includevano: Linhua Hall, Changxin Hall, Changqiu Hall, Yongshou Hall, Shenxian Hall, Yongchang Hall e Bell Room.
  • Palazzo Weiyang (未央宮; Wèiyāng Gōng ) Conosciuto anche come Palazzo Ovest. Il centro ufficiale del governo dall'imperatore Huidi in poi. Il palazzo era un rettangolo murato di 2250×2150 m che racchiudeva un complesso edilizio di 5 km 2 di 40 sale. C'erano quattro porte nel muro rivolte in una direzione cardinale. La porta est era usata solo dalla nobiltà e quella nord solo dai popolani. Il palazzo era situato lungo la parte più alta del crinale su cui fu costruito Chang'an. Infatti la Sala d'ingresso al centro del palazzo fu costruita proprio in cima al punto più alto del crinale. La terrazza di fondazione di questo imponente edificio è di 350×200×15 m. Altre sale importanti sono: Xuanshi Hall, Wenshi Hall, Qingliang Hall, Qilin Hall, Jinhua Hall e Chengming Hall. Utilizzato da sette dinastie questo palazzo è diventato il più famoso della storia cinese .
  • Palazzo Gui (桂宫; Gui gōng ) Costruito come estensione dell'harem costruito nel 100 a.C.
  • Palazzo Nord (北宮; Běi Gōng ) Un centro cerimoniale costruito nel 100 a.C.
  • Palazzo Mingguang (明光宫) Costruito come pensione nel 100 a.C
  • Palazzo Epang (阿房宮; ē-páng gōng)
  • Palazzo Jianzhang (建章宫) Costruito nel 104 aC nel Parco Shanglin. Era un rettangolo di 20×30 li con una torre alta 46 m. Il nome significa palazzo delle regole eterne.
  • Terrazza Bolian

Jin, periodo dei Sedici Regni e delle Dinastie Settentrionali

Chang'an fu per breve tempo la capitale della dinastia Jin occidentale dal 312 al 316. Fu anche la capitale dell'ex Zhao (318–329), dell'ex Qin (351–385) e del successivo Qin (384–417). Nel 417, un secolo dopo che i Jin occidentali persero Chang'an, la città fu riconquistata da Liu Yu dei Jin orientali, che fondò la dinastia Liu Song nel 420. La città fu persa dai Wei del nord nel 439. Quando i Wei del nord si divisero in due, Chang'an divenne la capitale del Wei occidentale (535–557) e anche del suo stato successore Zhou settentrionale (557–581).

Periodi Sui e Tang

Mappa di Chang'an durante la dinastia Tang

Sia l'impero Sui che quello Tang occupavano la stessa posizione. Nel 582, l'imperatore Wen della dinastia Sui insediò una nuova regione a sud-est della molto rovinata dinastia Han Chang'an per costruire la sua nuova capitale, che chiamò Daxing (大興, "Grande prosperità"). Daxing fu ribattezzato Chang'an nell'anno 618 quando il duca di Tang, Li Yuan, si proclamò imperatore Gaozu di Tang . Chang'an durante la dinastia Tang (618–907) fu, insieme a Costantinopoli ( Istanbul ) e Baghdad, una delle città più grandi del mondo. Era un centro urbano cosmopolita con considerevoli popolazioni straniere provenienti da altre parti dell'Asia e oltre. Questo nuovo Chang'an era disposto su un asse nord-sud secondo uno schema a griglia, dividendo il recinto in 108 rioni e presentando due grandi mercati, rispettivamente a est ea ovest. Ogni giorno, gli amministratori dei due mercati battevano i gong trecento volte al mattino e alla sera per indicare l'inizio e la fine dell'attività. Le persone che vivevano nei reparti non potevano uscire dopo il coprifuoco. I funzionari di grado più alto hanno avuto il privilegio di vivere più vicino al viale centrale. La disposizione di Chang'an ha influenzato l'urbanistica di molte altre capitali asiatiche per molti anni a venire. I reparti murati e recintati di Chang'an erano molto più grandi degli isolati convenzionali visti nelle città moderne, poiché il rione più piccolo aveva una superficie di 68 acri e il rione più grande aveva una superficie di 233 acri (0,94 km 2 ). L'altezza delle pareti che racchiudono ciascun reparto era in media alta da 9 a 10 piedi (3,0 m). I giapponesi costruirono le loro antiche capitali, Heijō-kyō (l'odierna Nara ) e successivamente Heian-kyō o Kyoto, modellate su Chang'an in scala più modesta, ma non furono mai fortificate. La moderna Kyoto conserva ancora alcune caratteristiche di Sui-Tang Chang'an. Allo stesso modo, la dinastia coreana di Silla ha modellato la propria capitale Gyeongju sulla capitale cinese. Anche Sanggyeong, una delle cinque capitali dello stato di Balhae, era strutturata come Chang'an.

Gran parte di Chang'an fu distrutta durante il suo ripetuto saccheggio durante la ribellione di An Lushan e diversi eventi successivi. Chang'an fu occupata dalle forze di An Lushan e Shi Siming, nel 756; poi ripreso dal governo Tang e dalle truppe alleate nel 757. Nel 763 Chang'an fu occupata brevemente dall'Impero tibetano . Nel 765, Chang'an fu assediata da un'alleanza tra l'Impero tibetano e l' Uyghur Khaganate . Diverse leggi che impongono la segregazione degli stranieri dai cinesi Han furono approvate durante la dinastia Tang. Nel 779, la dinastia Tang emanò un editto che obbligava gli uiguri nella capitale, Chang'an, a indossare i loro abiti etnici, impediva loro di sposare donne cinesi e vietava loro di fingere di essere cinesi. Tra il 783 e il 784, Chang'an fu nuovamente occupata dai ribelli durante la ribellione di Jingyuan (涇原兵變). Nell'881, Chang'an fu occupata da Huang Chao . Nell'882, la dinastia Tang riprese brevemente il controllo di Chang'an. Tuttavia, le forze Tang, sebbene accolte con favore dagli abitanti, saccheggiarono Chang'an prima di essere respinte dalle forze di Huang Chao. Per vendetta, Huang Chao condusse un massacro sistematico degli abitanti dopo aver riconquistato la città. Chang'an fu finalmente riconquistata dal governo Tang nell'883. Tuttavia, nel 904, Zhu Quanzhong ordinò la demolizione degli edifici della città e il trasferimento dei materiali da costruzione a Luoyang, che divenne la nuova capitale. Anche i residenti, insieme all'imperatore Zhaozong, furono costretti a trasferirsi a Luoyang. Chang'an non si riprese mai dopo l'apice della dinastia Tang, ma ci sono alcuni monumenti dell'era Tang ancora in piedi.

Dopo che Zhu Quanzhong trasferì la capitale a Luoyang, Youguojun (佑國軍) fu fondato a Chang'an, con Han Jian come Youguojun Jiedushi (佑國軍節度使). Han Jian ricostruì Chang'an sulla base della vecchia città imperiale. Gran parte di Chang'an fu abbandonata e la ricostruita Chang'an, chiamata "Xincheng (letteralmente nuova città)" dalla gente contemporanea, era meno di 1/16 della vecchia Chang'an nell'area.

Disposizione della città

La Pagoda dell'Oca Selvatica Gigante, costruita nel 652 d.C., situata nel settore sud -est di Chang'an.

Durante Tang, le principali mura esterne di Chang'an erano alte 18 piedi (5,5 m), erano lunghe 8,0 km (5 miglia) per sei miglia e formavano una città di forma rettangolare, con una superficie interna di 30 mq mi (78 km 2 ). Le aree a nord che sporgevano come appendici dal muro principale erano il West Park, il più piccolo East Park e il Daming Palace, mentre l'estremità sud-orientale del muro principale era costruita attorno al Serpentine River Park che sporgeva anch'esso. Il West Park era recintato e collegato al West Palace (custodito dietro il muro esterno principale) da tre porte a nord, il recinto recintato del Daming Palace collegato da tre porte a nord-est, l'East Park recintato guidava da un cancello a nord-est, e il Serpentine River Park a sud-est era semplicemente murato dal muro esterno principale e aperto senza recinti recintati di fronte agli isolati più a sud-est. C'era un Parco Proibito a nord-ovest fuori città, dove c'era un frutteto di ciliegi, un giardino di pere, un vigneto e campi per praticare sport popolari come il polo a cavallo e il cuju (antico calcio cinese ). Nella sezione nord-ovest del muro esterno principale c'erano tre porte che conducevano al Parco Proibito, tre porte lungo la sezione occidentale del muro esterno principale, tre porte lungo la sezione meridionale del muro esterno principale e tre porte lungo la parte orientale sezione del muro esterno principale. Sebbene la città avesse molte strade e strade diverse che passavano tra i rioni, gli isolati e gli edifici, c'erano strade principali distinte (allineate con le nove porte delle mura occidentali, meridionali e orientali della città) che erano viali molto più ampi rispetto agli altri. C'erano sei di queste strade principali che dividevano la città in nove distinti settori a griglia ( elencati di seguito in base alla direzione cardinale ). La più stretta di queste strade era larga 25 m (82 piedi), quelle che terminavano alle porte delle mura esterne erano larghe 100 m (328 piedi) e la più grande di tutte, la Via Imperiale che si estendeva dalla porta centro-meridionale per tutto il strada per la città amministrativa e il palazzo occidentale a nord, era larga 150 m. Strade e strade di queste larghezze consentivano efficienti interruzioni antincendio nella città di Chang'an. Ad esempio, nell'843, un grande incendio ha consumato 4.000 case, magazzini e altri edifici nel mercato orientale, ma il resto della città era a una distanza di sicurezza dall'incendio (che era stato in gran parte messo in quarantena a Chang'an centro-orientale). Anche i cittadini di Chang'an furono contenti del governo quando la corte imperiale ordinò la piantumazione di alberi da frutto lungo tutti i viali della città nel 740.

Piscine, ruscelli e canali

La Pagoda della Piccola Oca Selvatica, costruita nel 709 d.C., danneggiata da un terremoto nel 1556 ma ancora in piedi, nel settore centrale di Chang'an.

All'interno del West Park c'era un ruscello corrente e all'interno del recinto murato del West Palace c'erano due ruscelli correnti, uno che collegava tre stagni e un altro che collegava due stagni. Il piccolo East Park aveva uno stagno delle dimensioni di quelli del West Palace. Il Palazzo Daming e il Palazzo Xingqing (lungo le mura orientali della città) avevano piccoli laghi di cui vantarsi. Il Serpentine River Park aveva un grande lago entro i suoi confini che era più grande degli ultimi due laghi messi insieme, collegato all'estremità meridionale da un fiume che scorreva sotto le mura principali e fuori dalla città.

C'erano cinque canali di trasporto e sanitari che correvano in tutta la città, che avevano diverse fonti d'acqua e fornivano acqua ai parchi cittadini, ai giardini dei ricchi e ai terreni dei palazzi imperiali. Le sorgenti d'acqua provenivano da un ruscello che scorreva attraverso il Parco Proibito e sotto la cinta muraria settentrionale, due corsi d'acqua che scorrevano dall'esterno della città a sud, un ruscello che immetteva nello stagno del Parco Est murato, che a sua volta sfociava in un canale che portava al centro storico. Questi canali d'acqua a loro volta convogliavano l'acqua negli stagni del Palazzo Ovest; il lago nel palazzo di Xingqing collegava due canali che attraversavano la città. I canali servivano anche per il trasporto di merci cruciali in tutta la città, come carbone e legna da ardere in inverno.

Luoghi ed eventi durante la dinastia Tang

Chang'an sudoccidentale

Luoghi ed eventi nel settore sud-ovest della città includevano :

Chang'an centro-meridionale

Un piatto d'argento esagonale dorato dell'era Tang con un modello di bestia Fei Lian, trovato da uno scavo del 1970 a Xi'an.

Luoghi ed eventi nel settore centro-meridionale della città includevano :

Chang'an sudorientale

Luoghi ed eventi nel settore sud-est della città includevano :

  • 13 reparti murati e recintati
  • 9 monasteri buddisti
  • 3 abbazie taoiste
  • 5 Santuari familiari
  • 2 locande
  • 1 cimitero
  • Il Serpentine River Park, che aveva uno dei monasteri buddisti e uno dei santuari di famiglia del settore sud-orientale della città all'interno dei suoi terreni.
  • Un giardino medicinale per l' erede apparente si trovava in un reparto murato a nord di questo settore sud-est della città. Una pasticceria sorgeva presso la porta nord dello stesso rione, insieme al sito di un antico santuario dove i cittadini venivano ogni terzo giorno della terza luna e nono giorno del nono mese.
  • Un rione a nord di questo settore cittadino sudorientale aveva metà della sua area designata come cimitero.
  • Una presunta casa infestata
  • Un grande monastero con dieci cortili e 1897 campate ; questo monastero ospitava la Pagoda dell'Oca Selvatica Gigante (costruita nel 652), che si trova ancora oggi ad un'altezza di 64 m. Gli studenti laureati dell'esame per studiosi avanzati sarebbero venuti qui in questo monastero per iscrivere i loro nomi. Questo stesso quartiere cittadino aveva anche un grande stabilimento balneare, una piazza di intrattenimento, un monastero aggiuntivo che aveva il suo laghetto e un palazzo che aveva il suo stabilimento balneare.
  • Un reparto con un altro padiglione da giardino per studenti laureati per organizzare le loro "feste della peonia".
  • Una locanda annessa all'ufficio postale della staffetta rapida .
  • Un albicocco dove gli studenti laureati hanno potuto festeggiare il loro successo con feste .

Chang'an centro-occidentale

Un padiglione auricolare in argento dorato dell'era Tang con motivo
floreale , trovato da uno scavo del 1970 a Xi'an.

Luoghi ed eventi nel settore centro-occidentale della città includevano :

  • 11 reparti murati e recintati (incluso il reparto grande mercato)
  • 22 monasteri buddisti
  • 2 abbazie taoiste
  • 2 Santuari familiari
  • 3 Grandi stagni d'acqua
  • Il mercato occidentale (西市); la sua superficie copriva le dimensioni di due rioni regolari della città, ed era suddivisa in 9 diversi isolati . Sfoggiava un bazar persiano che soddisfaceva i gusti e gli stili popolari allora nell'Iran medievale . Aveva numerose enoteche, taverne e venditori di bevande ( il è il più popolare), pappe, pasticcini e cereali cotti . C'era anche una ditta di deposito di sicurezza situata qui, insieme a uffici governativi nell'isolato centrale della città che monitoravano le azioni commerciali .
  • Gli uffici della contea di Chang'an, la metà occidentale della città.
  • Il palazzo di un principe turco .
  • L'ufficio principale del sindaco della città di Chang'an .
  • Un ufficio per la gestione delle famiglie dei principi.
  • Un evento nel 613 in cui una famiglia gettò il proprio oro nel pozzo della loro villa perché temeva che il governo cittadino lo confiscasse.
  • Un'azienda che noleggiava carri funebri e altre attrezzature per i funerali, oltre ad assumere esorcisti .
  • Un evento dell'813 in cui una scrofa in un porcile diede alla luce un maialino deforme che aveva una testa, tre orecchie, due corpi collegati e otto zampe diverse.
  • Un evento tutti i giorni in cui il Mercato Ovest (e il Mercato Est) aprivano a mezzogiorno, annunciato dai 300 rintocchi al suono di un tamburo, mentre i mercati chiudevano un'ora e tre quarti prima del tramonto, il coprifuoco segnalato dal suono di 300 battiti a un forte gong. Dopo che i mercati ufficiali sono stati chiusi per la notte, i piccoli mercati notturni nelle aree residenziali avrebbero prosperato con molti clienti, nonostante gli sforzi del governo nell'anno 841 per chiuderli.

Chang'an centrale

Luoghi ed eventi nel settore centrale della città inclusi :

  • 16 reparti murati e recintati
  • 17 monasteri buddisti
  • 6 abbazie taoiste
  • 1 Tempio ufficiale
  • 3 Santuari familiari
  • 3 Sedi per Uffici di Trasmissione Provinciali
  • 3 locande
  • 2 Cimiteri
  • Una corte per musicisti imperiali
  • Un palazzo del ministro che aveva un "padiglione della pioggia automatica", cioè l'aria condizionata dell'invenzione della vecchia dinastia Han del ventilatore rotante del tecnico Ding Huan ( fl. 180 d.C.) .
  • Un evento in cui una volta uno studioso fu ferito alla testa qui da un calcio cuju, e per compassione per la sua situazione, l'imperatore gli fece un regalo personale di venticinque pinte di birra da bere .
  • Un evento nel 720 in cui le mura di un rione crollarono parzialmente durante una forte tempesta.
  • Un palazzo appartenente alla principessa Taiping (morta nel 713).
  • Un evento in cui si diceva che una maga nana fornisse l' illusione di trasformarsi in un gambo di bambù e un teschio.
  • Le principali scuole capitali, che erano la Sons of State Academy, la Grand Learning Academy e la Four Gates Academy.
  • Un assortimento di altri college per legge, matematica e calligrafia .
  • Un rione che aveva il maggior numero di piazze di intrattenimento della città.
  • Una casa padronale valutata 3 milioni di monete di rame dell'era Tang nel IX secolo.
  • Un altro palazzo che aveva un padiglione di pareti intonacate ricoperte da un'erba aromatica dell'Asia centrale
  • La Pagoda della Piccola Oca Selvatica, che si trova ancora oggi.
  • Un negozio che vendeva pasticcini sfiziosi
  • Il Padiglione del Dente di Buddha, situato in un monastero dove gli studenti laureati dell'esame Advanced Scholars potevano godersi le loro " feste di ciliegie " in onore del loro successo accademico.
  • Una zecca gestita dal governo per la fusione di monete di rame
  • Un piccolo campo per giocare a polo a cavallo

Chang'an centro-orientale

Un vaso d'
argento dorato con uno schema di cavalli danzanti, trovato da uno scavo del 1970 a Xi'an.

Luoghi ed eventi nel settore centro-orientale della città includevano :

  • 11 reparti murati e recintati
  • 11 monasteri buddisti
  • 7 abbazie taoiste
  • 1 Santuario della famiglia
  • 1 Luogo di culto estero (es: chiese, sinagoghe, ecc.)
  • 4 Sedi per Uffici di Trasmissione Provinciali
  • 3 locande
  • 1 cimitero
  • 1 Grande stagno d'acqua
  • Il mercato orientale (東市); come il mercato occidentale, questo mercato recintato e recintato aveva nove isolati cittadini e un blocco centrale riservato agli uffici governativi che regolavano il commercio e monitoravano le transazioni di beni e servizi. C'era una strada con il nome " Lane dei ferramenta ", piena di pasticcerie, taverne e un venditore di strumenti musicali stranieri .
  • The North Hamlet (Molti intrattenitori, musicisti e cortigiani della città, popolavano densamente questo quartiere. A parte il fatto che non erano prostitute, le cortigiane cinesi erano più o meno simili alle geisha giapponesi e, a differenza delle cameriere di bar e taverne avevano eccellenti maniere a tavola, modi di parlare e comportarsi educati ed erano riservati per intrattenere l'élite della società.
  • Gli uffici della contea di Wannian, la metà orientale della città
  • La sede principale dell'Archivio Comunale
  • L'ufficio di governo della direzione dell'astronomia
  • Un evento nel 775 in cui un turco uiguro pugnalò a morte un uomo in pieno giorno nel mercato orientale prima di essere arrestato sul mercato poco dopo. Tuttavia, il suo capo uiguro chiamato Chixin (赤心) o Cuore Rosso ha fatto irruzione nella prigione della contea e ha liberato il colpevole omicida, ferendo diversi guardiani nel processo.
  • Un palazzo di una principessa con un grande campo da polo nel cortile di casa
  • Un evento in cui l'imperatore Gaozong di Tang (r. 649–683) una volta tenne qui la festa di nozze per la cerimonia di matrimonio di sua figlia, la principessa Taiping .
  • Il birrificio di Toad Tumulus Ale .
  • Un evento nel 788 in cui una banda di quattro ladri uccise il loro ufficiale di arresto e fuggì dalla città.
  • Un evento in cui gli assassini del Cancelliere Wu si sono nascosti nei boschetti di bambù di un palazzo in questo settore della città dopo l'omicidio.
  • Un monastero buddista con una piazza di intrattenimento
  • Una casa di un "lettore di volti" ( fisiognomo ) dove ogni giorno greggi di persone venivano a farsi raccontare la loro sorte.
  • Un palazzo donato dall'imperatore ad An Lushan (che divenne il più famigerato ribelle durante l'era Tang) nel 750 che fu convertito in un'abbazia buddista dopo la sua scomparsa. C'era anche un giardino in un reparto separato designato per An Lushan.
  • Un palazzo di un generale di alto rango nella metà dell'VIII secolo che è stato registrato per avere 3.000 abitanti della famiglia allargata che vivevano nei locali.
  • Un tempio del fuoco zoroastriano
  • Un evento in cui la corte imperiale retrocesse un funzionario perché si scoprì che aveva radunato qui un gran numero di intrattenitrici in una dimora che non era la sua abitazione.
  • Un evento nel IX secolo in cui tre ancelle si suicidarono tuffandosi in un pozzo e annegando quando seppero che il ribelle Huang Chao stava saccheggiando la villa della loro padrona.

Chang'an nordoccidentale

Luoghi ed eventi nel settore nord-ovest della città includevano :

  • 12 rioni della città murata e recintata
  • 27 monasteri buddisti
  • 10 abbazie taoiste
  • 1 Tempio ufficiale
  • 1 Santuario della famiglia
  • 6 Luoghi di culto stranieri (Es: Chiesa, sinagoga, ecc.)
  • 1 locanda
  • 1 cimitero
  • La caserma militare per la Divine Strategy Army.
  • Un santuario per il padre di Laozi
  • Tre templi del fuoco zoroastriani
  • Tre chiese di culto persiane nestoriano-cristiane
  • L'ufficio del Tesoro Inesauribile
  • Un evento nell'828 in cui un eunuco ordinò a cinquanta lottatori di arrestare 300 cittadini comuni per una disputa sulla terra, dopodiché scoppiò una rivolta nelle strade.
  • La casa di An Jinzang, che si aprì la pancia con un coltello per difendere l'imperatore Ruizong di Tang dalle accuse di tradimento .
  • Un palazzo della principessa Anle
  • Il tesoro inesauribile; nel 713, l'imperatore Xuanzong liquidò il altamente redditizio Tesoro inesauribile, che era gestito da un importante monastero buddista a Chang'an. Questo monastero ha raccolto ingenti somme di denaro, seta e tesori attraverso moltitudini di pentimenti di ricchi anonimi, lasciando le donazioni nei locali senza fornire il loro nome. Sebbene il monastero fosse generoso nelle donazioni, l'imperatore Xuanzong emanò un decreto che aboliva il loro tesoro sulla base del fatto che le loro pratiche bancarie erano fraudolente, raccoglievano le loro ricchezze e distribuivano la ricchezza a vari altri monasteri buddisti, abbazie taoiste e per riparare statue, sale e ponti della città.

Chang'an centro-settentrionale

Luoghi ed eventi nel settore centro-settentrionale della città includevano :

  • Grandi mura di cinta collegate al Palazzo Ovest e alle principali mura esterne della città
  • 24 reparti murati e recintati
  • 14 diverse unità di guardia armate in 6 diversi reparti
  • L'Agosto Enceintes; questo grande complesso murato di 24 rioni era la Città Amministrativa, dove si trovavano i vari uffici e gli uffici principali del governo centrale (di fronte alle mura meridionali del sontuoso Palazzo Ovest).
  • La sede del Servizio di Giustizia Suprema ( Corte Suprema ).
  • Le fabbriche imperiali
  • Un evento del 713 in cui si teneva un grande carnevale lungo il viale principale addossato alla parete meridionale del Palazzo Ovest
  • Le scuderie imperiali e i campi di fieno per i cavalli
  • Le sale del governo per gli esami civili e militari
  • Il santuario ancestrale imperiale

Chang'an nord-orientale

Luoghi ed eventi nel settore nord-est della città includevano :

  • 14 reparti murati e recintati
  • 13 monasteri buddisti
  • 4 abbazie taoiste
  • 1 Santuario della famiglia
  • 3 Sedi per Uffici di Trasmissione Provinciali
  • 1 locanda
  • Il Palazzo Xingqing; un tempo monastero buddista, fu convertito in palazzo imperiale all'inizio dell'VIII secolo. All'interno del parco recintato e recintato c'era un grande lago, due ruscelli, un padiglione in legno di aloes e una sala per il tiro con l'arco.
  • Un grande parcheggio per carrozze dove i funzionari in visita al Palazzo Daming potevano lasciare in sicurezza i loro veicoli trainati da cavalli per la giornata.
  • Un reparto di intrattenimento in questo settore che era considerato avere i migliori cantanti della città e un altro con i migliori ballerini.
  • Un evento in cui l'imperatrice Wu una volta donò uno dei suoi camerini a un monastero qui
  • Un evento in cui un eunuco che ha convertito la sua villa in un monastero ha tenuto una festa in cui ha chiesto a ogni ospite di celebrare suonando la campana del chiostro e donando 100.000 stringhe di denaro.
  • Un evento nel 730 in cui l'imperatore Xuanzong di Tang fece smantellare e rimontare quattro sale del palazzo come sale e porte per un'abbazia taoista, il cui terreno era formalmente un grande giardino per l' Ufficio dell'agricoltura .
  • Una residenza per principi nel rione che forma l'angolo nord-est della città
  • Un evento nell'835 in cui le truppe di palazzo catturarono i leader ribelli in un negozio di tè che stavano pianificando un colpo di stato di palazzo contro gli eunuchi della corte principale.
  • Un evento all'inizio del IX secolo in cui l'imperatore spese 2 milioni di stringhe di denaro per acquistare l'ex dimora di un venerato ministro in modo che la dimora potesse essere restituita al pio nipote del ministro.
  • Un palazzo della principessa Tongchang che aveva un pozzo d'acqua fiancheggiato da una ringhiera in oro puro e argento .
  • Una corte per musicisti imperiali
  • Un grande campo da gioco come campo da polo per cavalli
  • Un evento nel 756 in cui il ribelle occupante An Lushan ordinò a Sun Xiaozhe di far uccidere ottantatré principesse, i loro mariti e gruppi di Yang Guozhong e Gao Lishi a Zongren Fang come rappresaglia per il figlio già giustiziato An Qingzong.
  • Un laboratorio per un costruttore di strumenti musicali
  • Un evento in cui un artista famoso ma ubriaco ha dipinto un intero murale in una notte al cancello nord di un monastero buddista nel quartiere più sud-occidentale di questo settore cittadino.
  • Un punto nel quartiere centro-meridionale di questo settore cittadino dove spesso le ragazze giocavano a calcio cuju sotto un albero lungo la strada.
  • Una strada dove l'imperatore organizzava spettacoli pubblici per festeggiare il suo compleanno

Palazzo Ovest

La campana jingyun in bronzo fusa nell'anno 711 d.C., alta 247 cm e del peso di 6.500 kg, ora situata presso il campanile di Xi'an

Il Palazzo Ovest a nord comprendeva :

  • Una sala per il tiro con l'arco
  • Campi da polo
  • Giardini elaborati
  • Cinque grandi stagni d'acqua e tre diversi corsi d'acqua
  • Un campo da calcio di cuju
  • Una torre di tamburi
  • Un campanile
  • La residenza del principe ereditario, soprannominata il "Palazzo d'Oriente"
  • La Flank Court, dove le donne venivano incarcerate per i crimini dei loro mariti e di altri uomini della famiglia a cui erano rimasti fedeli.
  • La scuola per le dame di palazzo
  • La sede dell'Agenzia eunuco

Parco Ovest

I terreni di West Park includevano :

  • Un ruscello di fiume
  • Tre porte che conducono al Palazzo Ovest
  • Ghiacciaie per la refrigerazione degli alimenti durante la primavera e l'estate

Palazzo Daming

I giardini del Palazzo Daming includevano :

  • Porte a doppia parete all'estremità nord che conducono fuori città e una porta murata all'estremità sud che conduce alla città
  • Un grande lago
  • Una sala per il tiro con l'arco
  • Uno stabilimento balneare
  • Un magazzino per strumenti musicali
  • Una torre di tamburi
  • Un campanile
  • Un campo da calcio di cuju
  • Un'arena di combattimento di galli
  • Accademia di musica per attori e interpreti della Pear Garden Troupe
  • Un reparto di intrattenimento separato
La ricostruita Porta Danfeng, che ospita e conserva le rovine in loco della porta originale, del Palazzo Daming
Le rovine di Huanyuan Hall nel Palazzo Daming

Parco Est

I terreni di East Park includevano :

  • Un grande stagno
  • Due ruscelli (uno che porta nel parco da sotto le mura, uno che immette acqua in un canale cittadino)
  • Un campo di cuju (calcio cinese tradizionale).

Conti

Per diversi edifici e luoghi dell'intera città, i numeri totali per ciascuno erano :

  • 111 monasteri buddisti
  • 41 abbazie taoiste
  • 38 Santuari familiari
  • 2 Templi ufficiali
  • 10 Comuni aventi uno o più Uffici Provinciali di Trasmissione
  • 12 locande
  • 6 cimiteri
  • 7 Chiese ufficiali di religione straniera

Eventi in tutta la città

Gli eventi cittadini di Chang'an includono :

  • I festival delle feste tradizionali cinesi celebrati in tutta la città (e nell'impero) includevano:
    • Capodanno ; il più grandioso di tutti i festival e un periodo di vacanza di sette giorni per i funzionari del governo. Funzionari civili, ufficiali militari ed emissari stranieri si sono riuniti per primi nelle prime ore del mattino per assistere a un argine, un'occasione in cui sarebbero stati rivisti presagi, disastri e benedizioni dell'anno precedente, insieme al tributo delle prefetture regionali e dei paesi stranieri presentato . È stata anche un'opportunità per i governatori provinciali di presentare i candidati raccomandati per l' esame imperiale . Sebbene le cerimonie delle feste a Chang'an fossero sontuose, le popolazioni rurali delle campagne celebravano privatamente a casa con le loro famiglie secondo tradizioni secolari, come bere un vino speciale, il vino che uccide i fantasmi e il vino che fa rivivere le anime, che si credeva curasse le malattie nei seguenti anno.
    • Festa delle Lanterne ; una festa di tre giorni che si tiene il 14°, 15° e 16° giorno del primo plenilunio . Questa è stata l'unica festività in cui il governo ha revocato il coprifuoco notturno in tutta la città in modo che le persone potessero uscire liberamente dai loro rioni e passeggiare per le strade principali della città per festeggiare. I cittadini hanno tentato di superarsi a vicenda ogni anno per la quantità di lampade e le dimensioni delle lampade che potevano erigere in un grande display. Di gran lunga il più importante fu quello dell'anno 713 eretto a una porta a Chang'an dall'imperatore Ruizong di Tang, recentemente abdicato . La sua ruota della lanterna aveva un'altezza registrata di 200 piedi (61 m), la cui cornice era drappeggiata in broccati e garza di seta, adornata con gioielli in oro e giada, e quando ebbe un totale di circa 50.000 coppe di olio ne accese la luminosità potrebbe essere visto per miglia.
    • Lustrazione ; questa festa di un giorno si svolgeva il terzo giorno della terza luna (soprannominata il "doppio-tre") e tradizionalmente aveva lo scopo di dissipare il male e lavare via la contaminazione in un fiume con profumate piante di orchidee aromatiche. Nell'era Tang era diventato un momento di feste sgargianti, banchetti, bere vino e scrivere poesie. La corte Tang serviva ogni anno una serie speciale di pasticcini fritti come dessert per l'occasione, molto probabilmente serviti nel Serpentine River Park.
    • Festival del cibo freddo ; questa festa a base solare del 5 aprile (in concomitanza con il Festival di Qingming ) è stata chiamata così perché non è stato consentito accendere fuochi per tre giorni, quindi nessun cibo riscaldato o caldo. Era un momento per rispettare i propri antenati mantenendo le loro tombe e offrendo sacrifici, mentre un picnic si sarebbe tenuto più tardi nel corso della giornata. Era anche un momento di divertimento nelle attività all'aria aperta, con divertimento sulle altalene, giocando a calcio cuju, polo a cavallo e tiro alla fune . Nell'anno 710, l'imperatore Zhongzong di Tang fece impegnare i suoi primi ministri, generi e ufficiali militari in un gioco di tiro alla fune e presumibilmente rise quando i ministri più anziani caddero. Il trono imperiale presentava anche il porridge ai funzionari e persino uova di gallina e anatra tinte, simile alla pratica pasquale nel mondo occidentale .
    • Quinto giorno della quinta luna; questa festa di un giorno soprannominata la Festa della Barca del Drago si tenne in onore di un antico statista cinese Qu Yuan ( c.  340 -278 aC) dello Stato di Chu . Vergognandosi di non poter salvare i terribili affari del suo stato o del suo re offrendo un buon consiglio, Qu Yuan si gettò in un fiume e si suicidò ; si diceva che subito dopo molti uscirono sul fiume in barca nel disperato tentativo di soccorrerlo se fosse ancora vivo. Questo atto si trasformò in una tradizione festiva di salire a bordo di una barca del drago per gareggiare contro altri rematori e anche per chiamare il nome di Qu, ancora in cerca di lui. Il tipo di cibo comunemente consumato durante il periodo Tang per questa festa era il miglio glutinoso o il riso avvolto in foglie e bollito.
    • settima notte della settima luna; questo era un festival di un giorno che si teneva in onore della relazione amorosa celeste con divinità associate alla stella Altair (la divinità maschio del pastore di mucche) nella costellazione dell'Aquila e alla stella Vega (la divinità femminile tessitrice) nella costellazione Lira . Per questa festa, le donne hanno pregato per il miglioramento delle loro capacità di cucito e tessitura. All'inizio dell'VIII secolo i servitori Tang avevano eretto una sala alta 100 piedi (30 m) annodando broccati su una struttura di bambù e disponendo frutta, birra e arrosti come offerte ai due amanti stellari. Fu durante questa festa che le concubine dell'imperatore infilarono del filo policromo in aghi con nove occhi, mentre si rivolgevano loro stesse alla luna (in un rituale chiamato "pregare per l'abilità [nel cucire e tessere]").
    • Quindicesimo giorno della settima luna; questa festa fu chiamata Festa di Tutti i Santi, sviluppandosi dalla leggenda Mulian salva sua madre . in cui il bodhisattva salvatore Mulian che aveva scoperto che sua madre pagava per le sue vie peccaminose mentre era in purgatorio si riempì di fantasmi affamati. Secondo il racconto, lì morì di fame perché qualsiasi cibo che si metteva in bocca si trasformava in carbone. Poi si disse che disse al Buddha di fare un'offerta con il suo clero il quindicesimo giorno del settimo mese, un atto virtuoso che avrebbe liberato sette generazioni di persone dall'essere fantasmi affamati all'Inferno così come le persone rinate come animali inferiori. Dopo che Mulian riuscì a salvare sua madre con le offerte, Mulian convinse il Buddha a trasformare quella giornata in una vacanza permanente. Questa festa è stata un'opportunità per i monasteri buddisti di ostentare la loro ricchezza raccolta e attirare donatori, specialmente con i metodi per attirare la folla con spettacoli e spettacoli drammatici.
    • Quindicesimo giorno dell'ottava luna; questa festa (oggi chiamata semplicemente Festa della Luna o Festa di Metà Autunno ), si svolgeva a metà autunno ed era designata come una vacanza di tre giorni per i funzionari del governo. A differenza dell'associazione della festa precedente con il buddismo, questa festa era associata al taoismo, in particolare all'alchimia taoista . C'era una storia su una lepre sulla luna che lavorava duramente macinando gli ingredienti per un elisir usando un mortaio e un pestello . Nel folklore, un mago scortò l'imperatore Illustre Augusto al palazzo della dea della luna attraverso un ponte d'argento che fu evocato da lui lanciando il suo bastone in aria. Nel racconto, il quindicesimo giorno dell'ottava luna, l'imperatore assistette all'esibizione di "Air of the Rainbow Robe and Feathered Skirt" di cameriere immortali. Ha memorizzato la musica e al suo ritorno sulla terra l'ha insegnata ai suoi artisti. Per le persone a Chang'an (e altrove), questa festa era un mezzo per molti semplicemente per banchettare e bere per la notte.
    • Nono giorno della nona luna; questa era una vacanza di tre giorni associata alla promozione della longevità (con il crisantemo come simbolo principale). Era una vacanza in cui molti cercavano di fare picnic in campagna, specialmente nelle aree più elevate come i versanti delle montagne. Senza la possibilità di viaggiare lontano verso montagne lontane, gli abitanti di Chang'an tenevano semplicemente le loro feste in cima alle pagode o nel Serpentine River Park. Fusti e foglie di crisantemo furono aggiunti ai chicchi fermentati e furono fatti fermentare per un anno di fila. Nella stessa festa dell'anno successivo, si credeva che bere questa birra avrebbe allungato la vita.
    • L'ultimo giorno della dodicesima luna; in questa festa venivano forniti birra e frutta come offerte al dio dei fornelli, dopo che sacerdoti buddisti o taoisti recitavano le scritture a casa propria (se si disponeva della ricchezza e dei mezzi). Le offerte venivano fatte al dio della stufa perché era sua responsabilità fare rapporti annuali al cielo sulle buone azioni o sui peccati commessi dalla famiglia in questione. Una famiglia farebbe di tutto per incantare il dio, incluso appendere un ritratto del dio appena dipinto su un pezzo di carta sopra la stufa a Capodanno, che rimase nella stessa posizione per un anno intero. Era una pratica comune strofinare con una bevanda alcolica sull'immagine della bocca della divinità, in modo che diventasse ubriaco e troppo ubriaco per fare qualsiasi tipo di rapporto ragionevolmente negativo o negativo sulla famiglia in paradiso.
  • Grandi Carnevali; i carnevali durante il periodo Tang erano eventi vivaci, con grandi quantità di cibo, bevande, sfilate di strada e spettacoli baracconi nelle tende. I carnevali non avevano date o usanze fisse, ma erano semplicemente celebrazioni concesse dall'imperatore in caso di generosità o circostanze speciali come grandi vittorie militari, raccolti abbondanti dopo una lunga siccità o carestia, sacrifici agli dei o concessione di grandi amnistie . Questo tipo di carnevale come tradizione nazionale fu istituito molto prima del Tang da Qin Shihuang nel III secolo a.C., dopo la sua unificazione della Cina nel 221. Tra il 628 e il 758, il trono imperiale concesse un totale di sessantanove diversi carnevali, diciassette dei che si tennero sotto l'imperatrice Wu . Questi carnevali duravano generalmente 3 giorni e talvolta cinque, sette o nove giorni (usando numeri dispari dovuti in modo che il numero di giorni potesse corrispondere alle credenze nel cosmo). I motivi del carnevale venivano solitamente allestiti negli ampi viali della città e nelle piazze aperte dei monasteri buddisti si assistevano a feste più piccole. Tuttavia, nel 713, si tenne un carnevale nel grande viale che correva da est a ovest tra le mura del Palazzo Ovest e i complessi governativi della città amministrativa, uno spazio aperto lungo 0,75 miglia (1,21 km) e 1.447 piedi (441 m) ampio, ed era più sicuro poiché le unità di guardia della città erano poste nelle vicinanze e potevano gestire la folla controllando i problemi. I carnevali della dinastia Tang erano caratterizzati da grandi carri di passaggio con alti pali su cui gli acrobati si arrampicavano ed eseguivano acrobazie per la folla. I grandi carri durante il Tang, su grandi carri a quattro ruote, salivano fino a cinque piani, chiamati "carri da montagna" o "barche per la siccità". Questi veicoli della sovrastruttura erano drappeggiati con bandiere e tessuti di seta, con bambù e altri telai del tipo in legno, musicisti stranieri vestiti con tessuti pregiati seduti sulla parte superiore che suonavano musica e l'intero carro trainato da buoi che erano ricoperti di pelli di tigre e attrezzati per sembrare rinoceronti ed elefanti . Un funzionario incaricato dell'Ufficio della musica all'inizio del VII secolo si diede il compito di comporre la musica ufficiale che doveva essere suonata nel grande carnevale dell'anno. In alcune occasioni l'imperatore concedeva premi a quegli artisti di carnevale che riteneva eclissassero gli altri con i loro talenti.
  • Nel 682, al culmine di gravi siccità, inondazioni, piaghe di locuste ed epidemie, scoppiò una diffusa carestia nelle due capitali cinesi di Chang'an e Luoyang. La scarsità di cibo ha portato il prezzo del grano a livelli di inflazione senza precedenti, mentre un'era un tempo prospera sotto gli imperatori Taizong e Gaozong si è conclusa con una nota triste.
Un parco a tema di Tang Chang'an a Xi'an oggi
Museo di storia dello Shaanxi

Declino

La capitale Tang, un tempo prospera, declinò bruscamente dopo la fine della dinastia Tang . Nell'880, il ribelle Huang Chao saccheggiò la città, distruggendone gran parte. Quando il signore della guerra Zhu Quanzhong attaccò di nuovo la città 25 anni dopo, la capitale fu spostata da Chang'an a Luoyang e gran parte della città fu abbandonata e cadde in rovina. Ben presto, la maggior parte della città fu invasa dalla natura e fu utilizzata per l'agricoltura. L'ex città imperiale fu modificata in una città molto più piccola. Quindi le mura della città settentrionale e orientale furono leggermente ampliate e il nome ufficiale della città fu cambiato da Jingzhao, che significa capitale, a Xi'an durante la dinastia Ming .

Guarda anche

Riferimenti

Citazioni

Fonti

Ulteriori letture

  • Thilo, Thomas (2016), "Chang'an: China's Gateway to the Silk Road", in: Lieu, Samuel NC, & Mikkelsen, Gunner B., Between Rome and China: History, Religions and Material Culture of the Silk Road ( Silk Road Studies, XVIII), Turnhout, 2016, p. 91-112
  • Cotterell, Arthur (2007). Le capitali imperiali della Cina: una vista interna del celeste impero . Pimlico. ISBN 978-1-84595-009-5 . 304 pagine.
  • Schafer, Edward H. "Gli ultimi anni di Ch'ang'an". Oriens Extremus X (1963): 133-179.
  • Sirén, O. "Tch'angngan au temps des Souei et des T'ang". Revue des Arts Asiatiques 4 (1927): 46-104.
  • Steinhardt, Nancy Shatzman (1999). Pianificazione della città imperiale cinese . Honolulu: University of Hawaii Press.
  • Xiong, Victor Cunrui (2000). Sui-Tang Chang'an: uno studio sulla storia urbana della Cina medievale . Ann Arbor: Centro di studi cinesi dell'Università del Michigan.

link esterno

Preceduto da Capitale della Cina
206 a.C. - 25 d.C
seguito da