Coventry City FC -Coventry City F.C.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Coventry City FC
Coventry City FC logo.png
Nome e cognome Club di calcio di Coventry City
Soprannome) Gli azzurri del cielo
Fondato 13 agosto 1883 ; 138 anni fa (come Singers FC) ( 1883-08-13 )
Terra Coventry Building Society Arena
Capacità 32.609
Proprietario Joy Seppala (Otium Entertainment Group)
Presidente Tim Fisher
Gestore Marco Robins
Lega Campionato EFL
2021–22 Campionato EFL, 12 di 24
Sito web Sito web del club
Stagione in corso

Il Coventry City Football Club è una società calcistica professionistica con sede a Coventry, West Midlands, Inghilterra. La squadra attualmente gareggia nel campionato, il secondo livello del campionato di calcio inglese . Il club gioca alla Coventry Building Society Arena (o CBS Arena) da 32.609 posti. Il club è soprannominato Sky Blues per via del colore della maglia di casa. Dal 1899 al 2005, il Coventry City ha giocato a Highfield Road . La Coventry Building Society Arena da 32.609 posti (denominata Ricoh Arena fino al 2021) è stata aperta nell'agosto 2005 per sostituire Highfield Road.

Il Coventry City si è formato come Singers FC nel 1883 a seguito di un'assemblea generale del club di Singer Factory Gentleman. Adottarono il loro nome attuale nel 1898 e si unirono alla Southern League nel 1908, prima di essere eletti nella Football League nel 1919. Retrocessi nel 1925, tornarono in Second Division come campioni della Third Division South e vincitori della Third Division South Cup nel 1935 –36. Retrocessi nel 1952, vinsero la promozione nella stagione inaugurale della Quarta Divisione nel 1958-59. Il Coventry raggiunse la Prima Divisione dopo aver vinto il titolo di Terza Divisione nel 1963–64 e il titolo di Seconda Divisione nel 1966–67 sotto la direzione di Jimmy Hill . Nella stagione 1970-1971, la squadra ha gareggiato nella Coppa delle Fiere Europee, raggiungendo il secondo turno. Nonostante avesse battuto il Bayern Monaco 2-1 in casa, aveva perso 6-1 all'andata in Germania, e quindi sono stati eliminati.

L'unico periodo di Coventry nella massima divisione fino ad oggi è durato 34 anni consecutivi tra il 1967 e il 2001, e sono stati membri inaugurali della Premier League nel 1992. Hanno vinto la FA Cup nel 1987, l'unico trofeo importante del club, quando hanno battuto il Tottenham Hotspur 3 –2. Hanno subito ulteriori retrocessioni nel 2012 e nel 2017, anche se sono riusciti a vincere anche l' EFL Trophy nel 2017 . Il Coventry è tornato a Wembley nel 2018, battendo l' Exeter City nella finale degli spareggi della League Two . L' allenatore Mark Robins ha costruito questo successo guidando gli Sky Blues all'8° posto nella League One la stagione successiva e poi ha portato il club alla promozione all'EFL Championship come campione della League One nel 2020. Nella loro prima stagione di ritorno nel campionato, Robins ha guidato il Sky Blues al 16° posto, con 12 punti di vantaggio dalla retrocessione. Dopo aver occupato i posti degli spareggi per gran parte della stagione 2021-22, Coventry ha ottenuto un 12 ° posto nella sua seconda stagione di ritorno nel campionato. Questo è stato il miglior piazzamento in campionato del club in 16 anni.

Storia in breve

Grafico delle posizioni storiche in classifica di Coventry City nella Football League.
  • 1883 – Il club viene fondato dai dipendenti della Singer, l'azienda di biciclette, con William Stanley una delle luci di spicco.
  • 1898 – Il nome del club viene cambiato da Singers FC a Coventry City.
  • 1899 - Il club si trasferisce a Highfield Road dopo un periodo a Dowells Field e Stoke Road.
  • 1901 – Il club subisce la peggiore sconfitta in assoluto con una sconfitta per 11–2 contro i Berwick Rangers di Worcester nel turno di qualificazione della FA Cup .
  • 1919 - Il club viene votato nella Football League, dove da allora è rimasto.
  • 1928 - A febbraio, e con il Coventry in difficoltà ai piedi della Division Three South, viene registrata la peggiore partecipazione di sempre del club. Solo 2.059 si sono presentati per la partita contro il Crystal Palace .
  • 1932 – Il centravanti Clarrie Bourton è in testa alla classifica dei marcatori della Football League con 49 gol. La stagione successiva ha segnato 40 gol.
  • 1934 - Il City registra la sua più grande vittoria di sempre: una sconfitta per 9-0 in campionato contro il Bristol City .
  • 1936 – Il Coventry City vince il campionato della Terza Divisione Sud dopo una strepitosa vittoria per 2-1 nell'ultima giornata sul Torquay United e torna in Division Due dopo undici anni nella divisione inferiore.
  • 1958 – Il portiere Alf Wood diventa il giocatore più anziano ad iniziare una partita per il club, che quest'anno è stato un membro fondatore della Division Four (ora Football League Two ). Ha giocato contro il Plymouth Argyle in FA Cup all'età di 43 anni e 207 giorni.
  • 1959 - Coventry City finisce 2° per vincere la promozione in Divisione 3 al primo tentativo sotto la guida dell'allenatore Billy Frith.
  • 1961 – L'ex giocatore del Fulham e presidente della PFA Jimmy Hill viene nominato allenatore dopo un'imbarazzante sconfitta in FA Cup in casa contro il King's Lynn, fuori campionato .
  • 1964 - Jimmy Hill guida il Coventry alla promozione dalla Divisione Tre come campioni dopo una vittoria per 1–0 nell'ultima giornata sul Colchester United .
  • 1967 - Il Coventry City viene promosso campione della Seconda Divisione nella massima serie per la prima volta nella sua storia. Ciò ha reso il manager Jimmy Hill, che avrebbe continuato a godere di una carriera di successo come presentatore televisivo, una leggenda del club. Anche il record di presenze di Coventry è stato stabilito quest'anno - registrato ufficialmente come 51.455 (sebbene molte persone che erano a quella partita suggeriscano che la partecipazione fosse molto più alta, forse molto più di 60.000), contro il Wolverhampton Wanderers, la squadra che è arrivata seconda vicino al Coventry in cima al tavolo.
  • 1970 – Sotto Noel Cantwell, il Coventry finisce 6° in Prima Divisione, il miglior piazzamento in campionato. Il Coventry si qualifica per la Coppa delle Fiere ma ha perso complessivamente 7–3 al secondo turno contro il Bayern Monaco, nonostante abbia vinto la gara di ritorno 2–1 a Highfield Road .
  • 1977 - Il Coventry City sfugge alla retrocessione dopo un pareggio per 2–2 contro il Bristol City, che è anche sfuggito alla retrocessione. Il risultato di questa partita ha retrocesso il Sunderland, che ha causato accuse di partite truccate sull'esito della partita a causa del risultato della partita del Sunderland trasmesso ai giocatori di Coventry City e Bristol City sullo schermo dello stadio prima che la loro partita fosse finita.
  • 1978 - La partnership d'attacco di Ian Wallace e Mick Ferguson ha aiutato gli Sky Blues a finire al settimo posto in First Division, il secondo posto più alto in assoluto in una finale di campionato, ma perdendo di poco un posto in Coppa UEFA .
Il Coventry City ha giocato contro l' Oxford United a Highfield Road il 13 febbraio 1982
  • 1981 - Il club raggiunge la semifinale di Coppa di Lega ma gli viene negata la prima apparizione a Wembley dal West Ham United, nonostante sia in vantaggio per 3–2 dopo l'andata. Highfield Road diventa il primo stadio per tutti i posti d'Inghilterra.
  • 1987 – Gli Sky Blues vincono la FA Cup, battendo in finale il Tottenham Hotspur . È il loro unico grande trofeo fino ad oggi. Sono stati secondi classificati all'Everton ad agosto nel Charity Shield . Il Coventry ha anche vinto la FA Youth Cup quest'anno.
  • 1989 - Il Coventry viene sconfitto dal Sutton United fuori campionato nel terzo turno di FA Cup, solo 19 mesi dopo aver alzato il trofeo. Tuttavia, la loro impressionante forma in campionato significava che hanno eguagliato il secondo posto più alto di sempre a fine stagione, finendo ancora una volta settimo.
  • 1990 - Il Coventry ha raggiunto la semifinale di Coppa di Lega per la seconda volta, ma è stato sconfitto per un soffio su due gambe dai futuri vincitori del Nottingham Forest .
  • 1998 - Il club ha raggiunto i quarti di finale di FA Cup ma gli è stata negata l'apparizione in semifinale quando lo Sheffield United (una divisione sotto di loro) ha vinto il replay a Bramall Lane ai rigori. Hanno anche ottenuto il loro miglior piazzamento in Premier League con l' 11a posizione. La Dion Dublin si è guadagnata il premio di capocannoniere, l'unico per il club e il secondo di due giocatori per club che non sono mai entrati nei primi tre della Lega.
  • 2001 – Il Coventry retrocesse dalla Premier League dopo 34 anni in prima divisione. All'epoca solo Liverpool, Everton e Arsenal potevano vantare incarichi più lunghi nella massima serie.
  • 2004 - L'accademia di calcio del club, con sede a sud-est di Coventry presso l'Alan Higgs Center, di proprietà dell'Alan Higgs Center Trust, è stata aperta nel settembre 2004.
  • 2005 - Coventry si è trasferita alla Ricoh Arena da 32.609 posti dopo 106 anni a Highfield Road . L'ultima partita del club allo stadio di Highfield Road si traduce in una vittoria per 6–2 sui rivali delle Midlands, il Derby County, davanti a 22.777 spettatori esauriti.
  • 2007 - Coventry ha evitato per un soffio l'amministrazione quando Ray Ranson e l' hedge fund londinese SISU Capital Limited hanno rilevato il club con venti minuti di anticipo.
  • 2008 – Il club ha festeggiato il suo 125° anniversario. Ha evitato la retrocessione in League One nonostante fosse stato battuto 4-1 a Charlton nell'ultima giornata della stagione .
  • 2009 - Il 7 marzo 2009 è stato annunciato il primo tutto esaurito completo della Ricoh Arena per la partita dei quarti di finale di FA Cup contro il Chelsea, che il Chelsea ha vinto 2-0 davanti a un pubblico di 31.407 spettatori.
  • 2012 – Il Coventry retrocede in League One, la terza divisione del calcio inglese, per la prima volta in 48 anni.
  • 2013 – I proprietari del club, la SISU, mettono in amministrazione una società controllata non operativa del club, che non possiede attività finanziarie e non ha dipendenti in campo o fuori dal campo. Il club ha spostato tutto lo staff fuori dalla Ricoh Arena e l'amministratore ha accettato un'offerta dall'Otium Entertainment Group, una società registrata da tre ex registi di Sky Blues Ken Dulieu, Onye Igwe e Leonard Brody . Il club si impegna a giocare le future partite casalinghe al Sixfields Stadium, Northampton, a 70 miglia di andata e ritorno dal Ricoh. A seguito di due rinvii, un'assemblea dei creditori del mese di agosto ha respinto un accordo volontario aziendale proposto dall'amministratore.
  • 2014 – Il club torna alla Ricoh Arena e subisce una scioccante sconfitta al primo turno di FA Cup per mano del Worcester City .
  • 2016 - Le proteste dei sostenitori di Coventry City contro i proprietari della SISU raggiungono il massimo storico, con manifestazioni durante le partite contro Charlton Athletic e Sheffield United che ricevono un'ampia attenzione da parte della stampa. Una petizione che chiedeva alla SISU di vendere e lasciare è stata lanciata nel settembre 2016 e finora è stata firmata da quasi 20.000 persone, inclusi diversi ex giocatori e allenatori di Coventry City. Il presidente della FA Greg Clarke ha descritto la situazione di Coventry come "un caso molto triste", un sentimento poi ripreso dalla descrizione dell'allenatore ad interim Mark Venus di "una squadra di calcio dispiaciuta".
  • 2017 – Il Coventry raggiunge Wembley per la prima volta in 30 anni sconfiggendo Wycombe Wanderers nella semifinale dell'EFL Trophy. Continuano a vincere la finale contro l' Oxford United alzando il loro primo trofeo dalla vittoria della FA Cup del 1987. Ma quel risultato è in evidente contrasto con la stagione del club nel suo insieme, con il Coventry retrocesso in EFL League Two, la prima volta nel quarto livello del calcio inglese dal 1959.
  • 2018 - Il club ottiene un posto tra i primi sei per la prima volta dal 1969-70 e viene promosso tramite gli spareggi della League Two in League One, la prima promozione da qualsiasi livello dal 1967.
  • 2019 – Dopo non essere riuscito a raggiungere un accordo con i proprietari della Ricoh Arena, Wasps RFC, il club si impegna a un accordo di condivisione del terreno con il Birmingham City, giocando le partite casalinghe a St Andrew's (una trasferta di andata e ritorno di 38 miglia da Coventry), ancora con grande dispiacere dei sostenitori.
  • 2020 - Il Coventry è stato incoronato Campione della EFL League One dopo che un'assemblea generale straordinaria tra tutti i 23 club della League One, che ha visto la stagione terminare con 9 partite in anticipo, ha stabilito che il tavolo finale sarebbe stato calcolato in base ai punti per partita (PPG).
  • 2021 - Il club ha iniziato la sua vita nel campionato EFL per la prima volta in 9 anni. Nel marzo 2021, il club ha annunciato che tornerà alla Coventry Building Society Arena nell'agosto 2021 con un contratto di 10 anni dopo aver trascorso le stagioni 2019/20 e 2020/21 giocando a partite casalinghe a Birmingham. Sabato 8 maggio, il Coventry ha battuto il Millwall 6-1 assicurandosi un 16 ° posto nel campionato, il miglior piazzamento in campionato in 15 anni. Il 7 agosto 2021, il Coventry City ha giocato al Nottingham Forest alla Coventry Building Society Arena nella prima partita del club a terra in 2 anni e nella loro prima partita di campionato a Coventry dal 2012 davanti a 20.843 spettatori, il City ha vinto la partita 2 -1 dopo un recupero al 96' di Kyle McFadzean .

Kit da gioco

Colori

Le magliette casalinghe di Coventry sono completamente o prevalentemente azzurre. Tuttavia, nelle stagioni passate, venivano indossati diversi "colori di casa". Ad esempio, nel 1889, l'allora Singers FC indossava magliette rosa e blu divise a metà (che rispecchiavano i colori aziendali della Singers Motors). Inoltre, negli anni '90 dell'Ottocento, il nero e il rosso erano i colori del club. All'inizio degli anni '20, il club indossava il rosso e il verde (per riflettere i colori dello stemma cittadino). Il blu cielo fu usato per la prima volta da Coventry nel 1898 e il tema fu usato fino al 1922. Le variazioni di blu e bianco furono poi utilizzate fino agli anni '60 e all'inizio della "rivoluzione celeste". Il colore fece il suo ritorno nel 1962 grazie all'allora manager, Jimmy Hill. Per celebrare il 125° anno del club, il Coventry ha indossato una speciale maglia marrone nell'ultima partita casalinga della stagione 2008-2009 contro il Watford, dopo aver indossato per la prima volta una maglia marrone cioccolato da trasferta nel 1978. Questa maglia è stata citata da alcuni come la peggiore nella storia del calcio inglese, ma ha anche uno status iconico con alcuni fan.

Nel 2012, nel terzo turno di FA Cup contro il Southampton, la squadra ha indossato una maglia commemorativa a righe bianche e blu, in occasione del 25° anniversario della vittoria della FA Cup del club nel 1987 . La striscia è stata indossata di nuovo nel gennaio 2013 per il 3 ° turno di FA Cup del Coventry con il Tottenham Hotspur, che hanno battuto nella finale del 1987. Nel 2019, Coventry City ha annunciato un nuovo terzo kit in bianco e nero in onore del legame della città con la 2 Tone Records nel 40 ° anniversario dell'etichetta discografica.

Creatore di kit e sponsorizzazione

Dalla stagione 2019-20, il kit è prodotto da Hummel . La casa, la trasferta e la terza maglia sono sponsorizzate da BoyleSports .

Il primo accordo ufficiale per la produzione di divise arrivò nel 1974, quando Umbro firmò un accordo con il club. Coventry ha avuto anche il primo accordo di sponsorizzazione di kit nel campionato di calcio, quando Jimmy Hill, allora presidente del club, ha negoziato un accordo con Talbot, che produceva automobili in città.

Periodo Produttore di kit Sponsor della maglia Sponsor di pantaloncini
1974–75 Umbro Nessuno Nessuno o N/A
1975–80 L'ammiraglio abbigliamento sportivo
1980–81 Talbot
1981–83 Talbot Sport
1983–84 Umbro Tallone
1984–85 Glazepta
1985–86 Elliot
1986–87 Triple S Sport Bingo di Granata
1987–88 Hummel
1988–89 Nessuno
1989–92 Asics Peugeot
1992–94 Ribero
1994–96 Pony Internazionale
1996–97 Le Coq Sportif
1997–99 Subaru

isuzu

1999–2004 Produttore interno (CCFC Leisure)
2004-2005 [email protected]
2005-2006 Gruppo Cassidy
2006–10 Puma
2010–13 Collegamento con la città
2013-2014 Grace Medical Fund (partner di beneficenza)
2014–15 Allsopp e Allsopp
2015-18 Nike
2018-19 Midrepro
2019-2020 Hummel International Allsopp e Allsopp L'ufficio esami
2020–21 BoyleSports (davanti), Jingltree (dietro) G&R Scaffolding (casa), SIMIAN Aspects Training (trasferta)
2021- BoyleSports (anteriore), XL Motors (posteriore)

stadio

Motivi

106 anni a Highfield Road

Il Coventry City ha giocato a Highfield Road tra il 1899 e il 2005

Il Coventry City iniziò a suonare allo stadio Highfield Road nel 1899 all'interno del distretto di Hillfields della città, sebbene il club non acquistò la proprietà del sito fino al 1937. Il terreno aveva una storia interessante. Nel 1940 la tribuna principale che si affacciava su case a schiera in Mowbray Street fu bombardata dalla Luftwaffe . Pesanti tornelli da terra e contatori del gas dalle case di Mowbray Street sono stati scoperti a Gosford Park, a circa 500 metri di distanza.

Il record di spettatori a terra è stato il 29 aprile 1967, quando 51.455 hanno assistito alla finale del titolo di Second Division contro il Wolverhampton Wanderers . Questo era oltre 6.000 in più rispetto al record precedente stabilito contro l' Aston Villa nel 1938. Molte persone che erano a quella partita suggeriscono che la partecipazione era molto più alta, forse oltre 60.000. I tifosi sono saliti sui tetti delle tribune e sui riflettori.

Nel 1968, la tribuna principale fu distrutta da un incendio e la sua sostituzione fu costruita entro quattro mesi.

Nel 1981, Highfield Road è stato convertito nel primo stadio per tutti i posti d'Inghilterra con una capacità di circa 24.500 persone, che molti hanno criticato per aver ucciso l'atmosfera del terreno. Alcuni posti sono stati rimossi pochi anni dopo. Da allora è stato gradualmente aggiornato, con la fase finale dei lavori completata a metà degli anni '90, inclusi due angoli completamente chiusi, fornendo un po' di modernità tanto necessaria. Il 30 aprile 2005, l'ultima partita giocata allo stadio è stata contro i rivali delle Midlands, il Derby County ; Il Coventry ha vinto 6–2. Lo stadio è stato successivamente demolito e sostituito da un complesso residenziale.

Coventry Building Society Arena

Coventry Building Society Arena

Per la stagione 2005-2006, Coventry City si è trasferita nella nuova Coventry Building Society Arena da 32.609 posti (allora chiamata Ricoh Arena) dopo 106 anni a Highfield Road. Nel 1998, il club aveva deciso che era giunto il momento di trasferirsi in un nuovo stadio nella zona di Rowleys Green della città, 3+12 miglia (5,6 km) a nord del centro città e vicino allo svincolo 3 dell'autostrada M6 . Il progetto originale prevedeva uno stadio polivalente all'avanguardia da 45.000 posti con campo rimovibile e tetto retrattile. Doveva essere pronto per la stagione 2001-2002 ed era pubblicizzato come uno degli stadi più belli e avanzati d'Europa. Tuttavia, la successiva retrocessione del club, problemi finanziari, ritiri di finanziatori / appaltatori e l'incapacità dell'Inghilterra di assicurarsi la competizione della Coppa del Mondo 2006 hanno portato a una riprogettazione radicale. Lo stadio risultante è stato costruito secondo un design a ciotola standard con tribune ripide in linea con molti altri nuovi stadi costruiti durante quel periodo. Ha un'acustica eccellente ed è stato utilizzato per ospitare diversi importanti concerti rock.

Nonostante abbia avviato il progetto e sia l'attrazione principale lì, la situazione finanziaria di Coventry City significa che non è più proprietaria dello stadio e deve pagare l'affitto per usarlo; questo sembrava sollevare preoccupazioni sulla gestione delle finanze del club da parte dei precedenti dirigenti del club, perché nel 2001 il club era il quarto club più longevo nella massima serie del calcio inglese. I diritti di denominazione dello stadio sono stati originariamente venduti a Jaguar Cars, che ha forti legami con Coventry. La Jaguar si è ritirata dal progetto il 16 dicembre 2004 ed era necessario un nuovo importante sponsor. È stato firmato un accordo da 10 milioni di sterline, che includeva i diritti di denominazione, e il produttore di elettronica Ricoh è diventato il nuovo sponsor principale dello stadio. Il progetto è stato finanziato in gran parte dal Consiglio comunale di Coventry e dalla (Alan Edward) Higgs Charity (di cui l'ex direttore del CCFC e dell'ACL, Sir Derek Higgs era un amministratore fiduciario), e comprende negozi, un casinò, sale espositive e una sala per concerti.

All'inizio della stagione 2005-2006, i ritardi nella costruzione del terreno hanno costretto il Coventry City a giocare le prime tre partite della stagione in trasferta e a posticipare le partite casalinghe. Sabato 20 agosto 2005, il City ha ospitato i Queens Park Rangers nella prima partita in assoluto alla Ricoh Arena; Coventry ha vinto la partita 3-0. Il 28 luglio 2011, una statua di Jimmy Hill è stata installata all'ingresso principale della Ricoh Arena, con Hill che è apparso di persona per svelarla.

Sei campi

Le controversie sugli affitti hanno indotto il Coventry City a giocare la stagione 2013-14 al Sixfields Stadium di Northampton

Il 3 maggio 2013, il Coventry City ha messo in atto un piano di emergenza per giocare altrove per la stagione 2013-14. È stato affermato dal club che ciò era dovuto ad ACL (Arena Coventry Limited), che gestiva lo stadio, non essendo disposta a negoziare con il club per accettare un nuovo contratto di locazione. Tuttavia, ciò ha portato il quotidiano locale, il Coventry Telegraph, a lanciare una petizione per impedire a Coventry City di suonare fuori Coventry. È stato inviato a tutti i 72 club della Football League e al presidente della Football League Greg Clarke . Nel maggio 2013, l'amministratore delegato Tim Fisher ha stabilito un piano per la costruzione di un nuovo stadio all'interno della città nei prossimi tre anni e la condivisione del terreno durante la costruzione del nuovo terreno. Nel giugno 2013, l'ACL ha fatto un'offerta affinché il Coventry City FC potesse giocare gratuitamente alla Ricoh Arena mentre il club era in amministrazione.

Si credeva che Coventry City potesse condividere il terreno con Walsall al Bescot Stadium o tentare di rimanere alla Ricoh Arena, in seguito alla nomina di nuovi proprietari. Tuttavia, a luglio 2013, le voci di Walsall sono state smentite e il club ha condiviso il terreno al Sixfields Stadium di Northampton Town, una sede che aveva meno di un quarto della capacità della Ricoh Arena e prevedeva un viaggio di andata e ritorno di 70 miglia ( 110 km). Tale accordo doveva continuare almeno fino al 2016. I piani per il club di giocare le partite casalinghe fuori città hanno incontrato una forte opposizione e hanno portato alle proteste dei fan del Coventry. Il membro del parlamento di Coventry South, Jim Cunningham, ha descritto la mossa come "una disgrazia".

Ritorna alla Coventry Building Society Arena

Il 21 agosto 2014 è stato annunciato che era stato raggiunto un accordo che consentiva al club di tornare alla Ricoh Arena per i prossimi due anni con l'opzione di altri due anni. La prima partita casalinga del Coventry City alla Ricoh Arena è stata giocata contro il Gillingham il 5 settembre 2014. Steve Waggott, che ha guidato le trattative per il club, ha dichiarato: "Siamo lieti di portare a termine questo accordo e sono sicuro che tutti i sostenitori del Coventry City sarà entusiasta della notizia". Il City ha vinto la sua prima partita alla Ricoh Arena 1–0 con Frank Nouble che ha segnato l'unico gol della partita davanti a 27.306 tifosi.

Il ritorno ha fatto seguito a una campagna sui social media intitolata #bringCityhome del Coventry Telegraph e una marcia di protesta del gruppo di sostenitori di Sky Blue Trust. La campagna è stata elogiata dai media nazionali e dalle figure del mondo del calcio. È stato selezionato ai British Press Awards 2014 nella categoria "Campagna dell'anno".

Poiché il contratto di locazione con Wasps doveva scadere nell'agosto 2018, nel novembre 2015 è stato riferito che ci sarebbe stato un trasferimento in un altro sito all'interno della città. Tuttavia è stato successivamente confermato che Coventry City sarebbe rimasta alla Ricoh Arena per un altro anno.

Nel maggio 2016 il Coventry Telegraph ha dato la notizia che il club aveva elaborato piani con il Coventry Rugby Club per un accordo di condivisione del terreno in una Butts Park Arena ristrutturata . Ciò è stato infine smentito dal presidente del Rugby Club Jon Sharp, che ha affermato che non poteva esserci alcun accordo con la squadra di calcio mentre era ancora di proprietà della SISU.

Sant'Andrea

Il 7 giugno 2019 è stato riferito che i colloqui tra SISU e Wasps si erano nuovamente interrotti, il che significa che il Coventry avrebbe dovuto giocare le partite casalinghe del 2019-20 al campo di St Andrew's di Birmingham City .

Il club ha avuto la possibilità di trascorrere altre due stagioni lontano da Coventry ed è rimasto al St Andrew's per la stagione 2020-21. Il club è tornato alla Ricoh Arena nell'agosto 2021, ponendo fine all'accordo di condivisione del terreno tra Coventry e Birmingham.

Nuovo stadio all'Università di Warwick e secondo ritorno a Coventry

Nel luglio 2020, il club ha confermato di aver avviato una partnership con l' Università di Warwick che avrebbe visto la fornitura di un terreno per un nuovo stadio.

Nel marzo 2021, il club ha annunciato di essersi assicurato un accordo decennale per tornare alla Ricoh Arena dall'inizio della stagione 2021-22. L'accordo, descritto dai proprietari del club come "il meglio che il club ha avuto in termini di entrate commerciali" durante la loro permanenza allo stadio, non influirebbe sull'obiettivo a lungo termine di costruire un nuovo stadio. Il nuovo accordo include anche una clausola rescissoria di sette anni qualora il club lo richiedesse.

Il 5 maggio 2021 è stato annunciato che la Ricoh Arena sarebbe stata ribattezzata per la prima volta, quando diventerà la Coventry Building Society Arena. Il cambio di nome entrerà in vigore nel luglio 2021 come parte di un accordo decennale sui diritti di denominazione con la società edile .

L'8 agosto 2021, il Coventry City ha giocato al Nottingham Forest alla Coventry Building Society Arena nella prima partita del club a terra in 2 anni e nella prima partita di campionato a Coventry dal 2012. Hanno vinto la partita 2-1. Il 16 settembre 2021, Joy Seppala, proprietaria di Coventry City, ha detto alla BBC che il club è rimasto "fermamente impegnato" in un nuovo stadio, progettato per un sito di proprietà dell'Università di Warwick.

Sostenitori

Associazione ex giocatori

Nel febbraio 2007 è stata lanciata una Ex Players' Association. Istituito dallo storico e statistico del club Jim Brown, dall'ex giocatore degli anni '80 Kirk Stephens e da un comitato di volontari, il suo obiettivo era riunire gli ex giocatori del club e custodirne i ricordi. Per qualificarsi per l'adesione i giocatori devono aver fatto almeno un'apparizione competitiva in prima squadra per il club o essere stati un allenatore.

Circa 50 ex stelle del club hanno partecipato al lancio, tra cui le leggende di Coventry City George Hudson, Cyrille Regis, Charlie Timmins e Bill Glazier . Nell'autunno del 2007 è stata pubblicata la prima newsletter dell'associazione e lanciato un sito web. Il lancio del 2007 è stato seguito dai successivi Legends' Days. L'evento del 2009, tenutosi nella partita casalinga contro il Doncaster Rovers, ha visto la partecipazione di 43 ex giocatori, inclusa la prima visita a Coventry per molti anni di Roy Barry e Dave Clements . Nel marzo 2012 i membri erano aumentati oltre la soglia dei 200 con l'ex capitano Terry Yorath introdotto come 200esimo membro al Legends 'Day 2012.

Il Legends' Day è diventato un appuntamento fisso quasi permanente tra i sostenitori di Coventry. Il giorno delle leggende si tiene quasi ogni anno dall'evento inaugurale. Le uniche eccezioni sono state nel 2014, quando il club è stato esiliato giocando partite casalinghe a Northampton e nel 2020 e nel 2021 dopo che i fan sono stati esclusi dagli stadi a causa della pandemia di COVID-19 .

Fiducia Azzurro Cielo

Lo Sky Blue Trust è un fondo di tifosi per il Coventry City FC; è stata fondata nel 2003 come parte di un'iniziativa nazionale sotto gli auspici del gruppo ombrello, Supporters Direct . Lo Sky Blue Trust, come i trust di altri club, è un gruppo di tifosi democratico, indipendente e legalmente con una base aperta a tutti. Uno dei più grandi successi dello Sky Blue Trust è stata la raccolta di fondi per salvare la Youth Academy della squadra di calcio, che era minacciata di chiusura. Nel 2009/2010, tuttavia, il trust era diventato moribondo. Data l'incertezza finanziaria in corso a Coventry City, il trust è stato rilanciato nell'estate del 2012. È stato eletto un nuovo consiglio per il trust e da meno di 20 membri, il trust è cresciuto a oltre 700 in tre mesi, incluso l'esperto televisivo John McCririck . L'obiettivo principale dello Sky Blue Trust è ottenere una partecipazione finanziaria nel Coventry City FC e avere almeno un membro fiduciario eletto democraticamente nel consiglio del club, il che significa che i tifosi hanno voce in capitolo nella gestione del club.

Manifestanti di 'Sisu Out'

Nell'agosto 2011, dopo che i fan di Coventry City si sono stancati della riduzione dei costi da parte della SISU, i fan di Coventry hanno iniziato a protestare per la rimozione della SISU. Le proteste si sono svolte alla statua di Jimmy Hill alla Ricoh Arena prima delle partite, ma si è rivelato un numero limitato. Tuttavia, dopo questi giochi, il numero dei manifestanti è cresciuto e così anche il numero degli striscioni. Dopo aver protestato vicino all'ingresso sul retro, i fan si sono spostati nell'atrio e hanno iniziato a cantare "SISU OUT", a quel punto un gran numero di "guardie di sicurezza" è intervenuto per rimuovere i manifestanti.

Un'altra protesta è stata organizzata il 15 ottobre 2016 quando i fan di Coventry e Charlton Athletic hanno lanciato in campo centinaia di maialini di plastica durante una sconfitta per 3-0 per il Coventry. Il gioco è stato interrotto per circa 5 minuti. Questa protesta è stata uno sforzo congiunto tra i fan di Coventry e Charlton contro i rispettivi proprietari.

Il 15 dicembre 2016, la partita televisiva tra Coventry e Sheffield United è stata temporaneamente interrotta dopo 86 minuti a causa delle proteste sul campo, ancora una volta contro i proprietari SISU. L'atmosfera della partita è stata dominata dai tifosi del Coventry che hanno fischiato rumorosamente e cantato proteste anti-SISU sugli spalti per tutti i 90 minuti.

Ci sono state proteste quando il Coventry ha giocato in trasferta a Northampton Town il 28 gennaio 2017, quando sono stati lanciati razzi di segnalazione in campo e invasioni di campo. Il gioco è stato interrotto più volte ei giocatori sono stati rimossi dal campo di gioco due volte.

Ci sono state ulteriori proteste contro il Millwall, poiché molte palline da tennis sono state lanciate in campo per interrompere il gioco, il 4 febbraio 2017 alla Ricoh Arena.

L'inno degli Azzurri

Le parole della canzone del club furono scritte nel 1962 dal team manager Jimmy Hill e dal direttore John Camkin; Le parole sono state impostate sulla melodia di Eton Boating Song . Fu lanciato nella partita casalinga con il Colchester il 22 dicembre 1962 (partita sospesa nell'intervallo a causa della nebbia) con le parole stampate nel programma. Divenne rapidamente popolare tra i tifosi durante l'epica corsa di FA Cup nel 1963, quando l'allora squadra della Terza Divisione raggiunse i quarti di finale della FA Cup prima di perdere contro i futuri vincitori del Manchester United :

Parole originali :
Cantiamo tutti insieme
Suona, Sky Blues
Mentre cantiamo insieme
Non perderemo mai Oyster
Proud, Posh o Cobblers o chiunque altro
Non
ci sconfiggeranno
Combatteremo finché la partita non sarà vinta!
Città! Città! Città!

Parole attuali :
Cantiamo tutti insieme
Suona, Sky Blues
Mentre cantiamo insieme
Non perderemo mai il
Tottenham o il Chelsea
United o chiunque altro
Non ci sconfiggeranno
Combatteremo finché la partita non sarà vinta!
Città! Città! Città!

Rivalità

Il Leicester City è considerato il principale rivale di Coventry City ei due club competono nell'M69 Derby . Tuttavia, in gran parte a causa delle diverse fortune dei club, gli incontri tra i due sono stati rari negli ultimi anni; i due club non si giocano dal 2012.

Per tutti gli anni '80 e '90 e fino all'inizio del millennio, l' Aston Villa era considerata la principale rivale del Coventry poiché gareggiava continuamente l'una contro l'altra in Prima Divisione e poi in Premier League. I due club, tuttavia, non si sono incontrati dalla retrocessione del Coventry dalla Premier League nel 2001.

Esistono rivalità locali anche con Wolverhampton Wanderers, West Bromwich Albion e Walsall, ma queste sono molto meno feroci di quelle con Leicester e Villa.

Esiste anche una rivalità locale con il Birmingham City, tuttavia l'accordo sulla condivisione del terreno al St Andrew's tra il 2019 e il 2021 - che ha effettivamente risparmiato a Coventry l'espulsione dall'EFL - ha portato a relazioni più amichevoli tra i due club.

Il club ha un'insolita rivalità a lunga distanza con la squadra di nord-est del Sunderland, che risale alla fine della stagione 1976-77, quando Coventry, Sunderland e Bristol City stavano tutti combattendo contro la retrocessione dalla Division One nell'ultima giornata del la stagione. Con Coventry e Bristol City uno di fronte all'altro a Highfield Road, Jimmy Hill, all'epoca presidente di Coventry, ritardò il calcio d'inizio della partita di 15 minuti a causa della "congestione della folla". Il Sunderland, che stava giocando in trasferta contro l'Everton allo stesso tempo, ha perso 2-0 e, a 15 minuti dalla fine, Coventry e Bristol City hanno effettivamente giocato un pareggio per 2–2, risparmiandoli entrambi dalla retrocessione e mandando invece a terra il Sunderland. Hill è stato accusato di cattiva condotta dalla FA, ma il risultato è stato lasciato in piedi e il Sunderland è stato retrocesso in modo controverso. Da allora nessun amore è andato perso tra i due club e la rivalità si è intensificata quando i due club hanno gareggiato insieme per la promozione dalla League One nel 2018-19 e nel 2019-20 . Nel 2018-19 i problemi di folla hanno rovinato gli incontri tra i due alla Ricoh Arena e allo Stadium of Light portando a numerosi arresti tra entrambi i gruppi di fan.

Giocatori attuali

Prima squadra della squadra

A partire dall'11 maggio 2022

Nota: le bandiere indicano la squadra nazionale come definita dalle regole di ammissibilità FIFA . I giocatori possono avere più di una nazionalità non FIFA.

No. Pos. Nazione Giocatore
1 GK Inghilterra ING Simone Moore
4 DF Scozia SCO Michele Rosa
5 DF Inghilterra ING Kyle McFadzean
6 MF Scozia SCO Liam Kelly ( capitano )
8 MF Inghilterra ING Jamie Allen
9 FW Inghilterra ING Martyn Waghorn
10 MF Inghilterra ING Callum O'Hare
13 GK Inghilterra ING Ben Wilson
14 MF Inghilterra ING Ben Covone
15 DF Scozia SCO Domenico Hyam
17 FW Svezia SVE Viktor Gyökeres
No. Pos. Nazione Giocatore
19 FW Inghilterra ING Tyler Walker
20 DF Inghilterra ING Todd Kane
22 DF Scozia SCO Josh Reid
23 DF Inghilterra ING Fankaty Dabo
24 FW Inghilterra ING Matt Godden
27 DF Inghilterra ING Jake Bidwell
28 MF Inghilterra ING Josh Eccles
30 FW Portogallo POR Fabio Tavares
38 MF Olanda NED Gustavo Hamer
FW Inghilterra ING Danny Cashman

In prestito

Nota: le bandiere indicano la squadra nazionale come definita dalle regole di ammissibilità FIFA . I giocatori possono avere più di una nazionalità non FIFA.

No. Pos. Nazione Giocatore
29 DF Francia FRA Julien Dacosta (in prestito al Portimonense fino al 30 giugno 2022)
32 MF Scozia SCO Jack Burroughs (in prestito al Ross County fino al 30 giugno 2022)
35 DF Inghilterra ING Declan Drysdale (in prestito al Ross County fino al 30 giugno 2022)
MF Germania GER Marcel Hilßner (in prestito all'FSV Zwickau fino al 30 giugno 2022)

Squadra Under 23

A partire dall'11 maggio 2022

Nota: le bandiere indicano la squadra nazionale come definita dalle regole di ammissibilità FIFA . I giocatori possono avere più di una nazionalità non FIFA.

No. Pos. Nazione Giocatore
31 GK Inghilterra ING Tom Billson
34 MF repubblica d'Irlanda IRL Ricardo Dinanga
36 MF Galles WAL Ryan Howley
41 FW Inghilterra ING Will Bapaga
42 DF Scozia SCO Giorgio Burroughs
43 MF Romania ROU Marco Rus
No. Pos. Nazione Giocatore
44 GK Galles WAL Cian Tyler
45 MF Inghilterra ING Aidan Finnegan
47 FW Inghilterra ING Harrison Nee
50 DF repubblica d'Irlanda IRL Jay McGrath
DF repubblica d'Irlanda IRL Abele Alabi

In prestito

Nota: le bandiere indicano la squadra nazionale come definita dalle regole di ammissibilità FIFA . I giocatori possono avere più di una nazionalità non FIFA.

No. Pos. Nazione Giocatore
46 DF Inghilterra ING Blaine Rowe (in prestito all'Ayr United fino al 31 maggio 2022)

Squadra Under 18

Dal 21 maggio 2021

Nota: le bandiere indicano la squadra nazionale come definita dalle regole di ammissibilità FIFA . I giocatori possono avere più di una nazionalità non FIFA.

No. Pos. Nazione Giocatore
GK Inghilterra ING Luca Bell
GK Inghilterra ING Charlie Callaghan
DF Inghilterra ING Rio Grant
DF repubblica d'Irlanda IRL Fionn O'Brien
DF Inghilterra ING Malakai Reeve
DF Inghilterra ING Artiglio Shephard
DF Inghilterra ING Joe Wynne
DF Inghilterra ING Shay Young
MF Inghilterra ING Oliver Berry
No. Pos. Nazione Giocatore
MF Inghilterra ING Craig Hewitt
MF Inghilterra ING Charlie maniere
MF Inghilterra ING Rece Massey
MF Inghilterra ING Lewys McCafferty
FW Austria AUT Evan Eghosa
FW Inghilterra ING Justin Obikwu
FW Inghilterra ING Samuel Rodber
FW Inghilterra ING Bradley Stretton

Personale dietro le quinte e dirigenti del club

Nome Posizione
Marco Robins Gestore
Adi Viveash Assistant Manager
Dennis Lawrence Allenatore della prima squadra
Aled Williams Allenatore dei portieri
Luca Tisdale Capo allenatore Under 23
Giovanni Dempster Allenatore Under 18
Daniele Bolas Direttore dell'Accademia
Paolo Godfrey Responsabile medico
Dr Prithish Narayan Dottore di club
Liam Stanley Assistente Fisioterapista
Marco Drake Terapista dei tessuti molli
Adam Hearn Responsabile di Scienze Motorie
Andy Young Istruttore di fitness senior
Paolo Travis Analista delle prestazioni
Mike Reid Responsabile delle operazioni di calcio
Ben Kilby Operazioni di calcio
Chris Badlan Responsabile del reclutamento
Ray Gooding Scout (regione delle Midlands)
Chris Marsh Kitman
Nome Posizione
Gioia Seppalà Titolare (SISU)
Tim Fisher Presidente
David Boddy Amministratore delegato
David Busst Responsabile Sky Blues
nella Community
Scopo di Tynan Direttore commerciale
Jim Brown Storico del club

Stagioni, premi e riconoscimenti

Revisione della stagione
e statistiche
Livello Pos. Giocatore dell'anno Capitano del Circolo Capocannoniere La maggior parte delle apparizioni Altro
Stagione 1958-1959 4 (24) non assegnato Inghilterra Giorgio Curtis Inghilterra Ray Straw 30 Inghilterra Roy Kirk 48 Secondo classificato della quarta divisione della Football League
Stagione 1959-1960 3 (24) Inghilterra Giorgio Curtis Inghilterra Ray Straw 21 Sud Africa Arthur Lightning 48 Vincitori della Coppa dei riflettori professionisti del sud
Stagione 1960-1961 3 15 (24) Inghilterra Giorgio Curtis Inghilterra Ray Straw 20 Inghilterra Giorgio Curti 51
Stagione 1961-1962 3 14 (24) Inghilterra Giorgio Curtis Inghilterra Mike Dixon 12 Inghilterra Giorgio Curti 49
Stagione 1962-1963 3 (24) Inghilterra Giorgio Curtis Inghilterra Terry Bly 29 Inghilterra Giorgio Curti 56
Stagione 1963-1964 3 (24) Inghilterra Giorgio Curtis Inghilterra Giorgio Hudson 28 Inghilterra George Curtis 50 Ronnie Rees 50
Galles
Campioni di terza divisione della lega di calcio
Stagione 1964-1965 2 10 (22) Inghilterra Giorgio Curtis Inghilterra Giorgio Hudson 24 Inghilterra George Curtis 46 Ronnie Rees 46
Galles
Stagione 1965-1966 2 (22) Inghilterra Giorgio Curtis Inghilterra Giorgio Hudson 17 Inghilterra Giorgio Curti 50
Stagione 1966-1967 2 (22) Inghilterra Giorgio Curtis Inghilterra Bobby Gould 25 Inghilterra Giorgio Curti 46 Campioni della Seconda Divisione di Football League
Stagione 1967-1968 1 20 (22) Inghilterra Ernie Machin Inghilterra Giorgio Curtis Galles Ronnie Rees 9 Inghilterra Ernie Machin 44 Secondo classificato in FA Youth Cup
Stagione 1968-1969 1 20 (22) Inghilterra Bill vetraio Inghilterra Giorgio Curtis Inghilterra Ernie Hunt 13 Inghilterra Bill vetraio 49
Stagione 1969-1970 1 (22) Scozia Neil Martin Scozia Roy Barry Scozia Neil Martin 15 Inghilterra Mick Coop 44 Secondo classificato in FA Youth Cup
Stagione 1970-1971 1 10 (22) Scozia Willie Carr Scozia Neil Martin Inghilterra Ernie Hunt 13 Neil Martin 13
Scozia
Inghilterra Jeff Blockley 52 Coppa delle Fiere Secondo turno;
Obiettivo della stagione della BBC : Ernie HuntInghilterra
Stagione 1971–1972 1 18 (22) Inghilterra Erni Hunt Scozia Roy Barry Inghilterra Ernie Hunt 12 Scozia Willie Carr 45 Wilf Smith 45
Inghilterra
Texaco Cup Secondo turno
Stagione 1972–1973 1 19 (22) Scozia Willie Carr Scozia Roy Barry Scozia Brian Alderson 17 Inghilterra Mick Coop 48 Texaco Cup Primo turno
Stagione 1973–1974 1 16 (22) Inghilterra Bill vetraio Inghilterra John Craven Scozia Brian Alderson 15 repubblica d'Irlanda Jimmy Holmes 53 Tommy Hutchison 53
Scozia
Texaco Cup Primo turno
Stagione 1974–1975 1 14 (22) Inghilterra Graham Oakey Inghilterra John Craven Scozia Brian Alderson 8 David Cross 8
Inghilterra
Scozia Tommy Hutchison 46
Stagione 1975-1976 1 14 (22) Scozia Tommy Hutchison Inghilterra John Craven Inghilterra David Croce 16 Inghilterra Mick Coop 47 Tommy Hutchison 47
Scozia
Stagione 1976-1977 1 19 (22) Scozia Jim Blyth Galles Terry Yorat Inghilterra Mick Ferguson 15 Inghilterra Giovanni Beck 45
Stagione 1977-1978 1 (22) Scozia Ian Wallace Galles Terry Yorat Scozia Ian Wallace 23 Scozia Bobby McDonald 47 Barry Powell 47
Inghilterra
Stagione 1978-1979 1 10 (22) Scozia Bobby Mcdonald Galles Terry Yorat Scozia Ian Wallace 15 Scozia Tommy Hutchison 45 Bobby McDonald 45
Scozia
Stagione 1979-1980 1 15 (22) Scozia Gary Gillespie Scozia Tommy Hutchison Scozia Ian Wallace 13 Scozia Tommy Hutchison 45
Stagione 1980-1981 1 16 (22) Inghilterra Danny Thomas Inghilterra Mick Coop Inghilterra Garry Thompson 15 Inghilterra Paul Dyson 54 Harry Roberts 54
Inghilterra
Semifinalisti della Coppa di Lega di calcio
Stagione 1981–1982 1 14 (22) Inghilterra Danny Thomas repubblica d'Irlanda Gerry Dalì Inghilterra Mark Hateley 18 Scozia Gary Gillespie 46 Premio al merito PFA : Joe MercerInghilterra
Stagione 1982–1983 1 19 (22) Scozia Gary Gillespie Inghilterra Gerry Francesco Inghilterra Steve Whitton 14 Scozia Gary Gillespie 48 PFA Team OTY : Danny ThomasInghilterra
Stagione 1983-1984 1 19 (22) Inghilterra Nick Platnauer Inghilterra Harry Roberts Inghilterra Terry Gibson 19 Inghilterra Terry Gibson 41 Nick Platnauer 41
Inghilterra
Stagione 1984-1985 1 18 (22) Inghilterra Terry Gibson Inghilterra Trevor Peake Inghilterra Terry Gibson 19 Inghilterra Steve Ogrizovic 46
Stagione 1985-1986 1 17 (22) Inghilterra Trevor Peake Inghilterra Brian Kilclin Inghilterra Terry Gibson 13 Inghilterra Steve Ogrizovic 47
Stagione 1986-1987 1 10 (22) Inghilterra Steve Ogrizovic Inghilterra Brian Kilclin Inghilterra Cyrille Regis 16 Inghilterra Steve Ogrizovic 53 Vincitori della FA Cup : finale della FA Cup 1987 ; Vincitori
della FA Youth Cup : finale della FA Youth Cup 1987 ;

Obiettivo della stagione della BBC : Keith HouchenInghilterra
Stagione 1987–1988 1 10 (21) Scozia David Speedie Inghilterra Brian Kilclin Inghilterra Cyrille Regis 12 Inghilterra Steve Ogrizovic 46 Secondo classificato FA Charity Shield : 1987 FA Charity Shield ; Semifinalisti della
Full Members Cup
Stagione 1988-1989 1 (20) Scozia David Speedie Inghilterra Brian Kilclin Scozia David Speedie 15 Inghilterra Brian prende in prestito 42 Steve Ogrizovic 42
Inghilterra
Stagione 1989-1990 1 12° (20) Inghilterra Brian prende in prestito Inghilterra Brian Kilclin Scozia David Speedie 9 Inghilterra Brian prende in prestito 46 David Smith 46
Inghilterra
Semifinalisti della Coppa di Lega di calcio
Stagione 1990-1991 1 16 (20) Scozia Kevin Gallacher Inghilterra Brian Kilclin Scozia Kevin Gallacher 16 Inghilterra Brian prende in prestito 47 Premio al merito PFA : Tommy HutchisonScozia
Stagione 1991–1992 1 19 (22) Inghilterra Stewart Robson Inghilterra Stewart Robson Scozia Kevin Gallacher 10 Inghilterra Lloyd McGrath 46
Stagione 1992–1993 1 15 (22) Inghilterra Pietro Atherton Inghilterra Brian prende in prestito Inghilterra Mick Quinn 17 Inghilterra John Williams 44
Stagione 1993-1994 1 11 (22) repubblica d'Irlanda Phil Babb Inghilterra Brian prende in prestito Zimbabwe Peter Ndlovu 11 repubblica d'Irlanda Phil Babb 44 Steve Morgan 44
Inghilterra
Stagione 1994-1995 1 16 (22) Inghilterra Brian prende in prestito Inghilterra Brian prende in prestito Inghilterra Dion Dublino 16 Inghilterra Brian prende in prestito 40 Paul Cook 40 Steve Ogrizovic 40
Inghilterra
Inghilterra
Premio al merito PFA : Gordon StrachanScozia
Stagione 1995-1996 1 16 (20) Inghilterra Paolo Williams Inghilterra Dion Dublino Inghilterra Dion Dublino 16 Inghilterra Giovanni Salako 43
Stagione 1996-1997 1 17 (20) Inghilterra Dion Dublino Scozia Gary McAllister Inghilterra Dion Dublino 13 Scozia Gary McAllister 46 Steve Ogrizovic 46
Inghilterra
Stagione 1997-1998 1 11 (20) Inghilterra Dion Dublino Scozia Gary McAllister Inghilterra Dion Dublino 23 Inghilterra Dion Dublino 43 Scarpa d'Oro Premier League : Dion Dublino ; Inghilterra
Premio al merito PFA :
Steve OgrizovicInghilterra
Stagione 1998-1999 1 15 (20) Inghilterra Riccardo Shaw Scozia Gary McAllister Inghilterra Noel Whelan 13 Svezia Magnus Hedman 42 Richard Shaw 42
Inghilterra
Secondo classificato in FA Youth Cup
Stagione 1999-2000 1 14 (20) Scozia Gary McAllister Scozia Gary McAllister Scozia Gary McAllister 13 Scozia Gary McAllister 43 Secondo classificato della FA Youth Cup ;
FAI Young Int'l Player OTY : Robbie Keanerepubblica d'Irlanda
Stagione 2000-2001 1 19 (20) repubblica d'Irlanda Gary Breen Marocco Mustafà Hadji Galles Craig Bellamy 8 Galles Craig Bellamy 39 Premio al merito PFA : Jimmy Hill calciatore gallese OTY : John HartsonInghilterra
Galles
Stagione 2001-2002 2 11 (24) Inghilterra David Thompson Inghilterra Giovanni Eustachio Inghilterra Lee Hughes 14 Bosnia Erzegovina Muhamed Konjic 41
Stagione 2002-2003 2 20 (24) Bosnia Erzegovina Muhamed Konjic Bosnia Erzegovina Muhamed Konjic Inghilterra Jay Bothroyd 11 Bosnia Erzegovina Muhamed Konjic 48
Stagione 2003-2004 2 12° (24) Inghilterra Stefano Warnock Bosnia Erzegovina Muhamed Konjic Inghilterra Gary McSheffrey 12 Inghilterra Stephen Warnock 49 Premio Tributo FWA : Jimmy HillInghilterra
Stagione 2004-2005 2 19 (24) repubblica d'Irlanda Michael Doyle Inghilterra Stefano Hughes Inghilterra Gary McSheffrey 14 repubblica d'Irlanda Michael Doyle 49 Primo marcatore CONCACAF con 50 gol: Stern John Ultimo gol a Highfield Road : Andy WhingTrinidad e Tobago
Inghilterra
Stagione 2005-2006 2 (24) Inghilterra Gary Mc Sheffrey repubblica d'Irlanda Michael Doyle Inghilterra Gary McSheffrey 17 Inghilterra Gary McSheffrey 50 Primo gol alla Ricoh Arena : Claus Bech JørgensenIsole Faroe
Stagione 2006-2007 2 17 (24) Inghilterra Andy Marshall Galles Rob Page Nigeria Dele Adebola 9 Nigeria Dele Adebola 42 Michael Doyle 42 Marcus Hall 42 Andy Marshall 42
repubblica d'Irlanda
Inghilterra
Inghilterra
Vincitori della Coppa maggiore di Birmingham
Stagione 2007-2008 2 21 (24) repubblica d'Irlanda Jay Tab Inghilterra Stefano Hughes Malta Michael Mifsud 17 repubblica d'Irlanda Michael Doyle 49 Isaac Osbourne 49 Jay Tabb 49
Inghilterra
repubblica d'Irlanda
Stagione 2008-2009 2 17 (24) Islanda Aron Gunnarsson Inghilterra Scott Dann repubblica d'Irlanda Clinton Morrison 12 repubblica d'Irlanda Keiren Westwood 49 PFA Team OTY : Danny Fox, Keiren WestwoodInghilterra repubblica d'Irlanda
Stagione 2009-2010 2 19 (24) repubblica d'Irlanda Keiren Westwood Inghilterra Stefano Wright repubblica d'Irlanda Clinton Morrison 11 repubblica d'Irlanda Keiren Westwood 46
Stagione 2010-2011 2 18 (24) Giamaica Marlon King repubblica d'Irlanda Lee Carsley Giamaica Marlon King 13 repubblica d'Irlanda Richard Keogh 48 FL Fan OTY : InghilterraKevin Monks
stagione 2011-2012 2 23 (24) repubblica d'Irlanda Richard Keogh Irlanda del Nord Sammy Clingan Inghilterra Lukas Jutkiewicz 9 Gary McSheffrey 9
Inghilterra
repubblica d'Irlanda Richard Keogh 47 Joe Murphy 47
repubblica d'Irlanda
Premio Apprendista Campionato : Gaël BigirimanaBurundi
Stagione 2012-2013 3 15 (24) Inghilterra Carlo Fornaio Inghilterra Carlo Fornaio repubblica d'Irlanda David McGoldrick 18 repubblica d'Irlanda Joe Murphy 56 Finalisti FLT Area Nord;
Squadra PFA OTY : Leon Clarke ; FL Fan OTY : Pat Raybould Inghilterra
Inghilterra
Stagione 2013-2014 3 18 (24) †† Inghilterra Callum Wilson Inghilterra Carlo Fornaio Inghilterra Callum Wilson 22 repubblica d'Irlanda Joe Murphy 53 FL Gol OTY : Franck Moussa ; PFA Team OTY : Callum WilsonBelgio
Inghilterra
Stagione 2014-2015 3 17 (24) Scozia Jim O'Brien Benin Reda Johnson Inghilterra Franco Nobile 7 Scozia John Fleck 47 Jim O'Brien 47
Scozia
Stagione 2015-2016 3 (24) Scozia John Fleck Galles Sam Ricketts Inghilterra Adam Armstrong 20 Galles Sam Ricketts 46 Romain Vincelot 46
Francia
PFA Team OTY : Adam ArmstrongInghilterra
Stagione 2016-2017 3 23 (24) Galles Giorgio Tommaso Inghilterra Jordan Willis Galles Giorgio Tommaso 9 Inghilterra Jordan Turnbull 46 Jordan Willis 46
Inghilterra
Vincitori del trofeo EFL : finale del trofeo EFL 2017
Stagione 2017-2018 4 (24) Scozia Marc McNulty repubblica d'Irlanda Michael Doyle Scozia Marc McNulty 28 Scozia Jack Grimmer 53 Vincitori degli spareggi della EFL League Two : finale degli spareggi 2018 ;
Squadra EFL OTY : Lee Burge, Jordan Willis ; Squadra PFA OTY : Jack Grimmer ; OTY, giocatore dei fan della PFA : Marc McNultyInghilterra Inghilterra
Scozia
Scozia
Stagione 2018-2019 3 (24) Scozia Domenico Hyam Scozia Liam Kelly Inghilterra Jordy Hiwula 13 Inghilterra Luca Tommaso 44
Stagione 2019-2020 3 (23) ††† Inghilterra Fankaty Dabo Scozia Liam Kelly Inghilterra Matt Godden 15 repubblica d'Irlanda Jordan Shipley 42 Campioni della EFL League One ;
Responsabile dei premi LMA OTY : Mark Robins ; PFA Team OTY : Marko Maroši, Fankaty Dabo, Liam Walsh, Matt GoddenInghilterra
Slovacchia Inghilterra
Inghilterra Inghilterra
Stagione 2020-2021 2 16 (24) Inghilterra Callum O'Hare Scozia Liam Kelly Inghilterra Tyler Walker 8 Inghilterra Callum O'Hare 48
Stagione 2021-2022 2 12° (24) Olanda Gustavo Hamer Inghilterra Kyle McFadzean Svezia Viktor Gyökeres 18 Svezia Viktor Gyökeres 47 Callum O'Hare 47
Inghilterra
Premio per l'apprendista del campionato : Ryan HowleyGalles

Il Coventry City ha sottratto 10 punti dalla Football League per essere entrato in amministrazione.
†† Il Coventry City ha sottratto 10 punti dalla Football League.
††† I Bury sono stati espulsi dall'EFL il 27 agosto 2019 a causa di problemi finanziari del club. La stagione è stata posticipata il 13 marzo 2020 e successivamente si è conclusa prematuramente a causa della pandemia di COVID-19, con posizioni in campionato e promozioni decise in base ai punti per partita.

Onorificenze di club

Giocatori notevoli

Hall of Fame ufficiale

Giocatore App Obiettivi
Inghilterra Dave Bennett 201 33
Inghilterra Brian prende in prestito 477 13
Inghilterra Clarie Bourton 241 182
Scozia Willie Carr 280 36
Inghilterra Mick Coop 492 22
Inghilterra Giorgio Curtis 538 13
Scozia Jimmy Dougall 236 14
Inghilterra Dion Dublino 170 72
Giocatore App Obiettivi
Inghilterra Ron Farmer 311 52
Inghilterra Mick Ferguson 141 57
Scozia Ian Gibson 101 14
Inghilterra Bill vetraio 395 0
Inghilterra Fred Herbert 199 85
Inghilterra Giorgio Hudson 129 75
Inghilterra Erni Hunt 166 51
Scozia Tommy Hutchison 355 30
Giocatore App Obiettivi
Inghilterra Mick Kearns 382 16
Galles Leslie Jones 145 73
Scozia Jock Lauderdale 182 63
Galles George Lowrie 85 59
Inghilterra Ernie Machin 289 39
Inghilterra Giorgio Massone 350 9
Inghilterra Reg Matthews 116 0
Inghilterra Steve Ogrizovic 601 1
Giocatore App Obiettivi
Inghilterra Trevor Peake 336 7
Galles Ronnie Rees 262 52
Inghilterra Cirillo Regis 283 62
Inghilterra Riccardo Shaw 362 1
Inghilterra Danny Thomas 123 6
Scozia Ian Wallace 138 60
Inghilterra Alf Legno 246 0

Notevoli diplomati dell'Accademia

Giocatore Risultati
Inghilterra Tom Bayliss Vincitore degli spareggi della EFL League Two 2017-18
Burundi Gael Bigirimana Vincitore della finale del trofeo EFL 2017, vincitore del Championship Apprentice Award 2012
Inghilterra Lee Burge Vincitore degli spareggi della EFL League Two 2017-18, vincitore della finale dell'EFL Trophy 2017, oltre 150 presenze con la prima squadra
repubblica d'Irlanda Ciro Cristo 24 presenze in nazionale e 2 gol per la Repubblica d'Irlanda, oltre 100 presenze con la prima squadra
Inghilterra Jordan Clarke Oltre 100 presenze per la prima squadra
Inghilterra Jonson Clarke-Harris Vincitore degli spareggi della EFL League Two 2017-18, giocatore più giovane a giocare in una partita in prima squadra
Inghilterra Giovanni Eustachio Capitano del club
Inghilterra Marco Sala Capitano dell'Inghilterra U21, oltre 300 presenze con la prima squadra
Inghilterra Ryan Haynes Vincitore degli spareggi della EFL League Two 2017-18, vincitore della finale del Trofeo EFL 2017
Inghilterra Chris Kirkland 1 presenza in nazionale per l' Inghilterra, vincitrice della UEFA Champions League 2004-2005
Inghilterra Giacomo Maddison 1 presenza in nazionale per l' Inghilterra, gennaio 2018 EFL Young Player of the Month
Inghilterra Gary Mc Sheffrey Oltre 250 presenze per la prima squadra, due volte seconda al campionato di Football League
Inghilterra Isacco Osbourne Oltre 100 presenze per la prima squadra
Inghilterra Giordano Ponticelli Vincitore degli spareggi della EFL League Two 2017-18
repubblica d'Irlanda Jordan Shipley Vincitore della EFL League One 2019–20, vincitore degli spareggi della EFL League Two 2017–18, oltre 100 presenze con la prima squadra
Inghilterra Ben Stevenson Vincitore della finale del Trofeo EFL 2017
Inghilterra Daniel Sturridge 26 presenze in nazionale e 8 gol con l' Inghilterra, vincitore della UEFA Champions League 2011–12, vincitore della Premier League 2009–10
Inghilterra Conor Tommaso Oltre 100 presenze per la prima squadra
Galles Giorgio Tommaso Vincitore della finale del Trofeo EFL 2017
Inghilterra Ben Turner Vincitore del campionato di calcio 2012-2013
Inghilterra Andy Che Oltre 100 presenze per la prima squadra
Inghilterra Jordan Willis Vincitore degli spareggi della EFL League Two 2017-18, vincitore della finale dell'EFL Trophy 2017, capitano del club, oltre 200 presenze con la prima squadra
Inghilterra Callum Wilson 4 presenze in nazionale e 1 gol per l' Inghilterra, due triplette della Premier League, vincitore del campionato di Football League 2014-15

Record dei giocatori

Disco Dettagli
Commissione di trasferimento più alta pagata Galles Craig Bellamy, £ 6.500.000 nel 2000 ( Norwich City )
Commissione di trasferimento più alta ricevuta repubblica d'Irlanda Robbie Keane, £ 13.000.000 nel 2000 ( Internazionale )
Maggior numero di presenze (tutte le competizioni) Inghilterra Steve Ogrizovic, 601 (1984-2000)
Maggior numero di presenze (campionato) Inghilterra Steve Ogrizovic, 504 (1984-2000)
Capocannoniere di tutti i tempi (tutte le competizioni) Inghilterra Clarie Bourton, 182 gol (1931-1937)
Capocannoniere di tutti i tempi (campionato) Inghilterra Clarie Bourton, 173 gol (1931-1937)
Capocannoniere dell'era della massima serie (tutte le competizioni) Inghilterra Dion Dublino, 72 gol (1994–1998)
Capocannoniere dell'era della massima serie (campionato) Inghilterra Dion Dublino, 60 gol (1994–1998)
Maggior numero di gol di un giocatore in una partita Inghilterra Arthur Bacon, 5 (contro Gillingham, 1933) Clarrie Bourton, 5 (contro Bournemouth e Boscombe Athletic, 1931) Cyrille Regis, 5 (contro Chester City, 1985)
Inghilterra
Inghilterra
Maggior numero di gol di un giocatore in una stagione Inghilterra Clarie Bourton, 50 (1931-1932, 49 campionati, 1 FA Cup)
Maggior numero di gol di un giocatore in una stagione nella massima serie Inghilterra Dion Dublino, 23 ( 1997–1998 ) Ian Wallace, 23 ( 1977–1978 )
Scozia
Giocatore più anziano a giocare in una partita in prima squadra Inghilterra Alf Wood, 43 anni 207 giorni (contro Plymouth Argyle, 1958)
Giocatore più giovane a giocare in una partita in prima squadra Inghilterra Jonson Clarke-Harris, 16 anni e 21 giorni (sostituto contro Morecambe, 2010)
Giocatore più giovane ad aver iniziato una partita in prima squadra Inghilterra Brian Hill, 16 anni 273 giorni (contro Gillingham, 1958)

Gestori

Presidenti

Riferimenti

link esterno