Dennis Gabor -Dennis Gabor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Dennis Gabor

Dennis Gabor 1971b.jpg
Gabor, c. 1971
Nato
Günszberg Denes

( 1900-06-05 )5 giugno 1900
Morto 9 febbraio 1979 (09-02-1979)(78 anni)
Cittadinanza inglese ungherese
Alma Mater
Conosciuto per
Coniuge/i
Marjorie Louise Butler
( m. 1936 )
(1911–1981)
Premi
Carriera scientifica
Campi
Istituzioni
Studenti di dottorato

Dennis Gabor CBE FRS ( ungherese : Gábor Dénes ; pronuncia ungherese: [ˈɡaːbor ˈdeːnɛʃ], / ˈ ɡ ɑː b ɔːr, ɡ ə ˈ b ɔːr / GAH -bor, gə- BOR ; 5 giugno 1900 - 9 febbraio 1979) era un ungherese - Ingegnere elettrico e fisico britannico, noto soprattutto per aver inventato l' olografia, per la quale in seguito ricevette il Premio Nobel per la Fisica nel 1971 . Ottenne la cittadinanza britannica nel 1934 e trascorse la maggior parte della sua vita in Inghilterra .

Vita e carriera

Gabor è nato come Günszberg Dénes, in una famiglia ebrea a Budapest, in Ungheria. Nel 1918 la sua famiglia si convertì al luteranesimo . Dennis era il figlio primogenito di Günszberg Bernát e Jakobovits Adél. Nonostante avesse un background religioso, la religione ha svolto un ruolo minore nella sua vita successiva e si considerava agnostico. Nel 1902, la famiglia ricevette il permesso di cambiare il proprio cognome da Günszberg a Gábor. Prestò servizio con l'artiglieria ungherese nel nord Italia durante la prima guerra mondiale . Iniziò i suoi studi in ingegneria presso l' Università Tecnica di Budapest nel 1918, poi in Germania, presso l'Università Tecnica di Charlottenburg a Berlino, oggi nota come Università Tecnica di Berlino . All'inizio della sua carriera, ha analizzato le proprietà delle linee di trasmissione elettriche ad alta tensione utilizzando oscillografi a fascio catodico, che hanno portato al suo interesse per l'ottica elettronica. Studiando i processi fondamentali dell'oscillografo, Gabor è stato condotto ad altri dispositivi a fascio di elettroni come microscopi elettronici e tubi TV. Alla fine scrisse la sua tesi di dottorato sulla registrazione dei transitori nei circuiti elettrici con l'oscillografo a raggi catodici nel 1927 e lavorò su lampade al plasma .

Nel 1933 Gabor fuggì dalla Germania nazista, dove era considerato ebreo, e fu invitato in Gran Bretagna a lavorare presso il dipartimento di sviluppo della compagnia britannica Thomson-Houston a Rugby, nel Warwickshire . Durante la sua permanenza nel rugby, incontrò Marjorie Louise Butler e si sposarono nel 1936. Divenne cittadino britannico nel 1946 e fu mentre lavorava alla British Thomson-Houston che inventò l'olografia, nel 1947. Sperimentò con un metodo fortemente filtrato sorgente di luce ad arco di mercurio . Tuttavia, il primo ologramma è stato realizzato solo nel 1964 in seguito all'invenzione nel 1960 del laser, la prima sorgente di luce coerente . Dopo questo, l'olografia divenne disponibile in commercio.

La ricerca di Gabor si è concentrata sugli ingressi e le uscite di elettroni, che lo hanno portato all'invenzione della re-olografia. L'idea di base era che per ottenere un'immagine ottica perfetta, fosse necessario utilizzare il totale di tutte le informazioni; non solo l'ampiezza, come nelle normali immagini ottiche, ma anche la fase. In questo modo si può ottenere un quadro olospaziale completo. Gabor pubblicò le sue teorie sulla re-olografia in una serie di articoli tra il 1946 e il 1951.

Gabor ha anche studiato come gli esseri umani comunicano e ascoltano; il risultato delle sue ricerche fu la teoria della sintesi granulare, anche se il compositore greco Iannis Xenakis affermava di essere stato in realtà il primo inventore di questa tecnica di sintesi. Il lavoro di Gabor in questa e nelle aree correlate è stato fondamentale per lo sviluppo dell'analisi tempo-frequenza .

Nel 1948 Gabor si trasferì dal rugby all'Imperial College di Londra e nel 1958 divenne professore di fisica applicata fino al suo pensionamento nel 1967. La sua conferenza inaugurale il 3 marzo 1959, "Invenzioni elettroniche e il loro impatto sulla civiltà" fornì ispirazione per il trattamento di Norbert Wiener di macchine autoriproduttive nel penultimo capitolo dell'edizione del 1961 del suo libro Cibernetica .

Nel 1963 Gabor pubblicò Inventing the Future che discuteva delle tre principali minacce che Gabor ha visto per la società moderna: guerra, sovrappopolazione e Age of Leisure. Il libro conteneva l'ormai nota espressione che "il futuro non può essere previsto, ma il futuro può essere inventato". Il revisore Nigel Calder ha descritto il suo concetto come: "Il suo approccio di base è che non possiamo prevedere il futuro, ma possiamo inventarlo ..." Altri come Alan Kay, Peter Drucker e Forrest Shaklee hanno usato varie forme di citazioni simili. Il suo libro successivo, Innovazioni: scientifiche, tecnologiche e sociali, pubblicato nel 1970, ampliava alcuni degli argomenti già toccati in precedenza e indicava anche il suo interesse per l'innovazione tecnologica come meccanismo sia di liberazione che di distruzione.

Gabor nel 1971

Nel 1971 è stato l'unico destinatario del Premio Nobel per la Fisica con la motivazione "per la sua invenzione e sviluppo del metodo olografico" e ha presentato la storia dello sviluppo dell'olografia dal 1948 nella sua conferenza per il Nobel.

Mentre trascorreva gran parte della sua pensione in Italia al Lavinio di Roma, rimase in contatto con l'Imperial College come ricercatore senior e divenne anche scienziato del personale della CBS Laboratories, a Stamford, nel Connecticut ; lì, ha collaborato con il suo amico di una vita, il presidente di CBS Labs, il dottor Peter C. Goldmark, in molti nuovi schemi di comunicazione e visualizzazione. Una delle nuove residenze dell'Imperial College a Prince's Gardens, Knightsbridge è chiamata Gabor Hall in onore del contributo di Gabor all'Imperial College. Ha sviluppato un interesse per l'analisi sociale e ha pubblicato The Mature Society: uno sguardo al futuro nel 1972. È anche entrato a far parte del Club di Roma e ha supervisionato un gruppo di lavoro sullo studio delle fonti energetiche e del cambiamento tecnico. I risultati di questo gruppo sono stati pubblicati nel rapporto Beyond the Age of Waste nel 1978, un rapporto che è stato un primo avvertimento di diversi problemi che solo in seguito hanno ricevuto un'attenzione diffusa.

In seguito al rapido sviluppo dei laser e di un'ampia varietà di applicazioni olografiche (ad es. arte, archiviazione di informazioni e riconoscimento di modelli), Gabor ha ottenuto un successo riconosciuto e l'attenzione mondiale durante la sua vita. Ha ricevuto numerosi premi oltre al Premio Nobel.

Gabor morì in una casa di cura a South Kensington, Londra, il 9 febbraio 1979. Nel 2006 una targa blu è stata affissa al numero 79 di Queen's Gate a Kensington, dove visse dal 1949 fino all'inizio degli anni '60.

Vita privata

L'8 agosto 1936 sposò Marjorie Louise Butler con la quale visse in un matrimonio armonioso. Non hanno avuto figli.

Pubblicazioni

  • Il microscopio elettronico (1934)
  • Inventare il futuro (1963)
  • Innovazioni: scientifiche, tecnologiche e sociali (1970)
  • La società matura (1972)
  • Proprietà proprie della scienza e della tecnologia (1972)
  • Beyond the Age of Waste: A Report to the Club of Rome (1979, con U. Colombo, A. King e R. Galli)

Premi e riconoscimenti

Nella cultura popolare

  • Il 5 giugno 2010, il logo del sito Web di è stato disegnato per assomigliare a un ologramma in onore del 110° compleanno di Dennis Gabor.
  • In Infinite Jest di David Foster Wallace, Hal suggerisce che "Dennis Gabor potrebbe benissimo essere stato l'Anticristo".

Guarda anche

Riferimenti

link esterno