Inez Demonet -Inez Demonet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Inez Demonet
Inez Demonet.png
Demonet nel 1915
Nato
Washington, DC, Stati Uniti
Morto Aprile 1980 (1980-04-00)(82-83 anni)
Green Valley, Arizona, Stati Uniti
Formazione scolastica Corcoran School of Art, Scuola Nazionale di Belle Arti e Arti Applicate
Conosciuto per illustrazione medica
Coniuge/i Cecil S. O'Brien

Inez Michon Denet (25 aprile 1897 - 1980) è stata un'artista e illustratrice medica americana, nota per aver fondato le moderne arti mediche presso il National Institutes of Health .

È nata Inez Michon Denet nel 1897 a Washington, DC, da George H. Demone e Emily Denet. Suo padre era francese e sua madre era belga. Ha frequentato la Corcoran School of Art e la National School of Fine & Applied Arts. La sua specialità era l'illustrazione maxillo-facciale e chirurgia plastica. Ha lavorato anche in altri mezzi ed è stata membro del Washington Water Colour Club, della Society of Washington Printmakers e della Society of Tropical Medicine and Hygiene.

Immagine della chirurgia di ricostruzione facciale di Inez Demoneet O'Brien, 9 aprile 1919

Durante la prima guerra mondiale, ha creato acquerelli di ferite facciali e interventi chirurgici per il Dipartimento della Guerra degli Stati Uniti . Sposò Cecil S. O'Brien a Baltimora, un chirurgo della marina il 21 aprile 1915, ma non rimasero sposati a lungo. Divenne l'unica artista in residenza presso l'Hygienic Laboratory (ora NIH) nel 1926, facendosi strada fino alla sezione di Capo delle arti mediche nel 1938 dove rimase fino al suo pensionamento nel 1965. Occasionalmente eseguiva altre illustrazioni non mediche come come le illustrazioni per The Anatomy and Physiology of the Light Organ in Fireflies, pubblicato sulla rivista Bioluminescence nel 1948. Dal 1960 al 1965 ha lavorato come consulente di belle arti e arti applicate per le arti mediche, lavorando agli interni di edifici nel zona DC.

Demonet è stato un membro fondatore dell'Association of Medical Illustrators (AMI). L'AMI assegna una borsa di studio annuale a suo nome alla "ricorrente con i più alti risultati accademici e personali nel campo delle comunicazioni visive nelle scienze della salute" in un programma accreditato dall'AMI. La sua incisione a mano Rickshaw Colie – Shanghai si trova allo Smithsonian American Art Museum . Due delle sue incisioni sono conservate dal Booth Family Center for Special Collections della Georgetown University.

Riferimenti