Lilly Pulitzer -Lilly Pulitzer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Lilly Pulitzer
Nato
Lillian Lee McKim

( 1931-11-10 )10 novembre 1931
Roslyn, New York, Stati Uniti
Morto 7 aprile 2013 (2013-04-07)(81 anni)
Palm Beach, Florida, Stati Uniti
Alma Mater Collegio Finch
Occupazione Stilista di moda
Conosciuto per Marchio Lilly Pulitzer
Lavoro notevole
Il vestito a trapezio di Lilly
Coniuge/i Herbert Pulitzer (1950-1969; divorziato; 3 figli)
Enrique Rousseau (1969-1993; la sua morte)
Parenti Patsy Pulitzer (cognata)
Sito web lillypulitzer.com _ _

Lillian Pulitzer Rousseau (10 novembre 1931 - 7 aprile 2013), meglio conosciuta come Lilly Pulitzer, è stata un'imprenditrice, stilista e socialite americana. Ha fondato Lilly Pulitzer, Inc., che produce abbigliamento e altri articoli simili caratterizzati da stampe floreali luminose, colorate. Poiché il marchio è popolare nell'alta società, è stata chiamata la "Regina della preparazione ".

Primi anni di vita

Lillian Lee "Lilly" McKim è nata da socialites Robert V. McKim e sua moglie, Lillian (nata Bostwick) a Roslyn, New York nel 1931, la figlia di mezzo di tre. Sua sorella maggiore si chiamava Mary (Mimsy) Maude e sua sorella minore era Florence (Flossie) Fitch. Sua madre, Lillian Bostwick McKim, era un'erede della fortuna della Standard Oil . Robert e Lillian McKim divorziarono e Lillian si risposò con Ogden Phipps nel 1937.

Ha frequentato la Chapin School di New York City, insieme a Jacqueline Lee Bouvier (la futura Jacqueline Kennedy, First Lady degli Stati Uniti ). Nel 1949 si diplomò alla Miss Porter's School di Farmington, nel Connecticut . Ha frequentato la scuola di fine college Finch College a New York City, ma ha lasciato dopo un semestre per lavorare come assistente ostetrica presso il Frontier Nursing Service in Kentucky {secondo townandcountrymag.com} e come volontaria presso il Veterans Administration Hospital nel Bronx .

Carriera

Lilly Pulitzer veste con stampe Suzie Zuzek, 1965 ca ( Museo RISD )

Lilly e il marito Herbert Pulitzer si stabilirono a Palm Beach, in Florida, poco dopo il loro matrimonio. Possedevano diversi aranceti della Florida e, con i prodotti da questi, ha aperto uno stand di succhi di frutta in Via Mizner a Palm Beach. Mentre lavorava allo stand, Pulitzer ha scoperto che spremere il succo rovinava i suoi vestiti. Cercando di camuffare le macchie di succo, Lilly ha chiesto alla sua sarta di disegnare un vestito che mimetizzasse le macchie. Ha scoperto che i clienti adoravano il suo vestito, quindi ha prodotto di più da vendere al suo chiosco di succhi. Alla fine, vendeva più vestiti che succhi di frutta e decise di concentrarsi sulla progettazione e vendita di quelle che erano diventate note come le sue "Lilly".

Nel 1959, Pulitzer divenne presidente della sua società, Lilly Pulitzer, Inc. La fabbrica principale dell'azienda era a Miami, in Florida, ei tessuti erano prodotti dalla società Key West Hand Print Fabrics a Key West . Oltre l'85% delle stampe di Pulitzer sono state progettate da Suzie Zuzek, la designer di Key West Hand Prints. Dagli anni '60 all'inizio degli anni '80, gli abiti colorati e luminosi di Pulitzer erano molto popolari, indossati da persone come l'ex compagna di classe Jacqueline Kennedy Onassis e sua figlia Caroline Kennedy ; e membri delle famiglie Rockefeller, Vanderbilt e Whitney . Dopo che Jackie è apparsa sulla rivista Life indossando uno dei turni di Lilly, molte donne preppy hanno seguito il suo esempio. L'abito Jacqueline è uno degli stili di maggior successo di Lilly Pulitzer. Lilly in seguito dichiarò che il primo vestito a trapezio con cui Jackie fu fotografata era fatto di tende da cucina. Nel 1984, Lilly chiuse l'intera operazione di abbigliamento.

Rilancio del marchio

Nel 1993, i diritti del marchio sono stati acquistati da Sugartown Worldwide, Inc. Hanno contattato Pulitzer con la speranza di far rivivere il marchio perché "amavano semplicemente Lilly, le loro madri e sorelle amavano Lilly e volevano riportare la linea". ha detto Pulitzer. Pulitzer non è stata coinvolta nell'amministrazione quotidiana dell'azienda, ma ha continuato a ricoprire il ruolo di consulente creativa, approvando nuovi modelli, tessuti e collezioni e espandendosi in altre linee di prodotti.

Oggi l'azienda gestisce 75 Lilly Pulitzer Signature Store (noti anche come Via Shops).

Il marchio, distribuito da 23 negozi al dettaglio di proprietà dell'azienda, vende anche a negozi di proprietà indipendente e grandi magazzini, come Belk, Lord and Taylor, Nordstrom, Saks Fifth Avenue e Neiman Marcus . Il 21 dicembre 2010, Sugartown Worldwide, Inc. è stata acquistata da Oxford Industries, Inc.

Nell'aprile 2015, Target ha annunciato una collaborazione con Lilly Pulitzer. In poche ore la collezione è andata quasi del tutto esaurita, nei negozi e online. A settembre 2019, Target ha ripubblicato i pezzi della sua partnership con Lilly Pulitzer, tra gli altri iconici partner di design.

Il 10 novembre 2018 il negozio di Worth Avenue, situato a Palm Beach, in Florida, nelle immediate vicinanze dello stand originale dei succhi di frutta, è stato aperto ufficialmente con una grande festa di quartiere e una sfilata di moda in sezioni di Worth Avenue.

Prodotti

Un negozio Lilly Pulitzer al The Gardens Mall a Palm Beach Gardens, Florida

Insieme all'abbigliamento femminile, l'azienda produce anche abbigliamento per bambini, costumi da bagno, scarpe, gioielli, accessori, biancheria da letto (ravvivata nel 2010) e articoli di cancelleria. Lilly non ha mai voluto produrre abiti adatti ai mesi più freddi. "È sempre estate da qualche parte", avrebbe detto. In accordo con le preferenze riportate dalla signora Pulitzer, l'abito doveva essere indossato a piedi nudi ed era foderato, in modo da non richiedere biancheria intima. L'azienda ha lanciato un'esclusiva collezione da sposa nel 2010. In tutto ciò che fa Lilly segue il motto "Tutto è possibile con il sole e un po' di rosa", che rappresenta in modo molto accurato i suoi disegni di tessuti divertenti e vivaci. Ogni stampa Lilly nasconde una sorpresa. "Lilly" è dipinta in ognuno di essi. Se guardi da vicino le tue stampe moderne o vintage, lo troverai! L'azienda ha avuto una collaborazione con Target nella primavera del 2015 che è andata esaurita nel giro di poche ore. Alcuni fan di Lilly Pulitzer si sono offesi per il fatto che il marchio sarebbe stato offerto a prezzi scontati e la domanda era così alta per la collezione che ha mandato in crash il sito Web di Target, facendo arrabbiare molti clienti che non erano in grado di acquistare nessuno dei prodotti. La data di lancio ufficiale dei prodotti era il 19 aprile 2015.

Per onorare l'originale bancarella e negozio di succhi di frutta Lilly Pulitzer, il negozio di Worth Avenue a Palm Beach offre design esclusivi e personalizzati che possono essere creati con la tua scelta di stampa.

Pulitzer ha pubblicato un paio di libri sullo stile di vita - Essentially Lilly: A Guide to Colorful Entertainment e Essentially Lilly: A Guide to Colorful Holidays - con il suo amico, l'autore Jay Mulvaney, che mostra il suo stile di intrattenimento. Ha anche pubblicato due libri di calendario da tavolo, Essentially Lilly 2005 Social Butterfly Engagement Calendar e Essentially Lilly 2006 Party Animal Engagement Calendar . Era nota per realizzare collezioni speciali con stampe di confraternite . Ha organizzato concorsi sulla sua pagina Facebook per votare su quali sororities riceveranno le proprie impronte. Nel 2014, Lilly Pulitzer ha interrotto la produzione di articoli stampati dalle confraternite.

Vita privata

Nel 1950 fuggì con Herbert (Peter) Pulitzer Jr., nipote di Joseph Pulitzer (editore da cui prende il nome il Premio Pulitzer ). La coppia ebbe tre figli: Peter, Minnie e Liza. Nel 1969, Lilly e Peter divorziarono. Ha sposato Enrique Rousseau poco dopo. Sebbene abbia cambiato legalmente il suo nome in Lillian McKim Rousseau, la sua azienda di abbigliamento ha continuato a operare sotto l'etichetta "Lilly Pulitzer". Ha continuato a risiedere a Palm Beach, in Florida . Enrique Rousseau è morto di cancro nel 1993.

Morte

Il 7 aprile 2013, all'età di 81 anni, Pulitzer Rousseau è morta nella sua casa di Palm Beach, in Florida.

Impatto culturale

Le guide ironiche di Lisa Birnbach, The Official Preppy Handbook e il suo sequel True Prep: It's a Whole New Old World, presentano gli abiti di Lilly Pulitzer come articoli indispensabili per le donne " preppy ". Il Museum of Lifestyle & Fashion History di Boynton Beach, in Florida, ha organizzato una mostra da agosto 2010 a maggio 2011 sull'abbigliamento e sui modelli di Lilly Pulitzer. Il direttore del museo Lori Durante ha dichiarato: "La moda di Lilly Pulitzer è relativa all'esperienza americana ... [è] rilevante per la contea di Palm Beach, per la Florida". Nel 1966, il Washington Post riferì che gli abiti erano "così popolari che nel negozio Southampton Lilly in Job's Lane sono orgogliosamente messi in sacchetti di plastica trasparenti legati allegramente con nastri in modo che tutto il mondo possa vedere la Lilly di tua scelta. È come se portando i tuoi colori da gara o sventolando una bandiera di uno yacht per l'identificazione." Ha cambiato l'uniforme estiva di migliaia di donne americane che un tempo indossavano camicie di cotone stampate a fiori, gonne avvolgenti e grandi mocassini con la suola spessa. Il total look era solitamente quello di un lembo di camicia che sventolava goffamente nella parte posteriore. "Lilly Pulitzer", continuava l'articolo, "ha messo fine a tutto questo".

Galleria

Riferimenti

link esterno