Margherita di Danimarca, regina di Scozia -Margaret of Denmark, Queen of Scotland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Margherita di Danimarca
Margherita di Scozia (1469) di Hugo van der Goes.jpg
Margherita raffigurata nella Pala della Trinità di Hugo van der Goes, c. 1480
Regina consorte di Scozia
Tenore Luglio 1469–14 luglio 1486
Nato 23 giugno 1456
Castello di Copenaghen, Copenaghen, Danimarca
Morto 14 luglio 1486 (1486-07-14)(30 anni)
Castello di Stirling, Stirling, Scozia
Sepoltura
Sposa
( m. 1469 )
Problema Giacomo IV di Scozia
Giacomo, duca di Ross
John, conte di marzo
Casa Oldenburg
Padre Cristiano I di Danimarca
Madre Dorotea di Brandeburgo
Religione cattolico romano
Tomba moderna della regina Margaret nell'Abbazia di Cambuskenneth

Margherita di Danimarca (23 giugno 1456 – 14 luglio 1486) fu regina di Scozia dal 1469 al 1486 per matrimonio con il re Giacomo III . Era la figlia di Cristiano I, re di Danimarca, Norvegia e Svezia, e Dorotea di Brandeburgo .

Vita

Margaret è nata in Danimarca dal re Cristiano I e dalla regina Dorotea di Danimarca, Norvegia e Svezia. Non si sa molto della sua educazione. Quando aveva quattro anni si parlava del suo matrimonio con lo scozzese Prince James. Nel 1468 Margherita fu promessa in sposa a Giacomo di Scozia come mezzo per fermare una faida riguardo al debito che la Scozia aveva con la Danimarca per la tassazione delle Ebridi e dell'Isola di Man . Il matrimonio fu organizzato su raccomandazione del re Carlo VII di Francia . Nel luglio 1469, all'età di 13 anni sposò Giacomo III a Holyrood Abbey . Dopo il loro matrimonio, tutto il debito scozzese fu cancellato. William Sinclair, 1° conte di Caithness, era a quel tempo il conte norvegese delle Orcadi . Nel 1472 fu costretto a scambiare il suo feudo delle Orcadi con il castello di Ravenscraig, così il trono scozzese prese anche i diritti del conte sulle isole.

La regina Margaret ricevette la più grande unione consentita dalla legge scozzese nel suo accordo matrimoniale: un terzo delle entrate reali, insieme al palazzo di Linlithgow e al castello di Doune . Era interessata ai vestiti e ai gioielli ed era nota per essere sempre vestita all'ultima moda del tempo. Dopo la nascita del figlio James, nel 1473 si recò in pellegrinaggio a Whithorn . Potrebbe aver insegnato a suo figlio James a parlare danese. Divenne una regina popolare in Scozia e fu descritta come bella, gentile e ragionevole.

La relazione tra Margherita e Giacomo III non è stata descritta come felice. Secondo quanto riferito, non era molto affezionata a suo marito e aveva rapporti con lui solo per la procreazione, sebbene rispettasse la sua posizione di monarca. Una delle ragioni del loro allontanamento era il fatto che James preferiva il loro secondo figlio al primogenito. Nel 1476, James aveva deciso di volere la contea di Ross per il suo secondo figlio e aveva accusato John MacDonald, il conte, di tradimento. Macdonald fu quindi processato davanti al Parlamento, ma su richiesta di Margaret gli fu permesso di rimanere come Lord of Parliament. Durante la crisi del 1482, quando Giacomo III fu privato del potere da suo fratello per diversi mesi, si diceva che Margherita avesse mostrato più interesse per il benessere dei suoi figli rispetto al coniuge, il che portò a un allontanamento permanente. Politicamente, ha lavorato per la reintegrazione del coniuge nei suoi poteri di monarca durante questo incidente. Dopo la crisi del 1482, la coppia visse in disparte: Giacomo III visse a Edimburgo, mentre la regina Margherita preferì vivere a Stirling con i suoi figli.

Morte

Margaret morì al castello di Stirling il 14 luglio 1486 dopo essersi ammalata e fu sepolta nell'abbazia di Cambuskenneth . Suo marito, Giacomo III, fu sepolto con lei dopo la sua morte nel 1488. L'abbazia è stata per lo più ridotta in rovina, a parte il suo campanile, che si trova ancora oggi. La tomba fu recintata e restaurata nel 1865 a spese della loro discendente, la regina Vittoria .

Una storia raccontata da suo figlio afferma che Margaret fu uccisa dal veleno datole da John Ramsay, 1° Lord Bothwell, leader di una delle fazioni politiche. Poiché era ancora favorito dalla famiglia reale dopo la sua morte, questo è dubbio e forse diffamatorio, sebbene conoscesse i veleni.

Problema

Galleria

Riferimenti

Attribuzione

Questo articolo incorpora il testo di una pubblicazione ora di pubblico dominio : Henderson, Thomas Finlayson (1893). " Margherita (1457?-1486) ". In Lee, Sidney (a cura di). Dizionario di biografia nazionale . vol. 36. Londra: Smith, Elder & Co.

  • Marshall, Rosalind, regine scozzesi, 1034–1714
  • Richard Oram: I re e le regine di Scozia
  • Timothy Venning: I re e le regine di Scozia
  • Mike Ashley: re e regine britannici
  • Elizabeth Ewan, Sue Innes e Sian Reynolds: Il dizionario biografico delle donne scozzesi

link esterno

regalità scozzese
Preceduto da Regina consorte di Scozia
1469–1486
seguito da