Serie NASCAR Xfinity -NASCAR Xfinity Series

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Serie Xfinity
NASCAR Xfinity Series logo 2022.png
Categoria Auto di scorta
Paese stati Uniti
Stagione inaugurale 1982
Produttori Chevrolet · Ford · Toyota
Fornitori di motori Chevrolet · Ford · Toyota
Fornitori di pneumatici Buon anno
Campione dei piloti Daniel Hemric
Fa' campione Toyota
Campione delle squadre Corsa di Joe Gibbs
Sito ufficiale Serie NASCAR Xfinity
Motorsport corrente event.svg Stagione in corso

La NASCAR Xfinity Series ( NXS ) è una serie di corse di stock car organizzata dalla NASCAR . È promosso come il circuito della "serie minore" della NASCAR ed è considerato un banco di prova per i piloti che desiderano salire sul circuito di alto livello dell'organizzazione, la NASCAR Cup Series . Gli eventi NXS si tengono spesso come gara di supporto il giorno prima di un evento della Cup Series programmato per quel fine settimana.

La serie era precedentemente chiamata Budweiser Late Model Sportsman Series nel 1982 e 1983, NASCAR Busch Grand National Series dal 1984 al 2002, NASCAR Busch Series dal 2003 al 2007 e NASCAR Nationwide Series dal 2008 al 2014. Attualmente è sponsorizzata da Comcast tramite il suo marchio consumer via cavo e wireless Xfinity .

Storia

Il campo della Busch Series dopo la pace car in Texas nell'aprile 2007

La serie è emersa dalla divisione Sportsman della NASCAR, che era stata costituita nel 1950 come divisione delle corse su pista corta della NASCAR . Era la quarta serie della NASCAR (dopo le serie Modified e Roadster nel 1948 e Strictly Stock Series nel 1949). Le auto sportive non erano modellini di auto attuali e potevano essere modificate di più, ma non tanto quanto le auto di serie modificate . Divenne la Late Model Sportsman Series nel 1968 e presto presentò gare su circuiti più grandi come il Daytona International Speedway . I piloti utilizzavano auto Grand National obsolete su piste più grandi, ma all'inizio del formato da turismo nel 1982, la serie utilizzava auto compatte più vecchie. Sono state utilizzate auto a corto raggio con motori V-8 da 300 pollici cubi relativamente piccoli . I conducenti hanno utilizzato modelli più piccoli dell'anno in corso dotati di motori V6 .

La moderna serie Xfinity è stata costituita nel 1982, quando Anheuser-Busch ha sponsorizzato una serie di sportivi di ultima generazione recentemente riformata con il suo marchio Budweiser . La serie ha cambiato la sponsorizzazione a Busch nel 1984. È stata ribattezzata nel 1986 in Busch Grand National Series .

Grand National è stato eliminato dal titolo della serie nel 2003 come parte dell'identità del marchio NASCAR (il nome Grand National è stato successivamente utilizzato per le serie Busch East e Winston West come parte di una standardizzazione nazionale delle regole per le corse regionali della NASCAR; entrambe le serie sono ora correre sotto lo stendardo della serie ARCA Menards dopo che la NASCAR ha acquistato l'organizzazione nel 2018). Anheuser-Busch ha abbandonato la sponsorizzazione nel 2007; Nationwide Insurance ha assunto la sponsorizzazione per la stagione 2008, ribattezzandola Nationwide Series . La sponsorizzazione Nationwide era un contratto di sette anni e non includeva i dipartimenti bancari e ipotecari di Nationwide. Secondo quanto riferito, la sponsorizzazione ha comportato un impegno di $ 10 milioni per il 2008, con successive escalation annuali del 6%.

Il 3 settembre 2014, è stato annunciato che Comcast sarebbe diventato il nuovo sponsor principale della serie tramite il suo marchio televisivo via cavo e Internet Xfinity, ribattezzandolo Xfinity Series . Nel 2016, NASCAR ha implementato un sistema Chase a sette gare simile a quello utilizzato nella NASCAR Cup Series.

I campi di gara di Xfinity sono variati nel numero di piloti. Prima del 2013, la dimensione della griglia assomigliava alla sua controparte della Coppa con 43 vetture per gara; quell'anno si ridusse a 40 auto massime. Il campo è stato ulteriormente ridotto nel 2019 e nel 2020 rispettivamente a 38 e 36. Durante la stagione 2020, i campi sono stati temporaneamente aumentati a 40 vetture per ospitare squadre part-time che altrimenti non sarebbero state in grado di qualificarsi a causa della cancellazione di tali sessioni a seguito della pandemia di COVID-19 .

Gare tenute al di fuori degli Stati Uniti

Il 6 marzo 2005, la serie ha tenuto la sua prima gara al di fuori degli Stati Uniti, la Telcel-Motorola 200 . La gara si è svolta a Città del Messico, all'Autodromo Hermanos Rodriguez, una pista che in passato ha ospitato gare di Formula 1 e Champ Car . È stato vinto da Martin Truex Jr. Il 4 agosto 2007, la serie ha tenuto la sua seconda gara fuori dagli Stati Uniti, sul circuito Gilles Villeneuve a Montreal, Quebec, un altro percorso su strada. È stato vinto da Kevin Harvick, mentre Patrick Carpentier, originario del Quebec, è arrivato secondo. Nel luglio 2008, la NASCAR ha annunciato che la Nationwide Series non sarebbe tornata a Città del Messico nel 2009 e nel 2012 ha annunciato che non sarebbe tornata a Montreal nel 2013.

Playoff

Nel 2016, la NXS e la Truck Series hanno adottato un formato di playoff simile alla NASCAR Cup Series Chase per il campionato. A differenza della Cup Series, la cui Chase è composta da quattro round, la Xfinity Series e la Truck Series utilizzano entrambe un formato a tre round. Dopo ciascuno dei primi due round, i quattro piloti della griglia di Chase con il minor numero di punti stagionali vengono eliminati dalla griglia e la contesa di Chase.

  • Ottavi di finale (gare 27–29)
    • Inizia con 12 piloti che si qualificano per la griglia di Chase con 2.000 punti, più i punti bonus Playoff acquisiti nella stagione regolare.
  • Ottavi di finale (gare 30–32)
    • Inizia con otto piloti, ciascuno con 3.000 punti
  • Campionato 4 (gara finale)
    • Gli ultimi quattro piloti in lizza per il titolo stagionale avranno i loro punti azzerati a 4.000 punti, con il miglior piazzamento in gara che vincerà il titolo NXS.

Trasmissione televisiva

stati Uniti

Negli anni '80, le gare venivano mostrate scarsamente, principalmente da ESPN se coprivano la gara di coppa sulla stessa pista. A partire dal 1990, iniziarono a essere mostrate più gare. Entro la metà degli anni '90, furono mostrate tutte le gare. La maggior parte delle gare autonome sono state trasmesse su TNN, il che ha contribuito a far crescere la copertura della serie, mentre le gare che erano gare complementari con le date della Winston Cup sono andate per lo più in onda sulla rete che trasmetteva la gara della Coppa. TNN ha mandato in onda alcune di queste gare, che sono state trasmesse anche su CBS, NBC, ESPN, ABC e TBS .

Dal 2001 al 2006, Fox Sports ha coperto l'intera prima metà della stagione del Busch Grand National, mentre NBC e TNT hanno trasmesso entrambe le gare durante la seconda metà, con Turner Sports che ha prodotto tutta la copertura per entrambe le reti. Tuttavia, negli anni pari, la copertura è stata modificata, con la gara di apertura a Daytona andata in onda sulla NBC nel 2004, su TNT nel 2002 e nel 2006 (a causa della copertura della NBC delle Olimpiadi invernali ) e la gara di luglio della pista in onda su FX. Gran parte della copertura di Fox è andata in onda sulla rete gemella FX, con alcuni eventi principali sulla rete stessa.

Dal 2007 al 2014, ESPN è stata la sede della ribattezzata Nationwide Series. Generalmente quattro gare per stagione sono andate in onda su ABC, con il resto su ESPN, ESPN2 e ESPNews . All'inizio della corsa di ESPN, ESPN Classic è stato utilizzato per l'overflow di NNS, tuttavia con un minor trasporto di quella rete, questa pratica è terminata. Fox Sports è tornato alla serie, mandando in onda il Bubba Burger 250 del 2011 a Richmond su Speed ​​Channel, poiché ESPN ha rinunciato ai suoi diritti esclusivi sulla gara a causa di conflitti di programmazione.

Nel 2015, l'NXS è tornato a Fox Sports durante la prima metà della stagione. Come la volta precedente, la Fox deteneva i diritti della serie, la maggior parte della copertura è andata in onda via cavo, anche se questa volta è andata in onda su Fox Sports 1 . Quattro gare sono andate in onda sulla stessa Fox fino al 2019, quando tutte le gare sono passate alla FS1. La seconda metà della stagione NXS è trasmessa dalla NBC Sports. Da quattro a cinque gare vanno in onda sulla stessa NBC, mentre le altre vanno in onda su NBCSN (fino al 2020) o, durante le Olimpiadi, CNBC o USA Network (prima del 2020) (dal 2021 su USA Network andranno in onda tutte le gare non in onda su NBC o Fox gli sport)

America Latina

L'NXS è disponibile nella maggior parte dei paesi dell'America Latina su TV via cavo e satellitare. Dal 2006, Fox Sports 3 (precedentemente chiamato SPEED fino al 2013) trasmette in diretta tutti gli eventi. Le gare vengono trasmesse anche su Fox Sports Latin America, alcune in diretta e altre in differita a seconda del programma della rete. Televisa Deportes trasmette anche un riepilogo di 30 minuti ogni domenica mattina sulla televisione nazionale in Messico. In Brasile Fox Sports 2 trasporta tutte e tre le serie.

Australia

Il servizio ad alta definizione aggiuntivo di Network Ten, ONE, ha iniziato a trasmettere le gare dell'NXS dal vivo o quasi dal vivo durante la stagione 2008. ONE ha continuato a trasmettere i pacchetti degli highlights di ogni gara fino alla fine del 2014. Le trasmissioni della serie sono ora trasmesse esclusivamente sui canali pay TV di Fox Sports .

Canada

Tutte le gare sono in diretta sui canali TSN utilizzando la copertura di FOX o NBC. Inoltre, le gare vengono trasmesse su RDS o RDS2 in francese utilizzando il feed mondiale prodotto da NASCAR.

Europa

Nel 2012, Motors TV trasmette tutte le gare di Xfinity in diretta, in differita e in momenti salienti, fino al 2018, quando il canale ha cessato le operazioni.

Il canale portoghese Sport TV trasmette in diretta tutte le gare di Xfinity.

Nel Regno Unito, le gare di Xfinity, complete e highlights, sono disponibili su Premier Sports 2 .

Asia

Tutte le gare sono in diretta sui canali televisivi di Sports Illustrated utilizzando la copertura di FOX o NBC con momenti salienti su Fox Sports Asia .

Piloti della Cup Series nella Xfinity Series

L'auto della Nationwide Series 2009 della Cup Series regolare Kyle Busch, che ha vinto il campionato della Nationwide Series quell'anno. Busch ha vinto un totale di 102 gare della serie Xfinity nella sua carriera, la maggior parte di qualsiasi pilota che abbia gareggiato nella serie.

Sin dai primi giorni della Xfinity Series, molti piloti della NASCAR Cup Series hanno utilizzato i loro giorni liberi per guidare nella NXS. Questo può essere per una serie di motivi, il più importante o spesso affermato è guadagnare più "tempo di posto" o familiarizzare con la pista. Esempi di questo sarebbero Dale Earnhardt, che ha vinto la prima gara NXS, e Kyle Busch, che ha vinto il maggior numero di gare nella storia di NXS.

Negli ultimi anni, questa pratica era stata soprannominata "Buschwhacking" dai suoi detrattori. Il colloquialismo è nato quando Anheuser-Busch era lo sponsor principale della serie combinando il nome "Busch" con il termine " bushwhacker ", ma è gradualmente caduto in disuso da quando è terminata la sponsorizzazione di Anheuser-Busch. Altri soprannomi, come Claim Jumper (per quando Nationwide era lo sponsor della serie) e Signal Pirate (per l'attuale sponsor Xfinity) non hanno mai preso piede, sebbene il termine generico "Cup leech" sia spesso usato dopo la fine della sponsorizzazione di Busch .

I critici affermano che i piloti della NASCAR Cup Series che gareggiano nella NXS tolgono opportunità ai clienti abituali della NXS, di solito piloti più giovani e meno esperti. D'altra parte, molti fan affermano che senza le stelle della NASCAR Cup Series e la grande quantità di interesse dei fan che attirano nelle proprie gare, la NXS sarebbe inadeguata come divisione di alto livello. Inoltre, molti piloti NXS hanno accolto con favore i piloti della Coppa perché dà loro l'opportunità di guidare con veterani più esperti.

Nel 2007, la NASCAR Cup Series ha iniziato a correre con la Car of Tomorrow, una specifica radicalmente nuova diversa dalla NXS. I piloti della NASCAR Cup Series hanno ammesso che guidare l'auto Xfinity il giorno prima della gara fa ben poco per aiutare con la gara della NASCAR Cup Series, poiché le auto differiscono notevolmente. Ciò ha provocato vagamente il debutto della nuova vettura della Nationwide Series nella metropolitana Jalapeño 250 del 2010 al Daytona International Speedway. Questa vettura ha un assetto più vicino all'attuale vettura della Coppa e alcuni piloti della Coppa che hanno testato l'auto affermano che ha caratteristiche di manovrabilità simili. La nuova vettura è andata a tempo pieno dalla stagione 2011. Nel 2007, sei dei primi dieci piloti nella classifica finale a punti erano clienti abituali della Coppa, con Jason Leffler che è stato l'unico pilota non di Coppa in quel gruppo a vincere una gara nel 2007. Questo numero è diminuito rispetto al 2006, quando 8 piloti su 10 erano clienti abituali della Coppa. Il numero ridotto è attribuito ai clienti abituali della Coppa che eseguono solo programmi parziali, consentendo a più clienti abituali NXS di raggiungere la top ten in punti. Tuttavia, i campioni dal 2006 al 2010 sono stati tutti regolari della Coppa che guidavano l'intero programma della serie ( Kevin Harvick, Carl Edwards, Clint Bowyer, Kyle Busch e Brad Keselowski ). Di conseguenza, a partire dalla stagione 2011, NASCAR ha implementato una regola secondo cui i piloti potevano competere per il campionato piloti solo in una delle tre serie nazionali (Cup Series, Xfinity e Truck) a scelta dei piloti.

Il 26 ottobre 2016, NASCAR ha annunciato l'intenzione di limitare la partecipazione alla Coppa nelle serie inferiori a partire dal 2017. I piloti della Coppa che gareggiavano per i punti nella Cup Series con almeno cinque anni di esperienza nella serie sarebbero stati autorizzati a competere fino a dieci gare NXS, ma è vietato correre nel finale di stagione regolare della serie, Chase e Dash 4 Cash races.

Auto della serie Xfinity

Confronto con un'auto della Cup Series

Con l'avvento della NASCAR's Car of Tomorrow, le auto NXS sono diventate molto diverse dalle loro controparti della NASCAR Cup Series, le differenze principali sono un passo leggermente più corto (105 "invece di 110"), 100 libbre in meno di peso e un motore meno potente. In passato, i concorrenti di NXS potevano utilizzare marche di auto non utilizzate nella serie Cup, nonché motori V-6 invece dei V-8 di Cup.

All'inizio degli anni '80, le squadre stavano passando dalle auto compatte X-Body della General Motors 1971–77 con motori da 311 pollici cubi. Successivamente, i team utilizzavano le auto con carrozzeria G 1982–87 della General Motors. I team Ford hanno utilizzato le auto Thunderbird in modo coerente.

Nel 1989, la NASCAR ha cambiato le regole che richiedevano alle auto di utilizzare gli stili di carrozzeria attuali, simili alle auto della Coppa. Tuttavia, le auto utilizzavano ancora motori V6. Le vetture divennero gradualmente simili alle vetture della Coppa.

Nel 1995 sono state apportate modifiche. La serie passò ai V-8 con un rapporto di compressione di 9:1 (invece di 14:1 per la Coppa dell'epoca). Il peso del veicolo con conducente è stato fissato a 3.300 libbre (contro i 3.400 della Coppa). Le modifiche allo stile della carrozzeria, così come l'introduzione dei V-8, hanno reso le auto delle due serie sempre più simili.

Le sospensioni, i sistemi frenanti, le trasmissioni erano identiche tra le due serie, ma The Car of Tomorrow elimina alcuni di questi punti in comune. L'auto di domani è più alta e più larga dei veicoli basati sulla generazione 4 nell'allora Nationwide Series e fino al 2010 utilizza uno "splitter" anteriore, opposto a una mantovana anteriore. La Car of Tomorrow ha anche stabilito velocità in pole più lente rispetto alle auto NXS nelle gare di accompagnamento.

In precedenza, le auto della serie Busch utilizzavano carburante contenente piombo . NASCAR ha condotto un test di tre gare di benzina senza piombo in questa serie iniziata il 29 luglio 2006, con una gara al Gateway International Raceway . Il carburante, Sunoco GT 260 Unleaded, è diventato obbligatorio in tutte le serie a partire dal secondo fine settimana della serie 2007, con Daytona che è stato l'ultimo fine settimana di gara a utilizzare benzina con piombo.

Un'altra distinzione tra le auto è iniziata nel 2008: Goodyear aveva sviluppato una gomma da pioggia per le corse su strada NASCAR in entrambe le serie, ma la NASCAR doveva ancora usarle in condizioni di gara quando NASCAR ha abbandonato il programma per la Cup Series nel 2005 (la Cup Series alla fine ha utilizzato pneumatici da pioggia al Bank of America Roval 400 2020 e al Gran Premio del Texas 2021 ), ma la Busch Series ha continuato a utilizzare pneumatici da pioggia nelle gare dell'Autodromo Hermanos Rodriguez e del circuito Gilles Villeneuve, poiché le gare non potevano essere pianificate con date di pioggia. Quando al NAPA Auto Parts 200 del 2008 ha iniziato a piovere, gli pneumatici sono stati utilizzati per la prima volta sotto la pioggia.

Un'altra distinzione è stata aggiunta nel 2012, quando NASCAR ha cambiato il sistema di erogazione del carburante nelle vetture Cup dalla carburazione all'iniezione di carburante . Le auto NXS continuano a utilizzare i carburatori. Inoltre, con il passaggio della serie Cup all'auto Next Gen nel 2022, le auto Xfinity (così come i veicoli della serie Truck) continuano a utilizzare i tradizionali cerchi in acciaio a cinque alette e i numeri delle porte centrati, al contrario di una ruota con bloccaggio centrale in alluminio e i numeri sono posto al volante della vettura Next Gen Cup.

Specifiche

I funzionari della NASCAR usano un modello per ispezionare la Chevrolet Monte Carlo 2004 della Busch Series di Casey Atwood .
  • Telaio : telaio in tubi d'acciaio con roll bar di sicurezza integrato – deve soddisfare gli standard NASCAR
  • Cilindrata del motore : 5.860 cc (358 cu in) Pushrod V8
  • Cambio : manuale a 4 marce
  • Peso : minimo 3.200 libbre (1.451 kg) (senza conducente); Minimo 3.400 libbre (1.542 kg) (con conducente)
  • Potenza : 650–700 CV (485–522 kW) illimitato, ≈450 CV (335 kW) limitato
  • Coppia : 700 Nm (520 ft⋅lb )
  • Carburante : 90 MON, 98 RON, 94 AKI benzina senza piombo fornita da Sunoco 85% + Sunoco Green Ethanol E15
  • Capacità carburante : 18 galloni USA (68 litri)
  • Erogazione carburante : carburazione
  • Rapporto di compressione : 12:1
  • Aspirazione : Aspirato naturalmente
  • Dimensioni carburatore : 390 ft³/min (184 L/s) 4 barili
  • Interasse : 105 pollici (2.667 mm)
  • Sterzo : Power, a ricircolo di sfere
  • Pneumatici : Slick (tutte le piste) e rain (percorsi su strada solo se in condizioni di pioggia) forniti da Goodyear Eagle
  • Lunghezza : 203,75 pollici (5.175 mm)
  • Larghezza : 75 pollici (1.905 mm)
  • Altezza : 51 pollici (1.295 mm)
  • Dotazioni di sicurezza : dispositivo HANS, cintura di sicurezza a 6 punti fornita da Willans

Xfinity "Auto di domani" (CoT)

2010 Auto nazionale di domani

L'allora Nationwide Series ha presentato la sua "Car of Tomorrow" (CoT) alla gara di luglio 2010 al Daytona International Speedway . Prima di essere completamente integrato nella stagione 2011, è stato utilizzato anche nelle gare del 2010 al Michigan International Speedway, al Richmond International Raceway e al Charlotte Motor Speedway . La Xfinity CoT presenta importanti differenze rispetto alla NASCAR Cup Series CoT e all'auto in stile Generation 4 ora in pensione. La carrozzeria e il pacchetto aerodinamico differiscono dalle auto della NASCAR Cup Series, che commercializzano le pony car americane degli anni '60 come la Ford Mustang, la Dodge Challenger e la Chevrolet Camaro . L'Xfinity CoT condivide il suo telaio con il NASCAR Cup Series CoT, ma ha un passo più corto di 105 pollici (2667 millimetri).

Ogni produttore utilizza un design del corpo distinto (simile alle muscle car degli anni '60), costruito secondo rigide linee guida aerodinamiche fornite dalla NASCAR. La carrozzeria della Chevrolet attualmente assomiglia alla Camaro SS, dopo aver inizialmente eseguito l' Impala e poi la Camaro basata su Zeta (che coincideva con l'auto GM's Cup come la sua controparte Zeta a quattro porte, la Chevrolet SS basata su Holden VF Commodore, utilizzata in Coppa a il tempo). Ford usa la Mustang GT . Toyota gestisce la Camry, riconfigurata nel 2015 per assomigliare all'attuale modello di produzione. Toyota ha annunciato che avrebbe corso la Supra a partire dal 2019, sostituendo la Camry, che era stata utilizzata nella serie da quando la Toyota si era unita alla serie Xfinity nel 2007. I team Dodge hanno utilizzato il modello Challenger R/T, nonostante il produttore abbia ritirato tutto il supporto di fabbrica dopo 2012 (sebbene sia continuato in Canada poiché FCA Canada supporta ancora le Pinty's Series). Dopo l'uscita di Dodge, i team più piccoli sottofinanziati hanno continuato a utilizzare telai Challenger di seconda mano senza il supporto della fabbrica (guadagnandosi così il soprannome di "Zombie Dodges"). A seguito di una modifica delle regole dopo la stagione 2018, tutti i telai Challenger sono stati resi non idonei alla competizione, poiché la serie è passata ai pannelli della carrozzeria in composito. Poiché FCA aveva ritirato il supporto di fabbrica anni prima, non è stata presentata alcuna nuova carrozzeria per la competizione, ponendo fine alla possibilità di utilizzare un telaio Challenger nella serie.

Rappresentanza del produttore

Budweiser Late Model Sportsman Series (1982-1983)

Chrysler
Guado
Motori generali

Busch Grand National Series (1984-2003)

Chrysler
Guado
Motori generali

Serie Busch (2004-2007)

Chrysler
Guado
Motori generali
Toyota

Serie nazionale (2008-2014)

Chrysler
Guado
Motori generali
Toyota

Serie Xfinity (2015-oggi)

FCA USA (Chrysler)
Guado
Motori generali
Toyota

Le stagioni

Anno Gare Campione
Campione dei Costruttori
Campione dei proprietari Esordiente dell'anno Driver più popolare
Budweiser Late Model Sportsman Series
1982 29 Jack Ingram Pontiac No. 11 Ingram Racing Non premiato Jack Ingram
1983 35 Sam Ard Oldsmobile No. 00 Thomas Brothers Racing Sam Ard
Busch Grand National Series
1984 29 Sam Ard Pontiac No. 00 Thomas Brothers Racing Non premiato Sam Ard
1985 27 Jack Ingram Pontiac No. 11 Ingram Racing Jimmy Hensley
1986 31 Larry Pearson Pontiac No. 21 Pearson Racing Brett Bodine
1987 27 Larry Pearson Chevrolet No. 21 Pearson Racing Jimmy Hensley
1988 30 Tommy Ellis Buick N. 99 J&J Racing Larry Pearson
1989 29 Rob Moroso Buick No. 25 Moroso Racing Kenny Wallace Rob Moroso
1990 31 Chuck Bown Buick N. 63 HVP Motorsports Joe Nemechek Bobby Labonte
1991 27 Bobby Labonte Oldsmobile N. 44 Labonte Motorsports Jeff Gordon Kenny Wallace
1992 30 Joe Nemechek Chevrolet N. 87 NEMCO Motorsports Ricky Craven Joe Nemechek
1993 28 Steve Grissom Chevrolet No. 31 Grissom Racing Enterprises Hermie Sadler Joe Nemechek
1994 28 David Verde Chevrolet N. 44 Labonte Motorsports Johnny Benson Jr. Kenny Wallace
Busch Series Grand National Division
1995 26 Johnny Benson Jr. Guado N. 74 BACE Motorsports Jeff Fuller Ciad Piccolo
1996 26 Randy La Joie Chevrolet N. 74 BACE Motorsports Glenn Allen Jr. David Verde
1997 30 Randy La Joie Chevrolet N. 74 BACE Motorsports Steve Park Mike McLaughlin
1998 31 Dale Earnhardt Jr. Chevrolet N. 3 Dale Earnhardt, Inc. Andy Santerre Buckshot Jones
1999 32 Dale Earnhardt Jr. Chevrolet N. 3 Dale Earnhardt, Inc. Tony Raines Dale Earnhardt Jr.
2000 32 Jeff Verde Chevrolet No. 10 ppc Racing Kevin Harvick Ron Hornaday Jr.
2001 33 Kevin Harvick Chevrolet No. 2 Richard Childress Racing Greg Biffle Kevin Harvick
2002 34 Greg Biffle Guado No. 60 Roush Racing Scott Riggs Greg Biffle
2003 34 Brian Vickers Chevrolet No. 21 Richard Childress Racing David Stremme Scott Riggs
Serie Busch
2004 34 Martin Truex Jr. Chevrolet No. 8 Possibilità 2 Sport motoristici Kyle Busch Martin Truex Jr.
2005 35 Martin Truex Jr. Chevrolet No. 8 Possibilità 2 Sport motoristici Carlo Edwards Martin Truex Jr.
2006 35 Kevin Harvick Chevrolet No. 21 Richard Childress Racing Danny O'Quinn Jr. Kenny Wallace
2007 35 Carlo Edwards Chevrolet No. 29 Richard Childress Racing David Ragan Carlo Edwards
Serie Nazionale
2008 35 Clint Bowyer Toyota No. 20 Joe Gibbs Racing Landon Cassill Brad Keselowski
2009 35 Kyle Busch Toyota No. 18 Joe Gibbs Racing Justin Allgaier Brad Keselowski
2010 35 Brad Keselowski Toyota No. 22 Penske Racing Ricky Stenhouse Jr. Brad Keselowski
2011 34 Ricky Stenhouse Jr. Guado No. 60 Roush Fenway Racing Timmy Hill Elliott Sadler
2012 33 Ricky Stenhouse Jr. Chevrolet No. 18 Joe Gibbs Racing Austin Dillon Danica Patrick
2013 33 Austin Dillon Guado No. 22 Team Penske Kyle Larson Regan Smith
2014 33 Insegui Elliott Chevrolet No. 22 Team Penske Insegui Elliott Insegui Elliott
Serie Xfinity
2015 33 Chris Buescher Chevrolet No. 22 Team Penske Daniel Suarez Insegui Elliott
2016 33 Daniel Suarez Toyota No. 19 Joe Gibbs Racing Erik Jones Elliott Sadler
2017 33 William Byron Chevrolet No. 22 Team Penske William Byron Elliott Sadler
2018 33 Tyler Reddick Chevrolet No. 00 Stewart-Haas Racing con Biagi-DenBeste Tyler Reddick Elliott Sadler
2019 33 Tyler Reddick Chevrolet No. 2 Richard Childress Racing Insegui Briscoe Justin Allgaier
2020 33 Austin Cindric Chevrolet No. 22 Team Penske Harrison Burton Justin Allgaier
2021 33 Daniel Hemric Chevrolet No. 22 Team Penske Ty Gibbs Justin Allgaier

Campioni pre-Xfinity Series

Anno Campione
Divisione Sportivi
1950 Mike Klapak
1951 Mike Klapak
1952 Johnny Roberts
1953 Danny L. Graves
1954 Billy Myers
1955 Billy Myers
1956 Ralph Earnhardt
1957 Ned Jarrett
1958 Ned Jarrett
1959 Rick Henderson
1960 Bill Wimble
1961 Nipote Nick
1962 Renè Charland
1963 Renè Charland
1964 Renè Charland
1965 Renè Charland
1966 Don Mc Tavish
1967 Pete Hamilton
Divisione degli sportivi in ​​ritardo
1968 Joe Thurman
1969 Contadino Rosso
1970 Contadino Rosso
1971 Contadino Rosso
1972 Jack Ingram
1973 Jack Ingram
1974 Jack Ingram
1975 LD Ottinger
1976 LD Ottinger
1977 Butch Lindley
1978 Butch Lindley
1979 Gene Glover
1980 Morgan Pastore
1981 Tommy Ellis

Tabella delle vittorie di tutti i tempi

Tutte le cifre sono corrette al 2022 Pacific Office Automation 147 al Portland International Raceway (4 giugno 2022).

Chiave
Il pilota gareggerà a tempo pieno nella stagione 2022
Il pilota gareggerà part-time nella stagione 2022
Il pilota è stato inserito nella NASCAR Hall of Fame
* Campione della NASCAR Xfinity Series
Rango
Autista
Vince
1 Kyle Busch * 102
2 Marco Martino 49
3 Kevin Harvick * 47
4 Brad Keselowski * 39
5 Carl Edwards * 38
6 Jack Ingram * 31
7 Joey Logano 30
8 Matt Kenseth 29
9 Jeff Burton 27
10 Dale Earnhardt Jr. * 24
11 Tommy Houston 24
12 Sam Ard * 22
13 Tommy Ellis * 22
14 Dale Earnhardt 21
15 Harry Gant 21
16 Greg Biffle * 20
17 Justin Allgaier 17
18 Denny Hamlin 17
19 Cristoforo Bell 17
20 Jeff Green * 16
21 Joe Nemechek * 16
22 Todd Bodine 15
23 Randy La Joie * 15
24 Larry Pearson * 15
25 Morgan Pastore 15
26 Austin Cindric * 13
27 Elliott Sadler 13
28 Martin Truex Jr. * 13
29 Darrell Waltrip 13
30 AJ Allmendinger 12
31 Kyle Larson 12
32 Jimmy Spencer 12
33 Insegui Briscoe 11
34 Chuck Bown * 11
35 Steve Grissom * 11
36 Dale Jarrett 11
37 Terry Labonte 11
38 Tony Stewart 11
39 Michael Waltrip 11
40 Cole Custer 10
41 Jason Keller 10
42 Bobby Labonte * 10
43 Robert Pressley 10
44 Tyler Reddick * 10
45 Austin Dillon * 9
46 Davide Verde * 9
47 Jimmy Hensley 9
48 Erik Jones 9
49 Rick Albero 9
50 Kenny Wallace 9
51 Clint Bowyer * 8
52 Kasey Kahne 8
53 Jamie Mc Murray 8
54 Ricky Stenhouse Jr. * 8
55 Ryan Blaney 7
56 Ty Gibbs 7
57 Noè Gragson 7
58 Ryan Newman 7
59 Geoff Bodine 6
60 Butch Lindley 6
61 Ciad Piccolo 6
62 Mike McLaughlin 6
63 Rob Moroso * 6
64 Regan Smith 6
65 Scott Wimmer 6
66 Marco Ambrogio 5
67 Brett Bodine 5
68 Kurt Busch 5
69 Insegui Elliott * 5
70 Jeff Gordon 5
71 Bobby Hamilton Jr. 5
72 Brandon Jones 5
73 Josh Berry 4
74 Harrison Burton 4
75 Ward Burton 4
76 William Byron * 4
77 Ricky Craven 4
78 Tim Fedewa 4
79 Ron Fellow 4
80 Justin Haley 4
81 Ron Hornaday Jr. 4
82 Sam Hornish Jr. 4
83 Jeff Purvis 4
84 Scott Riggs 4
85 Reed Sorenson 4
86 Mike Wallace 4
87 Aric Almirola 3
88 Johnny Benson * 3
89 Chris Buescher * 3
90 Erni Ivan 3
91 Paolo Menard 3
92 LD Ottinger 3
93 Steve Park 3
94 Johnny Sauter 3
95 Daniel Suarez * 3
96 Brian Vickers * 3
97 Mike Alessandro 2
98 Bobby Allison 2
99 Casey Atwood 2
100 Trevor Bayne 2
101 Mike Beatitudine 2
102 Ron Bouchard 2
103 Ross Chastain 2
104 Brendan Gaughan 2
105 Bobby Hillin 2
106 Buckshot Jones 2
107 Jason Leffler 2
108 Kevin Lepage 2
109 Sterling Marlin 2
110 Butch Miller 2
111 John Hunter Nemechek 2
112 Hank Parker Jr. 2
113 Phil Parsons 2
114 Ryan Prece 2
115 David Ragan 2
116 Ryan Reed 2
117 Tim Richmond 2
118 Johnny Rumley 2
119 Hermie Sadler 2
120 Elton Sawyer 2
121 Ken Schrader 2
122 Dennis Setzer 2
123 Ronnie Silver 2
124 Dick Trickle 2
125 Rick Wilson 2
126 Michele Annett 1
127 Jamie Aube 1
128 Ed Berrier 1
129 Joe Bessey 1
130 Dave Blaney 1
131 Neil Bonnet 1
132 Alex Bowman 1
133 Brandon Brown 1
134 James Buescher 1
135 Jeb Burton 1
136 Jeremy Clements 1
137 Ronald Cooper 1
138 Derrike Cope 1
139 Ty Dillon 1
140 Bobby Dotter 1
141 Bill Elliott 1
142 Jeff Fuller 1
143 Spencer Gallagher 1
144 David Gilliland 1
145 Robby Gordon 1
146 Bobby Hamilton 1
147 Daniel Hemric * 1
148 Austin Hill 1
149 Jimmie Johnson 1
150 Giustino Labonte 1
151 Stefano Leicht 1
152 Tracy Leslie 1
153 Giustino Marco 1
154 Dick McCabe 1
155 Michael McDowell 1
156 Casey Mears 1
157 Juan Pablo Montoya 1
158 David Pearson 1
159 Nelson Piquet Jr. 1
160 Larry Pollard 1
161 David Reutimann 1
162 Ricky Rudd 1
163 Joe Ruttman 1
164 Greg Sacchi 1
165 Boris ha detto 1
166 Andy Santerre 1
167 John Settlemyre 1
168 Mike Skinner 1
169 Myatt Snider 1
170 Jack Sprague 1
171 Brad Teague 1

La maggior parte delle vittorie su ogni traccia

Tracce attuali

Traccia Autisti) Vince Nome della razza
Autodromo di Atlanta Kevin Harvick 5 Ecoparco 250
Circuito dell'Auto Club Kyle Busch 6 Attivo: Production Alliance Group 300 Defunto
: CampingWorld.com 300
Circuito automobilistico di Bristol Kyle Busch 9 Primavera: Alsco 300 (Bristol)
Autunno: Food City 300
Circuito automobilistico di Charlotte Kyle Busch 8 Attivo: Alsco 300 (Charlotte)
Defunto: Drive for the Cure 250
Circuito automobilistico di Charlotte (Roval) AJ Allmendinger 2 Guida per la cura 250
Circuito di Chicagoland Kyle Busch 4 Attivo: Chicagoland 300
Defunto: Owens Corning AttiCat 300
Circuito di Darlington Marco Martino 8 Attivo: Sport Clips Haircuts VFW 200
Defunto: BI-LO 200
Circuito internazionale di Daytona Dale Earnhardt e Tony Stewart 7 Tardo inverno: NASCAR Racing Experience 300
Autunno: Coca-Cola 250
Autodromo internazionale di Dover Kyle Busch 5 Primavera: Allied Steel Buildings 200
Fine estate: Usa il tuo Melon Drive Sober 200
Homestead-Miami Speedway Joe Nemechek 3 Barche Contender 250
Circuito automobilistico di Indianapolis Kyle Busch 4 Penzolo 150
Autostrada dell'Iowa Ricky Stenhouse Jr. e Brad Keselowski 3 Inizio estate: CircuitCity.com 250
Fine estate: US Cellular 250
Autostrada del Kansas Kyle Busch 4 Lotteria Kansas 300
Circuito del Kentucky Joey Logano, Brad Keselowski e Kyle Busch 3 Attivo: Alsco 300 (Kentucky) Defunto
: VisitMyrtleBeach.com 300
Circuito automobilistico di Las Vegas Marco Martino 4 Primavera: Alsco Uniforms 300
Autunno: Alsco Uniforms 302
Circuito di Martinsville ^ Sam Ard 5 Attivo: NASCAR Xfinity Series 300
Defunto: Miller 500 (gara Busch) Defunto
: Zerex 150
Circuito Internazionale del Michigan Mark Martin, Todd Bodine, Ryan Newman, Dale Earnhardt Jr.,
Brad Keselowski, Carl Edwards, Kyle Busch e Denny Hamlin
2 Stampa LTi 250
Circuito automobilistico del New Hampshire Kyle Busch 6 ROXOR 200
Circuito internazionale di Phoenix Kyle Busch 11 Primavera: LS Tractor 200
Autunno: Desert Diamond West Valley Casino 200
Pista di Pocono Kyle Larson, Brad Keselowski, Kyle Busch, Cole Custer e Chase Briscoe 1 Pocono Verde 225
Circuito di Richmond Kevin Harvick 7 Attivo: Go Bowling 250 Defunto
: ToyotaCare 250
Superspeedway di Talladega Martin Truex Jr. 3 AgPro 300
Circuito automobilistico del Texas Kyle Busch 10 Primavera: Alsco Uniforms 250
Autunno: Andy's Frozen Custard 335
Watkins Glen International Terry Labonte e Marcos Ambrose 4 Zippo 200 al Glen

^ - Martinsville è stato aggiunto al programma della serie Xfinity 2020 il 3 aprile 2019

Tracce precedenti

Traccia Autista Vince Nome della razza
Autodromo Hermanos Rodríguez Martin Truex Jr., Denny Hamlin, Juan Pablo Montoya, Kyle Busch 1 Corona Messico 200
Circuito Gilles Villeneuve Kevin Harvick, Ron Fellows, Carl Edwards,
Boris Said, Marcos Ambrose, Justin Allgaier
1 Ricambi auto NAPA 200
Pista di cumino Dale Earnhardt, Jack Ingram e Butch Lindley 1 Goody è 200
Circuito fieristico Jack Ingram, Darrell Waltrip, Rick Mast, David Green, Bobby Labonte,
Steve Park, Mike McLaughlin, Jeff Green, Randy LaJoie
1 BellSouth Mobility 320
Gateway Motorsport Park Carlo Edwards 3 5 ore di energia 250
Circuito di Greenville-Pickens Jack Ingram e Butch Lindley 1 DAPCO 200
Parco degli sport motoristici Gresham Larry Pearson 2 Corona mondiale 200
Circuito automobilistico di Hickory Jack Ingram e Tommy Houston 8 Galaxy Food Centers 300 e The Pantry 300
Circuito di Langley Tommy Ellis 5 Busch 200
Lanier National Speedway Cinque piloti 1 Nestlé 300
Circuito automobilistico di Louisville Tommy Ellis e Tommy Houston 1 Granger Seleziona 200 (Louisville)
Lucas Oil Raceway Morgan Shepherd e Kyle Busch 3 Kroger 200 (a livello nazionale)
Parco degli sport motoristici di Memphis Kevin Harvick 2 Kroger in pista per la cura 250
Milwaukee Mile Greg Biffle e Carl Edwards 2 NorthernTool.com 250
Circuito automobilistico di Mileto Quattro piloti 1 Granger Seleziona 200
Circuito di Myrtle Beach Jimmy Spencer e Jeff Green 2 Myrtle Beach 250
Superspeedway di Nashville Carlo Edwards 5 Primavera: Nashville 300
Estate: Federated Auto Parts 300
Pista di Nazaret Tim Fedewa e Ron Hornaday Jr. 2 Pompe Goulds/ITT Industries 200
Autostrada del Nord Wilkesboro Sam Ard 2 Coca Cola 300
Circuito di Orange County Jack Ingram 5 Primavera: Roses Stores 300
Autunno: Pantry Stores 300
Circuito delle pianure di Oxford Chuck Bown 2 Vero Valore 250
Pikes Peak International Raceway Otto piloti 1 ITT Industries & Goulds Pumps Salute alle truppe 250
Strada Atlanta Darrell Waltrip e Morgan Shepherd 1 Amoco 300
Circuito di Rockingham Marco Martino 11 Tardo inverno: Goody's Headache Powder 200
Tardo autunno: Target House 200
Autostrada del sud di Boston Tommy Ellis 7 Primavera: Carquest 300
Estate: Textilease/Medique 300
Autostrada della contea di Volusia Quattro piloti 1 Petardo X-1R 200

Guarda anche

Riferimenti

link esterno