Parlamento Sámi della Norvegia -Sámi Parliament of Norway

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Coordinate : 69°28′14.24″N 25°29′45.62″E / 69.4706222°N 25.4960056°E / 69.4706222; 25.4960056

Parlamento Sámi in Norvegia

Sami del nord : Sámediggi
Lule Sami : Sámedigge
Pite Sami : Sámedigge
Ume Sami : Sámiediggie
Sami del sud : Saemiedigkie Skolt
Sami : Sääʹmteʹǧǧ
Norvegese : Sametinget
9a Assemblea Parlamentare Sami
Stemma o logo
Tipo
Tipo
Storia
Fondato 9 ottobre 1989 ( 1989-10-09 )
Preceduto da Consiglio Sami Norvegese
Comando
Relatore
Tom Sottinen, Labor
dal 15 giugno 2018
Vicepresidente
Tor Gunnar Nystad, NSR
dal 12 ottobre 2017
Presidente del Parlamento Sami
Silje Karine Muotka, NSR
dal 21 ottobre 2021
Struttura
Sedili 39
Sami Parlamento norvegese current.svg
Gruppi politici
Consiglio direttivo (21)
  • Associazione norvegese Sami (17)
  • Festa al centro (3)
  • Ávjovári Moving Sámi List (1)

Opposizione (18)

Elezioni
Rappresentazione proporzionale a lista aperta
Metodo Sainte-Laguë modificato
Ultima elezione
13 settembre 2021
Prossime elezioni
2025
Luogo d'incontro
Samediggi.JPG
Parlamento Sámi della Norvegia Edificio
Karasjok, Norvegia
Sito web
www .sametinget .n
Plenaria 2013-2017
Foto aerea del parlamento

Il Parlamento Sámi della Norvegia ( norvegese : Sametinget, Sami settentrionale : Sámediggi [ˈsaːmeˌtiɡːiː], Lule Sami e Pite Sami : Sámedigge, Ume Sami : Sámiediggie, Southern Sami : Saemiedigkie, Skolt Sami : Sääʹmteʹǧǧ ) è l'organismo rappresentativo per le persone di eredità Sámi in Norvegia . Agisce come un'istituzione di autonomia culturale per il popolo indigeno Sami.

Il Parlamento è stato aperto il 9 ottobre 1989. La sede è nel villaggio di Kárášjohka (Karasjok) nel comune di Kárášjohka nella contea di Troms og Finnmark . Attualmente conta 39 rappresentanti, eletti ogni quattro anni con voto diretto di 7 circoscrizioni. Le ultime elezioni sono state nel 2021. A differenza della Finlandia, i 7 collegi elettorali coprono tutta la Norvegia. L'attuale presidente è Silje Karine Muotka che rappresenta l' Associazione norvegese Sámi .

Storia

Plenaria del Parlamento Sámi inaugurale nel 1989

Nel 1964 fu istituito il Consiglio Sámi norvegese per affrontare le questioni Sámi. I membri del corpo sono stati nominati dalle autorità statali. Questo organo è stato sostituito dal Parlamento Sámi.

Nel 1978, la direzione norvegese per le risorse idriche e l'energia ha pubblicato un piano che prevedeva la costruzione di una diga e di una centrale idroelettrica che avrebbe creato un lago artificiale e avrebbe inondato il villaggio sami di Máze . Questo piano è stato accolto da una forte opposizione da parte dei Sami e ha provocato la controversia Alta . A seguito della controversia, il governo norvegese ha tenuto riunioni nel 1980 e nel 1981 con una delegazione Sámi nominata dall'Associazione Sámi norvegese, dall'Associazione norvegese degli allevatori di renne Sámi e dal Consiglio Sámi norvegese. Gli incontri hanno portato alla creazione di un comitato per discutere le questioni culturali sami e del Comitato per i diritti dei sami che si occupa delle relazioni legali dei sami. Quest'ultimo ha proposto un organismo eletto democraticamente per i Sámi, risultando nel Sámi Act del 1987. Inoltre, il Comitato per i diritti dei Sámi ha portato alla modifica del 1988 della Costituzione norvegese e all'adozione del Finnmark Act nel 2005.

Harald V apre il nuovo edificio nel 2000

La legge sui sami (1987:56), che stabilisce le responsabilità e i poteri del parlamento sami norvegese, è stata approvata dal parlamento norvegese il 12 giugno 1987 ed è entrata in vigore il 24 febbraio 1989. La prima sessione del parlamento sami è stata convocata il 9 ottobre 1989 ed è stato aperto dal re Olav V.

Organizzazione

Sven-Roald Nystø, Aili Keskitalo e Ole Henrik Magga sono stati i primi tre presidenti

La plenaria del parlamento sami norvegese ( dievasčoahkkin ) ha 39 rappresentanti eletti con voto diretto da 7 collegi elettorali. La plenaria è l'organo più alto del parlamento sami ed è sovrana nell'esecuzione dei doveri del parlamento sami nell'ambito della legge sami. I rappresentanti del partito più grande (o di una collaborazione di partiti) formano un consiglio direttivo ( Sámediggeráđđi ) e scelgono un presidente. Sebbene la carica di vicepresidente sia stata formalmente rimossa dal regolamento del parlamento sami nel 2013, è considerata preoccupazione del presidente del parlamento sami se vuole nominare un vicepresidente. Il consiglio direttivo è responsabile dell'esecuzione dei ruoli e delle responsabilità del parlamento tra le riunioni plenarie. Inoltre ci sono più comitati tematici che affrontano casi specifici.

Presidenti

Nome
(nascita-morte)
Ritratto Eletto Entrato in carica Ha lasciato l'ufficio Partito politico Consiglio(i)
1 Ole Henrik Magga
(1947–)
Valgbilde Ole Henrik Magga farger (3849685006) (ritagliato).jpg 1989
1993
1989 1997 Associazione norvegese Sami Magga
2 Sven-Roald Nystø
(1956–)
Sven-Roald Nystø.jpg 1997
2001
1997 20 ottobre 2005 Associazione norvegese Sami Nysto
3 Aili Keskitalo
(1968–)
Aili Keskitalo 1.jpg 2005 20 ottobre 2005 26 settembre 2007 Associazione norvegese Sami Keskitalo I
NSRSpSfP L–SSN
4 Egil Olli
(1949–)
Egil Olli IMG 5022.JPG
2009
26 settembre 2007 16 ottobre 2013 Partito laburista Olli I
Ap
Olli II
ApÁrja –NKF–ÅAsG–SSN
5 Aili Keskitalo
(1968–)
Aili Keskitalo nyvalgt 2013.jpg 2013 16 ottobre 2013 8 dicembre 2016 Associazione norvegese Sami Keskitalo II
NSRApÁrja –ÅAsG
6 Vibeke Larsen
(1971–)
Vibeke Larsen (Arbeiderpartiet) (10328123535).jpg 8 dicembre 2016 12 ottobre 2017 Partito laburista Larsen
ApHArja
Indipendente
7 Aili Keskitalo
(1968–)
Keskitalo, Aili (Foto Kenneth Hatta) (37058259423).jpg 2017 12 ottobre 2017 21 ottobre 2021 Associazione norvegese Sami Keskitalo III
NSRSp L–ÅAsG
8 Silje Karine Muotka
(1975–)
Muotka, Silje Karine (Foto Kenneth Hatta) (37470969540).jpg 2021 21 ottobre 2021 Incombente Associazione norvegese Sami Muotka
NSRSp L

Posizione

L'edificio del Parlamento Sámi in Norvegia
L'ufficio Guovdageaidnu del Parlamento Sámi della Norvegia

Il Parlamento Sámi della Norvegia si trova a Karasjok (Kárášjohka) e l'edificio è stato inaugurato il 2 novembre 2000. Ci sono anche uffici a Guovdageaidnu (Kautokeino), Unjárga (Nesseby), Gáivuotna (Kåfjord), Romsa (Tromsø), Skánik ( Evenskjær) Ájluokta (Drag), Aarborte (Hattfjelldal) e Snåase (Snåsa).

La città di Kárášjohka è considerata un importante centro della cultura Sami in Norvegia. Circa l'80% della popolazione della città è di lingua sami e la città ospita anche stazioni di trasmissione sami e diverse istituzioni sami pubbliche e private come il Museo Sámi e l'organizzazione Sami Trade and Industry.

Costruzione

L'edificio è stato progettato dagli architetti Stein Halvorsen & Christian Sundby, vincitori del bando del governo norvegese nel 1995, e inaugurato nel 2005. Il governo ha chiesto un edificio tale che "il Parlamento Sami appaia in modo dignitoso" e "riflette Architettura Sami." Quindi la struttura a punta della Sala dell'Assemblea Plenaria ricorda i tipis che i Sami usavano come cultura nomade . L'edificio del parlamento ospita anche una biblioteca sami incentrata su libri in lingua sami o su argomenti sami e la camera di commercio sami, Commercio e industria sami.

Responsabilità

Il parlamento lavora con questioni politiche che considera rilevanti o di interesse per il popolo Sami. Le responsabilità del parlamento sami in Norvegia sono: "(1) fungere da organo politico eletto dai sami per promuovere iniziative politiche e (2) svolgere i compiti amministrativi delegati dalle autorità nazionali o per legge al parlamento sami.".

L'entità della responsabilità assegnata e trasferita dal governo norvegese al momento della costituzione era modesta (1989). Tuttavia, sono state aggiunte ulteriori responsabilità tra cui:

  • Gestione del Fondo di sviluppo Sami, utilizzato per le sovvenzioni alle organizzazioni Sami e Sami duodji (1989).
  • Responsabilità per lo sviluppo della lingua sami in Norvegia, inclusa l'assegnazione di fondi ai comuni e alle contee di lingua sami (1992).
  • Responsabilità per la cultura Sami, compreso un fondo del Consiglio norvegese per gli affari culturali (1993).
  • Protezione dei siti del patrimonio culturale Sami (1994).
  • Sviluppo di sussidi didattici Sami, inclusa l'assegnazione di borse di studio a questo scopo (2000).
  • Elezione del 50% dei membri nel consiglio di amministrazione della Finnmark Estate (2006).
La biblioteca del Parlamento Sámi in Norvegia .

Una delle responsabilità è garantire che la sezione 1–5 del Saami Act (1987:56) sia rispettata, cioè che le lingue Sami e il norvegese continuino ad avere lo stesso status. Un buon esempio di ciò è l'attuale situazione a Tysfjord, dove i parlanti di Lule Sámi non possono svolgere i loro affari ufficiali in quella lingua poiché il comune non ha fornito nessuno che possa parlarla per assisterli. Questo è l'unico comune in Norvegia in cui i parlanti di quella lingua dovrebbero teoricamente essere in grado di parlarla con i funzionari, ma ciò non è stato realizzato; pertanto, il parlamento sami deve lottare per questa causa con Tysfjord e deve portarlo all'attenzione del governo norvegese, se Tysfjord non risolve la situazione.

Finanze

Finanziamento

Il finanziamento è concesso dallo stato norvegese su varie linee di bilancio nazionali. Ma il parlamento può distribuire i fondi ricevuti secondo le proprie priorità. Nel governo norvegese la responsabilità principale degli affari Sami, inclusa l'assegnazione dei fondi, è il Ministero del governo locale .

Stipendi e altre spese

Lo stipendio del presidente è l'80% di quello dei membri del gabinetto norvegese . Lo stipendio degli altri 4 membri del Sámediggeráđđi (consiglio direttivo) è il 75% dello stipendio del presidente. Lo stipendio dell'oratore è l'80% di quello del presidente.

Elezioni

Per essere eleggibile al voto o essere eletto al parlamento norvegese Sámi, una persona deve essere inclusa nelle liste elettorali del parlamento Sámi. Per essere inclusi, devono essere soddisfatti i seguenti criteri, come stabilito nella sezione 2–6 della legge sui sami: "Chiunque dichiara di considerarsi sami e che ha sami come lingua madre, o ha o ha avuto un genitore, nonno o bisnonno con lingua madre sami, o che è figlio di qualcuno che è o è stato iscritto nelle liste elettorali del parlamento sami, ha il diritto di essere iscritto nell'elenco elettorale di il Parlamento Sámi nel comune di residenza." Risultati delle ultime elezioni:

Sintesi dei risultati delle elezioni parlamentari sami norvegesi del 13 settembre 2021
Sami Parlamento norvegese 2021.svg
Festa Voti Sedili
# % ± # ±
Associazione norvegese Sami (NSR) 4.414 31,9% +3,8% 17 -1
Popolo di Calotto del Nord (NKF) 2.529 18,3% +11,7% 9 +6
Partito Laburista (Ap) 2.081 15,0% -2,0% 7 -2
Festa al centro (Mag) 1.326 9,6% +2,0% 3 +1
Partito popolare Sami (SfP) 772 5,6% +3,6% 1 +0
Arja 738 5,3% -2,4% 0 -1
Partito del progresso (FrP) 660 4,8% -2,7% 1 0
Partito conservatore (H) 596 4,3% -2,1% 0 -1
Ávjovári Moving Sámi List L) 329 2,4% -0,1% 1 +0
Federazione popolare dei Sami (SFF) 200 1,4% -0,3% 0 +0
Elenco dei residenti di Ávjovári (FABL) 189 1,4% -0,1% 0 -1
Totali 14.084 100.0 39 ±0
Voti vuoti e non validi 296
Elettori registrati/affluenza alle urne 20.541 68.6 -1.7
Fonte: valgresultat.no


Collaborazione con il governo statale

Sala plenaria

Nell'amministrazione centrale norvegese l'organo di coordinamento e l'amministratore centrale per le questioni sami è il Dipartimento per gli affari sami e le minoranze del Ministero del lavoro e dell'inclusione sociale. Questo dipartimento coordina anche la cooperazione interministeriale e statale nordica per quanto riguarda le questioni sami. Il parlamento sami viene consultato quando le questioni del governo statale riguardano gli interessi sami.

Guarda anche

Riferimenti

link esterno