Sterzo di wrestling -Steer wrestling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Steer wrestling al rodeo di CalPoly

Steer wrestling, noto anche come bulldogging, è un evento di rodeo in cui un cavaliere a cavallo insegue un manzo, cade dal cavallo al manzo, quindi lotta con il manzo a terra afferrandolo per le corna e facendolo sbilanciare in modo che cade a terra. L'evento comporta un alto rischio di lesioni per il cowboy . Ci sono alcune preoccupazioni da parte della comunità dei diritti degli animali che la competizione possa includere pratiche che costituiscono crudeltà verso gli animali, ma il tasso di lesioni agli animali è inferiore ai cinque centesimi dell'uno per cento. Un successivo sondaggio PRCA su 60.971 esibizioni di animali in 198 esibizioni di rodeo e 73 sezioni di "allentamento" ha indicato che 27 animali sono rimasti feriti, ancora circa cinque centesimi dell'1% - 0,0004.

Origini

" Cowboy Morgan Evans ", Bulldogger campione del mondo 1927

Storicamente, lo steer wrestling non faceva parte della vita del ranch. L'evento ebbe origine nel 1890 e si dice che sia stato avviato da un individuo di nome Bill Pickett, un artista del Wild West Show che si dice abbia catturato un manzo in fuga facendolo cadere a terra. Esistono diverse versioni della storia, alcune delle quali affermano che abbia sviluppato l'idea dopo aver osservato come i cani da bestiame lavorassero con animali indisciplinati.

Evento moderno

Steer wrestling alle finali nazionali del 2004 Rodeo.

L'evento presenta un manzo e due cowboy a cavallo, insieme a una serie di personaggi secondari. I manzi vengono spostati attraverso stretti percorsi che conducono a uno scivolo con porte a molla. Una fune di barriera è fissata attorno al collo del manzo che viene utilizzata per garantire che il manzo ottenga un vantaggio. La lunghezza della corda è determinata dalla lunghezza dell'arena. Da un lato dello scivolo c'è l'"hazer", il cui compito è quello di guidare parallelo allo sterzo una volta che inizia a correre e assicurarsi che scorra in linea retta, dall'altro lato dello scivolo il "lottatore di sterzo" o "bulldogger" attende dietro una fune tesa fissata con una corda facilmente spezzabile che si lega alla fune sul manzo.

Quando il lottatore di manzo è pronto, "chiama" il manzo annuendo con la testa e l'uomo dello scivolo fa scattare una leva aprendo le porte. Il manzo improvvisamente liberato scoppia a correre, oscurato dall'hazer. Quando il manzo raggiunge la fine della sua corda, si stacca e contemporaneamente rilascia la barriera per il lottatore di manzo. Il lottatore di manzo tenta di raggiungere il manzo in corsa, sporgersi dal lato del cavallo che sta correndo a terra e afferrare le corna del manzo in corsa. Il lottatore di manzo viene quindi tirato giù da cavallo dal manzo che rallenta e pianta i talloni nella terra rallentando ulteriormente il manzo e se stesso. Quindi toglie una mano dalle corna, si abbassa e afferra il muso del manzo sbilanciando il manzo e alla fine "gettando" il manzo a terra. Una volta che tutte e quattro le gambe sono sollevate da terra, un arbitro sventola una bandiera che segna la fine dell'arbitro e viene preso un tempo. Il manzo viene rilasciato e parte al trotto.

Tecnica

Portare lo sterzo a terra

Il metodo originale di lottare a terra con il manzo è di sporgersi dal cavallo al galoppo che corre accanto al manzo, dando il peso della parte superiore del corpo al collo del manzo con una mano sul corno vicino del manzo e il più lontano corno afferrato nell'incavo dell'altro gomito. Si lascia quindi che il cavallo porti i suoi piedi per il manzo finché i suoi piedi non cadono naturalmente dalle staffe. Il lottatore di manzo quindi scivola con i piedi leggermente girati a sinistra, ruotando la testa del manzo verso uno spingendo verso il basso con la mano vicina e tirando su e dentro con il gomito più lontano. Alla fine il lottatore di manzo lascia andare il clacson vicino e mette il muso del manzo nell'incavo del gomito sinistro e lancia il suo peso all'indietro facendo sbilanciare il manzo e cadere a terra.

Regole

Le regole della lotta al manzo includono: Il cavallo del bulldogger non deve rompere la barriera di corda davanti a sé all'inizio di una corsa, ma deve aspettare che l'animale fugge dallo scivolo adiacente per rilasciare la corda. Rompere presto la barriera della corda aggiunge una penalità di 10 secondi al tempo del bulldogger. Se il manzo inciampa o cade prima che il bulldogger lo faccia cadere, deve aspettare che si alzi o aiutarlo a rialzarsi prima di farlo cadere a terra. Se il bulldogger perde completamente la sterzata durante la discesa, riceverà un "no time".

I tempi professionali tipici saranno compresi tra 3,0 e 10 secondi dall'apertura dei cancelli allo sventolare della bandiera. I manzi usati oggi sono generalmente bovini Corriente o longhorn, che pesano tra 450–650 libbre, e i lottatori di manzo umani pesano tipicamente 180–300 libbre. Mentre i lottatori di manzo hanno un tasso di infortuni inferiore rispetto ai cavalieri di toro o ai cavalieri di bronc, il loro tasso di infortuni è superiore a quello degli eventi di velocità.

Preoccupazioni per il benessere degli animali

Come tutti gli altri eventi di rodeo, lo steer wrestling è preso di mira dai difensori dei diritti degli animali . I rodei moderni negli Stati Uniti sono strettamente regolamentati e hanno risposto alle accuse di crudeltà sugli animali istituendo una serie di regole per guidare il modo in cui devono essere gestiti gli animali da rodeo. Nel 1994, un'indagine su 28 rodei sanzionati è stata condotta da veterinari indipendenti in loco. Esaminando 33.991 corse di animali, il tasso di lesioni è stato documentato a 16 animali o allo 0,047 percento, meno di cinque centesimi dell'uno percento o uno su 2000 animali. Uno studio sugli animali del rodeo in Australia ha riscontrato un tasso di lesioni simile. Le lesioni di base si sono verificate a un tasso dello 0,072%, o uno su 1405, con lesioni che richiedono cure veterinarie allo 0,036%, o un infortunio ogni 2810 volte in cui l'animale è stato utilizzato e il trasporto, il giardinaggio e la competizione sono stati tutti inclusi nello studio. Un successivo sondaggio PRCA su 60.971 esibizioni di animali in 198 esibizioni di rodeo e 73 sezioni di "allentamento" ha indicato che 27 animali sono rimasti feriti, ancora circa cinque centesimi dell'1% - 0,0004.

Tuttavia, negli Stati Uniti persistono le accuse di crudeltà. La PRCA riconosce che sanzionano solo circa il 30% di tutti i rodei, mentre un altro 50% è sanzionato da altre organizzazioni e il 20% è completamente non autorizzato. Diverse organizzazioni per i diritti degli animali tengono registri di incidenti e incidenti di possibili abusi sugli animali. Citano vari incidenti specifici di lesioni a sostegno delle loro affermazioni e indicano anche esempi di guasti a lungo termine, oltre a riferire di lesioni e decessi subiti da animali in eventi non rodeo organizzati alla periferia di rodeo professionale come chuck wagon gare e "Suicide Runs". In termini di statistiche effettive sul tasso di lesioni animali, non sembrano esserci studi indipendenti più recenti sulle lesioni animali nel rodeo rispetto allo studio del 1994. Tuttavia, gruppi come People for the Ethical Treatment of Animals (PETA) registrano periodicamente incidenti con lesioni agli animali. Secondo l' ASPCA, le sessioni di prove libere sono spesso teatro di abusi più gravi delle competizioni.

Guarda anche

Riferimenti

  1. ^ a b "Benessere degli animali - Cavalieri professionisti di rodeo" . prorodeo.asn.au . prorodeo.asn.au.com . Estratto il 23 gennaio 2018 .
  2. ^ a b c d "Regole sul benessere del bestiame" . prorodeo.com . prorodeo.com . Estratto il 23 gennaio 2018 .
  3. ^ "Classic Rodeo Productions: Events. Sito Web accessibile l'8 febbraio 2008" . Estratto il 23 giugno 2017 .
  4. ^ Coppedge, argilla. "Mai un altro come Bill Pickett" . texasescapes.com . Benvenuti in Texas Escapes . Estratto il 23 giugno 2017 .
  5. ^ Groves, Melodia (2006). Corde, redini e pelle grezza: tutto sul rodeo . Stampa dell'Università del New Mexico. pagine 94–95. ISBN 9780826338228.
  6. ^ Butterwick; et al. (2002). "Analisi epidemiologica della lesione in cinque anni di rodeo professionista canadese". Il Giornale Americano di Medicina dello Sport . .sagepub.com. 30 (2): 193–8. doi : 10.1177/03635465020300020801 . PMID 11912087 . S2CID 29369550 . Am J Sports Med
  7. ^ Mullen, Frank X. Jr. "Infortuni da rodeo: pasticcia con il toro, ottieni le corna" Reno Gazette-Journal 21 giugno 2005
  8. ^ "Cavalli da rodeo" . TheHorse.com . thehorse.com . Estratto il 23 gennaio 2018 .
  9. ^ "Abuso di animali inerente al rodeo" . SQUALO in linea . sharkonline.org. Archiviato dall'originale il 10 novembre 2011 . Estratto il 23 gennaio 2018 .
  10. ^ Renate Robey, "Horse Euthanized After Show Accident", Denver Post 16 gennaio 1999.
  11. ^ Steve Lipsher, "Veterinarian Calls Rodeos Brutal to Stock", Denver Post 20 gennaio 1991.
  12. ^ "Rodeo: crudeltà per un dollaro" . peta.org . PETA. 16 dicembre 2003 . Estratto il 23 giugno 2017 .
  13. ^ "Animali ASPCA nell'intrattenimento 5.4 Rodeo" . ASPCA . aspca.org. Archiviato dall'originale l'8 marzo 2008 . Estratto il 23 giugno 2017 .

link esterno