Suffolk -Suffolk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Suffolk
Motto(i):
"Guida il nostro impegno"
Suffolk in Inghilterra
Coordinate: 52°10′N 1°00′E / 52.167°N 1.000°E / 52.167; 1.000 Coordinate : 52°10′N 1°00′E / 52.167°N 1.000°E / 52.167; 1.000
Stato sovrano Regno Unito
Paese costituente Inghilterra
Regione Est
Stabilito Antico
Fuso orario UTC±00:00 ( ora di Greenwich )
• Estate ( DST ) UTC+01:00 ( ora legale britannica )
Membri del Parlamento Elenco dei parlamentari
Polizia Polizia di Suffolk
Contea cerimoniale
Lord Luogotenente Clare FitzRoy, contessa di Euston
Alto sceriffo Bridget McIntyre (2020-21)
La zona 3.798 km 2 (1.466 miglia quadrate)
• Classificato 8 di 48
Popolazione (stima metà 2019) 758.556
• Classificato 32 di 48
Densità 200/km 2 (520/miq)
Etnia 97,2% bianco
Contea non metropolitana
Consiglio provinciale Consiglio della contea di Suffolk
Esecutivo conservatore
Sede amministrativa Ipswich
La zona 4.106 km 2 (1.585 miglia quadrate)
• Classificato 6 di 26
Popolazione 761.350
• Classificato 13 di 26
Densità 200/km 2 (520/miq)
ISO 3166-2 GB-SFK
codice ONS 42
codice GSS E10000029
ITL UKH14
Sito web suffolk.gov.uk _ _ _
Quartieri
Distretti numerati Suffolk 2019.svg
Distretti del Suffolk
Quartieri
  1. Ipswich
  2. Suffolk orientale
  3. Mezzo Suffolk
  4. Baberg
  5. Suffolk occidentale

Suffolk ( / ˈ s ʌ f ə k / ) è una contea cerimoniale dell'Inghilterra nell'East Anglia . Confina con Norfolk a nord, Cambridgeshire a ovest e Essex a sud; il Mare del Nord si trova a est. Il capoluogo della contea è Ipswich ; altre città importanti includono Lowestoft, Bury St Edmunds, Newmarket e Felixstowe che ha uno dei porti per container più grandi d'Europa.

La contea è pianeggiante ma può essere piuttosto collinare, soprattutto verso ovest. È anche noto per la sua agricoltura estensiva e ha in gran parte seminativi con le zone umide dei Broads a nord. La Suffolk Coast & Heaths e Dedham Vale sono entrambe aree di straordinaria bellezza naturale designate a livello nazionale .

Storia

Amministrazione

L'insediamento anglosassone del Suffolk, e dell'East Anglia in genere, si verificò su larga scala, forse a seguito di un periodo di spopolamento da parte dei precedenti abitanti, i discendenti romanizzati degli Iceni . Nel V secolo avevano stabilito il controllo della regione. Gli abitanti anglosassoni divennero in seguito il "popolo del nord" e il "popolo del sud", da cui si svilupparono i nomi "Norfolk" e "Suffolk". Il Suffolk e diverse aree adiacenti divennero il regno dell'East Anglia, che in seguito si fuse con Mercia e poi Wessex .

Il Suffolk era originariamente diviso in quattro divisioni separate Quarter Sessions . Nel 1860 il numero delle divisioni fu ridotto a due. La divisione orientale era amministrata da Ipswich e quella occidentale da Bury St Edmunds . Ai sensi del Local Government Act 1888, le due divisioni furono costituite dalle contee amministrative separate di East Suffolk e West Suffolk ; Ipswich divenne un distretto della contea . Nel Suffolk furono aggiunte anche alcune parrocchie dell'Essex : Ballingdon -with- Brundon e parti di Haverhill e Kedington.

Il 1 aprile 1974, ai sensi del Local Government Act 1972, East Suffolk, West Suffolk e Ipswich furono fuse per formare la contea unificata di Suffolk. La contea era divisa in diversi distretti del governo locale : Babergh, Forest Heath, Ipswich, Mid Suffolk, St Edmundsbury, Suffolk Coastal e Waveney . Questo atto trasferì anche alcune terre vicino a Great Yarmouth a Norfolk. Come introdotto in Parlamento, il Local Government Act avrebbe trasferito Newmarket e Haverhill al Cambridgeshire e Colchester dall'Essex; tali modifiche non sono state incluse quando l'atto è stato convertito in legge.

Nel 2007, il Department for Communities and Local Government ha deferito l'offerta dell'Ipswich Borough Council di diventare una nuova autorità unitaria al Boundary Committee . Il Comitato di Confine ha consultato gli enti locali e si è espresso a favore della proposta. Non è stato, tuttavia, approvato dalla Segreteria di Stato per le comunità e gli enti locali.

A partire da febbraio 2008, il Comitato per i confini ha nuovamente esaminato il governo locale della contea, con l'emergere di due possibili opzioni. Uno era quello di dividere il Suffolk in due autorità unitarie: Ipswich e Felixstowe e Rural Suffolk; e l'altro, quello di creare un'unica autorità di controllo a livello di contea: l'opzione "One Suffolk". Nel febbraio 2010, l'allora ministro Rosie Winterton ha annunciato che non sarebbero stati imposti cambiamenti alla struttura del governo locale nella contea a seguito della revisione, ma che il governo avrebbe: "chiedendo ai consigli e ai parlamentari del Suffolk di raggiungere un consenso su quale soluzione unitaria vogliono attraverso una convenzione costituzionale a livello di contea". Dopo le elezioni generali del maggio 2010, tutti gli ulteriori passi avanti verso una qualsiasi delle soluzioni unitarie suggerite sono cessati su istruzioni del governo di coalizione entrante . Nel 2018 è stato stabilito che Forest Heath e St Edmundsbury sarebbero state fuse per formare un nuovo distretto di West Suffolk, mentre Waveney e Suffolk Coastal avrebbero formato allo stesso modo un nuovo distretto di East Suffolk . Tali modifiche sono entrate in vigore il 1 aprile 2019.

Archeologia

Scavo della nave funeraria Sutton Hoo nel 1939

Il West Suffolk, come il vicino East Cambridgeshire, è rinomato per i reperti archeologici dell'età della pietra, dell'età del bronzo e dell'età del ferro . Reperti dell'età del bronzo sono stati trovati nell'area tra Mildenhall e West Row, a Eriswell e a Lakenheath . Molti oggetti in bronzo, come spade, punte di lancia, frecce, asce, palstave, coltelli, pugnali, stocchi, armature, attrezzature decorative (in particolare per cavalli) e frammenti di lamine di bronzo, sono affidati al servizio del patrimonio di St. Edmundsbury, ospitato a West Stow, appena fuori Bury St. Edmunds. Altri reperti includono tracce di cremazioni e tumuli .

Nell'est della contea si trova Sutton Hoo, il sito di uno dei reperti archeologici anglosassoni più significativi d'Inghilterra, una nave funeraria contenente una collezione di tesori tra cui una spada di stato, un elmo, ciotole d'oro e d'argento, gioielli e una lira .

Nel 1992 un famoso tesoro di oro e argento tardo romano è stato scoperto nel villaggio di Hoxne . È ancora il più grande tesoro del suo genere scoperto in Gran Bretagna.

Durante le indagini prima dell'installazione di un gasdotto nel 2014, gli archeologi di Anglian Water hanno scoperto nove scheletri e quattro pozzi di cremazione, a Bardwell, Barnham, Pakenham e Rougham, tutti vicino a Bury St Edmunds. Sono stati rinvenuti anche oggetti neolitici, dell'età del bronzo, dell'età del ferro, romani e medievali, insieme ai 9 scheletri ritenuti di epoca tarda o post-romana (300–500 d.C.). Gli esperti hanno affermato che il progetto di 5 mesi ha recuperato abbastanza manufatti per riempire mezzo container e che le scoperte hanno gettato nuova luce sulla loro comprensione dello sviluppo delle piccole comunità rurali.

Nelle vicinanze sono state trovate anche numerose "capanne" anglosassoni del VI secolo, che si ritiene siano cantine sotto gli edifici sassoni.

Nel 2019, uno scavo di un cimitero romano del IV secolo a Great Whelnetham ha portato alla luce pratiche di sepoltura insolite. Dei 52 scheletri trovati, un gran numero era stato decapitato, cosa che gli archeologi sostenevano fornisse una nuova visione delle tradizioni romane. Il cimitero comprende i resti di uomini, donne e bambini che probabilmente vivevano in un insediamento vicino. Il fatto che fino al 40% dei corpi sia stato decapitato rappresenta "una scoperta piuttosto rara".

Un'indagine nel 2020 ha nominato Suffolk il terzo posto migliore nel Regno Unito per aspiranti archeologi e ha mostrato che l'area era particolarmente ricca di reperti del periodo romano, con oltre 1500 oggetti trovati l'anno precedente.

Nel luglio 2020, il metal detector Luke Mahoney, ha trovato a Ipswich 1061 monete d'argento martellate del valore di £ 100.000 . Le monete risalgono al XV-XVII secolo, secondo gli esperti.

Nel settembre 2020 gli archeologi hanno annunciato la scoperta di un cimitero anglosassone con 17 cremazioni e 191 sepolture risalenti al VII secolo ad Oulton, vicino a Lowestoft . Le tombe contenevano i resti di uomini, donne e bambini, oltre a manufatti tra cui piccoli coltelli di ferro e penny d'argento, fermagli da polso, fili di ambra e perline di vetro. Secondo Andrew Peachey, che ha effettuato gli scavi, gli scheletri erano per lo più scomparsi a causa del terreno altamente acido. Fortunatamente, sono stati preservati come forme fragili e "sagome di sabbia" nella sabbia.

Rosa Suffolk

I villaggi e le città del Suffolk sono rinomati per gli storici corridoi e cottage color rosa, che sono diventati noti in lungo e in largo come "Suffolk Pink". I colori delle pitture decorative che si trovano nella contea possono variare da una tonalità di conchiglia pallida a un colore mattone cipria.

Secondo una ricerca, il Suffolk Pink risale al 14° secolo, dove queste sfumature sono state sviluppate da tintori locali aggiungendo sostanze naturali a una tradizionale miscela di calce . Gli additivi utilizzati in questo processo includono sangue di maiale o di bue con latticello, bacche di sambuco e succo di prugnole .

La gente del posto e gli storici spesso affermano che un vero Suffolk Pink dovrebbe essere una "tonalità di terracotta scura profonda", piuttosto che la tonalità pastello più popolare dei tempi moderni. Ciò ha causato polemiche in passato quando sia i proprietari di case che quelli di affari sono stati rimproverati per aver utilizzato colori ritenuti errati, con alcuni costretti a ridipingere con una tonalità accettabile. Nel 2013, il famoso chef Marco Pierre White ha fatto decorare il suo hotel del XV secolo, The Angel, a Lavenham, di una tonalità di rosa che non era il tradizionale Suffolk Pink. È stato richiesto dalle autorità locali per ridipingere.

Cottage del XVI secolo a Ixworth, con pargetting e tradizionale calce suffolk Pink

In un altro esempio di Suffolk che prende sul serio i suoi colori, un proprietario di una casa a Lavenham è stato obbligato a dipingere il suo cottage di grado 1 Suffolk Pink, per farlo corrispondere a una proprietà vicina. Il consiglio locale ha affermato di volere che tutti i cottage su quella particolare parte della strada fossero dello stesso colore, perché storicamente erano un unico edificio (300 anni prima).

I punti di riferimento della contea dipinti di Suffolk Pink includono i cottage di fronte alla chiesa di St Mary nel villaggio di Cavendish .

Lo storico colore Suffolk Pink ha ispirato anche il nome di una mela britannica .

Geografia

River Stour a Dedham Vale

Situato nell'est dell'Inghilterra, gran parte del Suffolk è pianeggiante, fondato su sabbia e argille del Pleistocene . Queste rocce sono relativamente poco resistenti e la costa si sta erodendo rapidamente. Le difese costiere sono state utilizzate per proteggere diverse città, ma diverse case in cima a una scogliera sono state perse a causa dell'erosione costiera e altre sono minacciate. La continua protezione della costa e degli estuari, compresi il Blyth, l' Alde e il Deben, è stata, e rimane, oggetto di notevole discussione.

La fascia costiera a est contiene un'area di brughiera conosciuta come "The Sandlings" che corre per quasi l'intera lunghezza della costa. Suffolk è anche sede di riserve naturali, come il sito RSPB a Minsmere e Trimley Marshes, una zona umida sotto la protezione del Suffolk Wildlife Trust . L'altopiano argilloso dell'entroterra, profondamente intersecato dai fiumi, viene spesso chiamato "High Suffolk".

L'ovest della contea si trova su gesso cretaceo più resistente . Questo gesso è responsabile di un ampio tratto di paesaggi prevalentemente pianeggianti che si estende dal Dorset nel sud-ovest fino a Dover nel sud-est ea nord attraverso l'East Anglia fino allo Yorkshire Wolds . Il gesso è meno facilmente eroso, quindi forma le uniche colline significative della contea. Il punto più alto della contea è Great Wood Hill, con un'altitudine di 128 metri (420 piedi). È il punto più alto del Newmarket Ridge ed è vicino ai villaggi di Rede e Chedburgh .

Il fiore della contea è il bufalo .

Demografia

Secondo le stime dell'Office for National Statistics, la popolazione del Suffolk nel 2014 era 738.512, divisa quasi equamente tra maschi e femmine. Circa il 22% della popolazione aveva 65 anni o più e il 90,84% era " bianco britannico ".

Storicamente, la popolazione della contea è stata principalmente impiegata come bracciante agricolo. Un'indagine del 1835 ha mostrato che il Suffolk ha 4.526 occupanti di terra che impiegano braccianti, 1.121 occupanti che non impiegano manodopera, 33.040 lavoratori impiegati nell'agricoltura, 676 impiegati nella produzione, 18.167 impiegati nel commercio al dettaglio o nell'artigianato, 2.228 "capitalisti, banchieri ecc.", 5.336 operai (non agricolo), 4.940 altri maschi di età superiore ai 20 anni, 2.032 servi maschi e 11.483 domestiche. La stessa pubblicazione registra la popolazione totale della contea a 296.304.

La maggior parte delle contee inglesi ha soprannomi per le persone di quella contea, come Tyke dello Yorkshire e Yellowbelly del Lincolnshire . Un soprannome tradizionale per le persone del Suffolk è "Suffolk Fair-Maids" che si riferisce alla presunta bellezza delle sue abitanti nel Medioevo. Un altro è "Silly Suffolk", derivato dalla parola inglese antico sælig che significa benedetto, riferendosi alla lunga storia del cristianesimo nella contea, alle sue numerose belle chiese e all'influente Abbazia di Bury . L'uso del termine "Silly Suffolk" può essere datato al 1819 con origini probabilmente più antiche.

Ci sono diverse città nella contea con Ipswich che è la più grande e popolosa. Al momento del censimento del 2011, una popolazione di 730.000 abitanti viveva nella contea con 133.384 residenti a Ipswich. La tabella seguente mostra tutti i comuni con più di 20.000 abitanti.

Rango Cittadina Popolazione Consiglio comunale/distrettuale
1 Ipswich 133.384 (2011) Consiglio comunale di Ipswich
2 Lowestoft 71.000 (2011) Consiglio del Suffolk orientale
3 Seppellire St Edmunds 42.000 (2011) Consiglio del Suffolk occidentale
4 Haverhill 27.041 (2011) Consiglio del Suffolk occidentale
5 Felixstowe 23.689 (2011) Consiglio del Suffolk orientale
6 Nuovo mercato 20.384 (2011) Consiglio del Suffolk occidentale

Economia

Edificio Willis a Ipswich, un edificio per uffici simbolo della città

La maggior parte dell'agricoltura nel Suffolk è seminativa o mista . Le dimensioni della fattoria variano da circa 80 acri (32 ettari) a oltre 8.000. I tipi di terreno variano da argille pesanti a sabbie leggere. Le colture coltivate includono frumento invernale, orzo invernale, barbabietola da zucchero, colza, fagioli invernali e primaverili e semi di lino, sebbene si possano trovare aree più piccole di segale e avena che crescono in aree con terreni più leggeri insieme a una varietà di verdure.

La continua importanza dell'agricoltura nella contea si riflette nel Suffolk Show, che si tiene ogni anno a maggio a Ipswich. Sebbene ultimamente di natura alquanto cambiata, questa rimane principalmente una mostra agricola .

Aziende famose nel Suffolk includono Greene King e Branston Pickle a Bury St Edmunds. Birds Eye ha la sua più grande fabbrica del Regno Unito a Lowestoft, dove vengono lavorati tutti i suoi prodotti a base di carne e verdure surgelate. L'azienda di biscotti Huntley & Palmers ha una base a Sudbury. L' industria delle corse di cavalli del Regno Unito ha sede a Newmarket. Ci sono due basi USAF nell'ovest della contea vicino alla A11 . La centrale nucleare di Sizewell B si trova a Sizewell, sulla costa vicino a Leiston . Bernard Matthews Farms ha alcune unità di lavorazione nella contea, in particolare Holton . Southwold è la sede della fabbrica di birra Adnams . Il porto di Felixstowe è il più grande porto per container del Regno Unito. Altri porti sono a Lowestoft e Ipswich, gestiti da Associated British Ports . BT ha la sua principale struttura di ricerca e sviluppo a Martlesham Heath .

Di seguito è riportato un grafico del valore aggiunto lordo regionale del Suffolk ai prezzi base correnti pubblicato dall'Office for National Statistics con cifre in milioni di sterline britanniche.

Anno Valore aggiunto lordo regionale agricoltura Industria Servizi
1995 7.113 391 2.449 4.273
2000 8.096 259 2.589 5.248
2003 9.456 270 2.602 6.583
Fonte

Formazione scolastica

Istruzione primaria, secondaria e continua

Suffolk ha un sistema educativo completo con quattordici scuole indipendenti. Insolitamente per il Regno Unito, parte del Suffolk aveva un sistema scolastico a 3 livelli con scuole primarie (età 5–9), scuole medie (età 9–13) e scuole superiori (età 13–16). Tuttavia, uno studio del Suffolk County Council del 2006 ha concluso che il Suffolk dovrebbe passare al sistema scolastico a 2 livelli utilizzato nella maggior parte del Regno Unito. Ai fini della conversione a 2 livelli, il sistema a 3 livelli è stato suddiviso in 4 raggruppamenti di aree geografiche e fasi corrispondenti. La prima fase è stata la conversione delle scuole a Lowestoft e Haverhill nel 2011, seguita dalle scuole nel nord e nell'ovest del Suffolk nel 2012. Il resto dei passaggi al 2 livelli è avvenuto dal 2013, per quelle scuole che sono rimaste sotto il controllo del governo locale, e non divennero Accademie e/o Scuole libere . La maggior parte delle scuole quindi ora (2019) gestisce la scuola primaria e superiore (11-16) più comune.

Molte delle scuole superiori della contea hanno un sesto modulo e la maggior parte dei college di istruzione superiore della contea offre corsi di livello A. In termini di popolazione scolastica, le singole scuole di Suffolk sono grandi con il distretto di Ipswich con la popolazione scolastica più numerosa e Forest Heath la più piccola, con solo due scuole. Nel 2013, una lettera diceva che "... quasi un quinto delle scuole ispezionate è stato giudicato inadeguato. Ciò è inaccettabile e ora significa che il Suffolk ha una percentuale maggiore di alunni istruiti in scuole inadeguate rispetto alla media regionale e nazionale".

La Royal Hospital School vicino a Ipswich è il più grande collegio indipendente del Suffolk. Altri collegi all'interno del Suffolk includono la Barnardiston Hall Preparatory School, la Culford School, la Finborough School, il Framlingham College, la Ipswich High School, la Ipswich School, la Orwell Park School, la Saint Felix School e la Woodbridge School .

Il Castle Partnership Academy Trust di Haverhill è l'unica catena di accademie a tutto tondo della contea. Composto dalla Castle Manor Academy e dalla Place Farm Primary Academy, l'Academy Trust supporta l'istruzione completa e offre opportunità ai giovani dai 3 ai 18 anni.

I college di sesta forma nella contea includono il Lowestoft Sixth Form College e One a Ipswich. Suffolk ospita quattro college di istruzione superiore: Lowestoft College, Easton & Otley College, Suffolk New College (Ipswich) e West Suffolk College (Bury St Edmunds).

Istruzione terziaria

La contea ha un'università, con filiali sparse in diverse città. L' Università di Suffolk era, prima dell'agosto 2016, conosciuta come University Campus Suffolk . Fino a quando non è diventata indipendente, è stata una collaborazione tra l' Università dell'Essex e l' Università dell'East Anglia che ne ha sponsorizzato la formazione e ha convalidato i diplomi. UOS ha accettato i suoi primi studenti nel settembre 2007. Fino ad allora il Suffolk era una delle sole quattro contee in Inghilterra che non avevano un campus universitario. L'Università del Suffolk ha ricevuto poteri di assegnazione di titoli di studio dalla Quality Assurance Agency for Higher Education nel novembre 2015 e nel maggio 2016 è stata insignita dello status di università dal Privy Council e ribattezzata The University of Suffolk il 1 ° agosto 2016.

L'università opera in cinque sedi con il suo hub centrale a Ipswich . Altri includono Lowestoft, Bury St. Edmunds e Great Yarmouth nel Norfolk. L'università gestisce due facoltà accademiche e nel 2019/20 ha avuto 9.565 studenti. Circa il 30% del corpo studentesco è classificato come studenti maturi e il 68% degli studenti universitari sono donne.

Cultura

Gli artt

Sala concerti
Snape Maltings ; un tempo malteria vittoriana, ora trasformata in una sala concerti famosa in tutto il mondo

Fondato nel 1948 da Benjamin Britten, l'annuale Aldeburgh Festival è uno dei maggiori festival di musica classica del Regno Unito. Originario di Aldeburgh, si tiene presso il vicino Snape Maltings dal 1967. Dal 2006, Henham Park è sede dell'annuale Latitude Festival . Questo festival principalmente all'aperto, che è cresciuto notevolmente per dimensioni e portata, comprende musica popolare, commedie, poesie e eventi letterari. Il festival FolkEast si tiene alla Glemham Hall ad agosto e attira musicisti internazionali di acustica, folk e roots, sostenendo anche le imprese locali, il patrimonio e l'artigianato. Nel 2015 è stata anche sede del primo festival strumentale di strumenti musicali e liutai. Più recentemente, il LeeStock Music Festival si è tenuto a Sudbury . Una celebrazione della contea, il "Suffolk Day", è stata istigata nel 2017.

Dialetto

Il dialetto del Suffolk è molto caratteristico. Epentesi e yod drop sono comuni, insieme alla non coniugazione dei verbi.

Sport

Calcio

L'unica squadra di calcio professionistica della contea è Ipswich Town . Formatosi nel 1878, il club è stato campione della Football League nel 1961–62, vincitore della FA Cup nel 1977–78 e vincitore della Coppa UEFA nel 1980–81 . A partire dalla stagione 2021-22, l'Ipswich Town gioca nella League One, la terza divisione del calcio inglese. Le successive squadre con il punteggio più alto nel Suffolk sono Leiston, Lowestoft Town e Needham Market, che partecipano tutte alla Southern League Premier Division Central, il settimo livello del calcio inglese.

Corsa di cavalli

La città di Newmarket è il quartier generale delle corse di cavalli britanniche, sede del più grande gruppo di cantieri di addestramento del paese e di molte importanti organizzazioni di corse di cavalli tra cui il National Stud e l' ippodromo di Newmarket . In città si trovano anche i banditori di sangue di Tattersalls e il National Horseracing Museum . Le corse punto a punto si svolgono a Higham e Ampton .

Autostrada

Le gare di speedway sono state organizzate nel Suffolk almeno dagli anni '50, in seguito alla costruzione del Foxhall Stadium, appena fuori Ipswich, casa delle Ipswich Witches . Le streghe sono attualmente membri della Premier League, la prima divisione del Regno Unito. Anche la squadra della National League Mildenhall Fen Tigers è del Suffolk.

Cricket

Suffolk CCC compete nella divisione orientale del campionato delle contee minori . Il club ha vinto il campionato tre volte a titolo definitivo e ha condiviso il titolo un'altra volta oltre a vincere una volta l' MCCA Knockout Trophy . Le partite casalinghe si giocano a Bury St Edmunds, Copdock, Exning, Framlingham, Ipswich e Mildenhall.

Suffolk nella cultura popolare

Framingham Castle, l'ambientazione che ha ispirato la canzone " Castle on the Hill " di Ed Sheeran

I romanzi ambientati nel Suffolk includono parti di David Copperfield di Charles Dickens, The Fourth Protocol, di Frederick Forsyth, Unnatural Causes di PD James, The Hundred and One Dalmatians di Dodie Smith, The Rings of Saturn di WG Sebald e Arthur Ransome ' i libri per bambini We Didn't Meant to Go to Sea, Coot Club e Secret Water si svolgono in parte nella contea. Il racconto di Roald Dahl "The Mildenhall Treasure" è ambientato a Mildenhall.

Una serie TV su un antiquario britannico, Lovejoy, è stata girata in varie località del Suffolk. La serie TV di realtà Space Cadets è stata girata nella foresta di Rendlesham, anche se i produttori hanno ingannato i partecipanti facendogli credere di essere in Russia. Diverse città e villaggi della contea sono stati utilizzati per le riprese in esterni di altri programmi televisivi e film cinematografici. Questi includono la serie televisiva BBC Four Detectorists, un episodio di Kavanagh QC ei film Iris e Drowning by Numbers . Durante il periodo 2017-2018, le troupe cinematografiche del Suffolk hanno speso un totale di 3,8 milioni di sterline

L' incidente della foresta di Rendlesham è uno degli eventi UFO più famosi in Inghilterra ed è talvolta chiamato " Roswell della Gran Bretagna ".

La canzone "Castle on the Hill" di Ed Sheeran è stata definita da lui "una lettera d'amore al Suffolk", con riferimenti lirici alla sua città natale di Framlingham e al castello di Framlingham.

Knype Hill di George Orwell è il nome di fantasia di Southwold in A Clergyman's Daughter, mentre il personaggio di Dorothy Hare è modellato su Brenda Salkeld, l'amante della palestra della St Felix School nei primi anni '30.

La commedia romantica del 2019 di Richard Curtis e Danny Boyle Yesterday è stata girata in tutto il Suffolk, utilizzando Halesworth, Dunwich, Shingle Street e Latitude Festival come location.

Il film del 2021 The Dig, basato sugli scavi di Sutton Hoo negli anni '30 e interpretato da Ralph Fiennes e Carey Mulligan, è stato girato principalmente in esterni.

Persone notevoli

Mr and Mrs Andrews (1748–49) di Gainsborough, conservato alla National Gallery di Londra, raffigura il paesaggio del Suffolk del suo tempo.

Nelle arti, il Suffolk è noto per essere stato la patria di due dei pittori più apprezzati d'Inghilterra, Thomas Gainsborough e John Constable - l'area di Stour Valley è etichettata come "Constable Country" - e uno dei suoi compositori più famosi, Benjamin Britten . Altre figure artistiche legate al Suffolk includono Sir Alfred Munnings, John Nash, la scultrice Dame Elizabeth Frink, Cedric Morris che gestiva la East Anglian School e il fumettista Carl Giles (una statua in bronzo del suo personaggio "Nonna" si trova nel centro di Ipswich) . I poeti George Crabbe e Robert Bloomfield sono nati entrambi nel Suffolk, il contadino e scrittore Adrian Bell, lo scrittore ed editore Ronald Blythe, gli autori Ralph Hammond Innes e Ruth Rendell . La scrittrice MM Kaye trascorse i suoi ultimi anni nel Suffolk e morì a Lavenham . Gli attori Ralph Fiennes e Bob Hoskins, l'attrice e cantante Kerry Ellis, il musicista e produttore discografico Brian Eno, il pluripremiato cantautore Ed Sheeran e il soprano di coloratura Christina Johnston sono tutti legati alla contea.

Il DJ hip hop Tim Westwood è originario del Suffolk e l'influente DJ e presentatore radiofonico John Peel ha fatto della contea la sua casa. Il pittore contemporaneo Maggi Hambling, è nato e risiede nel Suffolk. Norah Lofts, autrice di romanzi storici di successo, visse per decenni a Bury St. Edmunds dove morì e fu sepolta nel 1983. Sir Peter Hall, il fondatore della Royal Shakespeare Company, nacque a Bury St. Edmunds, e Sir Trevor Nunn il regista teatrale è nato a Ipswich. Il designer David Hicks ha vissuto per diversi anni nel Suffolk. La modella Claudia Schiffer e suo marito, il regista Matthew Vaughn, sono proprietari di una casa nel Suffolk dal 2002.

I contributi di Suffolk allo sport includono il magnate della Formula 1 Bernie Ecclestone e gli ex calciatori inglesi Terry Butcher, Kieron Dyer e Matthew Upson . Poiché Newmarket è il centro delle corse di cavalli britanniche, molti fantini si sono stabiliti nella contea, tra cui Lester Piggott e Frankie Dettori .

Importanti figure ecclesiastiche del Suffolk includono Simon Sudbury, un ex arcivescovo di Canterbury ; l' ex Lord Alto Cancelliere cardinale Thomas Wolsey proveniva da Ipswich; e autore, poeta e monaco benedettino John Lydgate . Edward FitzGerald, il primo traduttore de Il Rubaiyat di Omar Khayyam, è nato a Bredfield . Gli abolizionisti Thomas Clarkson e Richard Dykes Alexander vivevano entrambi vicino a Ipswich.

Altre persone significative del Suffolk includono la suffragetta Dame Millicent Garrett Fawcett ; il capitano della HMS Beagle, Robert FitzRoy ; Il generale Matthew Hopkins, cacciatore di streghe ; l'educatore Hugh Catchpole ; e la prima donna medico e sindaco della Gran Bretagna, Elizabeth Garrett Anderson . La pioniera della tubercolosi, la dottoressa Jane Walker, gestiva l'East Anglian Sanatorium sopra le rive del fiume Stour, la leader della carità Sue Ryder si stabilì nel Suffolk e fondò la sua organizzazione benefica a Cavendish . Il famoso romanziere vittoriano Henry Seton Merriman visse e morì nel villaggio di Melton . Tra il 1932 e il 1939 George Orwell visse a casa dei suoi genitori nella città costiera di Southwold, dove un murale dell'autore domina ora l'ingresso del Southwold Pier. Si dice che abbia scelto il suo pseudonimo dal fiume Orwell di Suffolk .

Edmund dell'Anglia orientale

Il re dell'East Anglia e il martire cristiano Sant'Edmund (da cui prende il nome la città di Bury St Edmunds ) fu ucciso dagli invasori danesi nell'anno 869. Sant'Edmondo fu il santo patrono dell'Inghilterra fino a quando fu sostituito da San Giorgio nel 13° secolo . Il 2006 ha visto il fallimento di una campagna per nominare St Edmund come santo patrono dell'Inghilterra, ma nel 2007 è stato nominato patrono del Suffolk, con il giorno di St Edmund che cade il 20 novembre. La sua bandiera è sventolata nel Suffolk quel giorno.

Galleria

Guarda anche

Appunti

Riferimenti

Ulteriori letture

  • William Atkinson, Suffolk ( The County Books ), Robert Hale, 1950.
  • Mark Bailey, Suffolk medievale: una storia economica e sociale, 1200–1500, The Boydell Press, 2007.
  • Adrian Bell, Un raccolto di Suffolk, La testa di Bodley, 1956.
  • Adrian Bell, Velluto a coste, Cobden-Sanderson, 1930.
  • Adrian Bell, Gli uomini ei campi, BT Batsford, 1939.
  • Ronald Blythe, Akenfield : Ritratto di un villaggio inglese, Allen Lane, 1969.
  • Henry Munro Cautley, Chiese del Suffolk e loro tesori, BT Batsford, 1937; ristampato Boydell, 1954.
  • Thomas Kitson Cromwell, Escursioni nella contea di Suffolk, 2 voll., Longmans, 1818 e 1819.
  • Daniel Defoe, Tour attraverso le contee orientali (1722), East Anglian Magazine ed., 1949.
  • Sarah E. Doig, The AZ of Curious Suffolk: Strange Stories of Mysteries, Crimes and Eccentrics, The History Press, 2016.
  • Sarah E. Doig, La piccola storia del Suffolk, The History Press, 2018.
  • Robert Halliday, Suffolk strano ma vero, The History Press, 2008.
  • MR James, Suffolk e Norfolk: una perambulazione delle due contee con avvisi della loro storia e dei loro edifici antichi, JM Dent & Sons, 1930.
  • Allan Jobson, Un calendario di Suffolk, Robert Hale, 1966; illustrato da Beryl Irving .
  • Allan Jobson, Una finestra nel Suffolk, Robert Hale, 1962; illus. Berillo Irving.
  • Allan Jobson, Qualcosa del vecchio Suffolk, Robert Hale, 1978.
  • Allan Jobson, Miscellanea Suffolk, Robert Hale, 1975.
  • Allan Jobson, Suffolk Ricordato, Robert Hale, 1969.
  • Allan Jobson, I villaggi del Suffolk, Robert Hale, 1971.
  • Allan Jobson, Sotto un cielo di Suffolk, Robert Hale, 1964; illus. Berillo Irving.
  • DP Mortlock, La guida alle chiese del Suffolk, Lutterworth Press, 2a riv. ed. 2009.
  • Arthur Mee, Suffolk. Our Farthest East ( serie The King's England ), Hodder e Stoughton, 1942; ristampato.
  • Nikolaus Pevsner, James Betley (a cura di), Suffolk: East ( The Buildings of England ), Yale University Press, rev. ed. 2015.
  • Nikolaus Pevsner, James Betley (a cura di), Suffolk: West (The Buildings of England), Yale University Press, rev. ed. 2015.
  • Steven Plunkett, Suffolk in tempi anglosassoni, The History Press, 2005.
  • WM Roberts, Lost Country Houses of Suffolk, The Boydell Press, 2010.
  • Eric Sandon, Suffolk Houses: A Study of Domestic Architecture, Antique Collector's Club, 1977.
  • Norman Scarfe, Suffolk. A Shell Guide ( Guide Shell ), Faber e Faber, 1960; ristampato.
  • Norman Scarfe, Suffolk nel Medioevo, The Boydell Press, 2007.
  • Norman Scarfe, Il paesaggio del Suffolk, Phillimore & Co., nuova ed. 2002.
  • WG Sebald, Gli anelli di Saturno, Harvill Press, ed. 1998.
  • Neil R. Storey, Il piccolo libro del Suffolk, The History Press, 2013; 2a ed. 2020.
  • Alfred Suckling, The History and Antiquities of the County of Suffolk, stampato per l'autore, 1846.
  • Josephine Walpole, Suffolk Artisti del diciottesimo e diciannovesimo secolo, Antique Collector's Club, 2009.
  • Peter Warner, Le origini del Suffolk, Manchester University Press, 1996.
  • Derek Wilson, Una breve storia del Suffolk, BT Batsford, 1977.

link esterno