Teresa Berganza -Teresa Berganza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera


Teresa Berganza

Teresa Berganza 1957.jpg
Berganza nel 1957
Nato
Teresa Berganza Vargas

( 1933-03-16 )16 marzo 1933
Madrid, Spagna
Morto 13 maggio 2022 (2022-05-13)(89 anni)
Formazione scolastica Conservatorio Reale di Madrid
Occupazione
  • Cantante di opera
  • Docente accademico
Organizzazione Escuela Superior de Música Reina Sofía
Coniuge/i
( m. 1957; div. 1977 )
Premi
Sito web teresaberganza.com _ _

Teresa Berganza Vargas OAXS (16 marzo 1933-13 maggio 2022) è stata una mezzosoprano spagnola . È più strettamente associata a ruoli come Rosina e La Cenerentola di Rossini, e in seguito Carmen di Bizet, ammirata per il suo virtuosismo tecnico, l'intelligenza musicale e l'accattivante presenza scenica. Berganza è stato un cantante chiave in un rinascimento rossiniano che ha esplorato le opere meno eseguite e ripristinato i ruoli principali al registro di mezzo. È apparsa nel ruolo di Zerlina nel film Don Giovanni di Joseph Losey nel 1979. Ha partecipato alle cerimonie di apertura dell'Expo '92 di Siviglia e delle Olimpiadi estive del 1992 a Barcellona.

Vita e carriera

Teresa Berganza è nata a Madrid il 16 marzo 1933. Ha studiato pianoforte e canto al Conservatorio Reale di Madrid, voce con Lola Rodríguez Aragón [ es ], dove ha vinto il primo premio per il canto nel 1954. Ha debuttato in concerto a Madrid in 1955.

Berganza ha debuttato come Dorabella nel Così fan tutte di Mozart nel 1957 al Festival di Aix-en-Provence . Nello stesso anno debutta alla Scala . È apparsa per la prima volta al Festival di Glyndebourne nel 1958, come Cherubino ne Le nozze di Figaro di Mozart, e in seguito anche nel ruolo della protagonista de La Cenerentola di Rossini . Nel 1959, Berganza fece la sua prima apparizione alla Royal Opera House come Cherubino, e l'anno successivo si esibì lì come Rosina ne Il barbiere di Siviglia di Rossini, che divenne uno dei suoi ruoli distintivi. Lo ha ripetuto all'Opernhaus Zürich, dove è tornata nel 1979 come Charlotte nel Werther di Massenet .

È apparsa prima negli Stati Uniti nel 1958, alla Dallas Opera come Isabella ne L'italiana in Algeri di Rossini e poi come Neri in Médée di Cherubini al fianco di Maria Callas nel ruolo della protagonista. Nel 1967 debuttò al Metropolitan Opera, sempre come Cherubino, diretto da Nikolaus Lehnhoff al suo debutto in casa, e diretta da Joseph Rosenstock, al fianco di Cesare Siepi come Figaro, Mirella Freni come Susanna, Tom Krause e Pilar Lorengar come la coppia Almaviva. Tornò per Rosina l'anno successivo, prima in una trasmissione televisiva diretta da Richard Bonynge, al fianco di Mario Sereni come Figaro, Luigi Alva e Fernando Corena come Bartolo. Un recensore del New York Daily News ha osservato:

Ma la rinascita si è distinta proprio per la presenza di Teresa Berganza nei panni di Rosina. Il mezzosoprano spagnolo non aveva mai cantato il ruolo con la compagnia prima, anche se qui è stata una nota interprete, e il suo modo di ascoltare la musica di Rossini è molto ammirato. È sicuramente la Rosina più affascinante del Met dai tempi della sua connazionale Victoria de los Angeles. Come lei, canta la musica in tono basso, il che la rende molto più attraente per l'orecchio rispetto al costante cinguettio dei soprani di coloratura a cui si è solitamente soggetti. Bassa e scura, se non proprio minuta, Miss Berganza è piuttosto incantevole da vedere, un'attrice piacevole se non volubile e una cantante di grande stile e abilità. Accendeva il palco ogni volta che era su di esso, senza fare alcun tentativo di farlo.

Berganza fu un cantante di primo piano per una rinascita delle opere rossiniane, riportando i ruoli al registro inferiore originale secondo le edizioni critiche di Alberto Zedda, promosse da direttori come Claudio Abbado e Charles Mackerras .

Teresa Berganza durante una master class nel maggio 2009

Berganza è apparsa al Festival di Edimburgo del 1977 nel ruolo della Carmen di Bizet, diretta da Abbado, considerata uno dei suoi più grandi successi sul palcoscenico, e ha ripetuto il ruolo all'Opera di Parigi . Ha interpretato il personaggio con intelligenza, cantando l' Habanera con la flessibilità di una cantante lieder, e bruschi cambiamenti nel timbro e nella dinamica, rivolgendosi apparentemente alla folla ma intendendo una persona, con un tono provocatoriamente leggero che dimostra superiorità.

Come recital, Berganza ha debuttato alla Carnegie Hall nel 1964. Il suo repertorio concertistico comprende canzoni spagnole, italiane, francesi, tedesche e russe. Dal 1957 al 1977 Berganza è stata sposata con il compositore e pianista Félix Lavilla, che l'ha accompagnata in recital e registrazioni. La coppia ebbe tre figli, tra cui il soprano Cecilia Lavilla Berganza. Ha presentato canzoni dalla Spagna, dalle cantighe medievali dell'era di Alfonso X di Castiglia alle miniature di Manuel de Falla ed Enrique Granados .

Per l'inaugurazione dell'Auditorium Nazionale della Musica di Madrid, si è esibita in Atlántida di De Falla insieme a Montserrat Caballé e Vicente . Ha partecipato al concerto di apertura dell'Opéra Bastille a Parigi il 13 luglio 1989. Nel 1992 Berganza ha partecipato alle cerimonie di apertura dell'Expo '92 a Siviglia e alle cerimonie di apertura delle Olimpiadi estive del 1992 a Barcellona.

La carriera teatrale di Berganza si è conclusa nel 2008. Ha insegnato canto per l'ultima volta all'Escuela Superior de Música Reina Sofía, ha continuato a eseguire musica di compositori spagnoli e ha tenuto corsi di perfezionamento in tutto il mondo. Tra i suoi studenti figurano María Bayo, Jorge Chaminé e Alicia Nafé .

Berganza è morto il 13 maggio 2022 a San Lorenzo de El Escorial all'età di 89 anni.

Film

Teresa Berganza è apparsa in nove film, tra cui Il barbiere di Siviglia nel 1972, nel ruolo di Zerlina nel Don Giovanni di Joseph Losey nel 1979, e in Werther e Carmen di Massenet nel 1980.

Onori

Berganza ha ricevuto una medaglia d'oro al merito in belle arti dal Regno di Spagna il 26 febbraio 1982. Ha condiviso il Premio Principe delle Asturie 1991 per le arti e le lettere con altri sei cantanti spagnoli. Nel 1994 è diventata la prima donna eletta alla Real Academia de Bellas Artes de San Fernando . Nel 1996 le è stato conferito il Premio Nacional de Música . Ha anche ricevuto il Gran Premio Rossini . Il 3 maggio 2013 è stata insignita della Dama di Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X, il Saggio del Regno di Spagna. Ha ricevuto il Premio alla carriera agli International Opera Awards 2018 .

Discografia

  • Teresa Berganza (in italiano e francese), 2016, OCLC 1004394623
  • Teresa Berganza (in italiano e spagnolo), Decca ; Distribuito da Universal Music and Video, 2001, OCLC 50596731
  • Berganza, Teresa (2020), Teresa Berganza: elementi essenziali (in francese, italiano, latino e spagnolo), OCLC 1251412141
  • La leçon de chant de Teresa Berganza (in francese), CLC Productions, 2003, OCLC 881548562
  • Teresa Berganza (in italiano, francese e latino), Londra, 1990, OCLC 49420257
  • Teresa Berganza (in italiano), Decca, 1983, OCLC 57394368
  • Teresa Berganza (in spagnolo), EMI Classics, 2003, OCLC 768119222
  • Teresa Berganza canta Rossini (in italiano), London : Distributed by Polygram Distribution, 1980, OCLC 7419479
  • Canciones españolas (in spagnolo), Deutsche Grammophon, 2007, OCLC 181089717
  • Berganza, Teresa (1960), Teresa Berganza recital (in italiano), Decca, OCLC 37838083
  • Teresa Berganza, mezzosoprano (in spagnolo), Claves, 1984, OCLC 718128048
  • Brava Berganza! (in spagnolo, italiano e basco), 2018, OCLC 1050870656

Riferimenti

Ulteriori letture

link esterno