UEFA Women's Euro 2022 -UEFA Women's Euro 2022

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

UEFA Women's Euro 2022
UEFA Women's Euro 2022 logo.svg
Dettagli del torneo
Paese ospitante Inghilterra
Date 6–31 luglio
Squadre 16
Sede/i 10 (in 8 città ospitanti)
Posizioni finali
Campioni Inghilterra (1° titolo)
Secondi classificati Germania
Statistiche del torneo
Partite giocate 31
Gol segnati 95 (3,06 a partita)
Presenze 574.865 (18.544 per partita)
Capocannoniere Inghilterra Beth Mead Alexandra Popp (6 gol a testa)
Germania
Miglior giocatore(i) Inghilterra Beth Mead
Miglior giovane giocatore Germania Lena Oberdorf
2017
2025

Il Campionato Europeo di Calcio Femminile UEFA 2022, comunemente denominato UEFA Women's Euro 2022 o semplicemente Euro 2022, è stata la tredicesima edizione del Campionato Europeo di Calcio Femminile UEFA, il campionato quadriennale internazionale di calcio organizzato dalla UEFA per le nazionali femminili d'Europa. È stata la seconda edizione da quando è stata ampliata a 16 squadre. Il torneo era ospitato dall'Inghilterra e originariamente doveva svolgersi dal 7 luglio al 1 agosto 2021. Tuttavia, a seguito della pandemia di COVID-19 in Europa e dei successivi rinvii delle Olimpiadi estive 2020 e di UEFA Euro 2020all'estate 2021, il torneo è stato riprogrammato dal 6 al 31 luglio 2022. L'Inghilterra ha ospitato l'ultima volta il torneo nel 2005, l'ultimo torneo con otto squadre.

La campionessa in carica dell'Olanda, che ha vinto UEFA Women's Euro 2017 come host, è stata eliminata nei quarti di finale dalla Francia . I padroni di casa dell'Inghilterra hanno vinto il loro primo titolo UEFA Women's Championship battendo la Germania 2-1 dopo i tempi supplementari nella finale, svoltasi allo stadio di Wembley a Londra . Come vincitori, gareggeranno nella Finalissima femminile inaugurale 2023 contro il Brasile, vincitore della Copa América Femenina 2022 .

Il video assistente arbitrale (VAR), così come la tecnologia della linea di porta, sono stati utilizzati nella fase finale del torneo.

Selezione dell'ospite

L'Inghilterra è stato l'unico paese a presentare un'offerta prima della scadenza. Sono stati confermati come ospiti alla riunione del Comitato Esecutivo UEFA a Dublino, Repubblica d'Irlanda, il 3 dicembre 2018.

Qualificazione

Qualificata a UEFA Women's Euro 2022
Non si è qualificato
Sospeso dalla UEFA dopo la qualificazione iniziale

Un totale di 48 nazioni UEFA hanno partecipato alla competizione (tra cui Cipro, che è entrata per la prima volta a livello femminile senior, e il Kosovo che ha partecipato al loro primo Women's Euro), e con l'Inghilterra ospitante che si è qualificata automaticamente, le altre 47 squadre hanno gareggiato nella competizione di qualificazione per determinare i restanti 15 posti nel torneo finale. Diversamente dalle precedenti gare di qualificazione, il turno preliminare era stato abolito e tutti gli iscritti partivano dalla fase a gironi di qualificazione. La gara di qualificazione si compone di due turni:

  • Fase a gironi di qualificazione : le 47 squadre sono state suddivise in nove gironi: due gironi da sei squadre e sette gironi da cinque squadre. Ogni girone è stato giocato in formato andata e ritorno all'italiana in casa e fuori. Le nove vincitrici dei gironi e le tre migliori seconde (senza contare i risultati contro la sesta classificata) si sono qualificate direttamente per la fase finale, mentre le restanti sei seconde sono passate agli spareggi.
  • Play-off : le sei squadre sono state sorteggiate in tre pareggi per giocare partite di andata e ritorno per determinare le ultime tre squadre qualificate.

Il sorteggio per la fase a gironi di qualificazione si è svolto il 21 febbraio 2019 a Nyon. La fase a gironi di qualificazione si è svolta da agosto 2019 a dicembre 2020, mentre gli spareggi si sono svolti nell'aprile 2021, precedentemente programmati per ottobre 2020.

Squadre qualificate

Nel febbraio 2022, la squadra russa è stata sospesa in seguito all'invasione dell'Ucraina da parte del proprio paese . La UEFA ha successivamente annunciato il 2 maggio 2022 che le squadre russe erano state bandite da tutte le competizioni europee, squalificando la Russia dall'Euro 2022 femminile . Al suo posto, avrebbe preso parte il Portogallo, sconfitto dalla Russia negli spareggi.

Anche 14 delle 16 squadre qualificate avevano preso parte all'edizione 2017 . L' Irlanda del Nord è stata l'unica squadra a fare il suo debutto alle finali del 2022. La Finlandia nel frattempo è tornata dopo aver saltato il torneo precedente. La Scozia è stata l'unica squadra presente nel 2017 che non è riuscita a qualificarsi per queste finali a parte la Russia squalificata.

Le seguenti squadre si sono qualificate per la fase finale.

Ordine Squadra Metodo di
qualificazione
Data di
qualificazione

Aspetto in finale
Ultima
apparizione
Miglior
prestazione precedente
Classifica FIFA
all'inizio del sorteggio
1 Inghilterra Ospiti 3 dicembre 2018 2017 Secondo classificato ( 1984, 2009 )
2 Germania Vincitori del gruppo I 23 ottobre 2020 11° 2017 Campioni ( 1989, 1991, 1995, 1997, 2001, 2005, 2009, 2013 )
3 Olanda Vincitori del girone A 23 ottobre 2020 2017 Campioni ( 2017 )
4 Danimarca Vincitori del girone B 27 ottobre 2020 10° 2017 Secondo classificato ( 2017 ) 15
5 Norvegia Vincitori del girone C 27 ottobre 2020 12° 2017 Campioni ( 1987, 1993 ) 12°
6 Svezia Vincitori del girone F 27 ottobre 2020 11° 2017 Campioni ( 1984 )
7 Francia Vincitori del girone G 27 novembre 2020 2017 Quarti di finale ( 2009, 2013, 2017 )
8 Belgio Vincitori del girone H 1 dicembre 2020 2017 Fase a gironi ( 2017 ) 19
9 Islanda Seconda classificata del girone F 1 dicembre 2020 2017 Quarti di finale ( 2013 ) 16
10 Spagna Vincitori del girone D 18 febbraio 2021 2017 Semifinali ( 1997 ) 10°
11 Finlandia Vincitori del girone E 19 febbraio 2021 2013 Semifinali ( 2005 ) 25
12 Austria Seconda classificata del girone G 23 febbraio 2021 2017 Semifinali ( 2017 ) 21
13 Italia Seconda classificata del girone B 24 febbraio 2021 12° 2017 Secondo classificato ( 1993, 1997 ) 14
Russia vincitore degli spareggi di qualificazione 13 aprile 2021 2017 Fase a gironi ( 1997, 2001, 2009, 2013, 2017 ) 24
14 Svizzera vincitore degli spareggi di qualificazione 13 aprile 2021 2017 Fase a gironi ( 2017 ) 20
15 Irlanda del Nord vincitore degli spareggi di qualificazione 13 aprile 2021 Debutto 48°
16 Portogallo spareggi di qualificazione fortunato perdente 2 maggio 2022 2017 Fase a gironi ( 2017 ) 30
Appunti
  1. ^
    Le migliori tre seconde classificate di tutti e nove i gironi si sono qualificate direttamente per la fase finale del torneo.
  2. ^
    La Russia si era inizialmente qualificata vincendo gli spareggi per 1–0 complessivamente. Tuttavia, la Russia è stata sospesa dalla FIFA e dalla UEFA il 28 febbraio 2022. La UEFA ha sostituito la Russia con il Portogallo il 2 maggio 2022.

Estrazione finale

Il sorteggio finale si è svolto a Manchester, in Inghilterra, il 28 ottobre 2021 alle 18:00 CEST .

Originariamente era stato fissato per il 6 novembre 2020, ma era stato posticipato a causa della pandemia di COVID-19 . Le 16 squadre sono state disegnate in quattro gironi da quattro squadre. I padroni di casa sono stati assegnati alla posizione A1 nel sorteggio mentre le altre squadre sono state teste di serie in base al loro ranking per coefficienti al termine della fase di qualificazione, calcolato in base a quanto segue:

Pentola 1
Squadra Coeff Rango
Inghilterra H 41.443 3
Paesi Bassi TH 43.961 1
Germania 41.924 2
Francia 40.898 4
Pentola 2
Squadra Coeff Rango
Svezia 39.714 5
Spagna 38.913 6
Norvegia 38.758 7
Italia 36.399 8
Pentola 3
Squadra Coeff Rango
Danimarca 35.265 9
Belgio 34.951 10
Svizzera 33.693 11
Austria 33.693 12
Pentola 4
Squadra Coeff Rango
Islanda 33.458 13
Russia 30.117 15
Finlandia 29.765 16
Irlanda del Nord 19.526 27
  • H Host (assegnato alla posizione A1 nel sorteggio)
  • Detentori del titolo TH
Appunti
  1. ^
    La Russia è stata sospesa dalla FIFA e dalla UEFA il 28 febbraio 2022, con il Portogallo scelto dalla UEFA per prendere il suo posto il 2 maggio 2022. Ciò non avrebbe influito sul sorteggio, poiché entrambe le squadre sarebbero state messe nell'urna 4.

Locali

Meadow Lane a Nottingham e London Road a Peterborough sono state inizialmente incluse nell'elenco degli stadi quando la Federcalcio ha presentato l'offerta per ospitare il torneo. Questi sono stati modificati con il City Ground a Nottingham e il St Mary's a Southampton a causa dei requisiti UEFA. Il City Ground è stato sostituito dal Leigh Sports Village quando l'elenco finale delle sedi è stato confermato nell'agosto 2019. Il 23 febbraio 2020, l' Old Trafford a Trafford (Greater Manchester) è stato confermato come sede della partita di apertura con l' Inghilterra, con lo stadio di Wembley a ospitare la finale. Per Euro 2022, la UEFA ha annunciato 10 sedi.

Londra
( Wembley )
Manchester
( Old Trafford )
Sheffield Southampton
stadio di Wembley Old Trafford Bramall Lane Stadio di Santa Maria
Capienza: 90.000 Capacità: 74.879 Capacità: 32.702 Capienza: 32.505
Stadio di Wembley interior.jpg Veduta di Old Trafford da East Stand.jpg Bramall lane1.jpg Southampton U23 contro Dinamo Zagreb II.jpg
Brighton e Hove
Stadio Falmer
Capienza: 31.800
Stadio Falmer - night.jpg
Milton Keynes
Stadio MK
Capienza: 30.500
Stadio MK.jpg
Londra
( Brentford )
Rotherham Leigh Manchester
( Bradford )
Stadio della Comunità di Brentford Stadio di New York Villaggio sportivo di Leigh Stadio dell'Accademia
Capacità: 17.250 Capacità: 12.021 Capienza: 12.000 Capienza: 7.000
Stadio della Comunità di Brentford 2020.jpg Lo stadio di New York.JPG LeighStadium-maggio2008.jpg Stadio dell'Accademia 02.jpg


Sono emerse critiche riguardo alla distribuzione geografica delle sedi ospitanti, senza la scelta di stadi nel nord-est o nelle Midlands. Anche le dimensioni dello stadio sono state criticate, con importanti lamentele provenienti dall'islandese Sara Björk Gunnarsdóttir ; l' Etihad Academy Stadium da 7.000 posti è l'obiettivo principale, che sarebbe limitato a 4.700 posti per il torneo a causa delle restrizioni UEFA che impediscono l'uso della capacità in piedi. La decisione di includere lo stadio è stata etichettata come "imbarazzante" e "irrispettosa" e non rifletteva la crescita del calcio femminile. Anche il Leigh Sports Village sarebbe limitato a 8.100 invece della sua tipica capacità di 12.000 a causa delle stesse restrizioni.

Ufficiali di gara

Il 19 aprile 2022, la UEFA ha annunciato gli ufficiali di gara selezionati per il torneo. Il 27 aprile, l'ufficiale belga Ella De Vries è stata aggiunta come assistente VAR .

Arbitri

Assistenti arbitri

  • AustriaSara Telek
  • ColombiaMary Blanco Bolívar
  • CroaziaSanja Rođak-Karšić
  • CiproPolyxeni Irodotou
  • Repubblica CecaLucie Ratajova
  • Inghilterra Sian Massey-Ellis
  • InghilterraLisa Rashid
  • EstoniaKarolin Kaivoja
  • FranciaElodie Coppola
  • FranciaManuela Nicolò
  • GermaniaKatrin Rafalski
  • GreciaCrisoula Kourompylia
  • UngheriaAnita Vad
  • ItaliaFrancesca Di Monte
  • OlandaFranca Overtoom
  • PoloniaPaulina Baranowska
  • repubblica d'IrlandaMichelle O'Neill
  • RomaniaPetruța Iugulescu
  • SlovacchiaMaria Sukeníková
  • SloveniaStaša Špur
  • SpagnaGuadalupe Porras Ayuso
  • SveziaAlmira Spacic
  • SvizzeraSusanne Kung
  • Ucraina Maryna Striletska
  • VenezuelaMigdalia Rodríguez Chirino

VAR

Funzionari di supporto

  • Macedonia del NordIvana Projkovska
  • ScoziaLorena Watson

Squadre

Ogni squadra nazionale doveva presentare una rosa di 23 giocatori, tre dei quali dovevano essere portieri. Se un giocatore si è infortunato o si è ammalato abbastanza gravemente da impedirle la partecipazione al torneo prima della prima partita della sua squadra, potrebbe essere sostituita da un altro giocatore.

Fase a gironi

Risultato delle squadre partecipanti a UEFA Euro 2022

Il programma provvisorio delle partite è stato confermato dal Comitato Esecutivo UEFA durante l'incontro a Nyon, in Svizzera, il 4 dicembre 2019.

Il programma delle partite finali è stato confermato dalla UEFA il 2 maggio 2022.

Le vincitrici dei gironi e le seconde classificate sono passate ai quarti di finale.

Tie-break

Nella fase a gironi, le squadre sono state classificate in base ai punti (3 punti per la vittoria, 1 punto per il pareggio, 0 punti per la sconfitta) e in caso di parità di punti, sono stati applicati i seguenti criteri di spareggio, nell'ordine indicato, per determinare le graduatorie (Regolamento artt. 18.01 e 18.02):

  1. Punti negli scontri diretti tra squadre in parità;
  2. Differenza reti negli scontri diretti tra squadre in parità;
  3. Gol segnati negli scontri diretti tra squadre in parità;
  4. Se più di due squadre sono in parità e dopo aver applicato tutti i criteri di confronto di cui sopra, un sottoinsieme di squadre è ancora in parità, tutti i criteri di confronto di cui sopra vengono riapplicati esclusivamente a questo sottoinsieme di squadre;
  5. Differenza reti in tutte le partite del girone;
  6. Gol segnati in tutte le partite del girone;
  7. Tiri di rigore se solo due squadre hanno lo stesso numero di punti, e si sono incontrate nell'ultimo turno del girone e sono in parità dopo aver applicato tutti i criteri di cui sopra (non utilizzato se più di due squadre hanno lo stesso numero di punti, o se le loro graduatorie non sono rilevanti per la qualificazione alla fase successiva);
  8. Punti disciplinari inferiori (cartellino rosso = 3 punti, cartellino giallo = 1 punto, espulsione per due cartellini gialli in una partita = 3 punti);
  9. Classifica a coefficienti UEFA per il sorteggio finale.

Tutti gli orari sono locali, BST ( UTC+1 ).

Gruppo A

Pos Squadra Pld w D l GF GA GD Pt Qualificazione
1 Inghilterra (H) 3 3 0 0 14 0 +14 9 Passa alla fase a eliminazione diretta
2 Austria 3 2 0 1 3 1 +2 6
3 Norvegia 3 1 0 2 4 10 -6 3
4 Irlanda del Nord 3 0 0 3 1 11 -10 0
Fonte: UEFA
(H) Host
Inghilterra 1–0 Austria
  • idromele 16 '
Rapporto
Presenze: 68.871
Norvegia 4–1 Irlanda del Nord
Rapporto

Austria 2–0 Irlanda del Nord
Rapporto
Inghilterra 8–0 Norvegia
Rapporto
Presenze: 28.847
Arbitro: Riem Hussein ( Germania )

Irlanda del Nord 0–5 Inghilterra
Rapporto
Presenze: 30.785
Austria 1–0 Norvegia
Rapporto
Presenze: 12.667

Gruppo B

Pos Squadra Pld w D l GF GA GD Pt Qualificazione
1 Germania 3 3 0 0 9 0 +9 9 Passa alla fase a eliminazione diretta
2 Spagna 3 2 0 1 5 3 +2 6
3 Danimarca 3 1 0 2 1 5 -4 3
4 Finlandia 3 0 0 3 1 8 -7 0
Fonte: Uefa
Spagna 4–1 Finlandia
Rapporto
Presenze: 16.819
Germania 4–0 Danimarca
Rapporto

Danimarca 1–0 Finlandia
Rapporto
Presenze: 11.615
Germania 2–0 Spagna
Rapporto

Finlandia 0–3 Germania
Rapporto
Presenze: 20.721
Danimarca 0–1 Spagna
Rapporto

Gruppo C

Pos Squadra Pld w D l GF GA GD Pt Qualificazione
1 Svezia 3 2 1 0 8 2 +6 7 Passa alla fase a eliminazione diretta
2 Olanda 3 2 1 0 8 4 +4 7
3 Svizzera 3 0 1 2 4 8 -4 1
4 Portogallo 3 0 1 2 4 10 -6 1
Fonte: Uefa
Portogallo 2–2 Svizzera
Rapporto
Presenze: 5.902
Olanda 1–1 Svezia
Rapporto
Presenze: 21.342
Arbitro: Cheryl Foster ( Galles )

Svezia 2–1 Svizzera
Rapporto
Presenze: 12.914
Olanda 3–2 Portogallo
Rapporto
Presenze: 6.966

Svizzera 1–4 Olanda
Rapporto
Presenze: 22.596
Svezia 5–0 Portogallo
Rapporto
Presenze: 7.118

Gruppo D

Pos Squadra Pld w D l GF GA GD Pt Qualificazione
1 Francia 3 2 1 0 8 3 +5 7 Passa alla fase a eliminazione diretta
2 Belgio 3 1 1 1 3 3 0 4
3 Islanda 3 0 3 0 3 3 0 3
4 Italia 3 0 1 2 2 7 -5 1
Fonte: Uefa
Belgio 1–1 Islanda
Rapporto
Presenze: 3.859
Arbitro: Tess Olofsson ( Svezia )
Francia 5–1 Italia
Rapporto
Presenze: 8.541

Italia 1–1 Islanda
Rapporto
Francia 2–1 Belgio
Rapporto
Presenze: 8.173
Arbitro: Cheryl Foster ( Galles )

Islanda 1–1 Francia
Rapporto
Italia 0–1 Belgio
Rapporto

Fase a eliminazione diretta

Nella fase a eliminazione diretta, se necessario, sono stati utilizzati tempi supplementari e calci di rigore per decidere il vincitore.

Staffa

Quarti di finale Semifinali Finale
20 luglio – Brighton e Hove
Inghilterra ( et ) 2
26 luglio - Sheffield
Spagna 1
Inghilterra 4
22 luglio – Leigh
Svezia 0
Svezia 1
31 luglio – Londra (Wembley)
Belgio 0
Inghilterra ( et ) 2
21 luglio – Londra (Brentford)
Germania 1
Germania 2
27 luglio - Milton Keynes
Austria 0
Germania 2
23 luglio – Rotherham
Francia 1
Francia ( et ) 1
Olanda 0

Quarti di finale

Inghilterra 2–1 ( et ) Spagna
Rapporto
Presenze: 28.994

Germania 2–0 Austria
Rapporto

Svezia 1–0 Belgio
Rapporto
Presenze: 7.517

Francia 1–0 ( et ) Olanda
Rapporto
Presenze: 9.764

Semifinali

Inghilterra 4–0 Svezia
Rapporto
Presenze: 28.624

Germania 2–1 Francia
Rapporto
Presenze: 27.445
Arbitro: Cheryl Foster ( Galles )

Finale

Inghilterra 2–1 ( et ) Germania
Rapporto
Presenze: 87.192

Marcatori

Sono stati segnati 95 gol in 31 partite, per una media di 3,06 gol a partita.

6 gol

4 gol

3 gol

2 gol

1 gol

1 autogol

Premi

Squadra del Torneo UEFA

Alla squadra di osservatori tecnici della UEFA è stato dato l'obiettivo di nominare una squadra dei migliori undici giocatori del torneo. Quattro giocatori della squadra vincitrice dell'Inghilterra sono stati nominati nella squadra e cinque della seconda classificata della Germania.

Portiere Difensori Centrocampisti Attaccanti
Inghilterra Maria Earps Germania Giulia Gwinn Leah Williamson Marina Hegering Sakina Karchaoui
Inghilterra
Germania
Francia
Inghilterra Keira Walsh Lena Oberdorf Aitana Bonmatí
Germania
Spagna
Inghilterra Beth Mead Alexandra Popp Klara Bühl
Germania
Germania

Giocatore del Torneo

Il premio Player of the Tournament è stato assegnato a Beth Mead, scelta dagli osservatori tecnici UEFA.

Giovane Giocatore del Torneo

Il premio Young Player of the Tournament era aperto ai giocatori nati a partire dal 1° gennaio 1999. Il premio inaugurale è stato assegnato a Lena Oberdorf, scelta dagli osservatori tecnici UEFA.

Miglior marcatore

Il premio capocannoniere, sponsorizzato da Grifols, è stato assegnato al capocannoniere del torneo. Beth Mead ha vinto il premio con sei gol segnati nel torneo. Sebbene sia arrivata al livello di Alexandra Popp sui gol, Mead ha avuto più assist nel torneo. La classifica è stata determinata secondo i seguenti criteri: 1) gol, 2) assist, 3) minor numero di minuti giocati, 4) gol nelle qualificazioni.

Classifica dei migliori marcatori
Rango Giocatore Obiettivi Assiste Minuti
1° posto, medaglia d'oro Inghilterra Beth Mead 6 5 450
2° posto, medaglia d'argento Germania Alessandra Popp 6 0 361
3° posto, medaglia/i di bronzo Inghilterra Alessia Russo 4 1 265

Obiettivo del Torneo

Il Gol del Torneo è stato deciso dal panel dell'Osservatorio Tecnico UEFA. Il 5 agosto 2022, la UEFA ha annunciato che il gol dell'attaccante dell'Inghilterra Alessia Russo contro la Svezia era stato nominato gol del torneo.

Classifica finale

Pos Squadra Pld w D l GF GA GD Pt Risultato finale
1 Inghilterra 6 6 0 0 22 2 +20 18 Campioni
2 Germania 6 5 0 1 14 3 +11 15 Secondi classificati
3 Francia 5 3 1 1 10 5 +5 10 Terzo posto
4 Svezia 5 3 1 1 9 6 +3 10
5 Olanda 4 2 1 1 8 5 +3 7 Eliminato ai
quarti di finale
6 Spagna 4 2 0 2 6 5 +1 6
7 Austria 4 2 0 2 3 3 0 6
8 Belgio 4 1 1 2 2 4 -2 4
9 Islanda 3 0 3 0 3 3 0 3 Eliminato nella
fase a gironi
10 Danimarca 3 1 0 2 1 5 -4 3
11 Norvegia 3 1 0 2 4 10 -6 3
12 Svizzera 3 0 1 2 4 8 -4 1
13 Italia 3 0 1 2 2 7 -5 1
14 Portogallo 3 0 1 2 4 10 -6 1
15 Finlandia 3 0 0 3 1 8 -7 0
16 Irlanda del Nord 3 0 0 3 1 11 -10 0
Aggiornato per le partite giocate su unknown. Fonte:

Premio in denaro

Nel settembre 2021, la UEFA ha annunciato che il montepremi per il campionato UEFA Women's Euro 2022 sarà di 16 milioni di euro, il doppio dell'importo del montepremi UEFA Women's Euro 2017 .

La distribuzione dei premi in denaro per le squadre è:

  • Qualificazione alla serie finale: 600.000 euro
  • Vinci una partita nella fase a gironi: € 100.000
  • Pareggio una partita nella fase a gironi: 50.000 euro
  • Raggiungere i quarti di finale: 205.000 euro
  • Raggiungere la semifinale: 320.000 euro
  • Secondo classificato: € 420.000
  • Campioni: 660.000 euro

Il premio in denaro è cumulativo; se i campioni vinceranno anche tutte e tre le partite del girone riceveranno un totale di € 2.085.000.

Trasmissione

Europa

Territorio Emittente Riferimenti
Albania RTSH
Armenia AMPTV
Austria ORF
Azerbaigian ITV
Belgio
Bosnia Erzegovina BHRT
Bulgaria BNT
Croazia TOS
Cipro CyBC
Cechia ČT
Danimarca
Estonia ERR
Finlandia Yle
Francia
Germania
Grecia ERT
Ungheria MTVA
Islanda RÚV
Irlanda RTÉ
Israele IPBC
Italia
Kazakistan TV kazaka
Kosovo RTK
Lettonia LTV
Lituania LRT
Malta PBS
Montenegro RTCG
Olanda NOS
Macedonia del Nord MRT
Norvegia
Polonia TVP
Portogallo
Romania TVR
Russia Partita TV
Serbia RTS
Slovacchia RTVS
Slovenia RTV
Spagna RTVE
Svezia
Svizzera SRG SSR
Tacchino TRT
Ucraina MGU
Regno Unito BBC

Fuori dall'Europa

Paese Emittente
Gratuito Paga
Australia Opto Sport
Cina Televisione Centrale Cinese Shankai supersportivo
stati Uniti Univision (spagnolo) ESPN o ESPN + (inglese)
TUDN (spagnolo)
Internazionale* UEFA.tv
America Latina e Caraibi ESPN e Stella+
Medio Oriente e Nord Africa fare sport
Asia del sud Sony Sei
Africa sub-sahariana W-Sport

* Disponibile solo nei paesi senza accordi di trasmissione.

Guarda anche

Riferimenti

link esterno