Corpo dei cammelli degli Stati Uniti -United States Camel Corps

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Corpo dei cammelli degli Stati Uniti
Attivo 1856–1866
Paese stati Uniti
Ramo Esercito degli Stati Uniti
Tipo Quartiermastro
Ruolo Sperimentale
Inviare Campo Verde, Texas
Comandanti
Primo comandante Il maggiore Henry C. Wayne

Lo United States Camel Corps è stato un esperimento della metà del XIX secolo dell'esercito degli Stati Uniti sull'uso dei cammelli come animali da soma negli Stati Uniti sudoccidentali . Sebbene i cammelli si siano rivelati resistenti e adatti a viaggiare attraverso la regione, l'esercito ha rifiutato di adottarli per uso militare. La guerra civile interferì con l'esperimento e alla fine fu abbandonato; gli animali sono stati venduti all'asta.

Origine

Nel 1836, il maggiore George H. Crosman, dell'esercito degli Stati Uniti, convinto dalle sue esperienze nelle guerre indiane in Florida che i cammelli sarebbero stati utili come bestie da soma, incoraggiò il Dipartimento della Guerra a utilizzare i cammelli per il trasporto. Nel 1848 o prima, il maggiore Henry C. Wayne condusse uno studio più dettagliato e raccomandò l'importazione di cammelli al Dipartimento della Guerra. Le opinioni di Wayne concordavano con quelle dell'allora senatore Jefferson Davis del Mississippi . Davis non ebbe successo fino a quando non fu nominato Segretario alla Guerra nel 1853. Quando le forze statunitensi dovettero operare nelle regioni aride e desertiche, il Presidente e il Congresso iniziarono a prendere sul serio l'idea. Recentemente nominato Segretario alla Guerra dal presidente Franklin Pierce, Davis ha ritenuto che l'esercito avesse bisogno di migliorare i trasporti negli Stati Uniti sudoccidentali, che lui e la maggior parte degli osservatori consideravano un grande deserto. Nel suo rapporto annuale per il 1854, Davis scrisse: "Invito ancora una volta l'attenzione sui vantaggi che ci si aspetta dall'uso di cammelli e dromedari per scopi militari e di altro tipo ..." Il 3 marzo 1855, il Congresso degli Stati Uniti stanziò $ 30.000 (equivalenti a $ 872.464 nel 2021) per il progetto. Un rapporto intitolato "Acquisto di cammelli ai fini del trasporto militare" fu pubblicato da Davis nel 1857.

Negli anni successivi, Edward Fitzgerald Beale avrebbe detto a suo figlio, Truxtun, che l'idea di usare i cammelli gli venne quando stava esplorando la Valle della Morte con Kit Carson . Jefferson Davis, allora Segretario alla Guerra, simpatizzò con Beale e Beale persuase il suo amico e parente, il tenente David Dixon Porter a richiedere il comando della spedizione per acquisire i cammelli. L'account non è supportato dai diari o dai documenti di Beale.

Acquisizione

Disegno di caricare un cammello

Il maggiore Wayne fu incaricato di procurarsi i cammelli. Il 4 giugno 1855 Wayne lasciò New York City a bordo della USS Supply, sotto il comando dell'allora tenente David Dixon Porter. Dopo essere arrivati ​​nel Mar Mediterraneo, Wayne e Porter iniziarono a procurarsi cammelli. Le soste includevano Goletta (Tunisia), Malta, Grecia, Turchia ed Egitto. Hanno acquisito 33 animali (19 femmine e 14 maschi), tra cui due battriani, 29 dromedari, un vitello dromedario e un booghdee (un incrocio tra un battriano maschio e una femmina dromedario). I due ufficiali acquisirono anche selle e fodere da zaino, certi che non si potevano acquistare selle adeguate negli Stati Uniti. Wayne e Porter assunsero cinque cammellieri, alcuni arabi e altri turchi, e il 15 febbraio 1856 la USS Supply salpò per il Texas. Porter stabilì regole rigorose per la cura, l'abbeveraggio e l'alimentazione degli animali sotto la sua responsabilità; non sono stati condotti esperimenti su quanto tempo un cammello potrebbe sopravvivere senza acqua. Durante la traversata morì un cammello maschio, ma nacquero due vitelli che sopravvissero al viaggio. Il 14 maggio 1856, 34 cammelli (un guadagno netto di uno) furono scaricati in sicurezza a Indianola, in Texas . Tutti gli animali sopravvissuti godevano di una salute migliore rispetto a quando la nave salpò per gli Stati Uniti. Su ordine di Davis, Porter salpò di nuovo per l'Egitto per acquisire più cammelli. Mentre Porter era nel secondo viaggio, Wayne fece marciare i cammelli dal primo viaggio a Camp Verde, in Texas, passando per San Antonio, in Texas . Il 10 febbraio 1857, la USS Supply tornò con una mandria di 41 cammelli. Durante la seconda spedizione, Porter assunse "nove uomini e un ragazzo", incluso Hi Jolly . Mentre Porter era alla sua seconda missione, morirono cinque cammelli della prima mandria. Gli animali appena acquisiti si unirono alla prima mandria a Camp Verde, che era stata ufficialmente designata come stazione di cammelli. L'esercito aveva settanta cammelli.

Utilizzare nel sud-ovest

Camel at Drum Barracks, San Pedro, California (1863 o prima)

Wayne tentò un programma di allevamento per i cammelli, ma i suoi piani furono messi da parte quando il segretario Davis scrisse che gli animali dovevano essere testati per determinare se potevano essere usati per raggiungere un obiettivo militare.

Nel 1857, James Buchanan divenne presidente, John B. Floyd succedette a Davis come Segretario alla Guerra e Wayne, che fu riassegnato alle funzioni del quartiermastro generale a Washington, DC, fu sostituito dal capitano Innis N. Palmer . Sempre nel 1857, in risposta a una petizione cittadina per stabilire una strada che collegasse l'est e l'ovest, il Congresso autorizzò un contratto per il rilevamento di una strada carrozzabile lungo il 35° parallelo da Fort Defiance, New Mexico Territory, al fiume Colorado su quello che oggi è il Confine tra Arizona e California. L'ex tenente della Marina Edward Fitzgerald Beale vinse il contratto e in seguito apprese che il segretario Floyd gli richiedeva di portare con sé 25 cammelli. La prima parte del viaggio prevedeva il viaggio da Camp Verde attraverso San Antonio; Fort Davis, Texas ; El Paso, Texas ; e Albuquerque, nel territorio del New Mexico, a Fort Defiance. La spedizione lasciò San Antonio il 25 giugno 1857 e 25 cammelli da soma accompagnarono un treno di carri trainati da muli. Ogni cammello trasportava un carico di 600 libbre. Beale ha scritto molto favorevolmente sulla resistenza e sulle capacità di imballaggio dei cammelli. Tra i suoi commenti c'era che avrebbe preferito un cammello piuttosto che quattro muli. I commenti di Beale hanno portato Floyd a riferire al Congresso che i cammelli si erano rivelati efficaci come mezzo di trasporto e a raccomandare al Congresso di autorizzare l'acquisto di altri 1.000 animali. Il Congresso non ha agito. Beale e il suo gruppo raggiunsero il fiume Colorado il 26 ottobre 1857. Dopo aver attraversato la California, Beale usò i cammelli per vari scopi nel suo ranch vicino a Bakersfield . Beale si offrì di tenere i cammelli dell'esercito nella sua proprietà, ma il segretario alla guerra dell'Unione Edwin Stanton rifiutò l'offerta.

Il 25 marzo 1859, il segretario Floyd diresse la ricognizione dell'area tra il fiume Pecos e il Rio Grande utilizzando i cammelli ancora disponibili in Texas. Il tenente William E. Echols degli ingegneri topografici dell'esercito fu incaricato di condurre la ricognizione. Il tenente Edward L. Hartz comandava la scorta. Il treno comprendeva 24 cammelli e 24 muli. Partì nel maggio 1859. La spedizione arrivò a Camp Hudson il 18 maggio. Il gruppo rimase a Camp Hudson per cinque giorni e poi partì per Fort Stockton, in Texas, arrivando il 12 giugno. Il 15 giugno la spedizione partì per il foce di Independence Creek per testare la capacità dei cammelli di sopravvivere senz'acqua. La distanza percorsa era di circa 85 miglia a quattro miglia orarie. I cammelli non hanno mostrato alcun desiderio di acqua durante il viaggio, ma sono stati abbeverati all'arrivo. Il gruppo ha quindi intrapreso un viaggio di quattro giorni di 184 miglia fino a Fort Davis, vicino al Rio Grande. Durante questo tratto di viaggio, uno dei cammelli fu morso a una zampa da un serpente a sonagli; la ferita è stata curata e l'animale non ha subito effetti negativi. Dopo aver raggiunto Fort Davis, i cavalli e i muli erano angosciati, ma i cammelli no. Dopo tre giorni di riposo, la spedizione tornò direttamente a Fort Stockton. Hartz ha scritto che "la superiorità del cammello per scopi militari nelle zone mal irrigate del paese sembra essere ben consolidata".

Un'altra ricognizione iniziò l'11 luglio 1859, da Fort Stockton a San Vicente, in Texas, arrivando il 18 luglio. La spedizione percorse circa 24 miglia al giorno per sette giorni su un terreno estremamente accidentato. Dopo aver accampato una notte a San Vicente, il gruppo è tornato a Fort Stockton, arrivando il 28 luglio.

Robert E. Lee aveva visto i cammelli per la prima volta nel 1857. Il 31 maggio 1860, Lee, che era ancora un ufficiale dell'esercito americano e comandante temporaneo del Dipartimento del Texas, ordinò a Echols un'altra ricognizione tra Camp Hudson e Fort Davis; parte della missione di Echols era quella di individuare un sito per un campo vicino ai Comanche. Il treno era composto da 20 cammelli, di cui uno solo maschio, e 25 muli. Il 24 giugno, la spedizione, a cui si unì una scorta di fanteria comandata dal tenente JH Holman, marciò da Camp Hudson verso il fiume Pecos . I cammelli si comportarono ancora meglio dei muli. Mentre la marcia continuava attraverso un paese estremamente arido, Echols temeva per la vita dei suoi uomini e degli animali. Il quinto giorno, il gruppo raggiunse il San Francisco Creek, un affluente del Rio Grande, quasi senza acqua. Tre muli morirono in questa tappa del viaggio; tutti i cammelli sono sopravvissuti. Dopo aver riposato per un giorno in una pozza d'acqua, Echols guidò il suo comando a Fort Davis. Echols decise che un uomo e nove muli dovevano essere lasciati a Davis perché non potevano continuare. Il 17 luglio la spedizione è arrivata al Presidio del Norte nei pressi del Rio Grande. Echols ha trovato quello che credeva essere un luogo adatto per un campo. La spedizione tornò attraverso Fort Stockton a Camp Hudson, arrivando all'inizio di agosto. Il distaccamento è stato rilasciato al suo posto di origine ei cammelli sono stati restituiti a Camp Verde. Lee scrisse all'aiutante generale Samuel Cooper "... di cammelli la cui resistenza, docilità e sagacia non mancheranno di attirare l'attenzione del Segretario alla Guerra, e ma per i cui servizi affidabili la ricognizione sarebbe fallita". La ricognizione ordinata da Lee fu l'ultimo utilizzo a lungo raggio dei cammelli prima dello scoppio della guerra civile.

I loro cammelli arabi mangiavano prontamente il cespuglio di creosoto, che poco altro mangia. Si pensa che questo incontro abbia ristabilito un rapporto biologico che si è rotto quando gli antenati americani del cammello arabo, come Camelops, si sono estinti, facendo un anacronismo evolutivo .

Conseguenze

Ufficiale dell'esercito americano non identificato presso la tomba di Hi Jolly

All'inizio della guerra civile, si tentò di utilizzare i cammelli per trasportare la posta tra Fort Mohave, nel territorio del New Mexico, sul fiume Colorado e New San Pedro, in California, ma il tentativo non ebbe successo dopo che i comandanti di entrambe le postazioni si opposero. Più tardi durante la guerra, l'esercito non aveva più alcun interesse per gli animali e furono venduti all'asta nel 1864. Secondo quanto riferito, l'ultimo degli animali della California fu visto in Arizona nel 1891.

Nella primavera del 1861, Campo Verde cadde nelle mani confederate fino a quando non fu riconquistato nel 1865. Il comandante confederato emise una ricevuta agli Stati Uniti per 12 muli, 80 cammelli e due cammellieri egiziani . Ci sono state segnalazioni di animali utilizzati per il trasporto di bagagli, ma non c'erano prove che fossero assegnati alle unità confederate. Quando le truppe dell'Unione rioccuparono Campo Verde, si stima che ci fossero più di 100 cammelli nel campo, ma potrebbero essercene altri che vagavano per la campagna. Nel 1866, il governo riuscì a radunare 66 cammelli, che vendette a Bethel Coopwood . L'esperimento sui cammelli dell'esercito americano era completo. L'ultimo anno in cui è stato visto un cammello nelle vicinanze di Camp Verde era il 1875; il destino dell'animale è sconosciuto.

Tra i motivi per cui l'esperimento del cammello fallì c'era il fatto che fu sostenuto da Jefferson Davis, che lasciò gli Stati Uniti per diventare presidente degli Stati Confederati d'America . L'esercito degli Stati Uniti era un'organizzazione di cavalli e muli i cui soldati non avevano le capacità per controllare una risorsa straniera.

Uno degli animali maschi a Fort Tejon è stato ucciso da un altro maschio durante la stagione degli amori. Il tenente Sylvester Mowry ha trasmesso le ossa dell'animale morto allo Smithsonian Institution, dove sono state messe in mostra.

Si ritiene che un cammello rilasciato o un discendente di uno di essi abbia ispirato la leggenda arizona del fantasma rosso .

Uno dei pochi cammellieri il cui nome sopravvive era Hi Jolly . Ha vissuto la sua vita negli Stati Uniti. Dopo la sua morte nel 1902, fu sepolto a Quartzsite, in Arizona . La sua tomba è contrassegnata da un monumento a forma piramidale sormontato dal profilo metallico di un cammello.

Nella cultura popolare

  • Il film del 1954 Southwest Passage (originariamente intitolato Camel Corps ) affronta l'argomento.
  • La lunga serie antologica TV Death Valley Days ha raccontato la storia del cammello in un episodio del 1957 intitolato "Camel Train".
  • Nel 1957, l'episodio del programma televisivo " Have Gun Will Travel " "The Great Mojave Chase" presenta l'eroe Paladino che partecipa a una lunga gara di corsa simile a una maratona attraverso il deserto mentre cavalca un cammello lasciato dal Camel Corps invece di un cavallo. Lungo la strada si prende del tempo per aiutare i cittadini che soffrono sotto un uomo che controlla la loro acqua. L'episodio è stato scritto da Gene Roddenberry .
  • Nella prima stagione della serie Maverick, Brett Maverick ( James Garner ) vince una "cavalcatura araba a sangue pieno, importata!" che si rivela essere un cammello che guida la storia nell'episodio "Relic of Fort Tejon" (1957).
  • Nel 1976, Joe Camp ha diretto e distribuito una commedia liberamente basata sui Camel Corps degli Stati Uniti intitolata Hawmps!

Guarda anche

Riferimenti

Ulteriori letture

  • Beale, Edward Fitzgerald, Laurence R. Cook e Andrew F. Rolle. Collezione relativa a Edward Fitzgerald Beale. 1940. Biblioteca di Huntington, collezioni d'arte e giardini botanici, San Marino, CA. Riassunto: la raccolta contiene materiale su Edward Fitzgerald Beale (1822–1893) che è stato raccolto da Laurence R. Cook e successivamente da Andrew F. Rolle. Contiene manoscritti originali datati dal 1940 al 1983 (principalmente tesi di studenti), corrispondenza (1951–1983), appunti, copie di altro materiale, audiocassette e fotografie.
  • Beale, Edward Fitzgerald. Wagon Road da Fort Defiance al fiume Colorado . 1929.
  • Beale, Edward Fitzgerald. Con i cammelli dello zio Sam . 1939.
  • Lockett, H. Claiborne, Edward Fitzgerald Beale, Milton Snow e Willard W. Beatty. Lungo il sentiero di Beale: un resoconto fotografico della terra desolata basata sul diario del tenente Edward F. Beale, 1857 . [Washington, DC]: Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti, Office of Indian Affairs, 1940.
  • Faulk, Odie B. The US Camel Corps: an Army Experiment, Oxford University Press, New York, 1976
  • Fleming, Walter Lynnwood, " L'esperimento del cammello di Jefferson Davis ", Popular Science Monthly, vol. 174 (febbraio 1909), pp. 141–152 in linea
  • Fowler, Harlan D. Camels in California; un capitolo sui trasporti occidentali, Stanford University Press, Stanford, CA, 1950
  • Froman, Robert. "The Red Ghost", American Heritage, XII (aprile 1961), pp. 35–37, 94–98
  • Lesley, Lewis Burt (a cura di). Uncle Sam's Camels: il diario di May Humphreys Stacey integrato dal rapporto di Edward Fitzgerald Beale, Harvard University Press, Cambridge, Massachusetts, 1929. (ristampa disponibile anche da Huntington Library Press, San Marino, CA, 2006).
  • Nichols, Harman W.. "L'esercito ricorda, senza rimpianti, il corpo di cammelli di 100 anni fa". Il Washington Post . 15 dicembre 1956, pag. B10.
  • Perrine, Fred S. (ottobre 1926). "Il corpo di cammelli dello zio Sam" . La rivista storica del New Mexico . I (4): 434–444 . Estratto il 15 luglio 2009 .
  • Stacey, May Humphreys, Edward Fitzgerald Beale e Lewis Burt Lesley. I cammelli dello zio Sam; Il diario di maggio Humphreys Stacey integrato dal rapporto di Edward Fitzgerald Beale (1857–1858) . Cambridge: stampa dell'università di Harvard, 1929.
  • Tinsley, Henry O. (marzo 1896). "Cammelli nel deserto del Colorado" . La terra del sole . 6 (4): 148–444 . Estratto il 15 luglio 2009 .
  • Stati Uniti. Rapporti sull'acquisto, l'importazione e l'uso di cammelli e dromedari da impiegare per scopi militari, secondo l'Atto del Congresso del 3 marzo 1855 fatto sotto la direzione del Segretario alla Guerra, 1855–56–57. Washington, DC, 1857.
  • Yancey, Diane. Cammelli per lo zio Sam, Hendrick-Long Publishing Co., Dallas, TX, 1995

link esterno