Fondazione Wikimedia -Wikimedia Foundation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Coordinate : 37°47′21″N 122°24′12″O / 37.78917°N 122.40333°W / 37.78917; -122.40333

Wikimedia Foundation, Inc.
Logo Wikimedia Foundation - vertical.svg
Abbreviazione WMF
Fondato 20 giugno 2003 ; 19 anni fa, San Pietroburgo, Florida, Stati Uniti ( 2003-06-20 )
Fondatore Jimmy Galles
Tipo 501(c)(3), organizzazione di beneficenza
20-0049703
Messa a fuoco Progetti Internet gratuiti, a contenuto aperto, multilingue e basati su wiki
Posizione
Zona servita
In tutto il mondo
Prodotti Wikipedia, MediaWiki, Wikibooks, Wikidata, Wikimedia Commons, Wikinews, Wikiquote, Wikisource, Wikispecies, Wikiversità, Wikivoyage, Wikizionario
Adesione
Solo pensione
Reddito
  • Aumento 162,9 milioni di dollari (2021)
  • 129,2 milioni (2020)
Spese
  • Diminuire 111,8 milioni di dollari (2021 )
  • 112,5 milioni (2020)
Dotazione (2021) > 100 milioni di dollari
Dipendenti
> 550 dipendenti/appaltatori (al 2 ottobre 2021)
Sito web wikimediafoundation .org, fondazione .wikimedia .org (Wiki di governance)

Wikimedia Foundation, Inc. ( WMF, o semplicemente Wikimedia ) è un'organizzazione senza scopo di lucro 501(c)(3) con sede a San Francisco, California, registrata come fondazione di beneficenza ai sensi della legge statunitense . Possiede i progetti Wikimedia – che sono scritti e curati da migliaia di Wikipediani e altri volontari non pagati – e il software wiki MediaWiki .

La Wikimedia Foundation è stata fondata nel 2003 a San Pietroburgo, in Florida, da Jimmy Wales come modo senza scopo di lucro per finanziare Wikipedia, Wikizionario e altri progetti wiki in crowdsourcing che fino ad allora erano stati ospitati da Bomis, la società a scopo di lucro del Galles. La Fondazione si finanzia principalmente attraverso milioni di piccole donazioni dei lettori di Wikipedia, raccolte attraverso campagne di posta elettronica e banner annuali di raccolta fondi collocati su Wikipedia. Questi sono integrati da sovvenzioni da varie società tecnologiche e organizzazioni filantropiche.

La Fondazione è cresciuta rapidamente nel corso della sua esistenza. Entro il 2021, ha impiegato oltre 550 dipendenti e appaltatori, con un fatturato annuo superiore a 160 milioni di dollari, spese annuali di circa 110 milioni di dollari e una dotazione in crescita, che ha superato i 100 milioni di dollari nel giugno 2021.

Missione

La missione della Wikimedia Foundation è "consentire e coinvolgere le persone in tutto il mondo per raccogliere e sviluppare contenuti educativi con licenza gratuita o di pubblico dominio e per diffonderli in modo efficace e globale".

Per svolgere questa missione, la Fondazione fornisce l'infrastruttura tecnica e organizzativa per consentire ai membri del pubblico di sviluppare contenuti wiki in più lingue. La Fondazione non scrive né cura nessuno dei contenuti dei wiki stessi. La Fondazione collabora con una rete di singoli volontari e organizzazioni affiliate come capitoli Wikimedia, organizzazioni tematiche, gruppi di utenti e altri partner in diversi paesi in tutto il mondo e promette nella sua Dichiarazione di missione di rendere disponibili gratuitamente su Internet informazioni utili dai suoi progetti di carica in perpetuo. Si impegna anche nella difesa politica . La "direzione strategica" della Fondazione, formulata nel 2017 per i prossimi 15 anni, prevede che la Wikimedia Foundation "diventi l'infrastruttura essenziale dell'ecosistema della libera conoscenza" entro il 2030.

Storia

L'imprenditore di Internet Jimmy Wales e l'organizzatore di comunità online/ professore di filosofia Larry Sanger hanno fondato Wikipedia nel 2001 come enciclopedia di Internet per integrare Nupedia . Il progetto è stato originariamente finanziato da Bomis, l'azienda a scopo di lucro di Jimmy Wales. Poiché Wikipedia stava esaurendo le risorse di Bomis e l'idea di inserire annunci pubblicitari su Wikipedia era molto controversa con la comunità di volontari di Wikipedia, Wales e Sanger hanno pensato a un modello di beneficenza per finanziare il progetto. La Wikimedia Foundation è stata costituita in Florida il 20 giugno 2003. Ha presentato domanda all'Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti per registrare il marchio Wikipedia il 14 settembre 2004. Il marchio ha ottenuto lo stato di registrazione il 10 gennaio 2006. La protezione del marchio è stata concessa dal Giappone il 16 dicembre 2004 e, nell'Unione Europea, il 20 gennaio 2005. Si prevedeva di concedere in licenza l'uso del marchio Wikipedia per alcuni prodotti come libri o DVD.

Il nome "Wikimedia", un composto di wiki e media, è stato coniato dall'autore americano Sheldon Rampton in un post sulla mailing list inglese di Wikipedia nel marzo 2003, tre mesi dopo che Wikizionario è diventato il secondo progetto basato su wiki ospitato sulla piattaforma del Galles. La Fondazione ha ottenuto lo status di sezione 501(c)(3) dall'Internal Revenue Code degli Stati Uniti come ente di beneficenza pubblico nel 2005, il che significa che tutti i contributi alla Fondazione sono deducibili dalle tasse ai fini dell'imposta federale sul reddito degli Stati Uniti. Il suo codice National Taxonomy of Exempt Entities (NTEE) è B60 ( Adult, Continuing education ). L'11 dicembre 2006, il consiglio della Fondazione ha notato che la società non poteva diventare l' organizzazione di appartenenza inizialmente pianificata ma mai implementata a causa dell'incapacità di soddisfare i requisiti di registrazione della legge statutaria della Florida. Di conseguenza, lo statuto è stato modificato per rimuovere tutti i riferimenti ai diritti e alle attività di appartenenza.

Il 25 settembre 2007, il consiglio della Fondazione ha comunicato che le sue operazioni si sarebbero spostate da San Pietroburgo, in Florida, alla San Francisco Bay Area . Alcune considerazioni citate per la scelta di San Francisco sono state la vicinanza a organizzazioni che la pensano allo stesso modo e potenziali partner, un pool di talenti migliore, nonché viaggi internazionali più economici e convenienti. Il trasferimento dalla Florida è stato completato entro il 31 gennaio 2008, con la nuova sede in Stillman Street a San Francisco. Nell'ottobre 2017, la sede si è trasferita alla One Montgomery Tower di San Francisco .

Il 25 ottobre 2021, la Fondazione ha lanciato Wikimedia Enterprise, un servizio di distribuzione di contenuti commerciali di Wikipedia rivolto principalmente alle aziende Big Tech . Nel giugno 2022, e Internet Archive sono stati annunciati come i primi clienti del servizio, sebbene solo pagherà per il servizio.

Progetti e iniziative

Progetti Wikimedia

Galleria delle icone del progetto Wikimedia

Il contenuto della maggior parte dei siti Web dei progetti Wikimedia è concesso in licenza per la ridistribuzione in base alla v3.0 delle licenze Creative Commons di Attribuzione e Condividi allo stesso modo . La Fondazione possiede e gestisce undici wiki il cui contenuto è scritto e curato da volontari non retribuiti. Qualsiasi membro del pubblico è libero di contribuire: la registrazione di un account utente con nome è facoltativa. Questi wiki seguono il modello di contenuto libero con l'obiettivo principale di essere la diffusione della conoscenza. Includono, per data di lancio:

Esistono alcuni progetti aggiuntivi per fornire l'infrastruttura o il coordinamento dei progetti di conoscenza libera. Questi includono:

Affiliati

Gli affiliati a Wikimedia sono gruppi di persone "indipendenti e formalmente riconosciuti" destinati a lavorare insieme per sostenere e contribuire al movimento Wikimedia. Il Consiglio di fondazione della Wikimedia Foundation ha approvato tre modelli attivi per gli affiliati: capitoli, organizzazioni tematiche e gruppi di utenti. Gli affiliati hanno lo scopo di organizzare e impegnarsi in attività per supportare e contribuire al movimento Wikimedia, come conferenze regionali, sensibilizzazione, edit-a-thon, hackathon, pubbliche relazioni, difesa delle politiche pubbliche, impegno GLAM e Wikimania .

Il riconoscimento di un capitolo e dell'organizzazione tematica è approvato dal consiglio della Fondazione, a seguito di una raccomandazione al consiglio della Fondazione fatta da un Comitato di affiliazione composto da volontari della comunità di Wikimedia. Il Comitato Affiliazioni approva il riconoscimento dei singoli gruppi di utenti. Sebbene gli affiliati siano formalmente riconosciuti dalla Wikimedia Foundation, sono indipendenti dalla Wikimedia Foundation, senza alcun controllo legale né responsabilità per i progetti Wikimedia e il loro contenuto.

La Fondazione ha iniziato a riconoscere i Chapter nel 2004. Nel 2012 la Fondazione ha approvato, finalizzato e adottato i modelli di organizzazione tematica e di riconoscimento dei gruppi di utenti. È stato anche approvato un modello aggiuntivo, partner di movimento, ma al 19 maggio 2022 non è stato ancora finalizzato o adottato.

Wikimania

Ogni anno, una conferenza internazionale chiamata Wikimania riunisce le persone coinvolte nelle organizzazioni e nei progetti di Wikimedia. La prima Wikimania si è tenuta a Francoforte, in Germania, nel 2005. Wikimania è organizzata da un comitato sostenuto solitamente dal capitolo nazionale, in collaborazione con la Wikimedia Foundation. Wikimania si è tenuta in città come Buenos Aires, Cambridge, Haifa, Hong Kong e, nel 2014, Londra . Nel 2015, Wikimania si è svolto a Città del Messico, nel 2016 a Esino Lario, in Italia, nel 2017 a Montreal, nel 2018 a Cape Town e nel 2019 a Stoccolma. L'evento del 2020 è stato annullato e quello del 2021 si è tenuto online, a causa della pandemia di COVID-19 .

Tecnologia

La Fondazione utilizza la tecnologia che include hardware e software per eseguire i suoi progetti.

Hardware

Panoramica dell'architettura di sistema, aprile 2020. Vedi i diagrammi di layout del server su Meta-Wiki .
Server della Wikimedia Foundation

Wikipedia ha utilizzato un unico server fino al 2004, quando la configurazione del server è stata ampliata in un'architettura distribuita multilivello .

A dicembre 2009, Wikimedia funzionava su server co-locati, con 300 server in Florida e 44 ad Amsterdam . Nel 2008, è passato anche da diversi fornitori di sistemi operativi Linux a Ubuntu Linux . Nel 2019 è passato a Debian .

Entro gennaio 2013, Wikimedia è passata a una nuova infrastruttura in una struttura Equinix ad Ashburn, in Virginia, adducendo ragioni di "connettività più affidabile" e "meno uragani ". Negli anni precedenti, le stagioni degli uragani erano state causa di angoscia.

Nell'ottobre 2013, Wikimedia Foundation ha iniziato a cercare una seconda struttura da utilizzare fianco a fianco con la struttura principale di Ashburn, adducendo motivi di ridondanza (ad es. emergenza fallback ) e per prepararsi al servizio simultaneo di più datacenter. Questo segue l'anno in cui un taglio della fibra ha causato l'indisponibilità dei progetti Wikimedia per un'ora nell'agosto 2012.

A parte la seconda struttura per la ridondanza entrata in linea nel 2014, il numero di server necessari per eseguire l'infrastruttura in un'unica struttura è rimasto per lo più stabile dal 2009. A novembre 2015, la struttura principale di Ashburn ospita 520 server in totale, inclusi i server per servizi più recenti oltre ai wiki del progetto Wikimedia, come servizi cloud (Toolforge) e vari servizi per metriche, monitoraggio e altra amministrazione del sistema.

Nel 2017, Wikimedia Foundation ha implementato un cluster di memorizzazione nella cache in una struttura Equinix a Singapore, il primo del suo genere in Asia.

Software

Il funzionamento di Wikimedia dipende da MediaWiki, una piattaforma software wiki personalizzata, gratuita e open source scritta in PHP e costruita sul database MariaDB dal 2013; in precedenza veniva utilizzato il database MySQL. Il software incorpora funzioni di programmazione come un linguaggio macro, variabili, un sistema di trasclusione per modelli e reindirizzamento URL . MediaWiki è concesso in licenza sotto la GNU General Public License ed è utilizzato da tutti i progetti Wikimedia.

Originariamente, Wikipedia funzionava su UseModWiki scritto in Perl da Clifford Adams (Fase I), che inizialmente richiedeva CamelCase per i collegamenti ipertestuali agli articoli; lo stile a doppia parentesi è stato incorporato in seguito. A partire da gennaio 2002 (Fase II), Wikipedia ha iniziato a funzionare su un motore wiki PHP con un database MySQL; questo software è stato creato su misura per Wikipedia da Magnus Manske . Il software di Fase II è stato ripetutamente modificato per soddisfare la domanda in aumento esponenziale . Nel luglio 2002 (Fase III), Wikipedia è passata al software di terza generazione, MediaWiki, originariamente scritto da Lee Daniel Crocker .

Alcune estensioni MediaWiki vengono installate per estendere la funzionalità del software MediaWiki. Nell'aprile 2005, un'estensione Apache Lucene è stata aggiunta alla ricerca integrata di MediaWiki e Wikipedia è passata da MySQL a Lucene e successivamente è passata a CirrusSearch, che si basa su Elasticsearch per la ricerca. La Wikimedia Foundation utilizza anche CiviCRM e WordPress .

La Fondazione ha pubblicato le app mobili ufficiali di Wikipedia per dispositivi Android e iOS e nel marzo 2015 le app sono state aggiornate per includere funzionalità di facile utilizzo mobile.

Finanze

Sviluppo finanziario della Wikimedia Foundation (in US$), 2003–2021
Nero: patrimonio netto (esclusa Wikimedia Endowment, che ha superato i 100 milioni di dollari nel giugno 2021)
Verde: entrate (escluse donazioni di terze parti a Wikimedia Endowment)
Rosso: spese ( compresi i pagamenti WMF a Wikimedia Endowment)

La Fondazione si finanzia principalmente attraverso donazioni del pubblico, raccolte attraverso campagne e-mail e banner di raccolta fondi annuali posti su Wikipedia, nonché sovvenzioni da varie aziende tecnologiche e organizzazioni filantropiche. Le campagne e-mail includono e-mail che chiedono ai donatori di lasciare i soldi di Wikimedia nel loro testamento.

La Fondazione è esente dall'imposta federale sul reddito e dall'imposta sul reddito statale. Non è una fondazione privata e i contributi ad essa si qualificano come contributi di beneficenza deducibili dalle tasse. Nel 2007, 2008 e 2009, Charity Navigator ha assegnato a Wikimedia una valutazione complessiva di quattro stelle su quattro possibili, aumentata da tre a quattro stelle nel 2010. A gennaio 2020, la valutazione era ancora di quattro stelle (punteggio complessivo 98,14 su 100), sulla base dei dati dell'esercizio 2018.

La continua crescita tecnica ed economica della Wikimedia Foundation e delle sue operazioni dipende principalmente da queste donazioni, ma la Fondazione aumenta anche le sue entrate attraverso mezzi alternativi di finanziamento come sovvenzioni federali, sponsorizzazioni, servizi e merchandising del marchio. Il servizio di feed di aggiornamento OAI-PMH di Wikimedia, destinato principalmente ai motori di ricerca e ad analisi e ripubblicazione di massa simili, è stato una fonte di entrate per diversi anni. DBpedia ha avuto accesso a questo feed gratuitamente.

Nel luglio 2014, la Fondazione ha annunciato che avrebbe accettato donazioni di Bitcoin . Nel 2021, le criptovalute rappresentavano solo lo 0,08% di tutte le donazioni e il 1 maggio 2022 la Fondazione ha annunciato che avrebbe smesso di accettare donazioni di criptovalute, a seguito di un voto della comunità di Wikimedia .

Il patrimonio netto della Fondazione è cresciuto da un iniziale 57.000 USD alla fine del suo primo anno fiscale terminato il 30 giugno 2004 a 53,5 milioni di USD a metà 2014 e 231 milioni di USD (più una dotazione di 100 milioni di USD, vedere la sezione seguente) entro la fine di giugno 2021; nello stesso anno, la Fondazione ha annunciato l'intenzione di addebitare alle grandi aziende tecnologiche l'accesso preferenziale ai contenuti di Wikipedia.

Dotazione Wikimedia

Nel gennaio 2016 la Fondazione ha annunciato la creazione di una dotazione per salvaguardarne il futuro. Il Wikimedia Endowment è stato istituito come fondo di azione collettiva presso la Tides Foundation, con l'obiettivo dichiarato di raccogliere 100 milioni di dollari nei prossimi 10 anni. Craig Newmark è stato uno dei donatori iniziali, donando 1 milione di dollari . Peter Baldwin e sua moglie, Lisbet Rausing, hanno donato 5 milioni di dollari alla dotazione nel 2017.

Nel 2018, importanti donazioni alla dotazione sono state ricevute da Amazon.com e Facebook ( 1 milione di dollari ciascuno) e George Soros ( 2 milioni di dollari ), seguite nel 2019 da altri 2 milioni di dollari da , altri 3,5 milioni di dollari da Baldwin e Rausing, ulteriori 2,5 milioni di dollari da Craig Newmark e un altro milione di dollari da Amazon a ottobre 2019 e di nuovo a settembre 2020.

La stessa Fondazione ha fornito sovvenzioni annuali di 5 milioni di dollari alla Tides Foundation ai fini del Wikimedia Endowment. Tali importi sono stati iscritti tra le spese “premi e contributi” della Fondazione. Nel 2020, la Fondazione ha donato separatamente 4,5 milioni di dollari a Tides Advocacy per un "Knowledge Equity Fund"; questo fornisce sovvenzioni a organizzazioni non correlate a Wikimedia che lavorano per affrontare le disuguaglianze razziali nell'accesso e nel contributo alle risorse di conoscenza gratuite. Nel settembre 2021, la Fondazione ha annunciato che Wikimedia Endowment aveva raggiunto il suo obiettivo iniziale di raccolta fondi di $ 100 milioni nel giugno 2021, con cinque anni di anticipo.

Sviluppo finanziario

I dati di seguito riportati sono tratti dai "Rendiconti delle attività" nei rapporti sottoposti a revisione. Gli asset non includono i fondi detenuti nella Wikimedia Endowment. Le spese dall'anno finanziario 2015-2016 in poi includono i pagamenti a Wikimedia Endowment.

Anno Fonte Reddito Spese Aumento del patrimonio Totale attivo
2020/2021 PDF $ 162.886.686 $ 111.839.819 $ 50.861.811 $ 231.177.536
2019/2020 PDF $ 129.234.327 $ 112.489.397 $ 14.674.300 $ 180.315.725
2018/2019 PDF $ 120.067.266 $ 91.414.010 $ 30.691.855 $ 165.641.425
2017/2018 PDF $ 104.505.783 $ 81.442.265 $ 21.619.373 $ 134.949.570
2016/2017 PDF $ 91.242.418 $ 69.136.758 $ 21.547.402 $ 113.330.197
2015/2016 PDF $ 81.862.724 $ 65.947.465 $ 13.962.497 $ 91.782.795
2014/2015 PDF $ 75.797.223 $ 52.596.782 $ 24.345.277 $ 77.820.298
2013/2014 PDF $ 52.465.287 $ 45.900.745 $ 8.285.897 $ 53.475.021
2012/2013 PDF $ 48.635.408 $ 35.704.796 $ 10.260.066 $ 45.189.124
2011/2012 PDF $ 38.479.665 $ 29.260.652 $ 10.736.914 $ 34.929.058
2010/2011 PDF $ 24.785.092 $ 17.889.794 $ 9.649.413 $ 24.192.144
2009/2010 PDF $ 17.979.312 $ 10.266.793 $ 6.310.964 $ 14.542.731
2008/2009 PDF $ 8.658.006 $ 5.617.236 $ 3.053.599 $ 8.231.767
2007/2008 PDF $ 5.032.981 $ 3.540.724 $ 3.519.886 $ 5.178.168
2006/2007 PDF $ 2.734.909 $ 2.077.843 $ 654.066 $ 1.658.282
2005/2006 PDF $ 1.508.039 $ 791.907 $ 736.132 $ 1.004.216
2004/2005 PDF $ 379.088 $ 177.670 $ 211.418 $ 268.084
2003/2004 PDF $ 80.129 $ 23.463 $ 56.666 $ 56.666

Spese

Le spese della Wikimedia Foundation riguardano principalmente stipendi, stipendi e altre operazioni e servizi professionali. Anche i pagamenti alla Wikimedia Endowment sono classificati come spese nei rendiconti finanziari della Wikimedia Foundation.

Sovvenzioni

Wikimedia Foundation e Chapters Finance Meeting 2012, Parigi

Nel 2008, la Fondazione ha ricevuto una sovvenzione di 40.000 dollari dall'Open Society Institute per creare una versione stampabile di Wikipedia. Ha anche ricevuto una sovvenzione di 262.000 dollari dalla Stanton Foundation per l'acquisto di hardware, una sovvenzione illimitata di 500.000 dollari da Vinod e Neeru Khosla, che nello stesso anno si unirono al comitato consultivo della Fondazione, e 177.376 dollari dagli storici Lisbet Rausing e Peter Baldwin ( Fondo Arcadia ), tra gli altri. Nel marzo 2008, la Fondazione ha annunciato quella che all'epoca era la sua più grande donazione: una sovvenzione triennale di 3 milioni di dollari dalla Fondazione Alfred P. Sloan .

Nel 2009, la Fondazione ha ricevuto quattro sovvenzioni: la prima sovvenzione è stata una sovvenzione della Stanton Foundation di $ 890.000 per aiutare a studiare e semplificare l'interfaccia utente per gli autori di Wikipedia per la prima volta. La seconda è stata una sovvenzione della Ford Foundation di 300.000 dollari USA nel luglio 2009 per Wikimedia Commons, per migliorare l'interfaccia per il caricamento di file multimediali. Nell'agosto 2009, la Fondazione ha ricevuto una sovvenzione di 500.000 USD dalla William and Flora Hewlett Foundation . Nell'agosto 2009, la rete Omidyar ha impegnato fino a 2 milioni di dollari in due anni per Wikimedia.

Nel 2010, ha donato 2 milioni di dollari e la Stanton Foundation ha concesso 1,2 milioni di dollari per finanziare la Public Policy Initiative, un programma pilota per quello che sarebbe poi diventato il Wikipedia Education Program (e lo spin-off Wiki Education Foundation ).

Nel marzo 2011, la Alfred P. Sloan Foundation ha autorizzato un'altra sovvenzione di 3 milioni di dollari, da finanziare in tre anni, con il primo milione di dollari a venire nel luglio 2011 e i restanti 2 milioni di dollari nell'agosto 2012 e 2013. In qualità di donatore, Doron Weber della Alfred P. Sloan Foundation ha ottenuto lo status di Board Visitor presso il Wikimedia Foundation Board of Trustees. Nell'agosto 2011, la Stanton Foundation si è impegnata a finanziare una sovvenzione di 3,6 milioni di dollari di cui 1,8 milioni di dollari finanziati e il resto sarebbe dovuto arrivare a settembre 2012. Nel 2011, questa è stata la più grande sovvenzione mai ricevuta dalla Wikimedia Foundation. Nel novembre 2011, la Fondazione ha ricevuto una donazione di 500.000 USD dalla Fondazione Brin Wojcicki .

Nel 2012, la Fondazione ha ricevuto una sovvenzione di 1,25 milioni di dollari da Lisbet Rausing e Peter Baldwin attraverso la Charities Aid Foundation, programmata per essere finanziata in cinque rate uguali dal 2012 al 2015. Nel 2014, la Fondazione ha ricevuto la più grande donazione singola nella sua storia, una donazione illimitata di $ 5 milioni da parte di un donatore anonimo che sostiene $ 1 milione di spese all'anno per i prossimi cinque anni. Nel marzo 2012, la Gordon and Betty Moore Foundation, fondata dal co-fondatore di Intel e da sua moglie, ha assegnato una sovvenzione di 449.636 dollari per lo sviluppo di Wikidata .

Tra il 2014 e il 2015, la Fondazione ha ricevuto 500.000 USD dal Monarch Fund, 100.000 USD dal Fondo Arcadia e un importo non divulgato dalla Fondazione Stavros Niarchos per sostenere l' iniziativa Wikipedia Zero .

Nel 2015 è stato raggiunto un accordo di sovvenzione con la John S. and James L. Knight Foundation per costruire un motore di ricerca chiamato " Knowledge Engine ", progetto che si è rivelato controverso . Nel 2017, la Fondazione Alfred P. Sloan ha assegnato un'altra sovvenzione di 3 milioni di dollari per un periodo di tre anni e ha donato altri 1,1 milioni alla Fondazione nel 2019.

I seguenti hanno donato un totale di 500.000 USD o più, ciascuno (2008–2019, escluse le donazioni a Wikimedia Endowment; l'elenco potrebbe essere incompleto):

Totale
( 000 dollari USA )
Donatore Anni
9.000 Fondazione Alfred P. Sloan
  • 2008–2013
  • 2017–2019
5.952 Fondazione Stanton 2009–2012
5.000 (anonimo) 2014–2018
3.100 2010, 2019
2.000 Rete Omidyar 2009–2010
1.527 Rausing, Baldwin
via Arcadia, Charities Aid
  • 2008
  • 2012–2015
1.300 Hewlett 2009–2010
500 Sergey Brin e la moglie 2010
500 Fondo monarchico 2014–2015

Personale

Storia

Personale della Fondazione nel gennaio 2019

Nel 2004, la Fondazione ha nominato Tim Starling come collegamento con gli sviluppatori per aiutare a migliorare il software MediaWiki, Daniel Mayer come chief financial officer ( finanza, budgeting e coordinamento delle iniziative di fondi) ed Erik Möller come coordinatore della partnership di contenuto. Nel maggio 2005 la Fondazione ha annunciato altre sette nomine ufficiali.

Nel gennaio 2006, la Fondazione ha creato una serie di comitati, tra cui il Comitato per la Comunicazione, nel tentativo di organizzare ulteriormente le attività in qualche modo gestite dai volontari in quel momento. Starling si è dimesso quel mese per dedicare più tempo al suo programma di dottorato.

Al 4 ottobre 2006, la Fondazione aveva cinque dipendenti retribuiti: due programmatori, un assistente amministrativo, un coordinatore che si occupava di raccolta fondi e sovvenzioni e un direttore esecutivo ad interim, Brad Patrick, in precedenza consigliere generale della Fondazione . Patrick ha cessato la sua attività di direttore ad interim nel gennaio 2007 e poi ha rassegnato le dimissioni dalla sua posizione di consulente legale, a partire dal 1 aprile 2007. È stato sostituito da Mike Godwin che ha servito come consigliere generale e coordinatore legale dal luglio 2007 al 2010.

Nel gennaio 2007, Carolyn Doran è stata nominata direttore operativo e Sandy Ordonez si è unita come capo delle comunicazioni . Doran ha iniziato a lavorare come contabile part-time nel 2006 dopo essere stato inviato da un'agenzia interinale . Doran, che ha avuto precedenti penali, ha lasciato la Fondazione nel luglio 2007 e Sue Gardner è stata assunta come consulente e consulente speciale; è diventata direttrice esecutiva nel dicembre 2007. L'uscita di Doran dall'organizzazione è stata citata da Florence Devouard come uno dei motivi per cui la Fondazione ha impiegato circa sette mesi per pubblicare la revisione finanziaria dell'anno fiscale 2007.

Vista esterna della precedente sede di San Francisco della Wikimedia Foundation a New Montgomery St nel 2014

Danny Wool, ufficialmente il coordinatore delle sovvenzioni e coinvolto anche nella raccolta fondi e nello sviluppo aziendale, si è dimesso nel marzo 2007. Ha accusato il Galles di aver utilizzato in modo improprio i fondi della Fondazione per scopi ricreativi e ha affermato che al Galles è stata portata via la sua carta di credito Wikimedia in parte a causa delle sue abitudini di spesa, un'affermazione che il Galles ha negato. Nel febbraio 2007, la Fondazione ha aggiunto una posizione, coordinatore dei capitoli e ha assunto Delphine Ménard che occupava la posizione come volontaria dall'agosto 2005. Cary Bass è stata assunta nel marzo 2007 nella posizione di coordinatore dei volontari. Nel gennaio 2008, la Fondazione ha nominato Veronique Kessler nuovo direttore finanziario e operativo, Kul Wadhwa responsabile dello sviluppo aziendale e Jay Walsh responsabile delle comunicazioni.

Nel marzo 2013, Gardner ha annunciato che avrebbe lasciato la sua posizione presso la Fondazione. Lila Tretikov è stata nominata direttore esecutivo nel maggio 2014; si è dimessa nel marzo 2016. L'ex chief communication officer Katherine Maher è stata nominata direttore esecutivo ad interim, posizione resa permanente nel giugno 2016. Katherine Maher ha ricoperto il ruolo di direttore esecutivo fino all'aprile 2021.

Attuale struttura del dipartimento

One Montgomery Tower, l'edificio dove dal 2017 si trova la sede della Wikimedia Foundation

Al 2 ottobre 2021, la Fondazione contava più di 550 dipendenti e appaltatori. Maryana Iskander è stata nominata CEO entrante nel settembre 2021 e ha assunto quel ruolo nel gennaio 2022.

A partire da maggio 2022, il WMF ha la seguente struttura dipartimentale:

  • Avanzamento: responsabile della raccolta fondi, delle partnership strategiche e dei programmi di concessione di sovvenzioni.
  • Comunicazioni: responsabile dello sviluppo del marchio Wikimedia, del marketing, dei social media, delle pubbliche relazioni e degli sforzi di sensibilizzazione globale.
  • Finanza e amministrazione: incaricata di garantire una gestione responsabile dei fondi e delle risorse della Wikimedia Foundation.
  • Global Data & Insights: non specificato a maggio 2022.
  • Legale: responsabile della crescente opposizione alla sorveglianza e alla censura del governo, alla difesa delle comunità di volontari, all'agevolazione delle discussioni politiche e alla difesa della privacy.
  • Prodotto: responsabile della creazione di strumenti collaborativi per la condivisione delle conoscenze, la ricerca degli utenti, la progettazione dell'esperienza e il supporto cross-device, comprese le app mobili e la tecnologia vocale.
  • Talento e cultura: Responsabile del reclutamento e della formazione.
  • Tecnologia: Responsabile del mantenimento e dello sviluppo della piattaforma tecnologica alla base dei progetti Wikimedia. Collabora con migliaia di sviluppatori volontari.

Consiglio di fondazione

Il consiglio di fondazione della Fondazione ha la massima autorità in tutte le attività e gli affari della Fondazione. Dal 2008 era composto da dieci membri:

  • tre che sono stati selezionati dalla comunità inclusa in tutti i diversi progetti Wikimedia;
  • due che sono stati selezionati dagli affiliati Wikimedia (capitoli, organizzazioni tematiche e gruppi di utenti);
  • quattro nominati dal consiglio stesso;
  • una posizione emerita per il fondatore della comunità, Jimmy Wales.

Nel giugno 2015, James Heilman è stato eletto dalla comunità nel Consiglio di fondazione della Wikimedia Foundation . Nel dicembre 2015, il consiglio ha rimosso Heilman dalla sua posizione di fiduciario, una decisione che ha generato controversie tra alcuni membri della comunità di Wikipedia. Una dichiarazione rilasciata dal consiglio ha dichiarato la mancanza di fiducia dei suoi colleghi fiduciari nei suoi confronti come ragioni della sua cacciata. Heilman in seguito ha dichiarato che "gli è stata data la possibilità di dimettersi [dal Consiglio] nelle ultime settimane. Come membro eletto dalla comunità, vedo il mio mandato come proveniente dalla comunità che mi ha eletto e quindi ha rifiutato di farlo. Ho visto tale una mossa come deludere coloro che mi hanno eletto". Successivamente ha sottolineato che mentre era nel consiglio di amministrazione, aveva spinto per una maggiore trasparenza riguardo al progetto Knowledge Engine della Wikimedia Foundation e al suo finanziamento, e ha indicato che i suoi tentativi di rendere pubblica la sovvenzione della Knight Foundation per il motore erano stati un fattore nel suo licenziamento. La comunità di volontari ha rieletto Heilman nel consiglio di Wikimedia Foundation nel 2017.

Nel gennaio 2016, Arnnon Geshuri è entrato a far parte del consiglio di amministrazione prima di dimettersi in mezzo alla controversia della comunità su un accordo "no bracconaggio" che ha sottoscritto quando era in , che violava la legge antitrust degli Stati Uniti e per il quale le società partecipanti hanno pagato 415 milioni di dollari in un'azione collettiva su per conto dei dipendenti interessati.

Dal 2020, il consiglio è composto da un massimo di 16 amministratori:

  • otto seggi provenienti dalla più ampia comunità Wikimedia (affiliati e comunità di volontari);
  • sette nominati dal consiglio stesso;
  • un posto di fondatore riservato a Jimmy Wales.

María Sefidari è stata presidente del consiglio fino alle sue dimissioni nel giugno 2021. A ottobre 2021, il consiglio comprendeva sei amministratori fiduciari selezionati dalla comunità e dagli affiliati (Nataliia Tymkiv, Shani Evenstein Sigalov, Dariusz Jemielniak, Rosie Stephenson-Goodknight, Victoria Doronina, e Lorenzo Losa); quattro amministratori nominati dal Consiglio (il direttore di McKinsey & Company Raju Narisetti, l'attivista e blogger del Bahrain per i diritti umani Esra'a Al Shafei, il dirigente di consulenza gestionale Lisa Lewin e il dirigente di McAfee Tanya Capuano); così come Jimmy Wales che occupa l'unico "posto del fondatore". Tymkiv è presidente del consiglio, insieme ad Al Shafei e Sigalov come vicepresidenti.

Appaltatori indipendenti

Tra le aziende regolarmente elencate come contraenti indipendenti nelle divulgazioni del modulo 990 della Wikimedia Foundation ci sono lo studio legale Jones Day e lo studio di pubbliche relazioni Minassian Media ; quest'ultima è stata fondata da Craig Minassian, un dirigente a tempo pieno della Clinton Foundation .

Per la pianificazione della sua Strategia 2030, la Wikimedia Foundation ha fatto ampio uso dei servizi di williamsworks, una società di consulenza fondata da Whitney Williams, ex Trip Director di Hillary Clinton .

controversie

Partito dopo la SOPA della Wikimedia Foundation, 2012

Un certo numero di controversie ha portato a contenzioso mentre altri no. L'avvocato Matt Zimmerman ha dichiarato: "Senza una forte protezione della responsabilità, sarebbe difficile per Wikipedia continuare a fornire una piattaforma per i contenuti dell'enciclopedia creati dagli utenti".

Nel dicembre 2011, la Fondazione ha assunto a Washington, DC, il lobbista Dow Lohnes Government Strategies LLC per fare pressioni sul Congresso degli Stati Uniti in merito a "Diritti civili/Libertà civili" e "Diritto d'autore/Brevetto/Marchio". Al momento dell'assunzione, la Fondazione era preoccupata in particolare per un disegno di legge noto come Stop Online Piracy Act .

Nell'ottobre 2013, un tribunale tedesco ha stabilito che la Wikimedia Foundation può essere ritenuta responsabile per i contenuti aggiunti a Wikipedia, tuttavia, ciò si applica solo quando è stato presentato un reclamo specifico; in caso contrario, la Wikimedia Foundation non controlla nessuno dei contenuti pubblicati su Wikipedia e non ha alcun obbligo di farlo.

Nel giugno 2014, Bildkonst Upphovsrätt i Sverige ha intentato una causa per violazione del copyright contro Wikimedia Sweden.

Il 20 giugno 2014, una causa per diffamazione (causa civile della Law Division n. L-1400-14) che coinvolgeva gli editori di Wikipedia è stata intentata presso la Mercer County Superior Court nel New Jersey chiedendo, tra l'altro, danni risarcitori e punitivi.

In un editoriale del 10 marzo 2015 per il New York Times, il Galles e Tretikov hanno annunciato che la Fondazione stava intentando una causa contro l' Agenzia per la sicurezza nazionale e altre cinque agenzie e funzionari governativi, tra cui DOJ, mettendo in discussione la sua pratica di sorveglianza di massa che sostenevano violasse i diritti costituzionali dei lettori, dei redattori e del personale della Fondazione. A loro si unirono nella causa altri otto querelanti, tra cui Amnesty International e Human Rights Watch . Il 23 ottobre 2015, il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto del Maryland ha respinto la causa Wikimedia Foundation v. NSA per motivi di legittimazione . Il giudice distrettuale degli Stati Uniti TS Ellis III ha stabilito che i querelanti non potevano dimostrare plausibilmente di essere soggetti a sorveglianza a monte e che la loro argomentazione è "piena di ipotesi", "speculazioni" e "ginnastica matematica". I ricorrenti hanno presentato ricorso alla Corte d'Appello degli Stati Uniti per il Quarto Circuito il 17 febbraio 2016.

Nel settembre 2020, la domanda di WMF per diventare un osservatore presso l' Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI) è stata bloccata dopo le obiezioni del governo cinese sull'esistenza di un'affiliata della Wikimedia Foundation a Taiwan . Nell'ottobre 2021, la seconda domanda di WMF è stata bloccata dal governo cinese per lo stesso motivo. Nel maggio 2022, a sei capitoli affiliati al movimento Wikimedia è stato impedito dalla Cina di essere accreditati presso il Comitato permanente per il diritto d'autore e i diritti correlati (SCCR) dell'OMPI, sostenendo che i capitoli stavano diffondendo disinformazione.

Spese eccessive e raccolte fondi invadenti

Nel 2014, Jimmy Wales è stato confrontato con le accuse secondo cui WMF aveva "un miserabile rapporto costi/benefici e da anni ormai ha speso milioni per lo sviluppo di software senza produrre nulla che funzioni davvero". Ha riconosciuto di essere stato "anche frustrato per le infinite controversie sull'implementazione di software inadeguato non sviluppato con una sufficiente consultazione della comunità e senza un'adeguata implementazione incrementale per rilevare bug che interrompono lo spettacolo".

Durante la campagna di raccolta fondi del 2015, alcuni membri della comunità hanno espresso le loro preoccupazioni per gli striscioni di raccolta fondi. Sostenevano di essere invadenti per gli utenti e che potevano ingannare potenziali donatori dando la percezione che Wikipedia avesse problemi finanziari immediati, il che non era il caso. La Wikimedia Foundation ha promesso di migliorare la formulazione di ulteriori campagne di raccolta fondi per evitare questi problemi.

Nel febbraio 2017, un editoriale pubblicato da The Signpost, il quotidiano online di Wikipedia in inglese, intitolato "Wikipedia has Cancer" ha prodotto un dibattito sia nella comunità wikipediana che nel grande pubblico. L'autore ha criticato la Wikimedia Foundation per la sua spesa annuale sempre crescente che, secondo lui, potrebbe mettere il progetto a rischio finanziario in caso di evento inaspettato. L'autore ha proposto di porre un limite alla spesa, costruire la sua dotazione esistente e ristrutturare la dotazione in modo che WMF non possa attingere al capitale quando i tempi si mettono male. Il direttore esecutivo della Wikimedia Foundation Katherine Maher ha risposto sottolineando che tale dotazione era già stata creata nel 2016, confondendo la creazione di una dotazione con la creazione di una dotazione esistente.

Progetto Motore di Conoscenza

Knowledge Engine era un progetto di motore di ricerca avviato nel 2015 da WMF per individuare e visualizzare informazioni verificabili e affidabili su Internet. L'obiettivo del KE era di fare meno affidamento sui motori di ricerca tradizionali ed è stato finanziato con una sovvenzione di 250.000 dollari dalla Knight Foundation . Il progetto è stato percepito da alcuni come uno scandalo, principalmente perché concepito in segreto, percepito da alcuni come un conflitto con la trasparenza della comunità di Wikimedia. In effetti, alcune delle informazioni a disposizione della comunità sono state ricevute attraverso documenti trapelati pubblicati da The Signpost nel 2016. A seguito di questa controversia, il direttore esecutivo della Wikimedia Foundation Lila Tretikov si è dimesso.

Riferimenti

link esterno

Organizzazione

finanziari

Stato di beneficenza

Comunità