Stazione MRT di Woodleigh -Woodleigh MRT station

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

NE11
Woodleigh , da
Woodleigh

Stazione Mass Rapid Transit (MRT).
Vista dei binari della stazione di fronte alle scale mobili che si collegano al livello dell'atrio sopra i binari.
Livello della piattaforma della stazione di Woodleigh
Informazione Generale
Posizione 400 Upper Serangoon Road, Singapore 347695
Coordinate 01°20′21″N 103°52′15″E / 1.33917°N 103.87083°E / 1.33917; 103.87083 Coordinate: 01°20′21″N 103°52′15″E / 1.33917°N 103.87083°E / 1.33917; 103.87083
Operato da SBS Transit Ltd ( ComfortDelGro Corporation )
Linee)
Piattaforme 2 ( 1 piattaforma dell'isola )
Costruzione
Tipo di struttura Metropolitana
Accesso disabilitato
Storia
Ha aperto 20 giugno 2011 ; 11 anni fa ( 2011-06-20 )
Passeggeri
ottobre 2021 3313 al giorno
Servizi
Stazione precedente Transito rapido di massa Segue stazione
Potong Pasir Linea Nord Est Serangoon
verso Punggol
Posizione
Una mappa del sistema ferroviario di Singapore, con un colore per ogni linea e un punto rosso che evidenzia la posizione della stazione di Woodleigh a Singapore.
Una mappa del sistema ferroviario di Singapore, con un colore per ogni linea e un punto rosso che evidenzia la posizione della stazione di Woodleigh a Singapore.
Woodleigh
Stazione di Woodleigh a Singapore

La stazione MRT di Woodleigh è una stazione metropolitana di Mass Rapid Transit (MRT) sulla linea nord-est (NEL), a Bidadari, Singapore . La stazione si trova sotto Upper Serangoon Road, vicino all'incrocio con Upper Aljunied Road. Le aree servite includono la Stamford American International School, l'Avon Park e l'ex Mount Vernon Colombarium . La stazione servirà la Bidadari Estate e le Woodleigh Residences in via di sviluppo.

Woodleigh è stata annunciata per la prima volta insieme alle 16 stazioni NEL nel marzo 1996. Sebbene sia stata completata insieme al resto della NEL nel giugno 2003, la stazione è rimasta chiusa a causa della mancanza di sviluppi locali. Alla fine è stato aperto nel giugno 2011. Come con la maggior parte delle stazioni NEL, è un rifugio designato della Protezione civile . La stazione di Woodleigh presenta un'opera d'arte pubblica Art-in-Transit Slow Motion di April Ng, raffigurante i pendolari che svolgono la loro vita quotidiana, su 30 pannelli di zinco.

Storia

Il progetto della linea nord-est (NEL), proposto per la prima volta nel 1984, ha ricevuto l'approvazione del governo nel gennaio 1996. La stazione di Woodleigh era tra le sedici stazioni NEL annunciate dal ministro delle comunicazioni Mah Bow Tan nel marzo dello stesso anno. Per ridurre al minimo i costi operativi, l'apertura di Woodleigh non era prevista insieme alle altre stazioni NEL. Doveva costruire solo l'involucro strutturale della stazione di Woodleigh, ma in seguito si è deciso di costruirlo completamente, poiché sarebbe stato più costoso aspettare fino a tardi per completare la stazione dall'involucro strutturale.

Il contratto per la costruzione della stazione e di 2,5 km (1,6 mi) di tunnel trivellati è stato assegnato a una joint venture composta da Wayss & Freytag, Econ Corporation e Chew Eu Hock Construction. Il contratto da 317 milioni di S$ (315 milioni di US$ nel 2020) prevedeva la costruzione dell'adiacente stazione di Serangoon e di un viadotto veicolare lungo Upper Serangoon Road. Sebbene la stazione fosse completamente attrezzata e pronta per le operazioni nel 2003, il ministro dei trasporti Yeo Cheow Tong ha spiegato a luglio che la stazione potrebbe non aprire per sette o otto anni. La stazione sarebbe entrata in funzione una volta che l'area circostante fosse stata sufficientemente sviluppata.

Con i preparativi per l'apertura della stazione in corso dalla seconda metà del 2010, il corrispondente dei trasporti dello Straits Times Christopher Tan ha ipotizzato che la stazione sarebbe stata aperta a metà del 2011 per servire i nuovi sviluppi nell'area. In una sessione parlamentare a marzo, il ministro dei trasporti Raymond Lim ha confermato che la stazione di Woodleigh sarebbe stata aperta il 20 giugno 2011. Prima della sua apertura, la stazione è stata ristrutturata e ridipinta e il personale di SBS Transit ha testato le apparecchiature e l'illuminazione della stazione.

Il giorno dell'inaugurazione, diversi pendolari, che non erano a conoscenza dell'apertura della stazione di Woodleigh, vi scesero per caso, avendo intenzione di scendere all'adiacente stazione di Serangoon. L'operatore SBS Transit ha schierato diversi membri del personale per assistere i pendolari confusi. Altri passeggeri curiosi sono scesi per vedere l'interno della stazione o provare un percorso alternativo dalla stazione.

Incidente di sicurezza

Il 18 aprile 2017, la stazione di Woodleigh è stata chiusa per circa tre ore dopo che una sostanza sospetta è stata trovata in varie aree della stazione. Alle 13:49 , SBS Transit ha annunciato che tutti i treni avrebbero saltato la stazione di Woodleigh a causa di un "incidente di sicurezza", anche se la stazione ha riaperto alle 16:20 dopo che la polizia ha stabilito che la sostanza era la cottura della farina. Le autorità hanno arrestato lo stesso giorno un uomo di 69 anni per "aver provocato l'allarme pubblico" e hanno convocato altri due uomini per aiutare con le indagini di polizia. L'indagine ha rivelato che i tre uomini erano membri del gruppo di corsa Seletar Hash House Harriers, che intendeva tracciare una pista da seguire per altri corridori (noto come "hashing"). L'uomo responsabile è stato multato di S$1000 (US$733) per aver causato un disturbo pubblico .

Dettagli della stazione

Ingresso della stazione con coperture curve in zinco, sullo sfondo edifici in costruzione
Uscita A della stazione di fronte alla tenuta Bidadari in via di sviluppo

La stazione di Woodleigh serve la linea nord-est (NEL) della MRT di Singapore e si trova tra le stazioni di Potong Pasir e Serangoon. Il codice della stazione è NE11. Facendo parte della NEL, la stazione è gestita da SBS Transit. La stazione è operativa tutti i giorni dalle 6:00 alle 00:15 circa . Le frequenze dei treni variano da 2,5 a 5,0 minuti. La stazione si trova sotto Upper Serangoon Road, vicino all'incrocio con Upper Aljunied Road. La stazione ha tre ingressi, che servono la Stamford American International School, il Mount Vernon Colombarium e il Mount Vernon Sanctuary, insieme a vari complessi residenziali nell'area come Avon Park. La stazione di Woodleigh servirà anche il complesso residenziale pubblico in via di sviluppo di Bidadari . La stazione si trova accanto a Woodleigh Residences, un imminente sviluppo commerciale e residenziale integrato parte del futuro centro città della tenuta che includerà uno scambio di autobus.

Ciascuno dei tre ingressi ha una pensilina curva con lamelle in alluminio; questi sono collegati alle fermate dei taxi e degli autobus nei pressi della stazione. Le finestre agli ingressi consentono ai pendolari di avere una visuale dei dintorni della stazione. La stazione è designata come rifugio della Protezione Civile (CD): è progettata per ospitare almeno 7.500 persone e resistere ad attacchi aerei e chimici. L'attrezzatura essenziale per le operazioni nel rifugio CD è montata su ammortizzatori per evitare danni durante un bombardamento. Quando l'alimentazione elettrica al rifugio viene interrotta, ci sono generatori di riserva per continuare le operazioni. Il rifugio dispone di camere di decontaminazione integrate dedicate e servizi igienici a secco con cestini di raccolta che manderanno i rifiuti umani fuori dal rifugio.

Come tutte le altre stazioni NEL, i binari sono accessibili ai disabili. Un sistema tattile, costituito da piastrelle con borchie in rilievo arrotondate o allungate, guida i pendolari ipovedenti attraverso la stazione. Percorsi tattili dedicati collegano gli ingressi della stazione ai binari.

Opera d'arte pubblica

L'opera d'arte sullo sfondo, con una vista aperta delle piattaforme un livello più sotto, presa dal livello dell'atrio
L'opera d'arte della stazione a livello dell'atrio

Commissionato nell'ambito del programma Art-in-Transit della rete MRT, una vetrina di opere d'arte pubbliche sulla rete MRT, Slow Motion di April Ng è esposto sulle pareti della stazione a livello dell'atrio. Un'"istantanea" della vita urbana di Singapore, l'opera è stampata su trenta pannelli di zinco e ritrae i pendolari che vivono la loro vita quotidiana.

Ng aveva precedentemente utilizzato l'incisione fotografica per creare immagini dei suoi amici come regali d'addio; i regali sono stati ben accolti e quindi ha deciso di utilizzare nuovamente la tecnica per Slow Motion . Ng ha utilizzato foto che mostravano la diversità della cultura di Singapore, rappresentando persone di tutte le razze ed età. Ha scattato le foto lei stessa, utilizzando il personale LTA e la squadra di costruzione della stazione di Woodleigh come soggetti, insieme alle foto dei suoi amici e di suo marito e suo figlio. La LTA voleva che le opere Art-in-Transit avessero un elemento di "orientamento" per aiutare a guidare i pendolari verso i binari o fuori dalla stazione, e Ng ha tentato di raggiungere questo obiettivo assicurandosi che alcune delle foto fossero di persone che si muovevano nella direzione appropriata.

Ng ha scelto lo zinco invece del rame perché le foto che ha scattato si riproducono meglio nello zinco. La scelta dello zinco si adattava bene al design della stazione, che utilizzava lo zinco nei materiali del tetto. L'elevata umidità di Singapore ha causato problemi durante il processo di fotoincisione. Per creare le immagini, è stato necessario applicare una pellicola polimerica alle lastre di zinco. L'umidità ha fatto sì che la pellicola si attaccasse immediatamente alle lastre, in modo che non potesse essere regolata. Ng è riuscita a risolvere il problema spruzzando la pellicola e le lastre con acqua prima di applicare la pellicola.

Riferimenti

Bibliografia

link esterno